Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Può colpire anche i neonati?

  2. Anonimo

    Funzionano bene gli integratori a base di lattasi? Mi permetterebbero di mangiarmi finalmente una pizza senza poi stare male?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’efficacia dipende moltissimo dalla gravità individuale dell’intolleranza, ma vale sicuramente la pena fare qualche tentativo.

  3. Anonimo

    Si guarisce dall’intolleranza al lattosio?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo nel caso degli adulti in genere no, perchè si tratta di una difficoltà digestiva di origine genetica.

    2. Anonimo

      Ma è possibile iniziare a manifestarne i sintomi solo verso i 40 anni?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile, ma raccomando di non saltare a conclusioni (per evitare inutili di rischi di carenza) e rivolgersi sempre al medico per una diagnosi certa.

  4. Anonimo

    Dottore da due anni a questa parte soffro di debolezza alle gambe,dolori muscolari dietro cosce,mal di stomaco e gonfiore,confusione mentale grave e sbandamenti,problemi visivi..sto facendo di tutto per quanto riguarda le analisi..potrebbe essere il lattosio?grazie Dottore

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, mi sembra che i sintomi/segni siano troppo generalizzati, solitamente i disturbi di intolleranza al lattosio riguardano solo l’apparato gastroenterico. saluti

  5. Anonimo

    Salve, penso di essere intollerante al lattosio, perchè ultimamente bere latte al mattino mi provoca diarrea, ma è possibile ciò?ricordo che fino a qualche mese fa non avevo problemi, si può diventare intolleranti al lattosio a 33 anni?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo sì, è un’intolleranza che potrebbe comparire in modo graduale con la diminuzione della produzione di lattasi.

  6. Anonimo

    Salve! volevo chiedere se l’intolleranza al lattosio puo’ essere correlata a prurito intimo. Ogni volta che mangio latticini si manifesta !

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      No, non è tra le manifestazioni cliniche tipiche dell’intolleranza al lattosio. saluti

  7. Anonimo

    Gentilissimi,

    Vorrei sapere se continuando ad assumere latticini, pur essendo intollerante al lattosio, vi siano conseguenze ragguardevoli e/o irreversibili a medio , lungo termine.

    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una continua infiammazione all’intestino potrebbe predisporla a sviluppare problemi più seri.

    2. Anonimo

      Grazie. Puo’ farmi qualche esempio? Ma questo e’ certo? E’ documentato in letteratura?

      Grazie

    3. Anonimo

      Le chiedo cio’ perche’ , pur essendo intollerante, non lamento problemi particolari, salvo qualche effetto lassativo nei periodi di stress e stanchezza

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non avverte sintomi (penso soprattutto alla diarrea, che è anche legata a possibile malassorbimento) direi che il problema non si pone, perchè evidentemente le quantità di lattosio consumate non sono tali da scatenare infiammazione.

  8. Anonimo

    Sono intollerante al glutine e lattosio e derivati,ultimamente in maniera frequuente mi gonfio(meteorismo,dolori addominalie ecc) mi consigliate una visita con un nitruzionista

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Come sono state diagnosticate queste intolleranze?

  9. Anonimo

    Se si prende il farmaco eutirox può’ alterare il risultato del test del lattosio?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      No.

  10. Anonimo

    buona sera, da 3 mesi ho prurito, puntini rossi sugl avambracci, mano sinistra violacea verso sera, sotto ascelle e in mezzo a gambe violaceo, mi sembra di avere bestiole sotto pelle che mi pungono. Ho fatto analisi, niente. Mi sembra che sia stress? dura 2/3 giorni e si calma, poi sento bollire dentro e ricomincia.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Che tipo di analisi ha fatto? Farei una visita dermatologica, può anche essere stress ma escluderei prima le cause patologiche.

  11. Anonimo

    Grazie per l’attenzione. Ha rimesso a getto, piccoli rigurgiti li ha avuti più volte anche durante il ricovero in ospedale, di piccola entità e non mi sono sembrati preoccupanti. Il pasto è stato integrato in particolar modo nella poppata notturna, perché la piccola dimostrava di aver fame subito dopo la poppata

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Segnali l’accaduto al pediatra, ma per quanto possibile eviterei ulteriori integrazioni; se la bimba ha fame va nuovamente attaccata al seno, la suzione stimolerà una maggior produzione di latte permettendo di trovare un equilibrio ideale tra quantità disponibile ed esigenze della piccola.

  12. Anonimo

    Buongiorno dottore ho una neonata di venti giorni che allatto al seno, per ben quattro volte nei giorni scorsi le ho dato un aggiunta con latte in polvere e tutte le volte la piccola ha rimesso. Devo temere un intolleranza? Se si come mai non si manifasta con il mio latte visto che io non seguo alcuna dieta?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non salterei a conclusioni; ha proprio rimesso o avuto solo piccoli rigurgiti? Come mai è stato integrato? Latte materno insufficiente?

  13. Anonimo

    Salve dottore soffro di intolleranza al lattosio ma è possibile che all’età di trentuno anni l’intolleranza al lattosio si scomparsa

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Scomparsa è poco probabile, mentre è normale passare dei periodi in cui viene tollerato meglio (e in quantità leggermente superiori).

  14. Anonimo

    Buon giorno , sono circa due anni che ho scoperto di essere intollerante al lattosio ma nonostante abbia eliminato tutti i cibi “proibiti ” non riesco ingrassare , peso 40 kg e sono alta 1metro e 64 cm, ho 62 anni e la mia magrezza mi mette paura . Esistono integratori che possano aiutarmi ad ingrassare ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La tiroide è stata verificata?

      In genere più che integratori si prova ad aumentare un pochino le calorie con alimenti sani, come per esempio noci, arachidi, olio d’oliva, …

  15. Anonimo

    Buonasera dottore, il mio medico mi ha prescritto esame feci per Helicobacter pilory, si tratta di vedere se c è una intolleranza al lattosio? O per cosa? Chiedo scusa fosse il sito sbagliato. Grazie

    1. Anonimo

      Grazie gentilissimo

    2. Anonimo

      Aggiungo solo che forse la confusione nasce dal fatto che in entrambi i casi (helicobacter e lattosio) è possibile procedere alla diagnosi con un breath test (il test del respiro), ma formulato in modo leggermente diverso: o si fa uno, o si fa l’altro.

  16. Anonimo

    non ci capisco più niente ,da tanto tempo soffro di mal di pancia e brucciori tra vescica e pancia ,pipi molto calda che mi brucia se trattengo la pipi incomincia a darmi fastidio ,o fatto tutti esami della vescica più visita alla prostata e tutto bene ,se seguo una dieta senza formaggi e in bianco sto meglio ,e specialmente tanta aria ,ma insomma cose e cosa posso fare grazie ,dimenticavo con i semi di lino sto meglio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Età?
      L’urologo cosa ne pensa?

    2. Anonimo

      Sono intollerante al lattosio mi causa catarro e continuo tossire si trov dappertutto non so più cosa mangiare grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non ci sono alternative a imparare a mangiare evitando tutti gli alimenti che lo contengono; so che all’inizio può sembrare impossibile, ma con un po’ di pazienza vedrà che è possibile.

  17. Anonimo

    Buongiorno dottore può succedere che immediatamente dopo delle scariche di diarrea (sono intollerante al lattosio) si manifesti la tachicardia e duritutta la notte? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’intolleranza al lattosio non può essere causa di tachicardia, che va quindi indagata a parte (non necessariamente il problema è cardiologico, può essere anche reflusso per esempio, ma va verificato).

  18. Anonimo

    Salve, da oltre un anno soffro di forti dolori addominali associata a diarrea periodicamente fastidi allo stomaco, gonfiore, gas malessere. Ho fatto da poco il breath test al lattosio ma non ho ancora ritirato gli esiti. Mi son venuti alcuni dubbi.. Io mangio regolarmente non bevo latte però mangio gelato, formaggio etc.. e molte volte sto bene..

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve , i sintomi dipendono anche dalla quantità di prodotto contenente lattosio consumata , ma non è detto che sia intolleranza al lattosio, potrebbe anche essere sindrome da intestino irritabile. Aspetti comunque il risultato del controllo per cercare di chiarire meglio la situazione. Saluti

    2. Anonimo

      Si me l’aveva detto il mio medico che può essere sindrome da intestino irritabile infatti mi aveva prescritto una cura..ma come si guarisce?

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, in realtà non si guarisce dalla sindrome del colon irritabile, a meno che non sia causata da sostanze specifiche e allora basterebbe eliminarle, ma spesso non si arriva a una causa specifica, per cui si cerca di capire cosa può far male e cosa meno e regolarsi di conseguenza.

    4. Anonimo

      Il problema è proprio quello non riesco a capire cosa mi possa far male. Mangio sempre le stesse cose.. Quindi devo portarmi dietro questo disagio!! Le cure mi fanno star bene per un mese e poi di nuovo punto e a capo. Ho fatto analisi, esami vari.. Tutto OK.

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Ci convivono in tantissimi (me compresa), il problema è che soprattutto in dipendenza dal periodo e dal relativo stress gli stessi alimenti possono far male o meno. Si rivolga ad uno specialista, un gastroenterologo, saprà indirizzare meglio il percorso, aiutandola a selezionare i vari cibi di volta in volta e magari facendo qualche test specifico.

  19. Anonimo

    Salve dottore, le scrivo per descriverle i miei sintomi in sto momento. Mezz’ora fa ho mangiato una pizza con salsa di pomodoro, mozzarella e patate fritte, ora sento nausea e ho un po’ di diarrea, può essere causato dalla mozzarella? Buona serata.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, può avere qualche problema allo stomaco, ma non all’intestino che ancora non ha “ricevuto” nulla di ciò che ha mangiato, è troppo presto. Probabilmente è sensazione di ripienezza per aver mangiato un po’ di più del solito, se dovesse peggiorare consiglio una visita medica. Saluti.

    2. Anonimo

      Buonasera dottoressa, sono sempre io a scriverle, anche stasera ho mangiato una pizza e adesso avverto gonfiore addominale è un po’ di nausea, inizio a pensare di essere intollerante al lattosio, che cosa posso fare? Saluti.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con il test si toglie il dubbio (è una possibilità plausibile).

  20. Anonimo

    salve dottore mi succede troppo spesso di avere forte nausea ma senza vomito e stamattina mi sono scaricata molto non dissenteria ma feci molto molli….gastroscopia tutto bene a parte una leggera infiammazione al duodeno sto assumedo pantopranzolo dal 9 di agosto,,,,a volte questa nausea è accompagnata da dolori alla testa e fronte… non ho febbre….puo essere un infezione? la cosa mi preoccupa molto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanto tempo è comparsa la nausea?

    2. Anonimo

      saranno mesi ho gia fatto la gstroscopia….compare di piu la sera

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, la nausea è un sintomo parecchio vago, di difficile inquadramento diagnostico in assenza di altri sintomi, potrebbe dipendere nel suo caso dalla cefalea che descrive.

  21. Anonimo

    Ho 48anni e quando mangio qualsiasi cosa mi si gonfia la pancia sembrò in cinta di 4 mesi cosa posso fare grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è molto vago come sintomo, potrebbe essere intolleranza al glutine o ad altro, colon irritabile, difficoltà digestive di altro genere.. ne parli col medico per iniziare un percorso diagnostico. Saluti.

  22. Anonimo

    Salve, abbiamo fatto gli esami del sangue alla nostra bambina di due anni (causa folicolite che va e viene) e risultano questi valori:
    F1 Binco d’uovo 0.61
    F232 nGal d 2 Ovoalbumina 0,53
    F2 Latte 1.30
    F77 Beta-lattoglobulina 0.91
    Con questi valori è una forma allergica o intolleranza?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio per la fiducia, ma per scelta non esprimo mai giudizi sui bambini.

  23. Anonimo

    Buongiorno,
    sono intollerante al lattosio, se un farmaco contiene “proteine del latte” contiene lattosio oppure no? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No.

    2. Anonimo

      ok. grazie mille! quindi sono due cose diverse? buono a sapersi!

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, il lattosio è uno zucchero presente nel latte.

  24. Anonimo

    Salve Dottore,io ho sempre sofferto di stitichezza adesso invece ho da più di 20 giorni scariche di diarrea con sangue e bocca secca. ho fatto una cura con frementi lattici,Ugurol e Losipaco e infatti stavo andando meglio e mi sono un po tranquillizzata xrke altrimenti dovevo fare la colonscopia . Domenica ho mangiato mozzarella a pranzo e pizza a cena e da lunedì mattina di nuovo scariche di diarrea e sangue. Secondo lei può essere intolleranza al lattosio ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Merita sicuramente segnalarlo al medico, ma mi sembra una reazione un po’ eccessiva per essere spiegata solo così.

  25. Anonimo

    Vorrei chiedere al Dottore se l’intolleranza al lattosio ha influsso sulla crescita dei neonati abbiamo una bambina di 11 mesi ed è un po’ in ritardo con la crescita motoria ha un influsso la ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il lattosio è stato escluso dalla dieta?
      Ha ancora sintomi?

  26. Anonimo

    Salve dottore,volevo sapere se l’intolleranza al lattosio può essere collegata alla gastrite nervosa?quali possono essere i loro effetti? Tipo mi viene sempre di andare al bagno.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, sono indipendenti e con sintomi in gran parte diversi.

    2. Anonimo

      salve dottore, sono intollerante al latte,ma prendo una pillola al giorno ella pressione che contienelattosio,volevo sapere se devo farla sostituire con altra pillola senza lattosio.
      grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le causa disturbi?

    4. Anonimo

      Salve dott volevo sapere perché mio figlio ha fatto le feci color crema abbiamo già escluso la salmonellosi ora abbiamo fatto dei prelievi per la celiachia secondo lei potrebbe essere però l gatta martedì chiarissima poi giallastro e oggi di nuovo color crema

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha mangiato alimenti di quel colore?
      Parliamo di diarrea o feci formate?

La sezione commenti è attualmente chiusa.