Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    A che età devo fare la prima mammografia (non ho famigliarità di alcun tipo)?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indicativamente verso i 40 anni ( e ), ma i controlli ginecologici annuali in genere prevedono verifiche (per esempio ecografia) anche prima.

  2. Anonimo

    Buona sera fato mamografia 50 gorni fa oggi mi chiamati per fare egografia , per completare me devo preocupare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non necessariamente, a volte è necessario per avere un quadro completo.

  3. Anonimo

    Salve dott cimurro giorno 5 compio 55 anni in menopausa da 14 mesi e siccome sono una fifona ipocondriaca x innato solo circa 6anni fa il mio endocrinologo mi fece la palpazione e tutti ok !! Ora vorrei avere il coraggio di fare la mammografia anche perché. Dovrei risolvere un problema che mi angoscia da marzo la degenerazione maculare e insomma tra i 5kg presi sono nervosa ansiosa !! Fino ad un anno fa ero una donna piena D vita un consiglio grazie infinite

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni, ma non mi è chiarissima la situazione; la mammografia è stata consigliata dal medico?

    2. Anonimo

      No Gentil dott è solo perché compio 55 anni e non ho mai fatto nulla a volte sento le mie amiche un po’ più giovani di me che le fanno da anni mentre io ho là fobie x le brutte malattie grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È sicuramente ora di prendersi più cura del proprio corpo, con verifiche periodiche ed esami (penso al PAP-test); qui un approfondimento:

    4. Anonimo

      Spero di abbattere le fobie ed essere sempre ottimista !!!! Grazie infinite e buone feste!

  4. Anonimo

    Ho dimentcato di specificare nella domanda precedente che quando ho finito il controllo mi sono accorta che durante la visita il telefonino ha ricevuto una chiamata senza risposta ed ha ricevuto dei messaggi. Grazie ancora

    1. Anonimo

      Grazie mille Dottoressa, quindi posso stare tranquilla che l’ecografia non abbia potuto subire alterazioni dal telefonino dimenticato acceso nella stanza?

  5. Anonimo

    Mi scusi le faccio una domanda forse un po’ banale, ho fatto ecografia al seno e per fortuna tutto ok solo che avevo dimenticato acceso il telefonino in borsa ma in modalità silenziosa e mi è appena venuto il dubbio se possa avere interferito sull’esito dell’esame. La borsa e quindi il telefonino erano sulla sedia nella stanza dove ho fatto ecografia. Grazie mille

  6. Anonimo

    Salve .ho fatto mammografia il 19ottobre all asp ma ancora non ho ricevuto esito. Quanto tempo passa x sapere qualcosa ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende da un laboratorio all’altro, ma dopo un mese proverei a contattarli per farne richiesta.

  7. Anonimo

    Salve il 29 di questo mese devo fare sia mammografia ecografia più visita..ma ho paura xche in passato sul seno destro c’erano dei noduli ora è un periodo di dolore anche sotto l’ascella. ..come posso affrontare il problema senza timore e paura?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Cerchi di non pensarci troppo e si sforzi di essere ottimista e positiva, non ci aspettiamo per forza brutte notizie.

  8. Anonimo

    e dottore mi scusi un ultima domnda ma quandi ci si reca per l’ecografia i risultati li danno subito, ovvero guardando da subito il monitor dell ecografia oppure c’è da aspettare qualche giorno per l’esito dell’ecografia ???

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Dipende, solitamente commentano subito, specie se c’è qualcosa che non va, e il referto è pronto dopo qualche giorno, ma dipende dagli ambulatori.

  9. Anonimo

    Salve dottore ho letto un pochino il suo articolo.. ma vorrei sapere il motivo di una faccenda che riguarda moa mamma.. ha fatto la mammografia a luiglio e non sono arrivati risultati.. e oggi l”hanmo chiamata dicendogli che Il risultato non era chiaro e che tra due giorni dovrà recarsi a fare lecografia…xke tutto questo secondo lei??prima i risultati non arrivano e poi la chiamano da un giorno all”altro x un ecografia ?? Secondo lei ce qualcosache non va oppure no ? Xke di solito faceva soltanto la mammografia ma non capisco xke quest”anno debba fare anche lecografia; gli hanno detto che non si vedeva bene con la mammografia … dottore cosa devo pensare??? Ps mia mamma ha 55 anni

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente solo un controllo per scrupolo, può essere che effettivamente il risultato non fosse chiarissimo.

  10. Anonimo

    Buonasera, avevo postato la stessa domanda ma non la trovo più, quindi mi scuso in anticipo per il disturbo. Il ginecologo mi ha trovato dei noduli e “per scrupolo” mi ha detto di fare un’ecografia. Vorrei capire quante possibilità ci sono di dover fare anche l’ago aspirato, perché a me mette molta ansia aspettare i risultati degli esami e ho già cominciato a dormire male ora che aspetto l’eco. In quali casi si fa questo ago aspirato?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, l’agoaspirato si fa in caso di lesioni di dubbio o comunque incerto significato, e comunque per scrupolo, perchè nessuno può dire con assoluta certezza di cosa si tratti solo tramite indagine radiologica o altro che non sia un esame istologico, per quanto un radiologo esperto riconosca una lesione “tranquilla” da una “brutta” all’ecografia o alla mammoragrafia, la certezza c’è solo con l’esame istologico, per cui concorco col parere del ginecologo.

    2. Anonimo

      Il ginecologo per ora mi ha dato solo l’eco. Ma se io avessi, come suppone, dei noduli che si infiammano prima del ciclo sarebbe una lesione da ago aspirato?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente no, ma dipenderebbe comunque dalla natura dei noduli.

  11. Anonimo

    Buongiorno, ho 21 anni, e da stamattina appena mi sono svegliata ho fastidio al seno destro, ho provato a sentire e mi sembra che ci sia qualcosa, tipo una ciste, un ringonfiamento, cosa mi consiglia di fare? Cosa può essere?
    Sono molto preoccupata, grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Niente panico, magari una piccola ghiandolina infiammata, ma domani verifichi con il suo medico.

    2. Anonimo

      Grazie! Ho appena chiamato la dottoressa ma non c’è, oggi pomeriggio c’è il sostituto e quindi sento anche cosa dice lui

  12. Anonimo

    Salve.Ho appena ricevuto gli esiti della mia prima mammografia.Ho 43 anni.il referto dice:
    L’indagine mammografica ha evidenziato un’aspetto diffusamente iperdiafano di entrambi i corpi ghiandolari,
    per la presenza di abbondante tessuto adiposo nel cui contesto si stagliano dense travate fibro-ghiandolari
    armonicamente distribuite, in assenza di elementi patologici .
    Si consigliano controlli periodici a cadenza annuale.

    Devo preoccuparmi?cosa solo le travate fibro-ghiandolari??

  13. Anonimo

    Buongiorno dottore, Se faccio da taxi (non entro in ospedale, rimango ad attenderla in auto) e poi rimango con lei per 2 giorni a casa sua dopo la MAMMOGRAFIA ho problemi per la mia gravidanza? (sono di 31 settimane – 32 al momento del suo esame). GRAZIE MILLE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso rischio zero, ma ovviamente senta anche il parere del medico.

    2. Anonimo

      Anche gine stesso parere. GRAZIE MILLE
      (poi a quanto ho letto la mammografia non fa diventare le persone radioattive o pericolose, quindi stando anche in auto e a casa con mia madre dopo la mammografia qualche giorno non corro rischi per il mio bimbo) esatto?

  14. Anonimo

    ok dopo le feste mi prenderò un appuntamento da un senologo magari alla ANVOLT visto che le fanno gratis che mi dice c ‘è da fidarsi ?grazie buon Natale

  15. Anonimo

    buongiorno ho sorella zia e cugina colpite da tumore al seno per 2 -3 anni io dì mia iniziativa ho fatto la mammografia e ecografia annuale ma sia il dottore che mi ha fatto l ‘eco che il mio ginecologo visto che il mio seno era sempre a posto mi hanno detto che basta ogni due anni se proprio voglio magari fare una eco fra le due mammo lei che ne pensa ? Ho 63 anni e finora mai avuti problemi al seno per fortuna grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sposterei forse l’attenzione su questo aspetto, potrebbe essere utile a pianificare i controlli.

    2. Anonimo

      ora sono entrata in agitazione dottore ! Pensa che ne potrei parlare con il mio medico dì base con il ginecologo o fare una vista da un Senologo? Che ansia
      !

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senologo.

      Non deve entrare in agitazione, gliel’ho suggerito al contrario per tranquillizzarla aiutandola ad impostare la prevenzione migliore possibile; come ha già letto dappertutto avere un famigliare colpito da tumore NON significa che lo si svilupperà a propria volta.

  16. Anonimo

    salve , si puo’ fare anche la mammografia quando sia in cerca di una gravidanza? cioe avere rapporti liberi e nel frattempo fare l’esame?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Consigliabile il parere del ginecologo, probabilmente le consiglierà di saltare precauzionalmente il mese.

  17. Anonimo

    ho fatto la mammografia al seno esito :corpi ghiandolari addensati con aspetti di tipo cotonoso , non sano evidenti microcalcificazionin sospette. conclusioni:quadro benigno (classe acr bi-rads2) è pericoloso

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma per scelta non commento mai questi referti; in attesa di sentire il medico la invito però a valutare le conclusioni che, al di là dei paroloni medici, le fa capire che non c’è nulla di preoccupante.

  18. Anonimo

    Il fatto che il mio esito dica che il mio seno sinistro e’ denso puo’ essere causato dall’assunzione di 10 giorni di antibiotico causato da una infezione alle gengive??

  19. Anonimo

    Salve vorrei sapere se l’uso degli antibiotici puo’ cambiare l’esito su una mammografia? Tra l’altro quando ho fatto la mia prima mammografia aspettavo il mio ciclo tutto questo puo’ incidere sul risultato di un esame?Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’antibiotico no, non influisce.
      L’unico rischio di farlo vicino alla mestruazione è che l’esame sia più doloroso e che sia di più difficile valutazione, ma se ci fosse qualcosa di poco chiaro il medico glielo avrebbe detto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’articolo che le ho linkato illustra bene il significato di seno denso e le implicazioni legate eventualmente allo sviluppo di tumori.

  20. Anonimo

    Salve ho 42 anni ed ho fatto la mia prima mammografia dai risultati e’ emerso che il mio seno sinistro e’ denso.Ancora non ho parlato con il mio medico, ma vorrei sapere cosa significa avere un seno denso, c’e’ la possibilita’ di avere il cancro? ho molta paura perche’ mia madre molti anni fa ha avuto un cancro al seno pero con la chemio adesso sta bene. vorrei gentilmente dei chiarimenti Grazie

  21. Anonimo

    Salve dottore ho effettuato un’ecografia mammaria e sul referto c’è scritto che l’esame mostra bilateralmente manifestazioni adenosiche a carattere fibromicronodualare in assenza di focalita’ o attenuazioni acustiche d’allarme.che significa?lui dice che e’ tutto OK?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Manifestazioni benigne, tutto OK.

      “Lui” è il medico, giusto?

    2. Anonimo

      Scusate io ho appena fatto un ecografia al seno emi hanno trovato due linfonodi ascellari di circa 6×12 e un grappolo formato da seudoodulazioe e misrocisti interne grande circa 12x8x8, mi ha detto di fare una mammografia e ecografia fra 3 mesi devo preoccuparmi

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se a breve termine non hanno prescritto ulteriori approfondimenti è perchè probabilmente è sufficiente un periodico controllo, in caso di situazioni gravi si procede immediatamente ad accertamenti.

  22. Anonimo

    Salve mia madre che ha 61 anni ha fatto la mammografia bilaterale oggi, l’esito è questo:”Strutture parenchino-stromali diffusamente, marcatamente accentuate, di tipo reticolo-nodulare, più rappresentate a sinistra nel quadrante superoesterno. Bilaterale assai numerose calcificazioni di tipo displastico.il quadro osservato impone completamento diagnostico con ecografia mammaria.”
    Sono molto preoccupata, a luglio di quest’anno le era stato diagnosticato un tumore benigno all’ovaio di grandi dimensioni birderline, a seguito hanno er tolto tutto e per fortuna benigno.
    Devo preoccuparmi? Può essere un tumore al seno?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non occupandomi di questo campo preferisco non commentare i referti.

  23. Anonimo

    Il mio dubbio è dato dal si consiglia… Se fosse stata una cosa urgente ci sarebbe stato scritto si consiglia? O magari un’altra dicitura? E cosa potrebbe essere visto che c’è scritto ecografia ascellare? Magari qualche cosa infiammata che si può sentire come un fastidio? La prego mi dica

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza vedere il referto è difficile fare valutazioni più precise, ma in genere si indaga sotto l’ascella per verificare l’eventuale presenza di linfonodi infiammati.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non necessariamente, ma vanno esclusi anche i casi più a rischio.

La sezione commenti è attualmente chiusa.