Tutte le domande e le risposte per Epididimite: sintomi, terapia e cause
  1. Anonimo

    salve dottore, durante un tuffo in piscina non sono entrato bene in acqua ed ho praticamente dato una panciata sbattendo anche i testicoli. Mi sono tuffato dal bordo, quindi da un’altezza di meno di un metro. Non sento dolore,ma ho notato una leggera modifica nell’eiaculazione. Devo preoccuparmi o è solo casualità, magari dovuta al caldo o cosa? grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Solo un caso.

    2. Anonimo

      la ringrazio, forse forse a forza di studiare per diventare infermiere, sto diventando ipocondriaco :), ancora grazie, buon proseguimento

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo mi sfugge il nome, ma c’è un disturbo riconosciuto tipico di chi studia in settori sanitari che tende a spingere il soggetto a riconoscersi nei sintomi di quello che sta studiando. Insomma, capita a tutti… 😉

  2. Anonimo

    Gentile Dott.,
    da un pò di tempo avverto un dolore al testicolo sinistro solo ed esclusivamente durante l’eiaculazione.
    Potrebbe indicarmi gentilmente se devo preoccuparmi e procedere urgentemente ad una visita da un andrologo?

    Grazie,
    Federico

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha rapporti occasionali non protetti?

    2. Anonimo

      No, ho un’unica partner, i rapporti sono di bassa frequenza non sempre protetti. Potrebbe incidere il fatto di aver dormito in una posizione non corretta circa un mese fa? Mi consiglia una visita quanto prima?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. La posizione nel sonno a mio avviso non incide.
      2. Consiglio senza dubbio una visita, ma probabilmente non è indispensabile l’urgenza e soprattutto inizierei a sentire il medico di base.

    4. Anonimo

      Grazie mille per i suggerimenti

  3. Anonimo

    salve.
    ho avuto una epididimite,l’urologo come terapia mi ha prescritto antibiotici,antiinfiammatori e cortisone.dopo avere riscontrato un notevole miglioramento ho avuto una ricaduta,la sto curando nuovamente con antibiotici e antiinfiammatori.sono passati 10 giorni,il dolore e minimo ma il testicolo e’ ancora un po’ gonfio.considerando che ho seguito anche una giusta dieta e non ho avuto rapporti sessuali,mi devo preoccupare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A distanza di quanto è ricomparso il problema?
      Stesso antibiotico?

  4. Anonimo

    Da ragazzo ho avuto la parotite che mi ha causato una orchite al testicolo dx. Dopo questa malattia, ho avuto sempre fastidio all’epididimo che mi provoca sempre dolore al tatto e duranti i rapporti si ingrossa e mi fa ancora più male.
    Potrebbe essere un epididimite cronica ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La diagnosi di dolore all’epididimo è stata fatta da un medico?

  5. Anonimo

    Carissimo Dottore , sono molto in pena per il mio fidanzato, 25 anni , il mese scorso ha eiaculato con tracce di sangue, cosi siamo corsi dal medico(il padre ha avuto un tumore alla prostata), il medico gli ha diagnosticato:prostopatia
    ingrandimento del lobo medio a seguito di una eco
    Gli ha dato ciproxin e bactrim mi sembra per 10 gg
    Inizialmente gli era passato il dolore, mentre alla fine della cura il dolore è tornato più prepotente di prima, minzione frequente e non riesce a stare seduto.
    IO non ho nessun sintomo di malattie sessuali, Lei pensa che debba fare anche io analisi?
    Lui fa un lavoro che passa tantissime ore seduto, non potrebbe essere uno dei motivi di infiammazione?
    Sono molto triste perchè lo vedo soffrire Lei pensa sia grave?
    La ringrazio di cuore caro dottore

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima per lei non sono necessarie analisi, almeno per ora.
      L’età del suo ragazzo ci fa pensare che non sia nulla di grave.

  6. Anonimo

    Salve dottore ho 25 anni e’ da un paio di giorni che ho delle fitte al testicolo dx sopportabili ma fastidiose che a volte si estendono a gambe e pancia. 2 mesi fa ho fatto ecografia con esito negativo ieri sono stato dal mio dottore di famiglia che è’ anche chirurgo urologo, mi ha palpato il testicolo e mi ha detto che non ho niente. Mi ha dato da prendere 3 volte al giorno una compressa di ananase. Ma il questi fastidi continuano. Cosa dovrei fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proviamo per qualche giorno con la cura prescritta, sono fiducioso sulla risoluzione.

  7. Anonimo

    Salve Dottore, non penso centri qualcosa con cio che è scritto qui sopra, ma è da un pò di tempo che noto che il testicolo destro è più in dietro rispetto al sinistro. Spingendolo in avanti e facendolo combaciare con l’ altro hanno la stessa dimensione solo che il destro è più dietro. Cosa ne pensa? Grazie in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Bisognerebbe vedere di persona, ma sembra tutto normale.

    2. Anonimo

      Mille grazie.
      P.S. tra 2 mesi compio 19 anni

  8. Anonimo

    Caro dottore, nel 7/2013 ho subito intervento di TUIP. Da fine 8/2013 soffro di epididimite bilaterale associata a idrocele dx. La diagnosi (postuma) è dell’urologo del 6/12/2013. Dalla diagnosi ho assunto: Tavanic500 x 15gg. + Ciproxin1000 x 8+7gg. + 6 fiale i.m. Rochefin. A parte momentanei miglioramenti col Rochefin, la situazione è sostanzialmente immutata. Ora ho anche + stimolo per la minzione. Il dolore (sopportabile) al testicolo dx compare periodicamente durante il giorno. Potrebbe essersi cronicizzata? Potrebbe essersi determinata una resistenza batterica? Cosa mi consiglia?
    Grazie per l’aiuto.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo le sue ipotesi sono plausibili ma, essendo di competenza specialistica, non mi sento di formulare consigli.

  9. Anonimo

    Buon giorno Dottore,
    alcuni mesi fa per l’esattezza 3, a causa di un rapporto sessuale non protetto, ho contratto l’escherichia coli, curata poi con ciproxin 500 per 12 giorni!
    La terapia che ho effettuato ha avuto esiti positivi, soltanto che ho la parte destra del testicolo molto sensibile e questo fastidio lo noto molto di più durante i cambiamento di stagione o (temperatura).
    Vorrei sapere da lei se questi sintomi che ho siano normali, oppure se l’infezione che ho avuto, non è del tutto andata via!
    In attesa di un vostro riscontro, le porgo i miei più cordiali saluti!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se l’urologo è stato messo a conoscenza del sintomo ed ha verificato che non ci sono più problemi purtroppo sì, potrebbe essere normale.

  10. Anonimo

    Gentile dottore, dopo aver riscontrato l’epididimite tramite una radiografia, mi sono curato con antibiotici per un mese, doloro passato…ma l’epidimo é ancora grosso ma non percepisco dolore, i tempi per sgonfiarsi sono ancora lunghi? Prendo una pillola di ciproxin al giorno e antiffiamatori. (Ho 22 anni) grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il dolore da quanto è scomparso?

    2. Anonimo

      scomparso del tutto 15 giorni dopo la cura

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E quanti giorni sono passati?

    4. Anonimo

      dalla fine del dolore circa una ventina

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi sarei già aspettato un miglioramento del dolore, ma può essere che richieda più tempo; se al termine di questo ciclo di antibiotici non fosse sensibilmente migliorato lo faccia nuovamente presente al medico.

    6. Anonimo

      grazie