1. Anonimo

    E può un mal di gola scaturire tutti questi dolori? Comunque domani chiamerò il medico e vedremo cosa fare.
    La ringrazio x il tempo che dedica a tutti noi..
    Saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In alcuni casi sì; rimane il dubbio influenza, anche se sembra un po’ presto.

  2. Anonimo

    Salve dottore, torno a disturbarla nella’attesa di parlare domani al mio medico. Stamane mi sono fatta prescrivere il test rapido x lo SBEA…ed è risultato positivo, pensa che tutti i dolori che ho siano una complicazione, dato che l’episodio di 15 giorni fa ,credo ,sia collegato? Io in casa ho il neoduplamox in bustine va bene contro quel batteri? Vorrei iniziare a prenderlo senza aspettare domani e magari aggravare di più la cosa! Il paracetamolo a quanta distanza di tempo dalla’antibiotico si può prendere? Grazie e mi scusi di nuovo ma io vado spesso in panico…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente i dolori sono collegati.
      Prima di iniziare l’antibiotico senta almeno telefonicamente il medico.
      30 minuti tra antibiotico e paracetamolo.

  3. Anonimo

    Grazie dottore…ma oramai se ne parlerà domani pomeriggio di parlare con il medico che non è molto disponibile!
    Mi imbottiro’ di antidolorifici.
    Saluti ed è molto bello ciò che Lei fa’..a volte un consiglio di una persona come Lei serve a rassicurare e fa tanto!

  4. Anonimo

    Dottore buonasera, eccomi qui di nuovo…il mio medico visitandomi ha detto che ho adenopatia latero cervicale poi mi ha fatto fare delle analisianalisi per vedere se ho o meno la mononucleosi posso metterle i valori ? Per avere un suo parere sono in pallone e penso alle cose peggiori….non è possibile stare cosi male x una banale influenza.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Scriva pure, riportando anche gli intervalli di riferimento.

  5. Anonimo

    Scusi ma internet mi va e viene…allora le analisi ora Le ho lasciate dal medico ma ricordo che il VES è 50 e il valore normale è fino a 12. Linfociti aumentati a 11.700 e i globuli rossi diminuiti.
    Le transaminasi sono nella norma ma il protidogramma sono albumina e beta 2 diminuita invece alfa 1 e 2 aumentate.
    La mononucleosi non ce l’ho ma ce l’ho avuta in passato
    TAS valore negativo minore di 150 io ho 99. Il resto sembra OK
    Il tampone x streptococco e ancora positivo
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi stupisce un po’ il tampone positivo ed il TAS negativo; il medico cosa ne pensa?

  6. Anonimo

    Buonasera dottore,
    Il mio medico PeNsa che lo streptococco sia la causa d tutto. Ma era perplesso….non capisco neanche io.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi tenga al corrente, non è facile districarsi.

    2. Anonimo

      Grazie, la terrò informata.

  7. Anonimo

    Buonasera dottore,
    mio figlio di 4 anni e mezzo, ha iniziato settimana scorsa con un gonfiore alla palpebra occhio sinistro e dopo due giorni sono apparsi i linfonodi vicino orecchio sx e collo ingrossati.
    Oggi ho ricevuto un esito parziale degli esami del sangue: è mononucleosi o è immune?

    S-Ac-IgG ANTI-CITOMEGALOVIRUS Met. Immunometrico 160,4 UA/mL ( 15.0 : POSITIVO)

    S-Ac-IgM ANTI-CITOMEGALOVIRUS Met. Immunometrico NEGATIVO NEGATIVO

    S-Ac-IgG-ANTI-EPSTEIN-BARR VIRUS (VCA) Met. Chemiluminescenza 170,0 UA/mL ( 20 = POSITIVO)

    S-Ac-IgM-ANTI-EPSTEIN-BARR VIRUS (VCA) Met. Chemiluminescenza 10,0 UA/mL ( 40 = POSITIVO)

    S-Ac-ANTI-EPSTEIN-BARR VIRUS (EA-Antigene Precoce)
    Met. Chemiluminescenza 5,0 UA/mL ( 40 = POSITIVO)

    S-Ac-ANTI-EPSTEIN-BARR VIRUS (EBNA-Ag. Nucleare)
    Met. Chemiluminescenza 489,0 UA/mL ( 20 = POSITIVO)

    La ringrazio in anticipo per il Suo aiuto,
    M. V.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. CMV: fatto e superato in passato.
      2. Mononucleosi fatta e superata in passato.

      A mio avviso quindi non si tratta di questo.

    2. Anonimo

      La ringrazio Dottore!

      Avevo dubitato in quello che mi è stato comunicato per telefono da parte del pediatra (penso che abbia letto il referto via cellulare, e quindi’ leggendo non a videata completa) e ho pensato ad una reazione allergica al gatto che abbiamo a casa da poco più di un mese. Ha iniziato con un’eruzione attorno alla bocca per 3 settimane di seguito (che non andavano via nemmeno con la crema antibiotica + cortisone) e due giorni prima dell’ingrossamento dei linfonodi gli si è gonfiato l’occhio sinistro.

      P-IgE TOTALI (PRIST) Met. Elettrochemiluminescenza 115,0 UI/mL (1 – 4 anni : < 70.0, 5 -10 anni : < 100.0, 10-12 anni : < 200.0, Adulti : < 200.0)

      Ieri sera gli ho dato un antistaminico ed in giro di un ora il gonfiore è andato giù sensibilmente.

      Emocromo +formula e proteina c-reattiva entro i limiti della norma.

      Non so cosa fare, l'unica è rivolgermi ad un altro pediatra… privato :/!

      La ringrazio ancora,
      M.V.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A seguito della lettura del referto (anche se su cellulare) il pediatra cosa consiglia?

  8. Anonimo

    non mi aveva consigliato null’altro che attendere il normale decorso della mononucleosi…

    Il bambino lamenta dolore dove ci sono i linfonodi ingrossati ed una piccola lesione minuscola sul zigomo sinistro che non si chiude da giorni… Avevo chiesto anche l’esame per la bartonella,malattia del graffio del gatto, ma ci vogliono giorni per aver l’esito,18.12.2013.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, mi tenga al corrente.

    2. Anonimo

      Gentilissimo Dottore,
      Due giorni fa ho iniziato a dare Zitromax a mio figlio (di mia iniziativa 🙁 nell’eventualità si trattasse del graffio del gatto) ed ieri ho inviato un’email al pediatra spiegando quanto comunicato anche dal laboratorio analisi relativamente all’immunità di mio figlio x quanto riguarda la mononucleosi.
      Ne ha preso atto e mi ha detto che ho fatto bene dargli lo zitromax: oggi lo vuole rivedere e decidere se continuare per 5gg l’antibiotico o fare 3 gg da ripetere la prossima settimana.

      Oggi il bimbo sta decisamente meglio, i linfonodi si intravedono un po, niente più gonfiore attorno, e la piccola lesione risulta meno rossa attorno.

      Grazie ancora dottore per il Suo prezioso aiuto.
      M.V.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ottimo, tenendo conto che Zitromax continua ad agire anche nei giorni seguenti alla sospensione direi che tutto procede benissimo.

    4. Anonimo

      Buongiorno dottore,
      Una domanda: i linfonodi dovrebbero scendere del tutto nei prossimi due -tre giorni?
      Il pediatra durante la visita di ieri, ha chiesto di fare un’ecografia ai linfonodi per vedere se eventualmente bisogna portarlo dal chirurgo per incidere ed asportare.
      A parte l’ansia ed insicurezza che mi trasmette questo pediatra, considerando il fatto che mio figlio migliora (oggi dice che i linfonodi non gli fanno più male quando li tocco) e l’effetto protratto del antibiotico, non sarebbe il caso di attendere e sperare che sia la cura giusta per risolvere il tutto?
      Fatalità, domenica 15 siamo in partenza per un viaggio transcontinentale, con permanenza di tre settimane.

      Lei cosa ne pensa Dottore?
      M.V.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido, prima di intervenire sarei cauto.

    6. Anonimo

      La ringrazio per la tempestiva risposta.
      M.V.

    7. Anonimo

      Buongiorno Dottore,
      Ho ricevuto l’esito restante delle analisi del sangue:

      S-Ac-ANTI-BARTONELLA SPECIES Met. Immunofluorescenza Indiretta (S1):
      S-Ac-IgG NEGATIVO
      S-Ac-IgM NEGATIVO

      S-Ac-ANTI-TRANSGLUTAMINASI Met. Immunofluoroenzimatico S-Ac-IgA <0,1 U/mL ( 10.0 = POSITIVO)
      S-Ac-IgG <0,6 U/mL ( 10.0 = POSITIVO)

      Cosa potrebbe essere allora?

      La ringrazio,
      M.V.

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ad oggi sta bene?

    9. Anonimo

      lui sta benissimo, ma i linfonodi sono ancora ingrossati…

    10. Anonimo

      Nel senso che i linfonodi si sentono e si vedono ancora… in ogni modo non sono come 5gg fa

    11. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutti i limiti di un parere a distanza a mio avviso è in fase di risoluzione.

    12. Anonimo

      Gentile Dottore,
      Ieri ho fatto un ecografia collo a mio figlio e subito dopo una visita dal pediatra privato. Ritenevo opportuno informarLa.

      L’ecografia ha rilevato “numerosi linfonodi aumentati di volume… di carattere reattivo, i maggiori si raccolgono in forma di conglomerati con diam. da 2,5-3cm, perifericamente alla regione dell’orecchio… Tutti appaiano privi di rinforzo acustico posteriore..”

      Il pediatra ha considerato l’infezione di questa piccola lesione ancora attiva e considerando la ns. partenza eminente, ha prescritto un altro antibiotico Claritromicina per 5-4 gg.

      La ringrazio ancora,
      M.V.

    13. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei per l’aggiornamento; sembra proprio che fosse una forma aggressiva, ma se non ci sono stati peggioramenti l’antibiotico mi sembra di capire che sia solo una precauzione (opportuna, data la partenza).

  9. Anonimo

    Buongiorno dott.CImurro,

    innanzitutto le faccio i complimenti per il sito che ha creato,veramente utile!!
    le volevo chiedere una cosa in merito alla mononucleosi: questo brutto virus fa dimagrire vero?!
    ho perso 8 kg.
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      8 kg mi sembrano tanti, ma se le ha creato grossi problemi di dolore nel mangiare tutto è possibile.

  10. Anonimo

    Buonasera dottore, ho 3-4 piccoli linfonodi ingrossati nel linguine da 6 mesi, sei mesi fa ho fatto ecografia e sono reattivi, ma non mi ricordo se esattamente erano 2-3 o 4…. Non vorrei me ne fosse uscito un altro, ma comunque è sempre in quel gruppo… Sempre inguine destro…
    Ma persistono da 6 mesi, che sia il caso di un’altra ecografia?
    Il dottore mi ha detto che essendo reattivi non dovrei preoccuparmi per un tumore o cose simili….. È vero? Ho fatto ecografia dal ginecologo e tutto ok

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima confermo quanto le ha detto il medico, ma dopo sei mesi rifarei il punto della situazione.

    2. Anonimo

      Mi ha detto che possono rimanere gonfi anche per lunghi periodi…. Ed essendo reattivi di non pensarci più. Ma sono un po titubante.