Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Gentile dottore,
    Ho 32 anni e ieri ho fatto la mia prima ecografia al seno. Il referto ha questa dicitura:tre formazioni solide nel qsm della mammella destra ipoecogene con caratteri ecografici di benignita’. Mi hanno soltanto consigliato di ripetere l’ecografia tra 6 mesi. È il caso di far vedere il referto all’oncologo. Mia madre è stata operata di carcinoma duttale infiltrante al seno. Devo preoccuparmi?
    Grazie.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, verosimilmente se l’ecografista le ha detto che sufficiente rifare un controllo a sei mesi può stare ragionevolmente tranquilla. Se poi ha modo di chiedere consiglio ad un oncologo di sua fiducia, data la familiarità , può farlo. saluti

    2. Anonimo

      Salve dottore,
      Sono stata dall’oncologo che segue mia madre e lui mi ha dato un integratore da prendere per un mese e poi sospendere per 3 mesi e mi ha detto che dobbiamo augurarci che i tre noduli non si uniscano altrimenti deve toglierli.
      Ma di cosa si tratta? Di fibroadenomi o leggevo su Internet di mastopatia… cioè mi chiarisca un attimo le idee,perché vanno tolti?
      La saluto ringraziandola.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Andrebbero tolti solo a scopo precauzionale se si unissero, non si preoccupi.

    4. Anonimo

      Salve dottore,
      Mi scusi se insisto ma andrebbero tolti solo se si uniscono per scopo precauzionale mi ha scritto lei… Ma perché cosa potrebbe verificarsi?
      E in realtà sono 3 cisti o fibroadenomi?
      Grazie

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non saprei dirle precisamente di cosa si tratti, verosimilmente di fidroadenomi; in tal caso,seppur trattasi di neoformazioni benigne, ne è indicata l’asportazione in caso raggiungano determinate dimensioni. Saluti

  2. Anonimo

    Salve ho fatto una mammografia 4 gg fa e un eco al seno a giugno x prevenzione perché ho 40 anni esito assenza di patologia e piccola opacita al prolungamento ascella destra devo preoccuparmi?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non sembra nulla di preoccupante, ma sul referto non c’è scritto altro (una ipotesi diagnostica riguardo la natura dell’ opacità)? Faccia vedere il referto al suo medico. saluti

  3. Anonimo

    Salve dottore ho 19 anni e da 5 giorni che ho un forte dolore al seno destro che segue sul capezzolo porto una 6 ho parecchio seno ma vorrei sapere se è normale grazie.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essere una infiammazione, ma se il fastidio non scompare in breve o se nota qualcosa alla palpazione o sulla cute deve essere valutata da un medico. Saluti

    2. Anonimo

      Salve dottore sono appena arrivato dal mio medico e mi a detto che sospetta Mastropatia Fibrocistica spero di curarmi presto … grazie comunque ……

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si tratta di una manifestazione del tutto benigna, quindi niente panico e vedrà che potrà essere gestita serenamente.

  4. Anonimo

    buongiorno dottore,

    volevo chiederle un’informazione: mia nonna (anni 84) è stata operata 7-8 anni fa di tumore al seno e dopo l’operazione ha fatto una serie di sedute di radioterapia. in questi anni ha fatto controlli annuali e non si sono mai rilevati problemi. oggi ha fatto la visita senologica di controllo (senza aver fatto la mammografia) e il medico le ha sentito un piccolo nodulo sotto la cicatrice operatoria, di cui però non è stato in grado di dire che cosa fosse, per cui domani mattina farà eco e radiografia.
    a suo giudizio, che cosa potrebbe essere?
    la ringrazio in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Impossibile fare ipotesi, ma potrebbe essere qualcosa di assolutamente benigno, per cui non saltiamo a conclusioni.

      Se mi tiene al corrente mi fa piacere.

    2. Anonimo

      grazie mille! domani appena so qualcosa la informo.

    3. Anonimo

      buongiorno dottore,

      sono felice di comunicarle che si trattava semplicemente di un accumulo di liquido (mi spiace di non poterle dare ulteriori dettagli)!

      grazie ancora!

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ottimo! Grazie mille per l’aggiornamento.

  5. Anonimo

    Salve dottore, io ho un po’ di paura perché ho male appena sotto al capezzolo sinistro, e sento male solo in quella zona. Che cosa può essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quando aspetta il ciclo?

      Segnali comunque il sintomo al medico.

    2. Anonimo

      Mi devono venire il 18, quindi neanche tanto presto. Solo allarmata perché ho male quando presso sotto il capezzolo del seno sinistro.

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, la cute è integra e di colorito normale? si sente qualcosa alla palpazione? L’ ultima ecografia quando l’ha fatta?

    4. Anonimo

      No, la pelle è di colore normale e diciamo perfetta, purtroppo non ho mai fatto ecografie. Comunque ora come ora il male è passato. Grazie mille dell’aiuto comunque.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se il dolore è passato è un buon segnale, faccia comunque il punto con il medico.

  6. Anonimo

    MIA MOGLIE E STATA OPERATA DI TUMORE MALIGNO AL SENO CON DUCCESSO A DISTANZA DI OTTO ANNI NEI CONTROLLI SI SONO SCOPERTI DEI NODULI AI POLMONI ACCOMPAGNINO DA CONTINUA TOSSE CHE INEVITABILMENTE CONDIVIDO AL FINITO ANCHE CON UN BICCHIERE DACQU E PIU VOLTE AL GIORNATA ORMAI DA CIRCA QUATTRO MESI SITUAZIONE INSOSTENIBILE PUOI ESSERTI CORRELAZIONE CON IL VECCHIO PROBPEMA GRAZIE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È una possibilità che va presa in considerazione con l’aiuto del medico, anche se otto anni permettono un cauto ottimismo.

      Mi tenga al corrente.

  7. Anonimo

    Buongiorno, oggi sono stata dal ginecologo che mi ha trovato un nodulo al seno. Mi ha detto di fare un’ecografia per scrupolo, ma sembrava tranquilla. alla mia domanda diretta ha risposto che pensa a una formazione benigna. Adesso il mio dubbio è: quali sono queste formazioni? Nel senso che pare che in ogni caso siano un problema (ho trovato “cisti” e “fibroadenomi”). Non può essere come il mio nodulo sul collo di 3 cm stabile da due anni?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, senza visitarla è difficile dare un consiglio. Se il ginecologo le ha detto di non preoccuparsi credo che il nodulo abbia caratteristiche cliniche benigne ma ovviamente una ecografia è necessario farla per confermare la diagnosi. Spesso sono noduli che non richiedono nessun tipo di intervento ma solo controlli annuali. Sul collo che tipo di nodulo ha? saluti

    2. Anonimo

      Non lo so, l’ho scoperto facendo una eco per la tiroide. Mi hanno detto di farlo presente quando faccio le eco di controllo per l’Hashimoto e che non è nulla di grave (tant’è che per due anni è rimasto di 3cm) e non c’entra con la tiroide. Adesso per questo mi sa che starò in paranoia fino a fine settembre anche se la dottoressa mi ha detto di stare tranquilla -_-

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, quasi certamente il nodulo alla mammella non ha nulla a che fare con quello del collo. A mio avviso se il ginecologo le ha detto di stare tranquilla riguardo la natura del nodulo non ha motivo di stare troppo in ansia. saluti

  8. Anonimo

    Vabene la ringrazio

  9. Anonimo

    Ma dottore queste palline possono apparire anche prima che vengono le mestruazioni ?Ho 25 anni e per essere sincera mi sto un po’ preoccupando ,posso farla vedere anche dal medico di base ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, può succedere che si infiammino un po’ prima della mestruazione.
      Sì, dal medico curante va benissimo.

  10. Anonimo

    Salve dottorstamattina mentre mi stavo lavando o sentito leggermente una pallina piccola quasi vicino al capezzolo però per sentirla meglio sotto le mani devo toccarla bene ma può essere che sia il ciclo perché è quasi in fase di arrivo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe incidere, ma la segnali comunque al medico per verificare.

  11. Anonimo

    Buongiorno dottore/dottoressa, ho 54 anni, da circa una settimana, ho dolore al seno sinistro solo quando faccio qualsiasi muovimento, soprattutto quando mi abbasso, mi alzo e muovo il braccio sinistro. Sono molto preoccupata, grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buonasera, ultimamente ha subito qualche trauma o ha fatto qualche sforzo fisico particolare? sul seno è visibile qualcosa? C’è qualche tumefazione palpabile?

    2. Anonimo

      4 anni fa ho fatto la mammografia e c’era un nodulo benigno, poi fino ad ora non ho fatto piu esami, non ho avuto traumi, al tatto ho paura a toccarmi, non so se ho ancora se ho quel nodulo, ma di esterno non ce nulla.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, da quello che descrive sembrerebbe più un fatto muscolare, però va fatta una visita senologica, la mammografia e l’ecografia vanno fatte a cadenza precisa, 4 anni sono troppi, colga l’occasione per togliersi il pensiero!

    4. Anonimo

      Grazie per avermi risposto
      Buona serata

  12. Anonimo

    Buonasera
    A una mia parente sono stati diagnosticati 2 cancri al seno sinistro, l’ongologo ha consigliato l’intervento chirurgico ma la mia parente non ne vuole sapere, la famiglia preoccupata pensando di intimorirla dopo un mese le ha consigliato di fare un ulteriore esame, la stranezza e’ che pur non avendo fatto nulla la dimensione del cancro e’ notevolmente ridotta rispetto a un mese prima, mi domando come e’ possibile, le chiedo cosa le consiglierebbe? operarsi subito ho aspettare.
    Cordiali saluti
    Salvatore

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, se ha effettivamente una diagnosi di cancro non trovo possibile la riduzione della massa, non scientificamente almeno. Se non ha mai fatto uno studio citologico o istologico della lesione, cioè non hanno prelevato tessuto per analizzarlo, allora non si può parlare di cancro, in quel caso sarebbe possibile il cambiamento di volume di cui parla. Altra possibilità è che tra metodiche diverse le misurazioni possono essere differenti, ma non significa che il tumore si è ridotto, dipende appunto dalla metodica e anche e soprattutto da chi la esegue. Se la diagnosi è comunque quella di cancro l’intervento è d’obbligo, non c’è altra possibilità di guarigione. Saluti.

    2. Anonimo

      grazie per la sua tempestiva risposta.
      Cordiali saluti
      Salvatore

    3. Anonimo

      Salve ho un lieve dolore all capezzolo ho 30 anni mia madre e stata operata 3 volte di mastite sarebbe opportuno fare una mammografia?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In prima battuta è sufficiente una visita senologica.

  13. Anonimo

    Salve.Ho appena ritirato gli esiti della mia prima mammografia.43 anni. Dice che ha evidenziato un aspetto diffusamente iperdiafano di entrambi i corpi ghiandolari,per la presenza di abbondante tessuto adiposo nel cui contesto si stagliano DENSE TROVATE FIBRO-GHIANDOLARI armonicamente distribuite,in assenza di elementi patologici. Infine mi consigliano controlli annuali…

    Cosa sono le travate fibro-ghiandolari? Devo preoccuparmi?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buonasera, il tessuto fibro – ghiandolare è tessuto normalmente presente nelle mammelle in quanto si tratta di ghiandole. Solo che nel suo seno si trova distribuito in un contesto di tessuto adiposo più rappresentato del solito. Può stare tranquilla e fare i controlli come descritto. saluti

  14. Anonimo

    Buonasera dottore ,mia suocera è stata operata un mese fa x un carcinoma maligno alla mammella ,infatti gli è stata tolta tutta . L’unico problema e ke esce ancora liquido e ha preso infezione sotto al braccio. La dottoressa ke gli ha fatto l’ intervento dice ke non è più competenza sua e ke deve mettersi nelle mani di un oncologo . Mi scusi l’ignoranza ! ma ki opera un tumore maligno non è un oncologo?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, no, chi opera generalmente è un chirurgo, l’oncologo è un clinico, non va in sala operatoria. Tuttavia se c’è effettivamente una problematica legata all’intervento, alla ferita, come appunto l’infezione o altro è il chirurgo che se ne deve occupare, rivalutando periodicamente la situazione; all’oncologo spetta solo la parte dell’eventuale chemioterapia, non avendo le competenze necessarie per la cura chirurgica del caso. Saluti.

    2. Anonimo

      Grazie mille

  15. Anonimo

    Dottore, sono stata operata di un tumore al seno ormonoresponsivo e dopo ho fatto la radioterapia come prescrittami a livello precauzionale. Non ho voluto fare, però l’ormonoterapia, per gli effetti sulla fertilità.Ho il rischio di recidiva del 10%. Può suggerirmi terapie ormonali che non inducano ad una menopausa anticipata? Può informarmi sul reale rischio di un tumore al seno ormonoresponsivo? Le vorrei chiedere, infine,perchè un tumore può essere recidivo, da cosa è causato, da cellule maligne rimaste in sito o un tumore può essere recidivo dal nulla. Grazie.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, purtroppo l’ormonoterapia è sempre quella, non ne esistono altre in grado di evitarne gli effetti collaterali, ma consideri che tra la radioterapia e la chemioterapia è sicuramente la meglio sopportata generalmente, nella sfortuna del tumore ha avuto la “fortuna” di averne uno ormonoresponsivo, che solitamente sono tumori piú differenziati e che si riescono a trattare in modo migliore proprio per l’ulteriore possibilità terapeutica data dalla ormonoterapia. Il rischio di recidiva (cioè che il tumore primitivo ricompaia) dipende dalle caratteristiche del quadro oncologico, dallo stadio del tumore, dal grading, da molteplici fattori che sono indicati sull’istologico definitivo e dipende da cellule tumorali rimaste (il chirurgo non può vederle, specie se ce ne sono in giro per così dire nel tessuto, per questo si fanno le terapie adiuvanti, chemio, ormonorerapia e radioterapia, per sterilizzare il tessuto colpito da eventuali cellule colpite. Il tumore può anche ripresentarsi dopo tempo e in altre zone del seno o controlaterale, in questo caso non è recidiva ma un nuovo tumore, solitamente in soggetti predisposti (per esempio casi familiari o pz portatrici di mutazioni genetiche). Detto ciò io le consiglierei comunque l’ormonoterapia, come ulteriore garanzia a protezione da un’eventuale recidiva. In bocca al lupo!

  16. Anonimo

    buona sera dotor e mi capita di tanto in tanto che sotto l’ascella destra mi compare una nocciolina molto dolorante sia al tatto che senza tatto e’ comparsa piu’ volte e poi scomparsa da sola o almeno penso perche appena finito il dolore io non ho provato a palpare per vedere se c’era ancora il dolore e simile pero piu forte a quello di un brufolo infiammato pero’ di fuori non si vede niente mi devo preoccupare? grazie buona sera

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un piccolo linfondo infiammato; le cause più comuni sono la depilazione e l’uso di alcuni deodoranti, ma raccomando di verificare con il medico al prossimo episodio.

  17. Anonimo

    Salve sono una mamma di 32 anni. In mia famiglia ci sono stati casi di tumore .in ultimo mia sorella di 42 anni che ancora non sta per nulla bene .A le ovaie .da 7 messi o saputo che o una ciste al seno e che lo devo controllare ogni 6 messi o tanta paura che può diventare un tumore maligno. O due bimbe piccole e non vorrei passare quello che è passata mia sorella

    1. Anonimo

      Dovrei fare il test brca 1 o 2 ma non lo so dove lo posso fare io non lavoro il mio marito fa dei lavoretti vorrei sapere dove si spende meno per fare il test sono una mamma e vorrei vedere le mie bimbe crescere non chiedo tanto .le mie altre sorelle non ano nulla solo io quell nodulo al seno non vorrei passare quello che è passata mia sorella e mio fratello mio Papa e mio nonno o tanta paura non dormo più non mangio più sono disperata vi prego aiutatemi non chiedo tanto voglio solo vivere a più lungo per le mie piccoline

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si preoccupi e continui a tenerla monitorata come consigliato, vedrà che andrà tutto bene.

  18. Anonimo

    Salve io sento un dolore lieve in prossimità al seno più o meno sotto lascella e quando tocco con le dita quel punto mi fa parecchio male …sento che un seno e diverso dall’altro ho tanta paura ho solo 20 anni..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile verificare con il medico, ma non salti a conclusioni, spesso la causa è del tutto benigna.

  19. Anonimo

    Buingiorno ho 36 anni evi ho scritto perché ho bisogno del vostro parere. 6 mese fa scoprii di avere una pallina sottol ascella destra.Da quel tempo non ci ho più fatto caso ad essa, nonostante a volte mi toccassi e sentissi che la pallina era ancora li. Oggi mi e’ partita la paranoia perché ho paura di avere un linfoma o altro di brutto. Allora la pallina Sara grande 1 cm opoco più,ed e’ mobile . E’ liscia dura e di forma allungata.se la tocco troppo mi viene un fastidio sotto l ascella non proprio un dolore, un fastidio che poi passa. Ogni tanto prima di ciclo mi da proprio fastidio.Sempre avevo questa problema prima del ciclo. Il seno gonfio,dolore,e ciste che spparivano con il fine del ciclo… Oggi ogni tanto sento che mi punge e mi da un Po fastidio.Aspetto notizie e viringrazio anticipatamente! .. Ancora grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, deve necessariamente andare a visita medica per valutare la situazione. Se non li ha fatti di recente deve eseguire un esame senologico con ecografia e mammografia. Ci tenga informati. saluti.

  20. Anonimo

    Salve dottore,
    Mia madre di 66 anni ha fatto un’ecografia al seno e mammografia di controllo e sul referto la dicitura è questa:opacità subecentimetrica a margini speculato
    Lesione nodulare di 8 mm a contorno
    Lei è stata operata 4 anni fa di adenocarcinoma endometrioide e ora ha paura che possa ripresentarsi quel brutto male. Il radiologo ha consigliato biopsia.
    Potrebbe trattarsi di una neoplasia mammaria maligna?
    Questo piccolo nodulo è al seno sinistro verso l’ascella.
    Attendo una sua cordiale risposta.
    Grazie.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, purtroppo non è da escludere la patolgia maligna, concordo sulla necessità di una biopsia, in bocca al lupo per tutto!

    2. Anonimo

      Salve dottore,
      Ma di quanto cresce un nodulo giorno per giorno. A mia madre è di 8 mm e il 5 luglio ha la visita al enologo, potrebbe aumentare di volume?
      Grazie.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile che aumenti.

    4. Anonimo

      Buona sera avverto da alcuni gg bruciore/dolore ad un capezzolo devo preoccuparmi?

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essere una infiammazione, non è il caso di preoccuparsi ma di farsi vedere dal medico. saluti.

  21. Anonimo

    dopo che subito intervento chirurgico,per carcinoma mammario c5 vorrei sapere se il gonfiore sotto l`ascella è normale grazie.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, si il gonfiore sotto l’ascella è normale, sicuramente hanno asportato alcuni linfonodi ascellari e l’edema ne è conseguenza; è una complicanza abbastanza comune, le diranno di più nei successivi controlli ambulatoriali che farà, stia tranquilla. Eviti di guidare e sollevare pesi, invece faccia movimenti leggeri a braccio libero. Le auguro una pronta guarigione!

  22. Anonimo

    Si dottore vorrei sapere se posso ripetere un altra ecografia per meglio sicurezza perché ogni tanto mi da fastidio il seno l oncologo ha detto che è normale nn le ha da to peso ho paura che l ecografia nn sia giusta grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se l’oncologo non gliel’ha prescritta è perchè non è necessario; referto dell’esame e visita hanno permesso allo specialista di farsi un’idea chiara e senza margine di dubbio.

  23. Anonimo

    Dottore 2 mesi fa il senologo mi ha detto tutto a posto mi ha fatto fare legografia polinecrosivin sede cicatrizzale ma mi da fastidio un po’ il seno lo detto l oncologo nn mi ha dato peso secondo lei farò una altra ecografia l’ultima lo fatta un mese e mezzo fa sono terrorizzata grazie lei è un angelo per noi

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono felicissimo di sapere che tutto procede bene! Onestamente però non ho capito se nel messaggio ci fosse anche una domanda.

  24. Anonimo

    Dott sono stata operata al seno 2 anni fa alcuni dicono che nn si può mangiare arance né pomodori ma che si può mangiare per combattere le recidive grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi risulta affatto che arance e pomodori siano vietati…

  25. Anonimo

    Dottore le calcificazioni al fegato sono dei tumori e che cosa sono

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono residui in genere del tutto privi di rischi, chiaramente verifichi anche con il suo medico.

  26. Anonimo

    Mi scusi dott ho sbagliato l ecografia lo fatto al fegato un anno fa nn mi hanno trovato niente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non esprimo mai giudizi sui referti ecografici.

  27. Anonimo

    Dott sono operata al seno 2 anni fa ho fatto un egografia al seno mi hanno trovato di multiple minute lesioni iperecogene componenti calcificazioni volevo chiederle sono pericolose possono trasformarsi in cancro grazie

  28. Anonimo

    Salve,
    È un periodo di tempo , non continuativo, che ho dolori , come fitte, al seno e di xonseguenza fitte anche all utero. la mia domanda è se nel caso di un tumore al seno, si debbano percepire solo i noduli oppure ci sono altri sintomi…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Un dolore al seno va indagato con il medico, a prescindere dalla presenza di altri sintomi; quello che non mi è chiaro è perchè lei consideri una conseguenza inevitabile anche il dolore uterino.

  29. Anonimo

    Buongiorno ho 36 anni. In questi giorni ho scoperto una pallina sottocutanea nella zona dell’areola.
    Non ho pregressi di cancro o noduli in famiglia, inoltre recentemente (fine ottobre) ho effettuato un check up comprensivo di mammografia e non era stato evidenziato niente. Tra una decina di giorni avrò il ciclo. Devo aspettare che finisca il ciclo per recarmi dal dottore o meglio andare subito?
    Io sento sensazione come se il seno fosse tirato internamente (ma lontano dal luogo del pallino) non il solito gonfiore/indolenzimento per ciclo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per sua tranquillità può iniziare a sentirlo per telefono, ma probabilmente sì, le consiglierà di aspettare il ciclo perchè è probabile che scompaia.

  30. Anonimo

    Potrebbe essere per il fatto che circola meno sangue ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è impossibile ma, ripeto, è necessario verificare con il medico.

    2. Anonimo

      Salve le scrivo per mia madre donna di 46 anni in pre-menopausa é un mese che non ha ciclo(premetto che è divorziata e non è fidanzata)e oggi pomeriggio si è accorta dopo un dolore dal senso sinistro verso il braccio di avere una cisti,mercpledì andrà a fare un’ecografia premetto che meno di un anno faha fatto una mammografia,è molto spaventata e anche io,spero non sia un tumore il suo parere?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al momento è impossibile fare ipotesi, ma non c’è motivo di pensare subito al peggio, ci sono molte spiegazioni “benigne” dei sintomi descritti.

    4. Anonimo

      momentaneamente le fa parecchio male..sono molto spaventata

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi tenga al corrente, ma sono fiducioso; per il dolore valuti un antidolorifico con il suo medico.

    6. Anonimo

      salve ho un dolore fortissimo ai capezzoli cosa puo essere sono diversi mesi

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile valutare con il medico, la visita è l’unico modo per una diagnosi certa.

La sezione commenti è attualmente chiusa.