Tutte le domande e le risposte per I farmaci da portare in viaggio
  1. Anonimo

    GRAZIE DOTTORE.

  2. Anonimo

    devo andare in perù e siccome mio figlio ha quasi 2 anni e mezzol volevo chiedere quali medicinali mi consiglia di portare per mio figlio visto che è la prima volta che fa un viaggio così lungo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Senta il pediatra che conosce il bambino, ma assolutamente obbligatori sono antipiretico ed antibiotico a largo spettro.

  3. Anonimo

    Buonsera dottore. E una settimana che ho un dolore anale e con un po di bruciore allo stesso momento .x una sdttimana precedente a questa facendo abuso di piccante puo essere la causa? Le feci e le urine sono regolari grazie e buona serata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è senza dubbio plausibile.

    2. Anonimo

      Il mio medici curante in primis che era una prostetite epoi l altro giorno mi ha visitato di nuovo e mi ha detto che si tratta di un erosione della mucosa perianale .

  4. Anonimo

    gentile dottore
    vorrei che mi spiegasse la differenza tra feci poltigliose e diarrea. da un pò di tempo mi capita di scaricare con facilità e la consistenza delle mie feci e poco più solida del purè.. inoltre vado in bagno regolarmente al mattino poi basta.. posso parlare di diarrea?.. e soprattutto dovrei preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La diarrea è il tipo 7:

      C’è dolore, gonfiore od altro tipo di malessere? Dimagrimento inspiegabile? Sangue nelle feci?

  5. Anonimo

    no,anzi sto ingrassando.. c’è solo del gonfiore alla bocca dello stomaco dopo i pasti e senso di fastidio causato da tale gonfiore

  6. Anonimo

    cmq credo che si avvicini più alla tipologia n 6

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assume farmaci di qualsiasi tipo?

  7. Anonimo

    si,assumo anseren e deparox.. ne avevo già parlato in un altro intervento.. è che sono molto preoccupato..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È probabile che i sintomi gastrointestinali siano da correlare all’ansia, ma provi a verificare se ci sono alimenti che le danno più fastidio di altri e li eviti.

  8. Anonimo

    caro dottore,
    col rischio di apparire seccante le pongo un altro quesito: un mese fa ho fatto un’emocromo al pronto soccorso,mentre oggi a distanza di un mese presso un laboratorio analisi.. il succo del problema è comprendere se stò entrando in anemia da perdite ematiche.. ebbene,i valori di riferimento sono totalmente sballati tra pronto soccorso e laboratorio.. quindi ad esempio di emoglobina un mese fa era avevo 14,5 al pronto soccorso che ha come valori di riferimento ha13-18,mentre al laboratorio oggi ho 13,5 con parametri che vanno però da 11 a 18,8.. le chiedo in proporzione alla forbice io avrei sempre 2 punti sopra il minimo oppure mi è scesa l’emoglobina?.. inoltre secondo il laboratorio attuale ho 76 di sideremia con una forbice che va da 59 a 158,quindi sarei ad un buon livello,mentre leggendo su internet essa partirebbe da 75,quindi sarei al minimo sindacale.. mi potrebbe illuminare su qs fatto x me importante?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. La differenza relativa all’emoglobina mi sembra insignificante.
      2. Conta solo e soltanto l’intervallo di riferimento del suo laboratorio, perchè ogni strumento può dare risultati leggermente diversi. Per esempio io ne riporto di ancora diversi (), ma sottolineando che è solo un riferimento.

  9. Anonimo

    quindi se conta solo e soltanto l’intervallo di riferimento della struttura io con l’emoglobina ( se ho capito bene) sarei sempre 2 punti sopra al minimo.. cioè il 13,5 del laboratorio equivarrebbe al 14,5 del pronto soccorso.. xchè in caso contrario,dal momento che stò indagando su eventuali perdite ematiche a carico del sistema gastrointestinale,perdere un punto di emoglobina in un mese non lo troverei tanto confortante… mi scusi se le chiedo ancora conferma

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per poterli confrontare i valori devono provenire dallo stesso laboratorio, anche approssimazioni come quella fatta (sommare 1) non è corretto.

  10. Anonimo

    Salve dottore lo stafiloccocco puo’ comportare un po di stitichezza e in primis bruciore of o

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni, ma non ho capito.