Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Gentilissimo
    Un mese fa sono stato operato in day surgery di ernie inguinale destra. Dato che sono portatore di V Leiden ho fatto per 12 giorni (dopo l’intervento) un’iniezione di Clexane e portato per dieci giorni calze graduate. Dopo l’intervento mi sono messo quasi subito in piedi e da dieci giorni cammino anche a lungo. Questa notte, nel letto, ho sentito un dolore al polpaccio destro che ho trattato come un crampo. Il dolore era nella parte alta centro/esterna. Il dolore è calato decisamente, ricomparendo, come fastidio ogni tanto. Può essere trombosi o è semplicemente un fatto muscolare? Se ci fosse trombosi il dolore è continuo o intermittente?
    saluti

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essere un dolore muscolare, ma, data l’anamnesi recente, conviene farsi visitare dal suo medico. saluti

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta. Un chiarimento. Se si tratta di trombosi il dolore è alto o può essere confuso con un leggero risentimento/contrattura? È possibile che sia intemittente e che si sposti?

      grazie

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il dolore è costante nella trombosi e ingravescente, con ulteriori sintomi, quali gonfiore dell’arto, dovuti al difetto circolatorio.

  2. Anonimo

    Buongiorno dottore, ho 47 anni. 5 giorni fa ho avvertito un prurito dietro al ginocchio, dopo essermi grattata un paio di volte, provando fastidio invece di sollievo, ho notato che la vena si era molto gonfiata. Ho messo il ghiaccio e ho avuto dolore per tutta la sera. Il giorno dopo più niente….ma ieri nel guardami ho trovato un grosso ematoma. È preoccupante?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essersi solo rotto un capillare, ma è consigliabile verificare con il proprio medico.

  3. Anonimo

    Buonasera Dott. ho 80 anni alta 175cm peso 73Kg buons salute . terapia preventiva per glaucoma e cardioaspirina più 7 gocce escitalopram antidepressivo. . Casalinga , normale passeggiate giornaliere. Improvvisamente un dolore interno al plpaccioo destro diagnosticato dal medico curante com sospetta trombosi .Dopo 15 gg di frazione fanpica e mesoglicano : nessun miglioramento. Cosa mi consglia? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è rifare il punto con il medico curante, che avendola visitata la prima volta ha un termine di paragone.

  4. Anonimo

    Buona sera ho 48 anni e da circa due mesi vado in palestra per tenermi in forma, prendo anche dei integratori per la massa muscolare, e giorni fa mentre mi vestivo ho notato che tutta la gamba destra e gonfia cominciando dalla coscia sino alla caviglia, premetto che non mi fa male, ho solo notato un piccolo livido all’interno della coscia che sta ormai scomparendo. Dottore cosa pensate che puo essere, non e che e l’allenamento che faccio.
    Spero che possiate darmi una risposta grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Solo gonfiore senza nessun altro sintomo? potrebbe anche essere un effetto muscolare dell’allenamento, se dovesse però peristere, peggiorare o dovessero comparire altri sintomi si faccia valutare dal medico.

    2. Anonimo

      dottoressa ho 26 anni e al lato del polpaccio quindi verso l interno della gamba soprattutto alal sinistra ho un bruciore alle gambe ho preso venorotum per 2 mesi nel periodo estivo cosa mi consiglia di fare? non si tratta di dolore muscolare ma sento che è un dolore di vene

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La diagnosi è stata fatta dal medico?
      Venoruton le dava sollievo?

  5. Anonimo

    volevo farle un’altra domanda, uso le calze a compressione graduata riposanti, mi accorgo che la sera, dopo averle levate, la pelle è arrossata e calda, è normale?
    Lei cosa mi consiglia? che visita dovrei fare?
    Il mio angiologo dice che è sicuramente un problema di postura, ma a me questa teoria non convince, sarà per il dolore acuto che continuo ad avvertire.
    l’ansia ogni giorno mi mangia viva, ho paura di avere una trombosi e non riconoscerla.
    spero in una vostra risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Normale.
      2. Benissimo la visita fisiatrica, a cui segnalerà anche i sintomi che mi ha descritto.
      3. Valuterei infine di affrontare anche l’ansia, può sicuramente peggiorare i sintomi.

  6. Anonimo

    Salve, sono Veronica, ho 28 anni e sto alzata tutto il giorno essendo una commessa; ultimamente avvertivo dolore dietro al ginocchio, ho consultato un angiologo, il quale mi ha diagnosticato un’insufficienza venosa periferica, inoltre facendo degli esami mi è risultata una mini scoliosi alla schiena. Il dottore mi ha consigliata una visita fisiatrica che farò a breve.
    Il dolore dietro al ginocchio continua in maniera eccessiva, mi tira tanto il polpaccio, a volte il dolore inizia dal tallone e arriva fino al gluteo passando per il femore. Questo discorso vale pure se cammino o sto ferma, se dormo o mi piego. Ho paura di avere una trombosi profonda. Il medico dice di camminare tanto e usare le calze, io lo faccio ma non placa mai il dolore. Sono comunque magra 47 kili per 1,50 cm, mangio sano e sono in forma. Frequento un’allenamento di TRX e a volte pesi. Cosa posso avere? sarà stato questo? vi prego non so come fare.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La mia sensazione è più di un problema ortopedico (muscolare? tendineo?).

    2. Anonimo

      io lo spero sinceramente che magari non sia trombosi, ma altro che potrei risolvere.
      la ringrazio tantissimo per la risposta e magari potrò fare presente anche questo durante la visita fisiatrica.

  7. Anonimo

    Buonasera.io ho fastidio alla gamba destra.nel 2012 ho smesso la pillola x dolori al petto e x un rigonfiamento alla caviglia.avevo fatto le analisi del sangue risultava colesterolo alto e fegato ingrossato e la Dott mi ha fatto interrompere la pillola.il gonfiore c’è sempre.2014 resto incinta verso il settimo mese la gamba destra inizia a darmi fastidio e si vedeva gonfia polpaccio e coscia il ginecologo mi aveva detto che era il peso della pancia.una volta partorito e sparito tt apparte gonfiore alla caviglia.ora è da una settimana che la gamba mi sembra gonfia e la sento pesante.cosa può essere?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Se non prende più la pillola escluderei che sia la causa ovviamente, il gonfiore può avere una causa circolatoria per cui vale la pena fare un doppler.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, ma potrebbe ovviamente formarsene un altro indipendentemente dal primo.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      E’ probabile che siano disturbi legati al recente parto, ma per sicurezza può farsi valutare dal suo medico di famiglia. saluti

  8. Anonimo

    Buonasera Dottore
    Ho fatto il parto cesareo dieci giorni fa e sto facendo il clexane
    Ieri mentre passeggiavo con il bambino ho fatto un bel tratto mi sentivo stanca e avevo come un crampo al polpaccio
    Ho ancora dolore lieve in quella zona
    Cosa potrebbe essere ? Può capitare un trombo anche con il clexane?devo farmi visitare? Da quando ho avuto la spinale poi ancora non mi riprendo mi sento molto debole e ho dolori in tutta la schiena cerco di reagire conducendo la vita di prima ma mi accorgo che non sto in forma

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ultima parola al medico, ma ricordiamoci che è pur sempre in convalescenza, che a mio avviso può spiegare stanchezza e fastidi.

  9. Anonimo

    Salve a mia madre è stata diagnosticata una trombosi alla gamba con relativa cura di punture che sta continuando xche ancora molto dolore.ora xò a volte dice che si sente mancare il fiato,potrebbe essere una complicanza come embolia polmonare? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è una possibilità da non escludere a priori, data la diagnosi la farei comunque valutare dal medico o in PS.

  10. Anonimo

    Buonasera dottore!
    Ieri sera, il mio compagno, mentre faceva step in palestra ha avvertito un improvviso strappo al polpaccio. Si è fermato avvertendo fame d’aria e capogiro…si è seduto dopo di che è svenuto. Dopo essere stato soccorso si è subito ripreso ma faceva fatica a camminare. Oggi sta un po meglio ma ha il polpaccio gonfio. Volevo un suo parere perché, essendo svenuto, temo che non si tratti di una semplice contrattura.
    Grazie per la risposta,
    Angie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, è verosimile che sia stato un episodio ipotensivo legato allo stress muscolare subito. Tuttavia se il dolore non migliora in pochi giorni potrebbe essere utile fare una ecografia per valutare l’entità del danno muscolare. saluti

  11. Anonimo

    Buongiorno, scrivo per mia mamma, che da qualche mese ha un dolore tra la caviglia e il tallone. Ha l’impressione di sentire pungere, bruciare, che la pelle si ispessisca e si arrossisca. Ha molti capillari (o vene varicose) soprattutto alla base degli arti inferiori. Prossimamente dovrà prendere un aereo (volo ca. 1.5 h), può essere un problema? Grazie!

    1. Anonimo

      Sì. Il medico le ha dato una pomata che le rendeva la pelle più elastica, ma il problema del dolore è rimasto. Ora ha sollievo solo da sdraiata. Dopo poco che comincia a camminare inizia ad avere queste fitte. Il dottore le aveva prescritto anche le calze elastiche, ma in effetti non le porta sempre.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le calze vanno assolutamente indossate il giorno del volo, che va comunque prima verificato con il medico.

  12. Anonimo

    Salve ho 22 anni e sto assumendo diane per l’acne da poco e in piu la pasticca della pressione data da una disfunzione del surrene,ho paura perche sto notando che ho a volte delle fitte ai polpacci e ho perennemente i piedi freddi…..sono a rischio trombosi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente non sono sintomi legati alla pillola, ma raccomando tassativamente di verificare con il medico.

  13. Anonimo

    Mio padre gamba gonfia 2 GG fosse andato al PS avre. Evitato ictus ,poi fatale dopo 8.cardiogram sempre risultato buono visto che ne faceva ,2 all anno

  14. Anonimo

    Salve dottore. Sono una ragazza di 27 anni. Sono mamma di una bambina di in anno e mezzo, in gravidanza ho sofferto di ipertensione, quindi mi hanno indotto il parto. Qualche mese fa la pressione alta si era ripresentata, ma ora è tornata normale. Il medico diceva che forse era un po’ di stress. Sono alta 1,65 e peso 94kg. Detto queste premesse appena mi sono rilassata nel mio letto stasera ho sentito la gamba destra tirare. E tuttora ho questa sensazione. Tirare e dolore… non mi era mai capitato. Cosa può essere?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve,potrebbe essere un semplice dolore muscolare. La gamba e gonfia e arrossata?

  15. Anonimo

    Buongiorno dottore,sono.al 9 mese e dopo 8 punture di ciecamente il d diametro è sceso da 3600 a 3000…sta facendo effetto o è sceso poco?grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, mi scusi non capisco la domanda, dopo 8 punture di cosa? Clexane voleva scrivere? il d- dimero può comunque elevarsi in gravidanza, la terapia sembra fare effetto, lei ha una predisposizione alla trombosi, trombofilia o patologie correlate?

    2. Anonimo

      Si era clexane che volevo scrivere!ho alcune mutazioni in eterozigosi per la trombofilia. Grazie

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, mi sembra che la terapia stia facendo effetto. Ovviamente chieda anche ai medici che la seguono. Saluti

  16. Anonimo

    Salve,sono un ragazzo di 23 anni da una decina di giorni accuso un fastidio alla gamba sinistra ,quando sono seduto lo sento alla coscia e a volte all’inguine, mentre quando cammino sembra scendere al ginocchio, quando sono disteso invece sembra attenuarsi, inoltre sento la gamba un po’ rigida e debole.A livello esterno non è ne gonfia nè arrossata.Sicuramente nei prossimi giorni mi faró controllare ma volevo farmi un’idea sulle possibili cause. Grazie

    1. Anonimo

      Si faccio palestra con pesi e come riscaldamento corro sul tapis roulant.Stanotte tra l’altro ho cominciato a sentire un po’ di formicolio al piede sinistro mentre ero a letto con la gamba completamente distesa ,non in posizioni che potessero provocarmelo.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente il fastidio è legato a un problema di natura ortopedica (muscoli? tendini? …) e non circolatoria (trombosi), ma raccomando di verificare con il medico.

    3. Anonimo

      In effetti la sensazione è quella di tendini infiammati o che comunque rendono la gamba più rigida, la cosa che mi aveva stranito e che è una sensazione diffusa e non localizzata , la ringrazio.

  17. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    sono una ragazza di 24 anni, normo peso e sto assumendo da poco la pillola anticoncezionale Rubidelle, previa esecuzione degli esami relativi alla trombofilia (proteina C, proteina S, APC resistance, omocisteina, LAC, Ab anticardiolipina , mutazione protrombina) risultati tutti nella norma. Da qualche giorno sento le gambe pesanti e da un giorno avverto un dolore nella zona interna della coscia ma non si tratta di un dolore continuo ed è piuttosto localizzato; la zona non mi sembra gonfia e la colorazione della pelle è normale. Posso stare tranquilla relativamente ad un rischio trombosi? Grazie per la disponibilità
    Cordiali saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Davvero improbabile che sia trombosi, in ogni caso verifichi anche con il medico.

    2. Anonimo

      Grazie per la celere risposta. Il dolore è simile a quello di una botta e da qualche ora avverto un fastidio nella pianta del piede

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere proprio una botta cui non ha fatto caso, ma a distanza è quasi come tirare a indovinare.

    4. Anonimo

      Salve dottore.le scrivo per mia madre.Ha 57 anni ed è da una ventina di giorni che accusa dolore al polpaccio sinistro,specialmente quando cammina.anche mettendo voltaren il dolore non passa.Lei afferma che ha urtato contro qualcosa,ma non ricorda bene esattamente. Cmq ieri siamo andate dal medico curante e palpandola ha supposto si potrebbe trattare di un’infiammazione ai tendini e le ha prescritto un’ecografia. Ma sinceramente io sono molto preoccupata perchè il medico le ha trovato la pressione 150/100. potrebbe essere qualcosa di piu grave? attendo una vostra risposta.grazie!

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, con la pressione non credo ci sia correlazione, bisogna valutare il tipo di dolore e le modalità di insorgenza, per esempio viene dopo che ha iniziato a camminare e migliora se rallenta e/o si ferma? In questo caso potrebbe essere un problema circolatorio, se il medico ha fatto una visita accurata avrebbe potuto escluderlo visto che pensa ad un altro tipo di problema.

    6. Anonimo

      innanzitutto grazie per la risposta! mia madre ha dolore quando fa movimento e soprattutto quando cammina.ad esempio dopo che il medico la visitò, il dolore era molto più forte.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ipotesi più probabile è quella del medico che l’ha potuta visitare, ma l’ecografia dovrebbe aiutare a chiarire la situazione.

    8. Anonimo

      Salve dottore chiedo informazione sono una ragazza di 27 anni in gravida di 10 settimane ma purtroppo o riscontrata una trombosi sto facendo la cura e volevo sapere informazioni come comportarmi se la gamba la posso muovere tranquillamente ;piegata,o tenerla fisa allungata…

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A meno di indicazioni specifiche da parte del ginecologo, può condurre una vita ragionevolmente normale.

  18. Anonimo

    Salve dottore sono aldo ho 58 anni e dal 12 di luglio mi è stata dia gosticata una trombosi dietro il ginocchio . ( sono un praticante di vari sport da circa 30 anni corsa a piedi da circa 20 bicicletta da corsa e Mountain bike e nell’intervallo faccio un po di palestra .sono alto un metro e settantadue peso 68 kg sto attento alla dieta con tanta verdura e frutta .dagli esami fatti non risulta niente .quale potrebbe essere la causa .io me ne sono accorto perché la notte a riposo mi faceva male il polpaccio.mi curano con (eliquis) una cps mattina e sera.
    Mi è stato detto di andare in bici .
    Vorrei sapere ma la corsa a piedi la posso fare?se no perché! !! A dicembre ho il controllo con l’ecografia. Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, dipende dal tipo e dall’entità della trombosi. Le cause sono spesso sconosciute, potrebbe essere semplicemente un soggetto predisposto, si possono fare degli esami per verificarlo (analisi coagulatorie e di fattori specifici). Non andrei a correre comunque per evitare di peggiorare la situazione, segua scrupolosamente le indicazioni che le hanno dato in merito.

  19. Anonimo

    Ok grazie.ma per quanto riguarda l’eventuale iniezione in muscolo o vena,Me ne accorgerei?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Considero davvero improbabili queste evenienze.

      Per approfondire:

  20. Anonimo

    Buongiorno dottore, sono quasi al 9 mese di gravidanza e sto facendo il clexane. Lo sto iniettando all’interno coscia, diciamo 10 centimetri sotto l’inguine, ma mi lascia lividi.la zona è giusta?dove altro potrei farla visto che all’addome è teso?siccome sono magra e la plica che prendo è esigua,bel caso prendessi muscolo o vena,Me ne accorgerei? Oggi ho avuto anche una modesta fuoriuscita di sangue dopo aver tolto l’ago…da cosa può essere dipeso? ?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Piccoli lividi sono normali.
      Il poco sangue uscito può essere un semplice capillare.

      Verificherei comunque la zona e la tecnica di iniezione con il medico o con il ginecologo.

  21. Anonimo

    Salve dottore, sono alla 34 settimana di gravidanza,sono stata in cura per 5 mesi con cardirene e da 3 giorni faccio clexane per problemi di trombofilia. Oggi dono stata accovaciata per pulire la lavatrice per 5 minuti. Volevo chiederle se questa,o altre posizioni particolari,possano provocare trombosi.grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, sono semplicemente da evitare posizioni che le causino dolore o fastidio (ma non per rischio di trombosi).

    2. Anonimo

      Grazie dottore, mi ha rassicurata,pensavo che stando piegata andassi a piegare le vene e bloccare il flusso sanguigna creando problemi…

  22. Anonimo

    Salve dott Cimurro,
    Sono un paio di giorni che ho gamba sx informicolata , non è trombosi vero?
    Oggi mi fischia anche un po testa….
    Cosa può essere?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non credo che sia trombosi, ma ovviamente è solo attraverso la visita che sarà possibile una diagnosi certa.

    2. Anonimo

      Soffro d ansia, può essere questo?
      Mi è capitato l anno scorso al braccio dx e al ps mi hanno detto che è ansia

    3. Anonimo

      Ieri ho sentito la mia dott.ssa, mi ha detto di prendere il Polase.
      Oggi sembra meno informicolata gamba sx, ma ancora la testa la sento fischiare.

  23. Anonimo

    Salve dottore, ho 25 anni ed è da qualche giorno che avverto dei dolori alla gamba sinistra. Dal collo del piede fino al gluteo. Il dolore si concentra maggiormente dietro al polpaccio. E’ come se qualcosa tirasse. Non è un dolore costante ma insorge spesso quando mi corico mentre se cammino va meglio. Non assumo pillola e sono alta 1.50 cm per 46 kg. Devo preoccuparmi ? Grazie mille.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sembra più una situazione muscolare, se persiste o compaiono altri sintomi si faccia visitare dal medico.

  24. Anonimo

    Salve dottore sono una donna di anni 62, mi succede di rado di avere dei dolori nella bassa zona pelvica . Dolori di tipo parto soffro di vene varicose . Il dolore e tipo pulsante certe volte sparisce da solo. Altre volte ho assunto compresse di . Daflon vorrei sapere se vanno bene e se posso usare altri farmaci in mancanza di Daflon Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non abbiamo una diagnosi per cui non si può prescrivere una terapia, non vedo poi il nesso tra il dolore pelvico e le vene varicose; si faccia visitare dal medico per fare il punto della situazione.

  25. Anonimo

    Salve! Ho 23 anni e da questo pomeriggio avverto un dolore molto forte e intenso alla gamba sinistra. Potrebbe trattarsi di trombosi? Cosa può essere? Sono molto preoccupato

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è un quadro parecchio aspecifico, sicuramente però meritevole di visita medica, potrebbe essere non preoccupante ma senza nemmeno vedere la gamba non posso starne certa. Saluti.

  26. Anonimo

    Buona sera dottore io sono francesca volevo dirvi il mio problema,e dal 26 di giugno che ho una varicoflebite nella gamba destra , sto facendo 2 punture al giorno di fluxum 6.400 u.i.a Xa si 2 perchè il dottore mi ha detto che base al peso e io sono un pò obesa,li devo fare x un mese e poi fare x 2 mesi di Vessel capsule 250 uls… Adesso la gamba non mi fa male ma i trombi ci sono sempre..volevo il vostro consiglio come cura va bene posso continuare cosi? Vorrei sapere se vanno via ho rimangono sempre…vi ringranzio in anticipo…..buona notte…..

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, la cura impostata dal suo medico a base di eparina è proprio una terapia per la trombosi venosa profonda per cui è corretta. Se i sintomi sono scomparsi la situazione credo che stia andando bene. Tuttavia per valutare oggettivamente la presenza di eventuali trombi residui e la vascolarizzazione in toto della gamba occorre fare un ecocolordoppler di controllo. Saluti

    2. Anonimo

      Grazie dottore per la sua risposta ma mi sono dimenticata di dirvi che di vassel ne devo prendere 2 al giorno,,,va bene ho basta anche una ? ho letto nelle controindicazione che possono dare problemi allo stomaco quindi devo prendere losapranzolo? grazie davvero gentilissimo……

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Si attenga alla dose prescritta dal suo medico, che ha potuto valutare la situazione.
      2. No, in assenza di fastidi o spiccata sensibilità a questo problema.

  27. Anonimo

    Buonasera dottore, mio cognato ha subito un intervento per un tumore al sigma, è stato sottoposto a terapia con un farmaco biologico che ha dato ottimi risultati, riducendo parecchio le metastasi ma gli ha provocato una brutta trombosi al cavo popliteo . Ha dovuto interrompere la terapia e curarsi con la chemioterapia tradizionale, purtroppo le metastasi sono aumentate. La mia domanda è se esiste un angiologo oncologico x aiutarlo a guarire il prima possibile dalla trombosi. L’oncologo non mi ha indicato nessuno in particolare. Io sono di Catania. Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma purtroppo temo che se ci fossero state alternative praticabili sarebbero state proposte.

La sezione commenti è attualmente chiusa.