Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buon giorno
    la doxiciclina è un farmaco antimalarico o un antibiotico semplicemente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È un antibiotico che viene usato anche come antimalarico.

  2. Anonimo

    Buon giorno
    Ma la doxiciclina è consigliabile per la profilassi antimalarica in Africa ?

  3. Anonimo

    Mi reco spesso in Africa per brevi periodi, e non riesco più a prendere né Malarone , né tantomeno larian, esiste qualche altro farmaco per la profilassi più tollerabile?
    Grazie Silvia

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Credo sia preferibile farsi consigliare da uno specialista in malattie infettive. saluti

  4. Anonimo

    Salve io sono stato in Congo 10 anni fa e ho fatto vaccino febbre gialla, trattamento per la malaria, epatite.
    Adesso mi devo recare in Tanzania, Mi devo fare qualche richiamo o devo prendere nuovamente per la malaria?
    grazie Giorgio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Verranno suggeriti richiami e profilassi per la malaria; suggerisco di prendere contatti con l’ufficio competente della sua ASL.

  5. Anonimo

    Salve,
    mio cognato si trova in africa, zona senegal, e mi ha contattati dicendomi che prende doxiciclina normon da circa 1 settimana dopo collazione e ha avvertito forti dolori di testa, fatica muscolare e tanta voglia di urinare. Sono effetti collaterali normali? Cosa dovrebbe fare? Ci sono delle alternative? Può smettere di prendere questo farmaco? Grazie,
    Emilia

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono sintomi che vanno segnalati ad un medico, non è detto che siano legati al farmaco.

  6. Anonimo

    Salve,
    vorrei darei il mio contributo alla “prevenzione” della malaria.
    Da quello che so, e parlo con 5 anni di residenza in Africa, in zona ad alto rischio malaria, la prevenzione non esiste.
    Prendere medicine quando si sta bene, non serve a nulla, perché la malaria e’ un parassita che si sviluppa nel sangue, annidandosi nel fegato e iniziandosi a riprodurre. Quando si ha la malaria, ovvero quando iniziano a manifestarsi i sintomi e la malaria viene diagnosticata, e’ quando il parassita si e’ riprodotto in quantità elevate e inizia a entrare in circolazione in tutto l’organismo.
    Per debellare la malaria, si deve intervenire in maneira decisa, con alti dosaggi di medicine, cercano di debellare completamente il parassita, altrimenti, passato il tempo di riprodursi in grande quantità’ la malattia si ripresenta.
    Prendere gli anti malarici in modiche quantità non previene l’infezione, ma tiene sotto controllo la riproduzione dello stesso, pertanto si ha che si ha la malaria, si hanno alcuni sintomi, ma non si hanno in forma importante, e una diagnosi del batterio e’ impossibile, perché quando si fa l’analisi con il vetrino, visto che la riproduzione del batterio e’ tenuta sotto controllo, non si trova nulla, ma appena si smette la cura, il batterio esplode, e ci sentiamo male, dopo che ci siamo intossicati di medicine inutili per tutto il periodo di permanenza in zona.
    Pertanto, non prendete nulla, cercate di evitare le punture di zanzare, abiti chiari, maniche lunghe, e tanto autan. Prima di ripartire, compratevi in farmacia una confezione di medicina antimalaria, e un test istantaneo, se tornati a casa, dopo 2 o 3 settimane iniziate a stare male, fatevi un test, se appare positivo, o vi ingoiate le medicine, o andate a fare un secondo test in ospedale, dove vi tratteranno da appestato, ma non fateci caso.
    Se avete la malaria, prendete le medicine che vi siete portati dall’africa, e in 3 giorni starete bene.
    Comunque, prendere la malaria non e’ facile, quindi, su 100 persone che vanno in africa o altre zone, 99 si intossicano di medicine inutili,e una le dovrà prendere 2 volte, perché la prevenzione e’ inutile e dannosa.
    Buon viaggio a tutti

  7. Anonimo

    Buongiorno, ho preso Lariam in forte dose (3 gg + 1 compressa dopo 1 settimana) per in viaggio last minute.
    Adesso tornato a casa soffro di forti mal di stomaco continui, ho fatto endoscopia e tutto é normale: possono essere gli effetti secondari?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quanti giorni fa l’ha assunto? Quando sono comparsi i sintomi?

  8. Anonimo

    Vorrei dare un consiglio, ho avuto l’esperienza di essere andato all’asl per le vaccinazioni dove mi hanno prescritto il Lariam. Il mio viaggio si è sviluppato in piena area C africana, risultato… dopo due settimane mi sono beccato la malaria.
    Chi mi ha curato e ha esperienza sul campo, lo ha definito come uno dei peggiori antimalarici perchè dà parecchi effetti collaterali, qui confermo pienamente la difficoltà a dormire e aggiungo gli incubi notturni nella notte successiva all’assunzione.
    Inoltre quando ho usato un kit di autodiagnosi mi ha dato un falso negativo e ho dovuto fare gli esami in un laboratorio.
    In loco mi hanno fatto delle iniezioni utilizzando un farmaco di cui però non ricordo esattamente il nome ( mi pare qualche cosa come Artimeted) quello si che era una bomba, con tre iniezioni in tre giorni consecutivi la malaria è sparita in due giorni e la copertura antimalarica mi avrebbe coperto per i successivi due mesi del viaggio (effetti collaterali da me riscontrati: nessuno).
    Con la tua esperinza di farmacista sapresti indicarmi il nome del farmaco che mi hanno iniettato o uno simile?
    E perchè non ci sono farmaci del genere da noi?
    Aggiungo una mia opinione strettamente personale il Lariam costa ,dietro prescizione medica, solo 2 euro ma non lo prenderò mai più.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente si tratta di questa sostanza

      ma non mi risulta disponibile in Italia.

    2. Anonimo

      Grazie mille, vedrò di averne conferma ed eventualmente in caso di altri viaggi simili di chiedere delucidazioni al mio medico.
      Il fatto che in italia non si trovi nulla è molto strano, visto che ho notato viene prodotto anche in uno stabilimento Italiano della Sanofi da alcuni anni.
      Grazie ancora.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio, non lo conoscevo; è tuttavia registrato solo per il trattamento della malattia, non per la prevenzione.

      Grazie ancora.

  9. Anonimo

    Scusate, ma per il Madagascar? è nella fascia B giusto? ma che farmaco devo usare?
    Grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma purtroppo non posso consigliare farmaci; può invece rivolgersi con fiducia presso l’ASL della sua città.

La sezione commenti è attualmente chiusa.