Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sì, eviterei di creare alterazioni che potrebbero compromettere anche l’eventuale valutazione da parte del medico.

  1. Anonimo

    Salve sono l’ipocondriaco che credeva di avere un tumore invece è stata poi diagnosticata epididimite.
    Sono 6 giorni che mi curo, tutti i sintomi spariti e stasera dopo la doccia ho voluto palpare il didimo per sentire se fosse diminuito di dimensioni rispetto al destro e con piacevole sorpresa era così..
    ERA perché poco dopo che l’ho palpato è nuovamente riaumentato di volume con la solita dolenzia al tatto e sintomi generici che percepivo in fase infiammatoria propagata allo scroto.
    Ma basta così poco per riacutizzarsi? Volevo solo sentire il fattore dimensioni se era cambiato o meno ?
    Sarà che essendo una fase infiammatoria va lasciato stare per un po’ di tempo??
    Quanto e sensibile sto didimo. . .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, eviti di verificarlo, al momento è sufficiente rilevare che i sintomi stanno rapidamente sparendo.

  2. Anonimo

    Cosa vuol dire testicolo destro lievemente ispettivo?il testicolo destro e anche più piccolo

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Ispessito forse intendevi? te l’ha detto il medico?

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sinceramente non saprei cosa intendesse, è evidentemente un termine che ha usato per spiegarsi con te, ma non significa nulla di preciso in ambito medico, per cui chiederei direttamente a lui.

  3. Anonimo

    Buonasera dottori.
    Scrivo per informarvi e chiedere informazioni.
    È da ormai 2,3 anni (io ne ho 14 e mezzo) che ho notato di avere il testicolo sx di dimensioni molto ridotte di quello di dx.
    Sento e vedo inoltre come un “grumo” di vene (credo) sopra il testicolo. Ho letto a riguardo e l’ipotesi più probabile penso sia il variocele (mi sembra si chiami così).
    Se non è quello cosa potrebbe essere? Devo preoccuparmi? Come devo procedere? Sono un po’spaventato…
    Grazie e saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Innanzi tutto non preoccuparti, spesso non è nulla di serio; parlane con fiducia al tuo medico, che verificherà personalmente la situazione e se la tua ipotesi venisse confermata ti verrà consigliato di rivolgerti a un urologo per risolvere.

      Una volta ci si operava di varicocele (io per esempio mi sono operato), ma oggi ci sono anche tecniche molto meno invasive per risolvere.

  4. Anonimo

    con mio grande stupore il dottore ha detto che è tutto normale, anche le dimensioni.
    mi ha dato 5 giorni di aulin probabile che ho infiammato a forza di toccare il didimo
    tuttavia non sono ancora completamente tranquillo, purtroppo nella mia testa si sono formate determinati pensieri.. con il tempo passeranno spero

    1. Anonimo

      Gentili dottori, non potevo andare avanti con brutti pensieri nonostante rassicurazioni mediche, cosicché vado da un urologo che fa ecografia con ecocolor doppler.
      In sostanza esce fuori che l’epididimo sinistro è aumentato di volume, eco tessitura disomogenea.
      Fisiologica quota Fluida di idrocele, varicocele sinistro 1 grado.

      Diagnosi epididimite;
      alla palpazione si apprezzava infatti che fosse più grande del destro
      Terapia con lipease
      Il dottore mi ha subito detto che non ci sono noduli sospetti e ciò mi h tolto un grande peso.
      Volevo chiedervi cos’è questa eco tessitura disomogenea grazie

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, l’ eco tessitura disomogenea è una conseguenza dell’infiammazione che rende il parenchima del testicolo irregolare. saluti

    3. Anonimo

      Gentile dottore, la ringrazio e mi trovo a chiederle invece cosa significa parenchima, se può dirmelo in termini comprensibili chencome può notare sono ignorante completo per quanto riguarda la conoscenza dei termini medici

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il parenchima è il tessuto che compone un organo, l’insieme delle cellule che compongono l’organo stesso, per dirla in termini semplici.

    5. Anonimo

      Se ho ben capito dunque il tessuto del testicolo per via dell’infiammazione è disomogeneo?

  5. Anonimo

    La ringrazio comunque se il dottore dovesse indirizzarmi ad un urologo quali sono i tempi ospedalieri per fare una visita? E in caso di esami come ecografia l’attesa è lunga?

    Andando invece da un urologo che esercita privatamente sotto altovcompenso visita ed ecografia sono immediate?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Dipende da una zona all’altra.
      2. In genere pochi giorni al massimo.

  6. Anonimo

    Cari dottori, volevo chiedere un info sul didimo:
    Da qualche mese ogni mese faccio la palpazione, io percepisco l(guardandomi allo specchio, quindi dalla mia prospettiva) nel testicolo sinistro in alto a destra l’epididimo mentre tutto il lato a sinistra avverto il tubicino cioè il didimo.
    Sul testicolo destro invece l’inverso, un po’ a sinistra il tubicino didimo e tutto a destra l’epididimo.
    Non ho invece altre pretuberanze anonime.
    È corretto i movimenti che faccio?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, ma perché fa questa autopalpazione? non c’è una tecnica precisa, che è comunque di pertinenza medica-specialistica, per cui se ha qualche dubbio relativamente alle condizioni dei testicoli le consiglio di rivolgersi ad uno specialista, evitando manovre autonome che potrebbero sensibilizzare la zona, già di per sé molto delicata.

    2. Anonimo

      Sostanzialmente ad essere sinceri ho una paura indescrivibile per il tumore.
      Da questo testicolo sx più grande ho fastidio a intermittenza durante il giorno che aumenta se palpo il didimo-epididimo che rispetto al testicolo dx è molto percettibile per non dire più in rilievo quindi gonfio rispetto il destro.
      Poi da ipocondriaco quale sono mi sono girato tutte le patologie testicolari nel vostro sito e medicitalia, ho letto quasi tutti i commenti sotto questa pagina cercando di leggere chi avesse avuto i miei sintomi, ho letto consulti online riguardo il tumore al testicolo riguarda diverse storie cliniche e inesorabilmente mi associo tutte le sintomologie.
      Essendo che non so quantificare con esattezza da quando sia il testicolo più grande, ma poi più che il testicolo per spiegare meglio quando lo prendo in mano c’è uno strano di pelle che quando palpi il testicolo non avverti subito la superficie del organo ma c’è direi 2 mm di pelle prima di riuscire a toccare il testicolo, sostanzialmente potrebbe essere un idrocele,vistosamente più spesso rispetto il testicolo destro, che sostanzialmente potrebbe essere correlato al tumore, visto che per alcuni mesi non ho avvertito l’inspessimento del testicolo perché come detto non mi sono mai fermato a guardare le differenze ed essendo che quest’ultimo è asintomatico, mentre ora avverto questo didimo al tatto più spesso conseguente ad una forse tumefazione formata in quella zona, collego le cose e mi associo il cancro.
      E se è asintomatica ed ora avverto fastidio potrebbe essere ad un buon punto ?
      Insomma da quello che dico e che ho tirato su dal nulla, perché io 7 giorni fa non avevo niente poi ho iniziato a irritare questo didimo a forza di toccarlo strapazzarlo esercitare breve pressioni fini a causare fitte brevi acute che riassorbivano una volta rilasciato questo didimo infatti li per li ho pensato ad una banale irritazione come può essere l’epididimite, poi ho cominciato ad informarmi e questo probabile idrocele che ho mi fa fare dei collegamenti che mi portano a pensare al cancro, sommato al fatto che sono colpiti prevalentemente i giovani, e io sto per compiere 19 anni.
      Si, per voi leggere quanto scritto vi posso sembrare matto, sono solo un ipocondriaco patologico che nella sua testa forma patologie collegate a sintomi, magari potrebbe essere una ciste e L’idrocele dovuto ad un motivo secondario che non sia il tumore ma un motivo infiammatorio come può essere l’epididimite. Però qui mi chiedo se lidrocele fosse comparso esempio 3 mesi fa dovuto ad epididimite, la sintomologia infiammatoria non sarebbe dovuta presentarsi nel momento in cui è uscito lidrocele quindi mesi fa?
      In breve e per terminare depressione totale, non sono psicologicamente forte da affrontare questa cosa qualora le mke teorie fossero fondate.
      Di nascosto uso ansiolitici di mia madre per stare un po’ meglio, ecco cosa sta succedendo nella mia testa.
      Fin ora ho cercato solo rassicurazioni online,
      martedì visita medica sperando che quanto scritto sopra venga smentito o quantomeno ridimensionato dal dottore di famiglia.
      E slero sia sincero con me e non che mi dica che sto bene e poi a mia madre da parte gli dice di vedere una brutta situazione.
      Da Mirko buonanotte e grazie per le risposte.
      Mi scuso per i messaggi ripetitivi ed espressi in più articoli del vostro sito.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In tutta onestà sono ragionevolmente certo che non emergerà nulla di particolare, ma se ci tieni al corrente mi fa piacere.

      Se posso permettermi un consiglio ti raccomando di rivolgerti al medico per iniziare ad affrontare ansie e paure, l’ipocondria può arrivare a rovinare davvero la vita e, alla tua età più che mai, meriti invece tutta la serenità possibile.

  7. Anonimo

    Salve già alla 2 somministrazione non ho più niente e l’epididimo al tatto non è più infiammato, per curiosità cosa fa esattamente questo farmaco? Ho letto il foglio illustrativo e vengono citati diverse patologie infiammatorie però non sono presenti infiammazioni riguardanti il testicolo
    Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Si tratta di un integratore a base di enzimi secretolitici, cioè sciolgono in qualche modo i liquidi infiammatori, migliorando il quadro clinico.

  8. Anonimo

    ci sono andato poco dopo che ho inviato il messaggio, subito dopo che le ho spiegato la situazione e come ho procurato il fastidio mi ha detto subito potrebbe essere un epididimite, poi però mi ha palpato la zona e controllato e non ha riscontrato altri sintomi rincoducibili a questa patologia e l’ha esclusa al momento, ha però notato che su questo testicolo sinistro l’epidimido è più facilmente palpabile come se fosse più in rilievo e il fastidio che avverto al tatto è dovuto nell’insieme ad una probabile infiammazione.
    mi ha prescritto flaminase,nel caso non passasse mi ha detto di tornare da lui ed eventualmente provare una cura antibiotica, spero basti questo visto che me lo sono procurato dasolo.. mah

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      L’importante è che sia stato valutato da un medico, faccia ora la terapia consigliata e eviti altri traumi volontari.saluti

  9. Anonimo

    riguardo il fastidio avvertito all’epididimo al tatto? l’ho causato io ieri sera esercitando pressione moderata da idiota senza senso fino a procurare piccole fitte alla pressione.
    è ancora presente quando lo tocco magari basterebbe lasciarlo stare qualche giorno ma ogni volta che sento il fastidio la voglia di toccarlo è forte 😐
    ora mi prende nurofen magari aiuta?
    grazie, temo di averlo irritato che scemo..

  10. Anonimo

    Mi dica se è corretto prenderne uno con entrambe le mani e poi con indice e medio palpare la superficie cercando pretuberanZe?
    Io da entrambe i testicoli sul margine posteriore e lato superiore avverto l’epididimo nient’altro

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non è che ci sia una tecnica precisa che indichi quali dita utilizzare, se comunque ha dubbi il consiglio è di rivolgersi al medico, o all’urologo per farsi valutare da chi riesce a riconoscere anomalie palpatorie, fermo restando che da ciò che descrive non credo ci sia nulla di anomalo.

  11. Anonimo

    mi sono addirturra fatto male al testicolo durante la palpazione perchè ho stressato come non mai questo epididimo con pressioni anche moderata, stupidamente pressione fin quando non si avverte un pò di dolore acuto che si riassorbe appena si lascia.
    penso di averlo un pò irritato perchè come ci passo il dito avverto si sente un minimo di fastidio
    ora non tocco più per un mese quando come consigliato è da fare la palpazione delicata

  12. Anonimo

    buonasera dottori, ho 19 anni e da sempre sono ipocondriaco, ipocondria che mi ha portato a questa pagina.
    direi che circa 2 anni fa mi sono accorto che un testicolo il sinistro fosse più alto e grande in termini di spessore rispetto al destro più piccolo e basso, magari lo è da sempre ma solo ad allora me ne accorsi.
    mi sono recato qui per chiedere se la differenza è normale, in rete si legge che sia normalità.
    è chiaro che scrivendo su google testicolo più grande si aprono pagine inerenti a tumori e patologie testicolari quando in realtà volevo cercare tutt’altro.. fatto sta che ho cominciato in preda al panico alla palpazione per verificare anomalie, mi sono accorto in entrambi una forma che si muove e li quasi sbiancavo, poi ho realizzato si trattasse dell’epididimo.
    ho letto che il testicolo grande può essere un idrocele..
    insomma volevo solo sapere se come detto sopra questa differenza sia normale o meno invece mi sono ritrovato 20 patologie diverse.
    sono arrivato a misurarne la lunghezza in entrambi, andando a constatare 3.5 cm sul destro 4 cm sul sinistro ovvero quello più grande.
    attendo risposte, grazie 🙂

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, si una differenza di volume e soprattutto di altezza dei testicoli è normale, pertanto non mi sembra il caso di preoccuparsi. saluti

  13. Anonimo

    Buongiorno, mio figlio è stato operato d’urgenza il 23-10 per torsione al testicolo dx e nello stesso intervento hanno anche fissato il testicolo sx. Inizialmente l’edema al testicolo era abbastanza evidente,ora a distanza di quasi due settimane, i testicoli non sono ancora rientrati nella dimensione originaria. E’ normale? All’ultimo controllo avvenuto il 31-10 per il medico era guarito e gli ha dato riposo allo sport solo per 15 gg, tirato da noi poi a 30 gg. Faccio notare che oltre al gonfione, al testicolo non ha nessun dolore.Tra l’altro non so se centra, ma negli ultimi giorni, mio figlio ha spesso male alle gambe, può essere un sintomo associato all’intervento?
    Ho paura di essere troppo apprensiva. Grazie in anticipo a chimi risponderà

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questi ultimi giorni c’è stato un aumento del gonfiore o comunque sempre una graduale diminuzione (anche se magari lenta)?
      Il dolore alle gambe non dovrebbe essere correlato.

    2. Anonimo

      Buongiorno, grazie per aver risposto al mio quesito, no si sta’ lentamente sgonfiando, e sta’ anche prendendo del foredem che dovrebbe terminare tra due giorni. Quello che non mi ha spiegato e quando il testicolo dovrebbe rientrare nella norma. Inoltre tira un po’ la ferita ma credo sia normale, visto i punti. grazie

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Dipende molto dalla situazione iniziale, l’importante è che non si siano peggioramenti, in tal caso però avrebbe anche dolore e tumefazione, rossore importante, ma è difficile una recidiva visto che hanno fissato entrambi i testicoli.

  14. Anonimo

    Buongiorno alla palpazione del testicolo si noterebbe se è apposto o se c’é una torsione?

  15. Anonimo

    Se mi fa leggero male al testicolo e ho dolore lombare sinistro le 2 cose possono essere associate??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile (il dolore al testicolo può spesso essere riflesso), ma va verificato e non trascurato.

    2. Anonimo

      E una altra informazione per favore in caso fosse una torsione del testicolo il dolore sarebbe simile a quando si prende una botta nei testicoli??

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere è un dolore molto forte che si concentra su un lato solo; nell’articolo lo trova descritto nel dettaglio.

  16. Anonimo

    Salve stasera ho indossato un boxer stretto e scomodo, ora (dopo qualche ora) mi ritrovo con un testicolo (destro) più in avanti di quello sinistro e mi fa un po male… potrebbe essere una distorione del testicolo?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, la posizione dei testicoli è fisiologicamente asimmetrica, i sintomi sembrano essere abbastanza lievi per cui sembra solo una piccola infiammazione, ma se uno dei due testicoli dovesse aumentare di volume e se il dolore dovesse diventare forte e associato a nausea deve andare in pronto soccorso. Saluti

  17. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
    Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    Hai un testicolo mobile con tendenza alla torsione. Visita Urologica e possibile piccolo intervento di orchifissazione

    Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

  18. Anonimo

    Salve ho 15 anni e piu volte mi capita che il testicolo sinistro mi si giri e dopo 5/6 ore ritorna come prima….. Oggi mi è risuccesso all’inizio provavo un po di nausea ma ora sta come passando… Sia il caso di preouccuparsi? Attendo risposta grazie mille

    1. Anonimo

      Questa mattina intorno alle 4/4:30 ero nel letto rivolto a pancia in giu e ho fatto un movimento per mettermi meglio in quanto ero scomodo (questo movimento è stato da destra verso sinistra) e subito dopo ho toccato il testicolo e ho sentito come se si fosse girato non so bene come spiegarlo…. E questo all’inizio non provocava dolore ma andando avanti con le ore diventava sempre piu fastidioso fino ad ora che è diminuito leggermente se riesco a trovare un immagine su internet con tanto di didascalia la giro cosí vede e prova a capire meglio forse

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La mia sensazione è che siano state leggere compressioni dovute al movimento, ma raccomando di verificare appena possibile con il medico curante ed eventualmente con un urologo.

    3. Anonimo

      È passato tutto di punto e in bianco da dolore profondo a 0 assoluto….
      La ringrazio comunque per le risposte……. Lei in quanto farmacista/dottore mi consiglia comunque di fare eventuali controlli per prevenire questo problema magari…. Se dovessi avere ancora problemi posso ricontattarla?

  19. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
    Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    Esatto, ,meglio esserne sicuri e fare un controllo con ecocolordoppler scrotale

    Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

  20. Anonimo

    Salve , è da un giorno ormai che mio figlio prova un leggero dolore al testicolo destro che dopo un po’ sparisce ma poi ritorna . Mio figlio ha 14 anni devo preoccuparmi e farlo visitare o è un dolore trascurabile?

    1. Anonimo

      Comunque sia il dolore è presente in un punto del testicolo e non in tutto . È già capitato una volta ma si risolse da solo (è stato diverso tempo fa) .

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è comunque necessario farlo visitare, anche dal pediatra magari, potrebbe essere l’inizio di una torsione, non lo sottovaluti. Saluti.

  21. Anonimo

    Io non avverto alcun dolore nè arrossamento o altro allo scroto, noto solo che il testicolo sinistro è in una posizione propensa in avanti diciamo in parole povere che il testicolo è “appuntito” in avanti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una leggera differenza di altezza tra i due testicoli, se è questo che intende, è del tutto normale.

    2. Anonimo

      Salve, ieri mattina mi sono svegliato con una palla (destra) girata verso sinistra (si, può sembrare strano) ho 14 anni e lei dice che è tutto normale?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, il testicolo è gonfio e/o dolente? Se ha spesso sensazioni che il testicolo faccia movimenti anomali potrebbe essere utile parlarne con il suo medico ed eventualmente fare un controllo ecografico. saluti

  22. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
    Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    Affiderei mio figlio ad un andrologo/endocrinologo per pianificare i controlli ormonali

    Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

  23. Anonimo

    mio figlio e stato operato in ritardo per una torsione testicolare dx la prima visita l’urologo a diagnosticato una banale infezione dopo 48 h dopo si e accorto del errore .adesso al controllo dopo 20 gg dal intervento ecografia indica il testicolo e ipotrofico e con poca vascolarizzazione . come si puo quantificare il danno e che controlli deve fare ?cosa comporta per lo sviluppo nel adolescenza perdere un testicolo?grazie

    1. Anonimo

      mio figlio ha 14 anni 1 m 75 un buon sviluppo per la sua eta grazie !! quello che mi preoccupa e lo sviluppo visto che e alla pubertà nel eventualità che il testicolo operato sia troppo danneggiato.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questi casi l’altro testicolo dovrebbe riuscire a compensare, ma raccomando di fare il punto con l’urologo.

    3. Anonimo

      mi e stato suggerito un controllo a 3 mesi va bene? o prima cosa ne pensa ? Purtroppo non ho tanta fiducia nel urologo che lo ha operato visto l’esito devo sentire un urologo pediatrico a ospedale Bambin Gesu? grazie mille!!

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza nulla togliere al professionista che l’ha seguita, probabilmente uno specialista pediatrico potrebbe valutare alcuni aspetti con un’ottica più adatta al caso (dovuta alla maggior esperienza con questi casi).

    5. Anonimo

      Salve… Mio figlio Eros questo Sabato compie 12 anni e Lunedì 14/11/16 ha manifestato vomito,diarrea,dolore alla pancia e al testicolo dx… Ho controllato e il testicolo era aumentato di volume,era molto rigido e preoccupata ho chiamato la guardia medica dato che era notte… La mattina dopo l’ho fatto visitare dal dottore che ha detto di andare SUBITO al pronto soccorso,per poi andare all’ospedaletto dove abbiamo fatto anche un’ecografia e fin lì il testicolo era leggermente vascolarizzato… Andati in urologia é stato ricoverato d’urgenza e verso le 18:30 é stato operato lasciando il testicolo all’inizio nerastro,una volta derotato ha incominciato a riprendersi… Ovviamente il testicolo non è sicuro che riprenda la sua funzionalità.Secondo voi potrebbe causare gravi danni ormonali?

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che si possa ragionevolmente sperare che l’altro testicolo possa eventualmente compensare, ma raccomando di fare il punto con un endocrinologo che potrebbe decidere di seguirlo per qualche tempo.

  24. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
    Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    non dovrebbero esserci state conseguenze, esegua però una ecografia scrotale e uno spermiogramma. Ci tenga informato

    Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

  25. Anonimo

    Salve dottore, circa sei mesi fa sono state operato di urgenza per torsione testicolare, lintervento è andato bene e sono riusciti a salvarmi il testicolo (sinistro). Oggi a distanza di sei mesi noto il testicolo destro strano, è il caso di preoccuparsi? Di cosa si può trattare?

    1. Anonimo

      Quanti giorni sono trascorsi dopo ll’operazione prima che tu tornassi alla “vita normale”?

  26. Anonimo

    Salve,
    il medico di famiaglia mi ha detto che molto probabilmente tegno questa “malattia”e mi ha fissato una visita dall’urologo.L’intervento fa male ho molta paura ho 15 anni.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non preoccuparti, l’intervento non è doloroso; se in questi giorni comparisse un dolore forte rivolgiti immediatamente al PS.

    2. Anonimo

      Ma in cosa consiste l operazione?I punti non fanno male?Domani è la visita dall urologia

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non fasciamoci la testa, ho ancora la fondata speranza che NON si tratti di questo. Mi tenga al corrente.

    4. Anonimo

      Salve dottore ho 16 anni e ieri sono stato operato di torsione al testicolo sinistro e me l’hanno rimosso perché non sono stato veloce nei soccorsi anche de dovevo perché il dolore era insopportabile. Adesso sono ricoverato i punti mi fanno un po male ma secondo lei può avvenire la stessa cosa nell’altro testicolo? Rimarrò sterile? La prego risponda nessuno mi dice la verità al 100 per cento

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Anche se può succedere, il sinistro è molto più a rischio.
      2. In linea di massima se l’altro testicolo è sano non sarà sterile.

  27. Anonimo

    Buonasera dottore mio fratello ha una piccola lesione follicolare sul testicolo sinistro ha fatto varie ecografie e da l ultima e risultata meno evidente questa lesione . . ce da preoccuparsi ? O da intervenire ? A fatto vari esami ed e risultato tutto nella normalità secondo lei deve stare tranquillo ?

    1. Anonimo

      Salve dottore, mio marito e da tre giorni che a malissimo al testicolo sinistro, in più li si formica il piedi, dici che sembra di non sentirli tutti . Lui sta prendendo oki , cosa mi può consigliare? Grazie in anticipo

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se il dolore è forte dovrebbe a mio avviso rivolgersi in Pronto Soccorso.

    3. Anonimo

      Salve ho 23 anni la settimana scorsa avevo un fastidio al testicolo destro con l autopalpazione ho riscontrato che una cordicina e piu grossa rispetto all altra dopo due tre giorni il dolore è sparito pero sento un bruciore non esagerato nei testicoli e nello scroto…cosa potrebbe essere?

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essersi trattato di una infiammazione momentanea, o potrebbe avere una orchite o un varicocele. Ne parli con il suo medico, sarà lui a decidere se è il caso di fare qualche terapia o controllo specifico. saluti

    5. Anonimo

      Ma quando passa questo gonfiore al testi colo sinistro sonno stato operato per una torsione ma non me l anno tolto

La sezione commenti è attualmente chiusa.