Tutte le domande e le risposte per PSA alto, valori normali e prostata
  1. Anonimo

    Gentilmente dott volevo sapere un vostro parere .mio marito a fatto un ecografia e il risultato è che la sua prostata e un po ingrassata le analisi del psa e psa free e 3,12 e 3,89 il suo medico curante a chiesto un visita urologica ,devo preoccuparmi. La ringrazio anticipatamente perché in questo momento sono molto in ansia grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, non si preoccupi, con buona probabilità si tratterà di ipertrofia prostatica benigna. Ci tenga al corrente.

    2. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
      Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

      Nessuna preoccupazione, siamo nella normalissima routine

      ci tenga informati dopo la visita

      Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

  2. Anonimo

    Ho 47 anni, sono alto 183cm per 80 Kg. Il mio problema è che debbo andare spesso in bagno a fare pipì. Di notte sempre una volta. Di giorno ho degli stimoli frequenti ed improvvisi a cui difficilmente posso resistere. Quando vado in bagno faccio poca pipì. Ho fatto gli esami del sangue e delle urine con il seguente risultato PSA totale 2.61 (non ho gli altri dati sul psa free) ed esame batteriologico colturale delle urine negativo. Ho fatto anche l’esame emocromocitometrico in cui i valori sono tutti nella norma. Non ho dolori quando eiaculo e quando faccio la pipì. Non ho tracce di sangue nella pipì e nello sperma. Bevo molto. In passato (1 mese fa) avevo bruciore prima di urinare, poi prendendo prostamol questo bruciore è passato, rimanendo però ugualmente lo stimolo di andare al bagno urgentemente. Quale potrebbe essere il mio problema?

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Dovrebbe fare comunque una visita urologica, anche se il PSA è nella norma potrebbe comunque essere un problema relativo; se beve di meno il disturbo migliora?

    2. Anonimo

      Si se bevo meno il problema migliora, ma nel senso che posticipo solamente il problema. Si immaginavo di dover andare da un urologo, ma pensavo che essendoci qui qualche urologo potevo ottenere qualche parere.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo a causa dei numerosi impegni professionali il Dr. Militello non sempre riesce ad essere presente, mi dispiace.

  3. Anonimo

    Salve, ho 40 anni e da qualche anno facendo gli esami di routine controllo sempre il psa che è stato sempre 0.20. L’anno scorso facendo un ecografia addominale è uscito fuori:piccole calcificazioni alla prostata. Sono stato da un urologo che visitandomi mi ha trovato la prostata ingrossata e mi ha dato una cura per 6 mesi e un controllo successivo portando l’analisi psa. Erroneamente il laboratorio mi ha eseguito il Pap invece del psa che è uscito a 2.13. Volevo chiedere qualè la differenza tra le due analisi e se devo preoccuparmi. Grazie mille.

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ un indicatore di patologia prostatica, sia benigna che maligna; solitamente i valori normali sono fino a 3, quindi se non diversamente indicato nel referto, il suo valore è nei limiti.

    2. Anonimo

      Grazie mille.

  4. Anonimo

    Salve, Dott. Militello, il giorno 03/11/2016 ho fatto una ecografia transrettale, il giorno 04/11/2016 un esplorazione rettale e una cistoscopia, quanti giorni devono passare per effettuare una analisi del psa? Grazie infinite!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono passati ormai 20 giorni, non dovrebbe più esserci alcun problema.

    2. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
      Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

      ottimo , dopo le 72 ore non ci sono interferenze

      Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

  5. Anonimo

    Mi potete dire qualcosa su questi miei valori? Ho 82 anni:
    Psa 3,4ng/ml
    Psa libero 1,260ng/ml
    Peso totale 3,4ng/ml
    Spa libero%Spa totale 36,63%
    Grazie mille

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sembrerebbero valori nella norma, ha eseguito il dosaggio per motivi particolari?

    2. Anonimo

      Fatico ad urinare ,lo scorso anno avevo avuto perdite di sangue appena avevo iniziato ad urinare ma tutti gli esami fatti erano negativi…..dopo un anno fatico ad urinare e ho rifatto la lettura del psa…sto tranquillo?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, è probabile che abbia una iperplasia prostatica,anche se le analisi sono nella norma deve essere rivalutato da un urologo.saluti

    4. Anonimo

      Grazie del consiglio prenoto’ una visita dall’urologo

    5. Anonimo

      Andrò senz’altro dall’aeroporto ma Una iperplasia prostatica con esami nella norma può nascondere qualcosa di brutto? Mi scusi ma sono un po’ teso

    6. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Se gli esami sono nella norma non mi preoccuperei, meglio comunque avere una situazione più chiara facendo la visita specialistica.

  6. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
    Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    In questi casi sempre indispensabile un approfondimento urologico ( sin anche all urotac se il sangue si ripresenta ) e cercare di disostruire completamente la via urinaria

    un caro saluto

    Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web:

    1. Anonimo

      Ma devo preoccuparmi anche se le analisi sono nella norma?

    2. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non è detto che sia nulla di preoccupante, specie visti gli ultimi Sami negativi, ma come già detto serve comunque la valutazione urologica.

    3. Anonimo

      Grazie e speriamo

  7. Anonimo

    Salve, mio padre ha ritirato gli esami qualche giorno fa e questi sono i risultati:
    -psa tot 0,72 -psa libero 0,34 index fpsa/tpsa 47 del 04-11-2016
    -psa tot 0,68 -psa libero 0,27 – valori in ng/ml del 11-11-2016

    grazie per la risposta, saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembrano ottimi, ma ovviamente l’ultima parola spetta al medico.

    2. Anonimo

      Cortesemente mi potete dirmi il significato del ecografia di mio marito .perche sono molto in ansia e preoccupata .non sto vivendo più queste le analisi prostata di volume (dl13cm)eco struttura omogenea .Aumentata di volume (dt65mm;dap54mm;dl51mm; volume stimato circa 85ml ) Discreto residuo post min zi o na le (circa300ml)la ringrazio della risposta domani a la visita dal urologo grazie ancora

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Personalmente per scelta non esprimo mai giudizi sui referti ecografici perchè non ho le competenze per farlo, ma lascio la notifica aperta per la serata quando le risponderà la Dr.ssa Fabiani.

    4. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, suo marito ha la prostata più grande della norma e questo causa un disturbo urinario, non è detto che sia nulla di serio, ma sarà l’urologo a valutare il quadro con precisione.

  8. Anonimo

    PSA 3,25 (con asterisco)
    PSA FREE 0,410
    RAPPORTO PSA FREE/PSA TOTALE 12,62 (con asterisco)
    Mi devo preoccupare?

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Quali sono i valori di riferimento? ha fatto l’esame per un controllo o perché ha sintomi?

  9. Anonimo

    20 anni, PSA a 0.85.

    Cosa ne dice?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il valore è ottimo, ma ovviamente va sempre contestualizzato con sintomi, farmaci assunti, …

    2. Anonimo

      PSA totale a 1.1 e rapporto a 5, quest’ultimo segnato con asterisco. Quanto è grave?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente è tutto OK, il rapporto lo si valuta solo quando il totale è oltre la norma, ma ovviamente raccomando di verificare con il medico che ha richiesto l’esame.

  10. Anonimo

    Ho 32 anni e non ho mai fatto il PSA, crede che potrebbe valere la pena farlo una tantum?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ultima parola al suo medico, ma in assenza di sintomi non credo che le verrà consigliato.