Tutte le domande e le risposte per PSA alto, valori normali e prostata
  1. Anonimo

    29.01.2007 TORRETTE 3,17 0,46 14,51
    30.04.2007 TORRETTE 3,70 – –
    21.05.2007 TORRETTE 3,33 0,43 12,91
    04.09.2007 TORRETTE 3,26 0,50 15,34
    09.06.2008 TORRETTE 3,05 0,45 14,75
    13.11.2008 TORRETTE 3,32 0,46 13,86
    16.01.2009 TORRETTE 2,63 0,50 19,01
    08.06.2009 TORRETTE 4,42 0,54 12,22
    29.06.2011 TORRETTE 3,55 0,58 16,34
    07.12.2011 TORRETTE 3,88 – –
    26.03.2012 TORRETTE 2,51 0,43 17,13

  2. Anonimo

    salve dottore.Mio padre 67 anni a seguito di esami di controllo ha evidenziato glucosio nelle urine a 100 e il valore prostatico a 5,00.inoltre facendo un ecografia hanno evidenziato un nodulo che già aveva ed era stato diagnosticato come mioma ma si è ingrandito.C’è qualcosa di grave?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente no, ma è necessario seguire con attenzione il problema per escludere le ipotesi peggiori.
      Attenzione anche alla glicemia, campanello d’allarme che deve indurre ad uno stile di vita migliore (alimentazione, esercizio fisico, peso forma, …).

  3. Anonimo

    psa 1,70 psa free 0,50 rapporto psafree psa 0.29

  4. Anonimo

    quindi se si hanno rapporti continui ogni giorno prima del test a quanto ho capito questi alterano il psa? e quanti giorni dovrebbero passare senza aver rapporti per poi fare il test del psa e avere valori più reali?poi secondo voi questi valori alterati del psa tot. intorno a 3-3,5 sotto cura con finasteride con test fatto ogni 6 mesi, sono dovuti solo al fatto di aver fatto il test sempre dopo un paio di giorni dai vari rapporti o anche all’ingrossamento della prostata?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Non bisognerebbe avere svolto un’intensa attività fisica né sessuale almeno nelle 48 ore precedenti all’esame.
      2. Sicuramente non sono solo i rapporti i responsabili dell’innalzamento del PSA.

    2. Anonimo

      ma se si hanno più rapporti nei giorni prima di fare il psa è necessario un tempo di astinenza maggiore delle 48 ore o no per farlo normalizzare?e poi questi valori sono normali con una prostata di questo volume?il finasteride avrebbe dovuto abbassarlo di più? grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Indipendentemente dal numero dei rapporti 48-72 ore dovrebbero essere sufficienti.
      2. Diciamo che in cura con finasteride credo che l’obiettivo sia portarlo sotto i 2, ma tenga conto che non sono urologo e non conosco a fondo tutta la sua storia clinica.

  5. Anonimo

    caro dott. vorrei sapere se è normale che con una prostata ancora ingrossata per di vol.per ipb intorno 50 ml., dopo controlli e visite rettale risultati normali, il psa tot.sia più alto,cioè da oltre 2 anni con controlli periodici dopo essersi quasi dimezzato prendendo ancora finasteride e tamsulosina con sintomi urinari normalizzati, è sempre sui 3-3,5 e il rapp. lib./tot. tra 20% -25%,inoltre vorrei sapere se il psa può risultare alterato se fatto qualche giorno dopo lungo viaggio e avendo avuto rapporti precedenti il prelievo costanti ogni giorno con sospesi solo 1-2 giorni prima del prelievo. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Mi limito a rispondere ai quesiti di cui posso essere sicuro:
      1. Il PSA è sicuramente alterato a seguito di rapporti sessuali, non dovrebbe in seguito ai viaggi.
      2. Segnalo poi che se è in cura con finasteride il valore del PSA totale di 3 va raddoppiato per una corretta valutazione rispetto agli intervalli di riferimento soliti.

  6. Anonimo

    spett.Dr.io ho fatto il psa proprio oggi e i valori sono,PSA TOTALE1,03
    HbAle(ifcc)61. hò anni 70 cosa devo fare? Crazie adriano

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il PSA è buono, mentre non sono sicuro di aver capito cosa sia il secondo esame; se fosse l’emoglobina glicata (HbA1c), è da valutare con il medico perchè potrebbe esserci un principio di diabete.

  7. Anonimo

    egregio dott ho 49 anni ho fatto tutte le analisi e il mio dott ha visto che avevo dei valori che secondo lui dovevo fare una visita dall’urologo il psa prostatico 1.72 ng/ml il psa libero 0,23 ng/ml . rapporto psa l. psa t. 13 % volevo sapere un suo giudizio grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sulla base di questi valori non capisco il ragionamento del medico, ma le raccomando di seguirne il consiglio perchè potrebbero sfuggirmi dettagli di cui invece il medico è a conoscenza.

  8. Anonimo

    psa ng ml o.75-psa libero 0.22 – libero totale 29.7 – cosa si puà evincere da questi valori

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Che va tutto bene.

  9. Anonimo

    buonasera dott. volevo un informazione, mio padre di anni 66, piu di 20 giorni fa ha avuto una cistite.
    Ha fatto una curetta di ciproxin 500 e delle supposte che non ricordo il nome poi ha fatto un ecografia ed e uscita la prostata e il suo medico curante gli a fatto fare un esame del psa ed era uscito alterato cioe’15,20 volevo sapere se era una cosa preoccupante e se l’esame del psa è uscito cosi alterato perchè aveva preso questi antibiotici grazie. Buonasera

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Gli antibiotici è improbabile che abbiano causato l’aumento del PSA, al limite in alcuni casi lo migliorano (quando si è in presenza di prostatite batterica); serve quindi andare a fondo del problema e capire le cause di un valore superiore al limite.

  10. Anonimo

    Egr.Dottore ho fatto gli esami del PSA ei valori sonn aumentati dopo 6 mesi : pSA 3° generazione 8.37 PSA fre 2.48 rapporto libero totale 29.63 cutoff psa\psa 0.30 grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ alto, va valutato con il suo medico o con uno specialista che eventualmente potrà suggerire esami ulteriori.