Tutte le domande e le risposte per Tumore al seno, i sintomi e la prevenzione
  1. Anonimo

    grazie mille effetivamente ho problema nel ciclo in quanto è scarso infatti il mio medico mi aveva prescritto gli esami ormonali ed avevo il progesterone bassissimo inferiore al limite .cmq adesso devo andare dal ginecologo la ringranzio per avermi rassicurata che non sia qualcosaltro

  2. Anonimo

    mia mamma ha 78 anni e presenta una tumefazione del solco inferiore del seno destro. la mammografia ha evidenziato un nodulo di 3 cm. E’ stata eseguita la biopsia( divisa
    in due parti) e la diagnosi è stata: tumore maligno. l’esito della seconda parte della biopsia ha evidenziato i valori ormonali molto alti e di conseguenza il chirurgo ha proposto la mastectomia e la ricerca del linfonodo sentinella. La senologa proponeva un ciclo di terapia per ridurre la massa ma l’equipe non è stata d’accordo. Anche la sorella della mamma ha avuto un problema al seno. Incide la familiarità? Cosa mi devo aspettare dopo l’operazione? La mamma dovrà sottoporsi a terapie ( ad es. chemioterapia)? é giusto asportare il seno vista l’età della mamma? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non mi occupo di questo campo, quindi le mie sono solo opinioni e non verità scientifiche:
      1. Sì, la famigliarità può avere un suo peso.
      2. Sicuramente ci saranno delle terapie da seguire, da valutare probabilmente in base anche all’esito dell’intervento; nella migliore delle ipotesi, di norma, c’è la terapia di 5 anni per evitare recidive.
      3. Dal punto di vista medico non sono in grado di valutare se l’asportazione del seno sia la soluzione migliore, ma dal mio punto di vista mi porrei più problemi nel caso di ragazze giovani (allattamento, sessualità, femminilità, …). In questo momento l’unico obiettivo deve essere la migliore terapia possibile.

    2. Anonimo

      ciao mi chiamo tiziana ho 33 anni,lo scorso luglio ho subito un intervento di mastectomia e linfoadenectomia ascellare,nei 7 mesi precedenti mi sono dovuta sottoporre a 8 cicli di chemioterapia(facendola prima dell’intervento e’ possibile vedere come rispondi alla terapia alla terapia,se li tumore regredisce o no,in alcuni casi se la risposta e’ buona e se il nodulo non era troppo grande,ce la possibilita’ ke l’intervento si possa convertire in una quadrantectomia)in ogni caso la tua mamma anche se decidesse di fare prima l’intervento,sicuramente dopo dovra’ fare anche la chemio,dato che hai detto che un tum. maligno.Per quel che riguarda la familiarita’,ha una certa incidenza,anche se pero’ cio’ non implica una certezza,ma solo una predisposizione.Per quanto riguarda l’eta’,”si e’ giusto!!” anche se e’ una cosa dolorossissima dal punto di vista emotivo,pero’e’ l’unica ancora di salvezza!!Altrimenti il tumore creerebbe metastasi,e quindi la morte!ciao e auguri

  3. Anonimo

    nel seno destro in basso o prurito rossore e dolente cosa può essere grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dalla descrizione è difficile fare ipotesi, ma potrebbe essere una pillola irritazione, forse con una lieve micosi; la posizione è all’incirca dove c’è il ferretto?

    2. Anonimo

      si dove si appogia il regiseno

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ un po’ di irritazione, in alcuni casi con una sovrainfezione micotica, dovuta in alcuni casi al ferretto stesso in altri casi ad un po’ di sudore che macera; in farmacia ci sono diversi tipi di polvere utili a risolvere, da VitaminDermina a Pevaryl polvere (che è già un farmaco).

  4. Anonimo

    mi sta prurito e o una macchia rossa come se fosse una dermatite io o tanta paura mi scusi se la riscrivo sono una persona troppo asiosa lei e stata molto gentile cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se fosse quello che teme, un tumore al seno, sentirebbe probabilmente al tatto un nodulo; in famiglia ha avuto casi di tumore al seno? Lei quanti anni ha?

  5. Anonimo

    io o 38 anni in famiglia non o eredità e la mia ginecologa mi a detto che non si sente nodulo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutta probabilità allora è solo un’irritazione come precedentemente ipotizzato.

  6. Anonimo

    allora cosa posso mettergli

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Senta in farmacia, qualche nome gliel’ho suggerito al commento 23.

  7. Anonimo

    mi faccio le mie scuse sono troppo ossessiva e lei sicuramente mi a preso per pazza mi scusi. ascolterò il suo consiglio buona notte

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non deve scusarsi, con tutto quello che si sente ogni giorno è normale preoccuparsi.

  8. Anonimo

    Dottore, mi aiuti…

    sono la mamma di una bambina di 11 anni.
    La bambina Non è signorina e il seno non è ancora sviluppato.

    Ma quello dx mi sta facendo preoccupare.

    Le spiego:

    Allora dopo averle visto il seno, perchè sente dolore

    ho notato
    che il seno dx è molto gonfio, troppo gonfio;
    che c’è molta infiammazione ;
    che c ‘è pus sul capezzolo;
    e che avverte dolore anche quando muove il braccio dx.

    Dottore ,
    che cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ possibile che gli ormoni comincino a stimolare lo sviluppo dei caratteri sessuali secondari, ma la presenza di pus impone una visita medica.

    2. Anonimo

      Grazie dottore ok le farò fare la visita

  9. Anonimo

    ciao,ho 19 anni allatto mio figlio al seno da 15 mesi e da questa mattina ho il seno destro che mi fa malissimo,non riesco a fare sforzi o prendere il mio bambino in braccio,non lo posso sfiorare perche mi fa male. il seno non e’ gonfio. devo preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Consiglio senza dubbio di farlo vedere dal ginecologo o dal medico, a meno che non sappia per esempio di aver preso un colpo.

  10. Anonimo

    ho 18 anni quasi 19 ed ad entrambi i seni nello stesso punto sento delle palline …potrebbe essere qualcosa di preoccupanente???ad entrambi i seni?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ improbabile che si tratti di qualcosa di preoccupante, ma personalmente in questi casi consiglio comunque un parere del ginecologo.