Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buonasera,
    L altra giorno ho fatto le analisi del sangue. I linfociti ass., valore di riferimento 1.00 – 3.00, sono di 3.13. La causa dei linfociti alti può essere il fatto che ho preso la mononucleosi l anno scorso o l influenza che mi sta passando?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è un valore da considerarsi normale, è davvero minima la variazione, non si preoccupi.

  2. Anonimo

    Salve sono 3/4 giorni che ho la gola molto arrossata e delle piccole bolle rosse sull’ugola, il palato e l’interno delle guance. Tre mesi fa ho fatto un esame del sangue per la mononucleosi siccome avevo usato lo stesso spazzolino di un mio amico che senza saperlo era infetto ma sono risultato immune. Non ho dolore ma la gola così rossa non l’avevo mai vista. Palpandomi il collo mi sembra di sentire una pallina molto piccola, comunque non visibile. Ho alle spalle 1 anni di fumo (dalla settimana scorsa ho smesso definitivamente), premesso che sono ipocondriaco sono preoccupato di aver contratto qualcosa tipo l’Hiv, l’Hpv o il cancro orale, è possibile? Ho 16 anni, mi devo preoccupare o posso stare tranquillo che è solo un mal di gola da freddo, che comunque so di aver preso in questo giorni? Ho l’impressione che la bocca abbia un colore diverso dal solito,il palato è più bianco e le guance sono rosso/viola. Cosa posso fare per guarirmi? 🙁

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è alcun motivo di pensare a ipotesi così drastiche, ma non posso prescrivere farmaci; ne parli con il medico per una diagnosi esatta e per valutare cosa usare (ammesso e non concesso che serva qualcosa).

    2. Anonimo

      Grazie mille dottore per la sua risposta tempestiva…contatterò il medico intanto provo a vedere se facendo degli sciaqui col cullottorio migliora..grazie ancora

  3. Anonimo

    Salve sono affetta da mononucleosi… Me ne sono accorta perché il dolore al collo non andava via x più di 2 settimane così il medico mi ha prescritto eco al collo ed esami del sangue dopo un mese di cortisone e 14 giorni di antibiotico il dolore al lato destro del collo è tornato più forte di prima… Dolore al collo e non alla gola…. Ho preso tante oki ms nn posso andare avanti cosi…. Cosa posso fare?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, ma l’ecografia al collo cosa metteva in evidenza? Ma con l’oki il dolore migliora? Inoltre se è affetta solo da mononucleosi non sarebbe servito assumere antibiotico in quanto è una infezione virale e non batterica.Per cui occorre tornare dal medico e fare chiarezza sulla situazione attuale. Saluti

  4. Anonimo

    Buongiorno dottore. Da bambina ho contratto la mononucleosi insieme a mio fratello. A lui é durata un bel po a me solo 24 ore, é possibile? Prima delle analisi i miei non sapevano che l avessi dato che non avevo sintomi.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nei bambini è molto comune che duri poco e senza particolari sintomi.

  5. Anonimo

    Salve, da circa due mesi avverto un fastidio alla milza e in maniera diffusa all’addome , inoltre avverto un senso perenne di leggera spossatezza , circa un paio di settimane fa ho avuto un forte raffreddore , mentre ora ho i sintomi dell’otite con leggero mal di gola. Possono tutti questi sintomi essere correlati alla mononucleosi che ho già avuto circa 8 anni fa? O si può pensare anche a qualcosa di più grave visto il fastidio alla milza e le infezioni?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, dubito che la mononucleosi possa essere la causa. Se ha tali sintomi da due mesi, l’unico modo per cercare di valutare meglio la situazione è fare qualche controllo analitico. Ne parli con il suo medico. saluti

    2. Anonimo

      La ringrazio, mi faró visitare , anche se ovviamente la paura per la corrispondenza con i sintomi di malattie come la leucemia è tanta …

  6. Anonimo

    Salve dottore… A fine luglio ho avuto febbre, raffreddore, tosse, mal di gola e placche alla gola.. il mio medico curante mi ha prescritto Augmentin per 5 giorni, il paracetamolo per la febbre e la paracodina per la tosse.. alla fine dell antibiotico le placche si erano tolte e anche la febbre.. il giorno dopo sono uscita e dopo un po di giorni sono tornate le placche e il mal di gola con decimi di febbre… Ho richiamato il mio medico e mi ha dato lo zitromax per 3 giorni, si sono tolte e dopo un po sono ricomparse insieme ai decimi di febbre.. le ho anche adesso e è il secondo giorno che sto facendo le punture di rocefin… Che cosa può essere? Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un’infezione più ostica di quanto inizialmente diagnosticato, ma dovrebbe risolvere con l’attuale antibiotico.

    2. Anonimo

      Quando quei due antibiotici non hanno fatto effetto ho pensato alla mononucleosi… Oggi per il mal di gola forte ho preso un oki, non riuscivo nemmeno a deglutire… Dopo quanti giorni di punture si vedono miglioramenti?

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, bisogna aspettare almeno il tempo della terapia; se fosse mononucleosi l’antibiotico (attivo sui batteri) non sarebbe attivo sul virus ma andrebbe comunque somministrato viste le placche.

    4. Anonimo

      Salve, sono alla quarta puntura di rocefin e sono rimaste pochissime placche… Il problema è che verso quest’ ora la febbre mi sale sempre a 37.7 come mai ?

    5. Anonimo

      Dimenticavo la gola è ancora rossa e mi fa male un pochetto..ho anche una leggera tosse…

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, finché non completa la cura e soprattutto le difese immunitarie non riescono a debellare il virus la febbricola sarà presente, perché è una difesa dell’organismo verso il virus stesso, stia tranquilla.

  7. Anonimo

    Salve dottore volevo porle una domanda,da circa 4 mesi ho dei linfonodi palpabili che da una ecografia risultano essere reattivi,ne sono due a sinistra uno nella clavicola piccolo e uno latero cervicale duro e non dolente è uno occipitale dx che si sta sgonfiando con molta lentezza.sono una donna di 36 anni che proprio 4 mesi fa non sentendomi bene ho fatto degli esami secondo il dottore si trattava di mononucleosi,avevo malessere generale e stanchezza ma gli esami del sangue erano tutti negativi anche la ved e i globuli bianchi nella norma .per timore ho eseguito 20 giorni fa una tac completa con mdc.tutto negativo ed i linfonodi che io sento sotto le dita non sono stati neanche rilevati perché piccoli e non patologici.se fosse un linfoma si sarebbe visto dalla tac ho paura che tutti i medici che mi hanno visitata non abbiano capito bene che cosa ho….però i linfonodi sono sempre lì,allora la causa quale potrebbe essere ?aspetto una sua risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La cosa importante è che tra esami e medici non siano emerse ipotesi “pericolose”, detto questo non è sempre possibile capire la causa di un linfonodo ingrossato (ma è sufficiente esclude le ipotesi che siano maligni).

    2. Anonimo

      Grazie dottore per la tempestività nella risposta,si le dico che tutti a partire dal mio medico curante,all’oncologo ginecologo di fiducia per dire ai vari radiologi….mi hanno assicurato che non sono patologici ma reattivi,come dice lei non si arriva alla reattività di cosa però…..credo che se fosse stato qualcosa di brutto sarebbero cresciuti di volume in 4 mesi o mi sbaglio?i miei sono lì stabili e questo però non mi tranquillizza totalmente …..perché non conosco la causa è questo mi spiazza……ma la cosa che mi preoccupa è questa febbricola costante che alcuni giorni e più bassa altri e più alta…,,e da tenere in considerazione che dopo due tamponi faringei è emerso lo stafilococco aureo curato con antibiotici,ora non so se dopo l’ultima terapia è stato debellato o e ancora presente ed questa la causa della febbricola….

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sul discorso linfonodi può stare tranquillissima alla luce di tutti gli specialisti consultati, mentre per lo staffilococco vale la pena verificare il risultato della cura.

    4. Anonimo

      Dottore grazie,appena il laboratorio riapre farò il tampone sperando bene che sia stato debellato.

  8. Anonimo

    Salve, sono una ragazza di 23 anni e nel 2009 mi fu diagnosticata la mononucleosi a causa di alcuni linfonodi gonfi al collo.
    A distanza di anni noto ancora questi piccoli rigonfiamenti (percepibili al tatto e non visivamente) e in più ho dei piccoli rigonfiamenti( anche questi percepibili al tatto) a livello inguinale.
    Ho effettuato gli analisi del sangue e hanno dato i seguenti valori :

    EMOCROMO
    Globuli Rossi 4.69 x10^6/µL 4.20 – 5.40
    Hgb (Emoglobina) 13.5 g/dl 12.0 – 16.0
    Hct (Ematocrito) 40.8 % 37.0 – 47.0
    Mcv (Volume Corp. Medio) 87.1 fL 81.0 – 99.0
    Mch (Contenuto Medio Hgb) 28.9 pg 27.0 – 34.0
    Mchc (Concentr. Media Hgb) 33.1 g/dl 33.0 – 37.0
    Rdw (Indice Distr. Volume Rbc) 12.9 % 12.0 – 14.0
    Emazie Ipocromiche 0.1
    Piastrine 206 x10^3/µL 130 – 400
    Globuli Bianchi 7.80 x10^3/µL 4.80 – 10.60
    Neutrofili ( Valori In % ) 48.9 % 40.0 – 75.0
    Linfociti (Valore In % ) 40.9 * % 20.0 – 40.0
    Monociti ( Valore In % ) 6.4 % 3.4 – 9.0
    Eosinofili ( Valore In % ) 0.7 % 0.0 – 7.0
    Basofili ( Valore In % ) 0.7 % 0.0 – 1.5
    Grandi Cellule Non Colorate % 2.4 %
    Neutrofili ( Valore Assoluto ) 3.82 x10^3/µL 1.90 – 8.00
    Linfociti ( Valore Assoluto ) 3.19 x10^3/µL 1.00 – 4.00
    Monociti ( Valore Assoluto ) 0.50 x10^3/µL 0.16 – 1.00
    Eosinofili ( Valore Assoluto ) 0.06 x10^3/µL 0.00 – 0.45
    Basofili ( Valore Assoluto ) 0.05 x10^3/µL 0.00- 2.00
    Grandi Cellule Non Colorate # 0.1
    VES 7 mm 1-15

    ESAME CHIMICO FISICO DELLE URINE
    Colore Giallo Citrino
    Aspetto Limpido
    Ph 6.5 5.5 – 6.5
    Glucosio 0 mg/dl 0 – 0
    Proteine 0 mg/dl 0 – 20
    Emoglobina 0.00 mg/dl 0.00 – 0.00
    Corpi Chetonici 0 mg/dl 0 – 0
    Bilirubina 0.00 mg/dl 0.00 – 0.00
    Urobilinogeno 0.2 mg/dl 0.0 – 1.0
    Nitriti Negativo Assenti
    Esterasi Leucocitaria 75 /uL
    Peso Specifico 1.012 1.004 – 1.020
    ESAME CITOFLUORIMETRICO DEL
    SEDIMENTO
    Eritrociti 12 n°/µL 0 – 15
    Leucociti 14 n°/µL 0 – 18
    Cellule Epiteliali 4n°/µL 0 – 10
    Batteri 283 n°/µL 0 – 1000

    Aspartato Amino Transferasi (AST) 18 U/L 4 – 32
    Alanina Ammino Transferasi (ALT) 11 U/L 4 – 32
    Gamma Glutamil Transpeptidasi (GGT) 10 U/L 6 – 42
    Glucosio 82 mg/dl 65 – 110
    Creatinina 0.63mg/dl 0.50 -0.90
    eGFR (Velocità di Filtrazione Glomerulare) 117.00 >60mL/min/1.73mq
    non valutabile in gravidanza
    Sideremia 84 µg/dl 37 – 145
    Ferritina 33.00 pg/ml 15.00 – 300.00
    EPSTEIN-BARR VIRUS: Screening Anticorpale
    VCA (Viral Capsid Antigen) IgG 750.0 U/ml 20 POSITIVO
    VCA (Viral Capsid Antigen) IgM 10.00 U/ml 40 POSITIVO
    EBNA (Nuclear Antigen) IgG 158.0 U/ml. 20 POSITIVO

    Il medico di base mi ha detto che i valori della monotest sono scesi rispetto alle prime analisi e mi ha detto che c’è una riattivazione del virus.
    Posso stare tranquilla nonostante noto queste “palline” nel corpo senza sintomi della mononucleosi?(febbre,,mal di gola ect)

  9. Anonimo

    Buonasera dottore le ho scritto questa mattina sulla pagina relativa alle tonsilliti,ho parlato con i miei e sono andato subito a fare una visita medica questo pomeriggio,il dottore mi ha prescritto antibiotici per ora anche se non ha ancora ben individuato cosa possa essere,di fatto domani andró a fare i relativi esami del sangue sospetta appunto mononucleosi,volevo darle un quadro un pò più generale , un mese fa ho avuto un’orchite al testicolo dx curata poi con antibiotici,ma ho letto che l’orchite è associata anche alla mononucleosi quindi può essere effettivamente questo virus? ho letto anche di possibili hiv ma non ho mai avuto rapporti sessuali non protetti a parte orali (passivi quindi ho ricevuto una fellatio) dalla partner e di fatto quando la ebbi l’unica volta un anno fa con quella che non è la mia partner un anno emmezzo fa mi sottoposi a test salivare con esito negativo,i medici dell’asl mi dissero che potevo stare tranquillo,della mia fidanzata attuale mi fido poiché è vergine e sono sicuro che non abbia avuto rapporti con altri ragazzi all’infuori di me,quindi hiv la possiamo escludere secondo lei? scusi per il disturbo ma sono davvero agitato perchè sono sempre stato un ragazzo in salute e non ho mai avuto complicazioni.
    Mi faccia sapere a presto!

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si, possiamo ragionevolmente escludere un contagio da HIV. Ci tenga informati sugli esiti delle analisi, saluti.

    2. Anonimo

      Buona sera dottori ho effettuato l’emacromo completo e questi sono i risultati,ovviamente a breve il mio medico riceverà il referto. Vi riporto qui i risultati
      glubuli rossi 5.37
      emoglobina 16.70
      ematocrito 48.7
      volume cellulare medio 90.7
      contenuto cellulare medio 31.1
      concentrazione cellulare media 34.3
      curva di distribuzione emazie 12.4
      Globuli bianchi 7.39
      Granulociti neutrofili 51.4
      Linfociti 36.8
      monociti 10.4
      granulociti eosinofili 1.1
      granulociti basofili 0.3
      piastrine 188.0
      volume piastrinico medio 9.70
      ampiezza distribuzione piastrinica 11.5
      cellule atipiche o immature assenti
      anticorpi anti-epstein barr vca igG
      10 Negativo
      20:positivo
      anticorpi anti-epstein barr vca igM
      33.6 Dubbio
      40:positivo
      questo esame è correlabile alla mononucleosi secondo voi?
      sto aspettando il parere del mio medico ma ne volevo uno vostro.
      Scusate ancora per il disturbo grazie mille.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe esserci effettivamente un contagio recente viste le Igm dubbie e le IgG assenti, che indicano che sicuramente non c’è stato contagio in passato; ovviamente dipende dal quadro clinico. Saluti.

  10. Anonimo

    Salve dottori,ho dei dolori e senso di pienezza alla milza,forte stanchezza,a volte mal dii gola e no febbre. Ho gia fatto la mononucleosi, potrebbe essere la tooxoplasmosi ?La mia vicina di casa a molti gatti e nee vado spesso in contatto. GRAZIE PER LE EVENTUALI RISPOSTE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritengo poco probabile che sia toxo, ma se i sintomi dovessero persistere raccomando di verificare con il medico.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se fisicamente se la sente a mio avviso sì, ma ovviamente l’ultima parola spetta al suo medico.

  11. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
    Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

    Salve, solitamente la febbre e il mal di gola di solito scompaiono quasi completamente nel giro di due settimane, tuttavia può residuare leggera astenia e un aumento dei linfonodi e/o di milza e fegato anche per più settimane.Saluti

    1. Anonimo

      L’astenia ne risentivo di più la scorsa settimana,ora non molto..come le ho scritto prima..con le analisi è venuto fuori una forma leggera di mononucleosi..e si è visto che non è andata a toccare né la milza e ne il fegato,i linfonodi sono apposto non sono gonfi in nessuna parte ..spero possa passare la mononucleosi entro la fin di questa settimana..le volevo chiedere questo.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo temo che alcuni sintomi persisteranno più a lungo.

  12. Anonimo

    Salve dottore,siccome è da martedì scorso che ho febbricola,sudo tanto,ho mal di gola..la mattina la febbre si aggirava intorno ai 36.8 e la sera fino alla scorsa settimana 37.5..mentre è da ieri che la mattina era inferiore di trentasei,e la sera era 36.9..due giorni va ho fatto le analisi e ha riscontrato mononucleosi,una forma leggera..non pesante..volevo chiederle se visto che è già da una settimana che è presente..se magari in un altra settimana è possibile che vada via?

  13. Anonimo

    Salve Dottore,il mio problema non è proprio la mononucleosi ma un possibile ingrossamento della milza.Ho dei dolori proprio in quella zona non fortissimi,nausea e stanchezza cronica. Se mi tocco non mi fa male,anche se palpo molto,al limite qualche fastidio a volte,il fastidio NON peggiora coi respiri profondi (ho male anchhe dietro nello stesso punto)Il dolore è comparso oggi mentre a stanchezza e nausea da un po di giorni.Ho gia fatto lla mononucleosi.=(.Analisi del sangue di un mese fa perfette

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, le consiglio di verificare col medico, una milza ingrossata si palpa all’esame obiettivo dell’addome; inoltre le cause possibili di questo fastidio possono essere dovute ad alterazioni del colon o del rene, per cui è necessario valutare la situazione.

    2. Anonimo

      Grazie mille per la risposta…..In effetti ho molta aria nella pancia ,alterno giorni di stitichezza a giorni di diarrea con forti dolori ,e avverto una sensazione di tensione e gonfiore all addome.Aggiungo anche che se mi palpo fino infondo sento dolore soprattutto all addome e non in quella zona anche se a volte capita

    3. Anonimo

      Come si distingue una milza ingrossata all esame obbiettivo? Come appare l area?Vi prego rispondete al piu presto perche ho una fortissima astenia che non passa.
      E non credo sia il colon (come detto nel post precedente)=((

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Eviti l’autodiagnosi, sono valutazioni di esclusiva competenza medica (perchè richiedono esperienza e manualità).

  14. Anonimo

    Dottore ad ottobre ho scoperto di avere una severa piastrinopenia (22.0000) che ho tenuto a bada per 2 mesi con cortisone da 25 mg. Solo a febbraio ho scoperto che la causa di ciò è stata la mononucleosi. Ho continuato come cura integratori, vitamina b12 e acido folico. Per un mese ho preso Ferrograd per ferritina bassa e ora è ritornata nei limiti. Dopo tanti alti e bassi finalmente le mie piastrine sono 143.000, solo che un mese fa ho fatto l’emocromo ed erano 141.000. Come mai in un mese non ci sono state grandi evoluzioni? Incide il fatto che abbia fatto solo un mese di Ferrograd? Il mese ancora precedente erano salite più di 20.000. Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Siamo ormai prossimi alla soglia di normalità, non si preoccupi.
      Nell’ultimo prelievo ha verificato anche emoglobina, ferro e ferritina?

    2. Anonimo

      Mi scusi ma ho sbagliato nome, sono donna. Allora l’emoglobina i v.di riferimento sono 11.5-16.5 e la mia è 15, la ferritina è 19.9 e i v.di riferimento sono 11-310 e la sideremia a 71 anche se il mese precedente 80 ma non ricordo bene i v.di riferimento. Che dice?

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, i suddetti valori sono tutti nella norma, anche le piastrine sono del tutto accettabili, è normale che all’inizio ci sia stato un miglioramento rapido come risposta alla terapia e che ora invece rallenti, l’importante è aver trovato la causa e la terapia relativa, stia tranquilla.

    4. Anonimo

      Grazie dottoressa, non c’è rischio che scendano?? Ormai è una fobia x me …

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente il medico le consiglierà di verificare nuovamente più avanti, ma siamo assolutamente fiduciosi.

  15. Anonimo

    Buongiorno dottore è qualche settimana che ho un po’di mal di gola e linfonodi gonfi alla gola e ascelle,anche mal di stomaco e spossatezza il mio medico tornerà dalla vacanza settimana prossima,potrebbe essere sintomi da mononucleosi?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere negli adulti i sintomi sono più severi (mal di gola e febbre, soprattutto), ma non è impossibile.

  16. Anonimo

    No perché avevo letto di tumori collegati al virus a lungo andare.ho letto anche di un personaggio famoso che a causa del virus sta morendo.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, sembrerebbe che ci sia un remoto aumento del rischio di sviluppare linfoma in soggetti affetti da mononucleosi infettiva, ma sono casi molto rari. E’ un virus estremamente diffuso, spesso passa anche inosservato lasciando traccia solo attraverso gli anticorpi. Questi ultimi tuttavia, una volta che l’infezione acuta si è risolta, non la rendono più contagiosa. Può stare ragionevolmente tranquilla. Saluti

  17. Anonimo

    Dottore tempo fa facendo gli esami degli anticorpi igg e igm ho scoperto che in passato ho contratto il citomegalovirus e poi ancora di avere gli anticorpi Dell Epstein Barr. Ora che sono alla seconda gravidanza il medico ginecologo me li fa ripetere spesso ma dice di non preoccuparmi.la mia domanda è se ho gli anticorpi ho ancora la possibilità di trasmettere il virus ad esempio condividendo stoviglie o baciando ?e poi visto che questi virus sono entrati nella organismo si possono riattivare scatenando serie patologie in futuro?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. A meno che non si riattivi no, in genere non si è contagiosi.
      2. È possibile, ma in genere se succede non si verificano particolari problemi.

  18. Anonimo

    dottore ho bevuto vicino la bottiglia di un mio amico che ha detto dopo di aver avuto la mononucleosi ma la cura di cortisone l ha finita da 4 giorni e la febbre gli e passata da una settimana

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, se non ha avuto contatto diretto con la bottiglia il rischio è nullo. Tuttavia il suo amico può ancora essere contagioso. Saluti

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, è poco probabile ma non impossibile che abbia contratto il virus! speriamo di no, saluti!

  19. Anonimo

    Salve dottore, le volevo porrre unq domanda: mia figlia 23 anni l anno scorso in questo periodo ha contratto la mononucleosi, poi e’ guarita. Ma leggo in internet che chi ha contratto questo virus nel tempo puo sviluppate tumori, e’ vero? Sono molto preoccupata. La ringrazio anticipamente della sua risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Circa il 50% della popolazione ha fatto la mononucleosi nella propria vita, ma è esperienza comune che questo non incida in modo significativo sulle manifestazioni tumorali.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo nell’adulto alcuni sintomi possono persistere per mesi in certi casi.

  20. Anonimo

    Mia figlia a preso la mononucleosi,volevo sapere se e vero che non è un virus che a preso a scuola,ma bensì che siano i genitori i portatrici.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non possiamo saperlo, ma è più probabile scuola od amici in genere.

  21. Anonimo

    Dottore buongiorno
    potrebbe aiutarmi a capire questi risultati perche’ cosi’ combinati non li trovo da nessuna parte in consultazione.
    VCA IGG negativi
    VCA IGM negativi
    EBNA IGG positivo (H 21,1 – valori superiori a 20 considerati positivi)

    grazie mille

    1. Anonimo

      Salve dottore, la mia ragazza ha contratto la mononucleosi (secondo previsione del medico generale, senza esami), io ho delle possibilità di non averla contratta pur essendoci stato a contatto anche mentre aveva la febbre? A breve avrò la maturità da dare, c’è un modo di prevenire o “curare” in anticipo la malattia?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ci sono stati baci in questo periodo o poco prima della comparsa dei sintomi?

  22. Anonimo

    Salve dottore, forse lo so che non é il posto giusto, ma devo togliermi questo dubbio che a ogni genitore fa male pensare. Ho una figlia di 20 Anni, ho appena scoperto che ha avuto rapporti sessuali, é sessualmente attiva da un anno e ha avuto tre Ragazzi, spesso si lamenta di fitte al lato sinistro delle costole precisamente sotto, lei non sa della mia scoperta, ma non conosco i tipi in questione e ho letto che una milza ingrossata é sintomo di hiv, la mia domanda é questa ( so di essere una madre cattiva, ma ho letto il suo diario perché ultimamente ha comportamenti strani e non parla spesso con noi genitori, quindi sono stata in un certo senso costretta) siccome so le date dei rapporti,é possibile un ingrossamento della milza da hiv dopo un anno ?
    Mi scusi, e grazie in anticipo.
    Ah un altra cosa; non posso portarla direttamente al centro di malattie infettive, se le faccio fare un analisi completi faranno anche questo dell’hiv ?

    1. Anonimo

      Ho scoperto tante altre cose, che fuma sia sigarette che altro, quando scende beve almeno una bottiglia di birra, può essere il suo stile di vita sbagliatissimo a farle venire questi dolori sotto alla milza ? La portai dal medico tempo fa, perché ha avuto una forte gastrite, ma non mi ha detto nulla in riguardo alla milza

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ai sintomi da HIV non do mai alcun peso, troppo vaghi e per poter essere di aiuto nella diagnosi; segnali comunque al medico il fastidio per una corretta diagnosi ed eventualmente chieda a lui di poterla sottoporre anche al test (inserito magari nella richiesta dell’emocromo e degli altri esami potenzialmente utili).

      Sì, lo stile di vita potrebbe sicuramente incidere.

  23. Anonimo

    Dottore leggevo la mononucleosi e siccome è tre giorni che ho febbre a 38 però senza avere mal di gola niente solo dolori cervicali oggi primo giorno senza febbre ma il medico mi ha dato cmq l antibiotico ma potrei avere la mononucleosi?

  24. Anonimo

    Salve dottore sono stato affetto da mononucleosi ora tengo placche sulle tonsille dolorossime il medco di base mi ha prescritto delle pellicilline il nome è ROCEFIN 1 g 3,5 ml

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Proceda con scrupolo alla dose prescritta nei tempi suggeriti.

  25. Anonimo

    Un virus come questo può mutare le cellule del sangue o le problematiche di esse sono solo momentanee? Tipo riduzione di piastrine o globali bianchi?

  26. Anonimo

    Buonasera Dottore, mio nipote di 15 anni ha contratto da circa un mese la mononucleosi, sono preoccupata che i miei gemellini di 7 mesi possano essere contagiati. Non hanno ancora visto il cugino nè la zia ma vedono comunque i nonni che stanno a contatto con mio nipote. La pediatra mi ha detto di tenere i bimbi lontano da lui finché non sará guarito e che, molto probabilmente, gli adulti saranno immuni……Ho letto che la mononucleosi può essere contagiosa per molto tempo e che il periodo d’incubazione può essere anche di 50 giorni, quindi non sto tranquilla nemmeno sui nonni……Oggi a mio nipote è stato fatto il certificato per la scuola, non è più contagioso anche se fino a 3 giorni fa aveva ancora 39 di febbre. All’inizio di aprile avremmo il battesimo, secondo lei è il caso rinviarlo per sicurezza? Posso stare tranquilla se i nonni stanno con i bimbi, usando le giuste accortezze? E col cugino? La mononucleosi sarebbe pericolosa per i miei bimbi? Grazie mille Dottore, buona serata.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non vedo grossi pericoli, spesso passa addirittura inosservata, mi limiterei quindi alle sole attenzioni suggerite dal pediatra.

    2. Anonimo

      Gentilissimo come sempre, grazie per la sua disponibilità Dottore.

  27. Anonimo

    Dottore ma la mononucleosi può far ingrossare anche il fegato? Ho effettuato l’ecografia all’addome e c’era questa sigla che non ho compreso: DL cm 15.5. Sono in via di guarigione dal virus ma appunto il medico mi ha detto che il fegato è leggermente ingrossato. Soffro anche di reflusso da quando ho contratto il virus, c’è qualche correlazione col fegato? Grazie

    1. Anonimo

      Mi scusi, mi sa dire anche per favore il significato di queste sigle che mi ha prescritto l’infettivologo? Anticorpi EBV, anti VCA, anti EA, anti EBNA. Grazie

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, può essere causa di ingrossamento di fegato e/o milza.
      2.

      Rimango a disposizione.

  28. Anonimo

    Dottore ma la mononucleosi guarisce da sola ??? È una malattia pericolosa ???

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Si riferisce alla mononucleosi o ad un sintomo generico? Può essere dovuto ad ansia se non c’è una base organica, patologica.

La sezione commenti è attualmente chiusa.