1. Anonimo

    Buongiorno,ho 26 anni, ho ritrovato un ecotransrettale del 2010.
    C’era scritto prostata adenomata non noduli, è possibile?
    Ho paura che ci sia scritto CON noduli,ma se così fosse nonostante la mia età perchè l’urologo non mi chiese accertamenti?
    Se ho i noduli alla prostata a questa età è problematico come cosa no?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’urologo non ha richiesto accertamenti perchè evidentemente c’è scritto “NON noduli”.

  2. Anonimo

    buonasera dott.re vorrei avere un’informazione cosa signifa il risultato:PSA 3 generazione 16.4 H ! è grave?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È un valore elevato, che significa che la prostata è infiammata; ora il suo medico prescriverà ulteriori esami per capirne il motivo.

  3. Anonimo

    cosa pensa dottore del massaggio prostatico
    dicono abbia effetti positivi

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se l’idea di provare nasce dai soli supposti benefici di salute eviterei senza alcun dubbio; attenzione, se decide di sottoporvisi, a chi si rivolge, parliamo pur sempre di una ghiandola delicata.

      Per ulteriori pareri:

  4. Anonimo

    Mio padre a 75 anni e due anni fa a subito un intervento per esportare un tumore alla prostata. da dieci giorni urina sangue e dopo essere stato dal dottore e aver assunto un ciclo di dieci gg di antibiotici ancora urina sangue… è normale???

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ovviamente no, non è normale, ma non è detto che sia grave; potrebbe essere semplicemente un’infezione resistente all’antibiotico prescritto; raccomando in ogni caso ovviamente di sentire il medico.

  5. Anonimo

    Salve dottore
    Ho 58 anni dopo un analisi il psa era 19,6; inizio una cura antibiotica e dopo 10 gg scende a 16,2. Faccio la transrettale e si evidenzia una macchia.Sarebbe il caso di fare un’altra transrettale prima di procedere alla biopsia? Se c’è tumore potrebbe essere necessariamente maligno? Mi consigli grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Su come procedere non me la sento di esprimere giudizi, relativamente alla seconda domanda la risposta è probabilmente sì, ma alcune forme sono davvero poco aggressive.

  6. Anonimo

    Salve dottore so che non riguarda la prostata xo , tempo fa (3 o 4 mesi ) mi sembrava di sentire infondo al testicolo sinistro come una specie di gobba non so spiegarle bene , pero mio sembra di sentirla anche nell’altro magari sto palpando il fondo dei testicoli ? solo che al destro la sento di meno al sinistro invece si sente bene , io per sicurezza vorrei farmi visitare , però soldi non ne abbiamo nella mia famiglia , e ho paura ad aspettare , an è ho il testicolo destro piu basso di circa 2cm o poco meno , e grave?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Una leggera differenza tra i due testicoli non è un problema; per la visita può rivolgersi con fiducia al medico di base.

    2. Anonimo

      Mi ero dimenticato di dirle che ho 18 anni , mi sembra strano avere gia dei noduli al testicolo

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non salti a conclusioni affrettate, potrebbe essere per esempio un varicocele.

  7. Anonimo

    sera o un dolorino fisso ai testicoli uno e gonfio il sinistro normale pero mi fa male uguale e o anche dolore in basso della schiena o fatto delle punture che mi a dato il mio medico di base ma nn mi e passato urino normale cosa mi consiglia lei nn riesco a stare al dolore o 27 anni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Diagnosi del medico?

  8. Anonimo

    ho 66 anni l’ultimo psa che’ o fatto e’ di 5,7 vado da l’urologo x una visita ma quando le dico che 5 mesi prima avevo fatto una rettoscopia perche’ avevono trovato tracce di sangue nell’esame scrininc allora mi disse non ti visito nemmeno e mi a datox 30 giorni capsule di prostatal poi ripetere psa. di notte mi alzo 3 o anche 4 volte x il bagno bevo poi anche prima di coricarmi perche’ devo prendere molte medicine’ x problemi di pressione minima alta e ho una fibbrilazione atriale con cumadin isoptin evia di seguito. anche x il cibo non sono molto bravo anche’ perche quello che mi farebbe bene x una malattia non va bene xl’altra. tante grazie x avermi ascoltato. 7/2/2014.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto segue la cura?

    2. Anonimo

      se si riferise alla prostata non ho mai preso niente solo dopo al psa di 5,7 eseguito 2 mesi fa’ l’urologo mi adato il prostatal da prendere x 30 giorni sono al ventesimo giorno e dopo faro’ di nuovo il psa come detto. la fibbrilazione atriale e’ gia da 30 anni circa che’ mi accompagna. invece x la pressione minima che’ da qualche mese la porto anche non sempre a 98 /100 allora prendo 3 pastiglie al di di ramipril da 2,5 mg. la ringrazio di nuovo x avermi ascoltato. 8/2/2014.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Intendevo proprio Prostatal, che potrebbe richiedere almeno un mese di terapia prima di dare risultati.

  9. Anonimo

    Salve dottore ho un p.s.a.di 1,35 ,ultimo esame fatto settembre 2013 p.s.a.0.40 mi devo preoccupare ? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, semplicemente magari ripeterlo a giudizio del medico tra qualche mese.

  10. Anonimo

    Gentil. Dott. Mi rivolgo x una decisione che non so affrontare . Fatta biopsia con esito : ADENOCARCINOMA ACINARE DELLA PROSTATA GLEASON SCORE 3+3 in 2 ( base destra ) su 10 prelievi ( nel 5% del campione ) mi viene programmato di ripetere biopsia tra sei mesi . Io non sono per niente tranquillo e sarei deciso e affrontare interv. Avendo negli ultimi 15 anni subito 3 operazioni TUIP TURP e ultimamente revisione loggia prost. SEMPRE ( senza risultati ) continuo con farmaco BENUR. Considerando la mia età 65 anni e tutta questa telenovela di interv. fatti affrontare questo mi lascierebbe ( disastrato ) non so che term. usare mi rif. A incontinenza ……. quale sarebbe la tipologia più consigliabile con robotica o tradizionale oppure attendere seguendo una sorveglianza attiva grazie se mi risponderà’

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma per ovvi motivi di responsabilità non posso esprimere giudizi.

    2. Anonimo

      Gent. Dott. ho 68 anni vorrei un suo commento .
      2011 psa tot3,56-free0,42-ratio0,11
      2012 psa tot 2,98
      2013 psa tot 3,71
      2014 psa tot 4,14-free0,52 -ratio 0,12
      Eco con prostata molto ingrandita e con adenoma.
      nessun disturbo. una minzione notturna.
      DRE urologica negativa per noduli sospetti.nuovi esami a settembre.
      Sono pero’ preoccupato anche perchè oggi ho avuto un forte dolore
      post eiaculazione. La ringrazio anticipatamente.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il dolore a seguito dell’eiaculazione potrebbe essere di natura benigna, ma va comunque segnalato al medico; per il resto è difficile aggiungere qualcosa in attesa della visita.

    4. Anonimo

      La ringrazio, comunque la visita è stata da me fatta 7 giorni fa
      e il medico non ha rilevato nulla di particolare.La ripeterò a settembre
      dopo la ripetizione degli esami.Se si ripresenta questo fastidio non
      sarebbe utile come leggo fare terapia antibiotica e ripetere già adesso gli esami? Grazie,cordialità.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, sicuramente il sintomo impone la segnalazione al medico che valuterà se e come procedere.