Tutti i commenti e le FAQ per Alito cattivo (alitosi): cause e rimedi

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Molti miei pazienti lo usano regolarmente, segno che dà in genere buoni risultati, ma raccomando di andare sempre alla ricerca della causa esatta con l’aiuto del medico prima di ricorrere a sintomatici.

  1. Anonimo

    Buonasera sono in attesa di intervento di tunnel carpale ma quello che mi proccupa di piu e il tendinite che o dei dolori molto forti. La mia domanda è si po intervenire a tunel carpale avendo dei dolori forti e infiammazione del tendinite?? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, se hanno deciso per l’intervento significa che si può fare, che non ci sono controindicazioni in atto.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ una situazione molto comune, non indica nulla di grave, può dipendere da problemi a livello orale o da una mal digestione, un’alterazione gastro-intestinale. Ne parli col medico, può consigliarle qualche rimedio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La causa va ricercata in modifiche metaboliche che avvengono in presenza di glicemia elevata; un paziente diabetico che controlla efficacemente la glicemia non ha invece questo sintomo.

  2. Anonimo

    Il mio problema di alitosi era correlato con la celiachia. E’ scomparso una volta intrapresa la dieta corretta e recuperati i problemi intestinali legati alla patologia

  3. Anonimo

    Mio compagno da pochi giorni ha un odore e gusto dolciastro e per la prima volta non mi va di baciarlo, da quando stiamo insieme e la prima volta che sento in lui questo odore pensa abbia la sinusite? Questi problemi possono durare molto?Vano via senza andare dal medico?Non ho coraggio di dir le che sento gli odori nel suo respiro e nel gusto del suo bacio, vorrei che andasse dal medico ma non ho il coraggio di chiedergli di fare una visita…grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La sinusite è solo una delle possibili cause, probabilmente nemmeno la più probabile (in prima battuta si consiglia in genere una verifica dal dentista).

  4. Anonimo

    Mi sono dimenticata di dirle che ho fatto tutte le analisi del sangue e sono uscite positive

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buonasera, se l’igiene orale è corretta e se le analisi non mostrano alterazioni rilevanti, si potrebbe esserci una problematica allo stomaco (o reflusso) oppure un problema dentale non evidente. Sarebbe opportuno fare una visita dentistica e otorinolaringoiatrica. nel momento in cui avverte il fastidio. Saluti

  5. Anonimo

    Gentile Dottore, vorrei avere dei consigli riguardo l’alitosi perchè penso di soffrirne. Non ho sempre l’alito cattivo ma a volte noto una leggera patina bianca sulla lingua nonostante io la lavo. Per quanto riguarda la pulizia dei denti è ottima e utilizzo sempre il filo interdentale pur avendo l’apparecchio fisso.
    Potrebbe influire lo stomaco?
    grazie in anticipo☺

  6. Anonimo

    Salve Dottore,ho una bimba di 2 anni che spesso ha un cattivo alito,può darmi qualche consiglio di cosa fare.
    Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, le cause possono essere molteplici, ha altri sintomi? alterazioni funzionali dell’intestino o forse un piccolo reflusso gastroesofageo, la faccia visitare dal pediatra. Saluti.

  7. Anonimo

    Buongiorno dottore, soffro di alito cattivo, sono andata dal dentista ma mi ha detto che è tutto apposto e allora sono andata dalla mia dottoressa e mi ha fatto fare la gastroscopia ed è venuto fuori che ho il reflusso biliare.
    Mi ha detto di iniziare la cura con il riopan è con un inibitore pompa protonico (IPP). Può essere che l’altro cattivo sia per colpa del reflusso? E dopo quanto si vede miglioramento? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, assolutamente possibile.
      Possono servire fino a 3-4 settimane, ma in genere i primi benefici si apprezzano prima.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il ginecologo le ha consigliato riposo? È stata ricoverata?

  8. Anonimo

    Gentilissimo dottore,
    ho letto in rete che è possibile risolvere i problemi di alito cattivo mangiando aglio, tutti i giorni per un mese.
    A me la cosa pare strana e su internet si legge di tutto (peraltro, in alcuni forum si racconta la storia che Rocco Siffredi avrebbe addirittura migliorato le sue prestazioni da attore hard !!!).
    So che l’aglio ha effetti benefici per il cuore e la circolazione, ma addirittura per l’alito cattivo !
    Devo credere a queste strane storie ?
    Grazie in anticipo per i suoi consigli.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si ritiene che abbia effetto benefico sullo stomaco (), ma purtroppo spesso in Rete gli effetti vengono spesso esagerati.

  9. Anonimo

    Gentile dott. Ho un problematic di alitosi since da pic cola poi email ho problem is al fegato come possible sconfiggere l alitosi

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è trovare la causa del problema; che tipo di disturbi ha al fegato?

  10. Anonimo

    Buonasera Dr Cimurro, Le scrivo in questa sezione perchè non ho trovato nessua sezione corrispondente al mio problema, che ho sulla lingua. Ho usato un colluttorio alla clorexidina per 5 giorni (non consecutivi), sono consumatore abituale di caffè (2 tz/ dì) e di sigarette. Occasionalmente utitlizzo anche un gel dentale alla clorexidina. Negli ultimi giorni ho consumato anche tanti alimenti a base di cipolla. Due giorni fa ho cominciato a notare degli aloni marroncini sulla lingua, come delle striature parallele, longitudinali. Ho interrotto subito il colluttorio. Per il momento sembra migliorare. Spazzolo la lingua tutti i giorni 3 volte al giorno da anni, con un dentifricio o con bicarbonato, e fino a due giorni fa non faticavo a pulirla. In attesa di consultare il mio medico e il mio dentista, Le chiedo se,secondo Lei o secondo la letteratura medica, un eventuale fungo può avere colorazione marrone.
    Grazie.

    1. Anonimo

      capisco.provando a rimuoverlo con un cottonfioc, viene via un po di marrone……

  11. Anonimo

    Buongiorno dottore,sofro di alitosi severissimo da 6 mesi e vedo che la situazione va peggiorando in quanto, da poco, quando parlo con le persone si mettono le mani per tapparsi il naso mentre parlo.
    Tutto questo mi sta mettendo in forte imbarazzo…
    Ho un i gene dentale abbastanza accurata in più noto che dopo la pulizia dei denti per altre 10 minuti il mio alito peggiora. Purtroppo 10 anni fa ho dovuto fare un impianto per 4 denti.
    Potrebbe essere la causa?
    Per favore mi dica da dove devo iniziare per risolvere? e nel fra tempo cosa posso prendere o fare visto che ogni giorno devo parlare con persone?
    La prego mi aiuti sono disperata…..
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non credo che l’impianto in sé possa essere la causa.

      Inizierei con una verifica dal dentista e, a seguire, dall’otorino (per gola e reflusso).

    2. Anonimo

      La ringrazio. In attesa di ricevere gli appuntamenti con i specialisti consigliati ( per il reflusso, gastrointeologo?),cosa posso prendere?

      Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Molti pazienti hanno tratto beneficio dall’uso di CB12 collutorio.

  12. Anonimo

    Ciao dottore sono una ragazza di 23 anni ultimamente da qualche mese a causa del reflusso gastroesofageo ho sempre un alito cattivo cosa posso prendere

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci od altre terapie.

    2. Anonimo

      Dottore grazie mille della risposta e con questo messaggio la volevo ringraziare per quello che fa ogni giorno per tante persone grazie davvero

  13. Anonimo

    Gentile dottore di notte mi alzo spesso per andare in bagno l altra notte mi veniva quasi da vomitare avevo una grande nausea e tutto perché mi sali un senzo di alito cattivo in bocca molto forte quasi un acidità io i denti dice il mio dentista che ho un ottima pulizia di doly quando mi viene questo fenomeno si creano dei calcoli dietro le tonsille la dottoressa non sapendo cosa fossero mi fece fare un esame istologico che dice materiale amorfo necrotico con sezioni multiple una struttura organoide contenente detriti cellulari e poi restanti di cibo può essere qualcosa che viene dallo stomaco?

  14. Anonimo

    Salve dottore,sono ragazzo di 29 anni e soffro di alito cattivo e non so la causa e non so ne anch’e da dove comminciare??! ormai e una problema.
    Grazie.

  15. Anonimo

    Salve dottore o in problema che nn posso respirare bene o sempre il naso chiuso e parlo cn il naso o sempre muco e o anche un cattivo odore in bocca poi respiro e o dolori in petto ma nn fumo più di già da tanto e mi fa male sempre la scena cosa posso fare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita medica, serve prima di tutto capire la causa del problema; non aspetti ulteriormente, in alcuni casi si potrebbe andare incontro ad un peggioramento.

    2. Anonimo

      Ma questo dottore e tutto scemo mi dice sempre sei giovane nn ai nt mi da una pacca della spalla e fa entrare altra gente ma io oggi ci vado e mi ci arrabbio bn

  16. Anonimo

    Salve dottore, sono un ragazzo di 24 anni e soffro di alito cattivo ormai da qualche mese costantemente. L’igiene orale è corretta e ho fatto le analisi del sangue dove è risultata la mia biriturbina alta e indiretta. Il mio medico curante mi ha prescritto XFlor ma il suo effetto al 6 giorno è ancora nullo… come posso agire?? é diventato ormai un vero e proprio disagio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una verifica dal dentista va comunque fatta, così come periodiche detartrasi.
      A XFlor diamo ancora tempo.

      È un periodo stressante?

  17. Anonimo

    Mi scusi Dottore….ma l alitosi puo essere permanente???.io mi trovo solo in germania e mn saprei come muovermi.mi dia un consiglio a parte il dentista ovvio..ma.soprattutto sii sincero…ho molta paura che nn vada piu via.può essere??

  18. Anonimo

    Ma come e possibile che non ho febre ho altri segni. E per curarlo solo antibiotici?.il fatto che non lo sapevo puo dare qualche conseguenza grave per la salute e soprattutto e contagiosa per i miei familiari e mio marito si deve curare anche lui. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente il medico prescriverà antibiotici, non credo che verrà trattato anche il medico.

  19. Anonimo

    Buonasera dott ho scritto anche precedentemente per il mio problema di alitosi ho fatto pochi giorni fa un controllo della gola e ho fatto un’analisi per presenza di batteri e mi e uscito che ho il streptococo.puo essere la causa

    questo grazie

  20. Anonimo

    Mio marito non ha nemmeno 1 caria ,non ha problemi di stomaco ,si prende I famaci x la circolazione xche’ a subito un intervento cardiologico,pero’ ha un alito pestifero,di notte e’ un morire ,cerco un aiuto disperato

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I problemi di stomaco in che modo sono stati esclusi?
      Quando l’ultima visita odontoiatrica?

  21. Anonimo

    E me lo puo prescrivere la ricetta il mio medico. Di specifico come gli dico

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lasciamo che sia lui a scegliere se fare questo tentativo ed eventualmente con quale farmaco.

  22. Anonimo

    Si un po si
    .perché prima di sentiva anche da lontano. Ma ce un altro farmaco più specifico perché io sono sicura che sia l’ernia la causa .ho mi sa dire un altro controllo che posso fare .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ci sono farmaci più efficaci (gli inibitori di pompa).

  23. Anonimo

    caro Dr. Cimurro io mi lavo i denti piu di 2 volte al giorno ma io ho le gengive molto sensibili e spesso mi capita che esce molto sangue dalla mia bocca mentre mi lavo i denti. questo può essere un motivo della causa dell’alitosi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Diciamo che può essere correlato; raccomando una visita odontoiatrica e, nel frattempo, usi uno spazzolino morbidissimo ed un dentifricio per gengive irritate.

  24. Anonimo

    Buonasera dott.vi avevo scritto anche prima per questo problema. Io soffro dal alitosi. Ho fatto il controllo dal dentista non ho problemi in bocca. Ho fatto tutti analisi di sangue .fegato. reni.diabete. ecografia adomme completo. Tiroide. Non avevo nulla.poi ho fatto la gastroscopia e cio ernia iatale da scivolamento legera ho preso la cura riopan .motilex.il medico mi disse che dallo stomacco non hai nulla e che non era necessario di prendere del liquido per fare dei esami. pero Non mi ha fatto nulla sono disperata mi vergogno ad avicinarmi al mio marito soprattutto di mattino.

  25. Anonimo

    Anke non mangiare cipolle e aglio e anke pulire bene i denti ce sempre il cattivo odore comemai?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È già stata visitata dal dentista per escludere problemi in bocca?

  26. Anonimo

    Caro dottore volevo sapere se si può curare la alitosi sarebbe imfamazione allo stomaco…..la cura e stato latibiotico smesso la cura dopo e riapparsa …c’è una cura di versa apparte l’antibiotico ……grazie Millie ..Teresa

    1. Anonimo

      È successo anche a me ..come ho smesso la cura m e tornato l alito pesante e il batterio era sconfitto per me c’è qualcosa che non va con lo stomaco

  27. Anonimo

    Gentile dott vorrei un informazione credo di soffrire di alitosi. Premetto che ho una corretta igiene orale ma sento sempre il mio alito pesante vorrei sapere a quale medico specialista devo rivolgermi e come si chiama l esame specifico x misurare se ci sono problemi di alito come scrive nel suo articolo. Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il primo passo sono dentista ed otorino.
      2. Halimeter (alitometro).

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere si prova dietro prescrizione medica ad assumere una copertura ad alto dosaggio per 2-3 settimane e si verifica se il problema migliora.

  28. Anonimo

    Si. Il dentista mi ha fatto il controllo e ha detto che i miei denti sono apposto. Comunque si, un paio di mesi fa, prima di fare l operazione alle tonsille, sono andata dal mio dottore e mi disse che l alito cattivo, probabilmente fu causato dalle tonsille marce. Ma io dopo due mesi dall’operazione, non ho visto cambiamenti. Anzi, è sempre peggio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quindi non è mai stato preso in considerazione un problema di stomaco?

  29. Anonimo

    Salve dottore. Il mio Problema persiste gia da un paio di anni. due mesi fa,ho fatto l intervento per togliere le tonsille ,per continue tonsilliti , febbre alta. Ma non solo ho tolto le tonsille per quel motivo. Anche perché nelle tonsille avevo delle cripte che mi facevano puzzare moltissimo l’alito quindi ho pensato che toglierle, avrebbe risolto il problema. Invece no,l alito è peggio di prima nonostante io mi lavi sempre i denti dopo ogni pasto. (L’alito cattivo, però, si manifesta sopratutto dopo i pasti.) Uso collutori e filo interdentale e i miei denti sono apposto. Vorrei capire bene una volta per tutte qual’è il mio problema …

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il dentista ha già verificato?
      Sono stati escluso problemi di reflusso o simili con il medico?

  30. Anonimo

    mai figlia di 29 anni da alcuni mesi soffre di alitosi lamenta un dolore al fianco destro che si irradia sotto lo stomaco ha eseguito un ecografia e degli esami per le intolleranze alimentari che sono risultati negativi I medici consultati non ci hanno dato nessun consiglio in merito .che strada dobbia
    mo seguire . a 15 ha avuto il fenomeno di renault con esami ana e ena anti cardiolipina negativi.e seguita da un reumsreumatologo .non ha problemi ai denti e segue una corretta igiene dentale .ho notato che si presenta soprattutto quando e nervosa o stressata .attendo una sua risposta .intanto la saluto e la ringrazio .

  31. Anonimo

    Dottore mia madre dice che mi puzza un.po l’alito? cosa devo fare?
    diciamo che ho paura di perdere i denti

  32. Anonimo

    salve dottore vorrei un consiglio ho mia figlia di 20 anni che soffre di alito cattivo, lei in etä di 6 anni e´stata operata di tonsilli e adenoidi,dopo il menarca ho notato questo cambiamento, ma non so da quale specialista portarla, ha fatto esami del fegato tutto a posto,ha avuto un fungo ad un unghia del piede trascurata, puö avergli causato questo? mi puö aiutare a capire cosa posso fare? grazie saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, il piede non c’entra.

      Il primo passo è sempre il dentista.

    2. Anonimo

      grazie di avermi risposto immediatamente, ma la mia ragazza,é stata giä sotto cura dal dentista, per 2 anni da circa 8 mesi ha tolto l apparecchio per un problema di affolamento dentale, l igiene orale é stata fatta, ma non mi sembra di aver risolto il problema,anzi secondo me é peggiorata, poi ho paura dei rapporti con gli altri, che la cosa peggiore la dicono sempre prima, vorrei risolvere, io come mamma mi sento impotente a riguardo, cerco di farla mangiare in un modo sano, eliminando tutte quelle cose che possono peggiorare l alito, sembra una cosa che viene da dentro , mi dica a chi mi posso rivolgere,al otorino, al dentista,al gastrontologico,al ginecologo, vorrei risolvere per settembre grazie saluti

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I passi successivi sono otorino e poi gastroenterologo.

      Mi tenga al corrente.

    4. Anonimo

      grazie dottore le farö sapere, il secondo passo lo farö tramite un otoringoiatra ,meglio a pagamento o con asl?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indifferente, come preferisce lei e come ritiene più corretto il suo medico.

  33. Anonimo

    Salve dottore da un paio di giorno ho alitosi al mattino ed al pomeriggio durante i pasti tutto normale accompagnata da bocca asciutta cioè la salivazione è poca cosa comporta questa condizione ho letto che un sintomo del fegato ho paura

  34. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    Io soffro di alitosi da circa 15 anni credo ed ho 27 anni ammetto che in passato ho trascurato la mia igene dentale parecchio ma da 7-8 anni sto provvedendo ad un igene orale corretta anche se fumo 10/15 sigarette al giorno e bevo saltuariamente. ho fatto la pulizia dentale e mi e stato detto che non ho nessuna carie è ho una lieve forma di paradontite ho usato un colluttorio specifico ma l’alitosi non passa.
    guardando su internet e ascoltando un apubblicità mi sono imbattuto in uno studio dentistico specializzato in paradontite a milano il quale mi ha detto che probabilmente ci sono batteri sulla gengiva che vanno eliminati con una tecnologia al laser ma sinceramente non ne sono tanto convinto visto il costo elevatissimo di un solo trattamento.
    Ho fatto una visita in un altro centro che mi ha consigliato un currettage ogni tre mesi. Adesso ho un po le idee confuse non so a cosa credere e che strada intraprendere…. lei cosa ne pensa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente inizierei a smettere di fumare, potrebbe essere la causa.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ottimo, può essere che non serva altro trattamento; nel caso, prima di sottopormi a costose procedure, sentirei eventualmente ancora un otorino.

  35. Anonimo

    Buonasera dottore sono una ragazzinaa di 17 anni ed ho un alito cattivo ((causa:tonsille))

  36. Anonimo

    Salve dottore, ho quasi 27 anni e da circa 3 mi è stato confessato da amici che soffro spesso di alito cattivo. Sono vegetariana da molto tempo e non mi pare di aver cambiato alcuna abitudine particolare da quando ha iniziato a presentarsi il problema. Il mio ragazzo ha presupposto una correlazione con lo stress in quanto sostiene che l’alito peggiora improvvisamente, nello stesso momento in cui inizio ad arrabbiarmi, innervosirmi o piangere per qualunque motivo, ma capita frequentemente che sia piuttosto sgradevole anche in situazioni normali. Cosa mi consiglia? Non ho mai fumato, nè bevuto alcoolici o caffè… Grazie.

  37. Anonimo

    Salve dottore. Ho la lingua bianca, sono andato dal medico di base e mi ha detto che soffrivo di stomatite. Per curarmi, ho assunto per un mese dei fermenti lattici e sto usando un colluttorio antisettico preso in farmacia. Mi ha detto che la stomatite è passata ma per la lingua bianca ci vuole tempo.
    Non mi convice tanto però… Il problema dell’alitosi è correlato secondo me alla lingua bianca.
    Per eliminare l’alito cattivo, tampono la lingua con un batuffo bagnato di limone… per le prime ore ho la bocca fresca, dopodiché sento uno strano sapore in bocca… sono sicuro che non mi puzza l’alito ma mi da fastidio la sensazione che ho… come posso eliminarla? Come posso eliminare la lingua bianca DEFINITIVAMENTE?
    Inoltre sono andato dal dentista e mi ha detto che avevo la candidosi, mi ha detto sempre di prendere i fermenti lattici e mi ha detto di utilizzare lo stesso colluttorio preiscritto dal medico.

  38. Anonimo

    Buongiorno Dottore, ho convinto mio marito a sentire un altro dentista e siamo stati la questa mattina.
    Ha detto che ridurle è impossibile se non di poco xchè andavno fatte già più piccole.
    Ha proposto un intervento da eseguire in anestesia locale per ridurre i due lati della lingua asportandone in più sedute circa due millimetri per parte in maniera da ridurne l’ingombro.
    per l’alito ha trovato uno spazio troppo grande tra gengiva e protesi in un punto e ha consigliato di acquistare un propulsore x lavarsi i denti aìdopo mangiato.
    Cosa ne pensa Dottor Cimurro?..più che altro per la lingua xchè rifare le protesi costa troppo ma quell’intervento ha detto che non costa più di 1500 euro in base alle sedute che necessitano.
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente proverei ad aspettare e vedere se si abitua alla situazione; benissimo invece l’idropulsore.

  39. Anonimo

    Grazie Dottore, lo scovolino non lo può usare xchè ha tutte e due le arcate complete.
    Da quando ha fatto i lavori fa fatica anche a parlare bene e il dentista dice che deve abituarsi…ma son già passati mesi e non migliora da quel lato.
    Gli sembra di avere una dentiera enorme in bocca ed è anche sempre nervoso….un giorno voleva strapparsela via con la pinza.
    Il dentista dice che va bene ed è normale ma lui non si trova soddisfatto…in più ha questo alito pesantissino che si sente da lontano.
    Come possiamo tutelarci dato che ha speso quasi 17mila euro per queste protesi mal fatte?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace davvero per la situazione, purtroppo non saprei come muovermi.

    2. Anonimo

      Buonasera Dottore, secondo lei se andiamo da un altro dentista si possono smontare e ridurre senza doverle rifare?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente ho qualche dubbio, ma provare a sentire un secondo specialista è probabilmente la stessa cosa che farei io.

  40. Anonimo

    Salve Dottore, mio marito ha spesso l’alito pesante da quando ha fatto l’impianto dentale e anche se lava sempre i denti fa una puzza che è imossibile stargli vicino….cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da verificare con il dentista, potrebbero esserci residui di cibo da togliere con lo scovolino.

  41. Anonimo

    salve dottore soffro si alitosi da tanto tempo. il problema penso sia la lingua, è a carta geografica e nonostante la pulisco quotidianamente l’odore persiste. ho fatto diversi esami ,una visita dall’ottorino ma è tutto apposto. la mia lingua si presenta a chiazze rosse e un po di patina bianca. cosa posso fare per eliminare questo disturbo??

    1. Anonimo

      l’ottorino mi aveva prescritto del gel per il reflusso poi degli integratori con vitamine in pastiglie per un mese senza risultati. la seconda volta mi aveva prescritto il dequadin per 15 giorni. sembrava migliorata un po la situazione i primi giorni invece poi ero di nuovo al punto di partenza. infine mi fece fare gli esami del sangue(funzionamento epatico ecc) gli ho portati dal mio medico e risulta essere tutto apposto… e ancora oggi il problema persiste

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma onestamente non saprei cosa consigliare.

    3. Anonimo

      Ciao sono Nina,
      ho letto la tua situazione, mia sorella ha la stesso problema. Ha la lingua a chiazze rosse con una patina bianca. Il problema e’ che certi cibi rimangono praticamente sulla lingua infatti lei deve spazzolarla bene e lavarsi addirittura i denti 2 volte di seguito con il collutorio. Ha notato che quando elimina tutti i tipi di formaggio,latte,yogurt,pizza, salse,Succhi di frutta, il problema non esiste quasi più e lei è molto più felice. Oviamente non sono medico,ma spero che come mia sorella che tu risolva il problema. Ciao

  42. Anonimo

    Salve Dottore, da un po di tempo circa 2 settimane soffro di alito cattivo nonostante io non beva non fumo non soffro di stomaco e mi lavo 3 volte al giorno i denti cosa potrei assumere per migliorare questo stato ce qualche medicinale che possa alleviare il tutto ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ci sono prodotti come CB12 che migliorano l’alito a prescindere dalla causa, ma sarebbe opportuno se persistesse andare a fondo del problema.

  43. Anonimo

    Ciao dott ,soffro di alito cattivo sopra t tutto di mattina sono andata dal dentista ho fatto la pulizia ma nulla ,sono andata anche dal medico mi a dato delle pastiglie per la digestione e per il reflusso ma nullaaaaa ,dimi per favore dove devo andare e quale e la prima cosa che si deve fare per scoprire la causa la prego mi aiuti ho 27 anni .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Altre persone, magari famigliari, le confermano questa sua sensazione?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Chi sta vicino a lei le ha esplicitamente confermato che l’alito è pesante?

  44. Anonimo

    Salve. Pagine interessanti.
    C’è un test semplice, eseguibile in modo autonomo, per valutare la presenza di alitosi ? sporadica o continua ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo temo di no, salvo quelli più casalinghi:

      “Basta leccare il dorso della superficie della mano o del polso stando attenti che sia perfettamente pulito o che non vi siano altre sostanze (creme, profumi); una volta effettuato il test basta aspettare l’evaporazione del fluido salivare e poi odorare.

      Ciò che sentiremo sulla pelle è esattamente l’odore che trasmettiamo mentre parliamo o respiriamo.”

      (Fonte: )

  45. Anonimo

    Oggi nonostante pulizia regolare dei denti del mio ragazzo ha ancora l’alito pesante. Secondo lei cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Magari una leggera forma virale, per ora non darei molto peso.

  46. Anonimo

    Quanta probabilità c’è che si tratti di un preludio a virus intestinale? Sabato siamo abbiamo incontrato una ragazza che aveva avuto il vorus ma stava già bene.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente si sarebbero già manifestati i primi sintomi.

  47. Anonimo

    Stamattina non aveva questo odore forte, è iniziato tutto dopo aver pranzato. E’ capitato altre volte che fossimo fuori a pranzo senza possibilità di lavare i denti fino a sera e non ha mai avuto l’alito così cattivo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tutto può essere, ma potrebbe essere semplicemente quanto mangiato.

  48. Anonimo

    Oggi al mio ragazzo odora l’alito di cattivo. È iniziato dopo pranzo abbiamo mangiato pasta all arabbiata e scaloppine poi lui ha bevuto il caffe. Non essendo a casa non abbiamo potuto lavare i denti ma nonostantutto questo odore continua anche se ha mangiato delle cicche. Non ha mai avuto questo odore cattivo. Può essere un preludio di qualche virus della pancia?

  49. Anonimo

    Buonasera Dottore,io invece soffro di alitosi da quando ero piccola,sono stata dal dentista e dice che sono apposto,ho fatto anche visita dall’otorino e dal gastroenterologo ma nulla…mi può dare qualche altro consiglio?
    Grazie mille.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I tre medici consultati come spiegano il disturbo?

    2. Anonimo

      Buonasera,allora il mio dentista mi ha consigliato il gastroenterologo e l’otorino.L’otorino disse che non c’è niente,mi fece un documento scritto sul quale dice che sono apposto.Il gastroenterologo invce mi consigliò di fare il tampone gengivale,linguale e il test dell’ halimeter.I primi due li ho fatti e sono risultati negativi mentre il test halimeter purtroppo non l’ho fatto perchè nella mia città non c’è nessuno che lo fa.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi sembra che stia procedendo con metodo, cercherei quindi di proseguire la strada intrapresa effettuando il test prescritto dove e quando possibile.

    4. Anonimo

      Grazie…purtroppo a Napoli nessuno fa quel tipo di test,il più vicino Ke ho trovato e Roma…

  50. Anonimo

    Buonasera Dottore..Io ho un problema mi pizzica la bocca e in casa mi dicono tutti che mi puzza l’alito , mi pulisco i denti 3 volte al giorno anche con il filo e collutorio non ne posso più è un disagio che mi sta allontanando da tutti… grazie..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è il dentista, per verificare se la causa sia in bocca o meno; se venisse escluso il medico potrà aiutarla a capire come agire (reflusso? cattiva digestione?).

    2. Anonimo

      Salve Dottore, grazie per la sua risposta…non penso di avere problemi di digestione perchè io mi sento bene…però pensandoci bene da quando ho cambiato lavoro è incominciato il pizzicore in bocca e il problema dell’alito…
      Lavoro in un magazzino di stoccaggio e spedizione di materiali plastici per giardinaggio e ci sono molti ragazzi….ad alcuni [CUT ]…che sia quella la causa? potrei aver preso qualche fungo o cos’altro?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo ritengo poco probabile, ma la visita odontoiatrica verificherà anche eventuali infezioni locali.

  51. Anonimo

    Buonasera Dottore,
    innanzitutto grazie di nuovo.
    L’ultima visita risale a circa 6mesi fa, l’otorino aveva 1 escluso il reflusso al momento, perche’, dopo indagine con sonda, aveva notato che la laringe era, al momento, libera-non intaccata (cosa che col reflusso a suo dire non poteva essere), 2 aveva notato un polipo nasale.
    Io aggiungo che se e’ faringite cronica da cosa e’ portata? Ho fatto quando e’ iniziata un tampone per streptococco e stafilocco aureo, negativo…
    Aggiungo anche che da allora, oltre alla faringite soffro di mal di dentim ed ho i denti addirittura con smalto spaccato, per il resto sono donatore e in buona salute.
    Puo’ essere catarro retronasale(l’orridus gusto che sento a volte) dovuto al polipo? Altre malattie infettive o che so?
    Grazie mille
    Cordiali saluti
    federico

    1. Anonimo

      Cavolo, devo toglierlo, vero? Ho fatto i turbinati anni fa, mi sono attaccato altoradoll dal piacere….
      Cmq grazie per i Suoi consulti, Le diro’, Lei fornisce un servizio davvero ottimo!!!
      Cordiali saluti
      f.

  52. Anonimo

    Buonasera dottore,
    Innanzitutto grazie (Le avevo scritto precedentemente per dei dolori muscolari, che poi ho risolto, grazie!), Le scrivo ora per il seguente problema, che non riesco davvero a decifrare: da circa un anno ho, a fasi alterne, un gusto bruttissimo che sembra provenirmi dalla gola ( ho usato un eufemismo, diciamo e’ piu’ “un gusto di ….m….morte? E meno male che non avete gli emoticon, insomma, penso abbia capito il disagio!) Non riesco a capire se e’ 1faringite cronica (e perche’, che ho fatto?) 2 reflusso gastroesofageo, in tal caso trattasi di bolo..insomma, vorrei tanto risolvere, Lei che ne pensa?
    Grazie mille!
    Federico

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono entrambe ipotesi plausibili e lo specialista migliore per valutarle entrambe è l’otorino; possiamo escludere che sia un problema di bocca (legato magari ai denti)?

  53. Anonimo

    Buonasera dottore, spesso mi dicono che ho l’alito che puzza anche se ho lavato i denti e fatto gli sciacqui con il colluttorio.
    Come posso fare per evitare questo imbarazzante problema?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Prima di tutto serve capire la causa ed il primo passo è una visita dal dentista.

  54. Anonimo

    Buonasera dottore, sono molto abbattuto, mia moglie una ventina di giorni fa mi ha detto che mi puzza sempre l’alito e per questo gli passa anche la vogglia di fare l’amore con me.
    Pensavo fosse un problema legato all’igiene orale in quanto porto protesi mobile scheletrata che spesso per pigrizia non rimuovevo durante il lavaggio dei denti ma rimandavo la pulizia completa a due massimo tre volte alla settimana.
    Da quel giorno ho incominciato a seguire un igiene orale meticolosa e ho comperato listerine per fare gli sciacqui mattina, mezzogiorno e sera.
    Ero convinto di aver debellato il problema anche perchè io stesso mi sento l’alito più fresco e leggero lavandomi bene cosi la bocca.
    Ieri sera però ho ricevuto una doccia gelata perchè mia moglie mi ha respinto in malomodo dicendomi che il problema persiste e se non mi curo di più con l’igiene orale devo dimenticarmi di cercarla quando siamo a letto.
    Cosa posso fare? Potrebbe arrivare da dentro questo odore?Devo seguire qualche dieta particolare in bianco?Io ho 58 anni..
    frazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dobbiamo capire la causa dell’odore e, il primo passo, è una visita odontoiatrica.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando è avvenuta l’estrazione?
      È stato prescritto il collutorio a base di clorexidina?

  55. Anonimo

    Buon giornoooo Dott… Mi dice il mio moroso che a volte (spesso ) ho un alito brutto … Io mi lavo dalle 2 alle 4 volte i denti al GG e non riesco a capire la causa … Il dentista mi ha comunicato che la pulizia e fatta in modo corretto ma che ho una piccola carie da controllare …. Problemi d digestione non ne ho mai avuti ma volevo kiederle se può essere anke dal modo in cui mangi …mangio un bel po veloce e la masticazione non e delle migliori ..può essere anche questo un problema ?? Grazie

  56. Anonimo

    ho 31 anni…ho delle protesi dentarie fisse e mi rendo conto di avere un alito pesante… puo dipendere dal materiale stesso della protesi…mi e appena caduta mentre mangiavo e ho notato che la parte sulla quale appoggia una estremita del ponte e’ tutta scura ed emana un odore sgradevole…mi scusi cosa potrebbe essere

  57. Anonimo

    Buonasera dottore sono una signora di 60 anni da quando sono bambina soffro di acetone,col passare degl’anni dopo aver avuto figli questa specie di acetone si è aggravato.Mi spiego meglio,all’inizio si presenta con un mal di testa poi inizio ad avere giramenti di testa vomito fotofobia.questa cosa mi dura dai 2 giorni ai 4.quest’ultima volta sono stata 3 giorni senza bere e mangiare e rimettere solo acqua vischiosa,una forte nausea che si è protratta a lungo tutt’ora nella settimana sucessiva accuso continuo mal di testa leggero, inappetenza e un alitosi forte,stomaco sottosopra.le volte precedenti il medico di base mi ha fatto il paragone di un bicchiere vuoto e quando si riempie è la crisi,passato il disturbo ricomincio.Mi chiedo se lei è riuscito a capire qualcosa che mi possa aiutare.Grazie!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sta attenta alla dieta?
      Non sono stati prescritti farmaci?

    2. Anonimo

      Il mio disturbo continuo è l’intestino con feci secche a grumoli.non supero il litro di acqua al giono a volte meno non mi va proprio giù

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritengo assolutamente fondamentale un miglioramento dello stile di vita, a partire dalla dieta; per cercare di ridurre gli attacchi temo sia indispensabile.

    4. Anonimo

      Buonasera Dott. La ringrazio per il consiglio e se perfavore mi può indicare qualche cibo e un eventuale medicina che migliori lo stomaco e l’intestino? Grazie ancora

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può farsi un’idea con questo ebook:

      http://etlc.info/alimentazione/

      ma deve puntare molto su fibra (frutta, verdura, pane/pasta integrali) ed acqua (almeno 1.5-2 litri al giorno).

      Non posso invece consigliare farmaci.

  58. Anonimo

    Salve, andrò a convivere tra pochi mesi e il mio terrore è che la mia ragazza al mattino mi baci a letto e io abbia un alito che faccia resuscitare i morti.
    Gia ora a casa mia sto facendo delle prove e anche se lavo perfettamente i denti dopo cena e pima di andare a letto al mattino mi sento un alito pesantissimo già d solo..figuriamoci un naso estraneo cosa sente.
    ho provato anche a fare gli sciacqui con il colluttorio e a bere acqua calda, acqua e succo di limone, grappa ecc…tutte cose che al momento danno risultati ma svgliandosi al mattino è sempre come al solito..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al mattino abbiamo tutti un alito che sicuramente non sa di violetta e, le garantisco, da solo non è possibile verificare con obiettività il proprio alito.

  59. Anonimo

    Buon giorno Dottore, ho un problema con mio marito.
    Ha sempre avuto un alito piuttosto pesante quando fumava ma davo la colpa alle sigarette e quando ha finalmente deciso di smettere pensavo di aver eliminato tutti i problemi di odore…dai vestiti affumicati al suo alito da guinnes dei primati..
    Ora sono quasi 2 anni che ha smesso di fumare e già dai primi tempi ha smesso di avere il solito odore abituale per far prendere il posto ad un odore tipo come se uno ha mangiato cipolle misto ad acido tipo aceto….
    Al mattino appena sveglio si sente molto di più…alla sera cala molto ma si sente ugualmente.
    Non so se mi sono fissata io ma quando entro in casa dopo aver trascorso diverse ore fuori sento nell’aria quell’odore e in sala dove solitamente soggiorna è notevolmente più marcato.
    Questo mi crea imbarazzo se siamo in presenza di altri e ribrezzo quando dobbiamo stare a stretto contatto intimo.
    Gli ho detto più di una volta che da quando ha smesso di fumare ha un alito che sa sempre tipo cipolla ma lui invece di provvedere a fare qualcosa si è arrabbiato…una volta gli ho preso il colluttorio facendo finta che fosse per me e che poteva usarlo anche lui…la risposta è stata che lui non ne ha bisogno…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è una verifica con in dentista, la vera chiave è capire la causa e l’origine del problema.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Rimossa; anche se comprendo che possa sembrare un problema da poco, l’alitosi è in grado di rovinare letteralmente la vita di una persona, creando grossi problemi sociali e fobie anche più gravi. Non ritengo corretto scherzarci sopra per rispetto di chi ne soffre.

  60. Anonimo

    salve dott. cimurro. ho una certa età, e da anni che credo di soffrire di alitosi, a tal punto che quando parlo con persone a una distanza di ca. 2/3 metri a un certo punto si mettono la mano sulla loro bocca continuando cosi i discorsi, creandomi un fortissimo imbarazzo psicologico. E’ possibile che si tratta di un alitosi cosi distanziale, oppure è una mia impressione psicologica?? La prego di aiutarmi su che cosa posso fare. Grz 1000

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile ma va verificato con un medico; il primo passo è il dentista, a cui deve spiegare chiaramente il dubbio.

  61. Anonimo

    buon giorno dottor cimurro ho sentito dire che per migliorare l’alito si può bere acqua e aceto o mangiare insalata con aceto.
    ho notato infatti che per qualche ora è tutto molto più fresco l’alito.
    se bevo l aceto tutti i giorni e più volte al giorno può fare male alle mucose e allo stomaco?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il rischio è che possa venire una leggera gastrite; ha già indagato con il medico le cause del disturbo?

  62. Anonimo

    buona sera, ho 19 anni e ho sempre una sensazione sgradevole di alito che sa tipo di topo morto e mi coplica di molto la vita…sia a scuola che con i ragazzi che mi stanno ala larga.
    la puzza pare arrivare dal cavo orale perchè ho notato che lavando denti e sfregando la lingua con spazzolino e dentifricio non se ne va…idem se faccio i riciacqui con il colluttorio.
    se però faccio i gargarismi col colluttorio allora sparisce per deverse ore..
    cosa potrebbe essere e come evitare il formarsi dell’odore in gola?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita dall’otorino, potrebbe essere un problema di tonsille criptico caseose.

  63. Anonimo

    Buonasera dottore, ho il problema delle tonsille piene di cripte e mi si formano sempre quelle palline bianco-giallognole puzzolentissime…
    a volte guardando con lo specchio le vedo e con un bastoncino del ghiacciolo cerco di rimuoverle…questo quando sento che ho l’alito marcio forte…se no passo 8 mesi all’anno con l’alito leggermente con quell’odore (che percepisco io se dilato la gola)due inodori e gli altri due con il marcio forte.
    Cosa potrei fare oltre a farle rimuovere chirurgicamente?

  64. Anonimo

    Salve Dott Cimurro, devo fare importanti lavori dal dentista e devo installare una protesi dentaria fissa vetroporcellanata nell’arcata superiore.
    Ho però paura di perdere per sempre la freschezza dell’alito come quasi tuti quelli che conosco che hanno in bocca protesi.
    Come dovrei comportarmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con una buona igiene orale non dovrebbe esserci questo rischio, ma chieda anche consigli in proposito al dentista.

    2. Anonimo

      Grazie…il dentista ha detto di stare tranquillo e che con una buona igiene orale il problema non esiste…come ha detto lei..
      Però lui ha interesse a farmi stare tranquilo ma ragionandoci sopra bene sotto alla protesi poi si infilano residui di cibo e li è impossibile arrivare con spazzonini e colluttori…da li nasce il fetore dell’alito di chi ha protesi non rimovibili.
      Io volevo per questo mettere la classica dentiera asportabile ma mi sa proprio da persona anziana…io ho 46 anni e non me la sento..

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dove arrivano i residui può arrivare il filo, od uno scovolino o l’idropulsore.

    4. Anonimo

      Grazie, ho ricercato su internet cos’è l’idropulsore e leggendo dei vari commenti alcuni sono sfavorevoli in quanto parlano di stuccature e cemento che potrebbe saltare via e danni alle gengive tipo arretramento e sanguinmamento.
      Altri invece ne parlano bene e lo consigliano anche a chi non ha protesi dentarie come strumento di pulizia profonda della bocca.
      Lei cosa ne pensa?
      Come mai non ho mai visto una volta in televisione la pubblicità di quest apparecchi?
      Seconso me sono molto validi in quanto lo una rimozione con forza dei residui di cibo negli spazi interdentali non pùò che far bene.
      Potrei quindi usarlo anche nell’arcata inferiore che ho quasi tutti i miei denti anche se con i molari stuccati?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Nessuno meglio del suo dentista può valutare, anche in considerazione della protesi applicata.
      2. Sono strumenti poco conosciuti.

    1. Anonimo

      Buon giorno Dottor Cimurro….bella stupidata che ha scritto…perchè questa non la cancella?? A chi può tornare utile sapere che i suoi conoscenti hanno l’alito puzzolente e se fanno sciacqui con colluttori profumati sembra che qualcuno gli abbia fatto un solido in bocca?

  65. Anonimo

    grazie mille dottore ero puntato più o meno li inoltre ho spesso la lingua bianca

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Viene il dubbio di un po’ di reflusso; mi tenga al corrente se scopre il problema.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Deve capire con l’aiuto del medico il perchè di quel muco: reflusso? Tonsille criptico caseose? Infezioni?

      Una volta individuata la causa potrà agire in modo mirato e risolvere in modo definitivo.

  66. Anonimo

    salve dottore
    ho 19 anni è da un pò che soffro di alitosi anche dal naso, mi lavo spesso i denti e ho spesso del muco in gola, inoltre non vado spesso di corpo (conta molto questo fattore?) grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni la domanda, il cattivo odore ha la certezza che sia percepito anche dagli altri? C’è qualcuno di sua fiducia, magari un parente, che possa confermarglielo?

  67. Anonimo

    Buona sera anche io o questo brutto problema sn stata dal dentista e mi a detto che non diviene dai denti se mi può prescrivere qualcosa da comprarmi x favore o provato cb12 ma non a fatto nulla

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci.

      Raccomando invece una visita dall’otorino.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ritiene che il problema nasca in bocca il dentista rimane lo specialista a cui fare riferimento, non proverei con idropulsore o simili senza prima averlo consultato.

  68. Anonimo

    Salve dottore sono una ragazza di 22 anni ,ho sempre un cattivo sapore in bocca, la lingua biancastra e l’alitosi. Ho notato ke quando uso lo scovolino nello spazio tra i molari ce` un odore tremendo e anche se ripeto l’ operazoine piu volte al giorno il problema persiste. Mi dica cosa devo fare.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aspettiamo ancora una decina di giorni prima di valutare e, le ricordo, la valutazione dei miglioramenti sull’alito deve sempre essere fatta da terzi (il suo giudizio non può essere obiettivo).

La sezione commenti è attualmente chiusa.