Tutte le domande e le risposte per Tumore al polmone: sintomi, cure, alimentazione
  1. Anonimo

    Grazie lo stesso….siamo in una posizione delicata. …..se i medici accetteranno la negatività degli esami quindi in prospettiva ad un intervento chirurgico. …noi della famiglia siamo preoccupati sulla risultat dell’operazione. A questo punto che fare……nessun medico ci darà la sicurezza al 100% sulla riuscita dello stesso

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Comprendo la difficoltà della decisione; l’età spingerebbe verso l’intervento perchè (tumore escluso) l’aspettativa di vita è ancora elevata, ma capisco il timore. Ha già parlato con l’anestesista?

  2. Anonimo

    Non ancora. …abbiamo avuto un consulto con il chirurgo toracico e aspettiamo i risultati degli esami respiratori e sulla circolazione sanguigna. Dopodiché si farà una valutazione accurata e valutare attentamente se mio padre potrà sostenere un simile intervento

  3. Anonimo

    Ma come alternativa cosa resterebbe…..andare avanti con la chemioterapia x tutta il corso della vita? La situazione della malattia è localizzata e al momento è stabile

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non sono oncologo, credo che il timore dello specialista sia di perdere l’occasione ed assistere ad una futura crescita (1 mese? 1 anno? 5 anni o più?) e che questa non risponda più alla chemio.

  4. Anonimo

    Buongiorno Dottore,sono un ragazzo di 25 anni,vorrei farle una domanda se è possibile,ho un dolore sotto la scapola centrosinistra da alcune settimane,secondo lei se avessi qualcosa hai polmoni dalla ecografia che ho effettuato un mese fa per entrambi i trapezi si sarebbe visto qualcosa?le faccio questa domanda perché comunque dai raggi di vede anche i polmoni.potrebbe trattarsi di cervicale?attendo una sua cordiale risposta.Buona giornata.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soffre di reflusso gastroesofageo?
      Il medico cosa ne pensa?

  5. Anonimo

    Non ci sono ancora andato dal medico.Si.. soffro di reflusso ma nn sento nessun tipo di bruciore a livello del torace ma solo questo fastidio sotto la scapola sinistra.Secondo lei di cosa potrebbe trattare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere proprio reflusso, ma è solo un’ipotesi.

  6. Anonimo

    Ma posso escludere i polmoni?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso non c’è motivo a prescindere per temere per i polmoni.

    2. Anonimo

      Davvero gentile Dottore.Buona giornata.

  7. Anonimo

    Salve a tutti, vorrei brevemente chiedervi un parere.
    I miei nonni hanno convissuto in camera da letto per 50 anni con un tubo (che proveniva dal piano di sotto dove c’era una stufa a legna). Che scaldava la camera, come un grande termo.
    Questo tubo era ricoperto da carta da parati.
    Io mi trasferisco a casa da i miei nonni e piano piano ristrutturo…. Dormo in questa camera da circa due anni.
    Scopro che il tubo che ho in camera è in eternit quando si fa un piccolo crepo ed esce fumo. Quindi lo cambierò e ne prenderò uno a norma. Ho corso rischi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non sono specialista del campo, ma a sensazione direi di sì; il fatto tuttavia che i suoi nonni non abbiano mai manifestato problemi mi fa pensare che in qualche modo non ci sia stata esposizione.

    2. Anonimo

      Grazie dottore.
      Che esami dovrei far x vedere se mi ha procurato danno?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prima di partire in quarta con esami sentirei il medico di base od al limite uno pneumologo.

    4. Anonimo

      Certo dottore, sono molto preoccupato. Ma c’è un esame specifico per vedere nel caso ci siano delle tracce di amianto nei miei polmoni?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo questo non glielo so dire, ma sicuramente ci sono esami che permettono di vedere l’attuale “stato di salute” dei polmoni e questo (se e solo se verrà ritenuto necessario, continuo a pensare che se i suoi nonni non hanno avuto problemi potrebbe non esserci stata dispersione) è sufficiente a farsi un’idea.

    6. Anonimo

      Quindi anche nel peggiore delle ipotesi ….con controlli periodici potrei prevenire e curare qualcosa di altrimenti incurabile ?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Semplificando al massimo sì, ma magari non ci sarà bisogno nemmeno di controlli periodici.

    8. Anonimo

      Buona sera dottore, mi scusi sono ancora io… Da un paio di settimane ho dolore sotto l’ultima costola sinistra e lo sento sopratutto quando respiro, ho il colon irritabile e davo colpa a quello… Ma adesso mi vien il dubbio, si può presentare così una infiammazione della pleure?

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido la sua prima ipotesi.

    10. Anonimo

      È un dolore tipico del color irritabile? Sopratutto alla sera ora di cena sento questo problema…
      Ho fatto un rx torace il 16 ottobre x la donazione del sangue, sarebbe emerso qualche problema ai polmoni?

    11. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dalla posizione escluderei a prescindere un problema al polmone.

    12. Anonimo

      Scusi dottore poi non la disturbo più, oggi sono un pochetto in crisi, mi scusi..
      Se fosse dolore alla pleura causato dall’esteposizione di eternit, o da qualsiasi altra cosa ecco, mi farebbe dolore dietro la schiena?

    13. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ci sarebbero probabilmente disturbi respiratori, stia sereno.

    14. Anonimo

      Poi neanche 2 mesi fa ho fatto rx torace…

    15. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A maggior ragione, stia sereno.

    16. Anonimo

      Grazie mille dottore, quindi posso supporre questo dolore sotto il costato sinistro al colon? È un dolore tipico? Mi viene sopratutto dopo aver mangiato.
      E andrò dal dottore al prima possibile, ma questo problema della paura dell’eternit mi ha davvero spaventato, leggendo in internet poi mi ero già diagnosticato un mese di vita.
      Grazie mille

    17. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Giustissimo chiedere la conferma da parte del medico che può visitarla e vedere di persona, ma non ha motivo di pensare al polmone.

    18. Anonimo

      La ringrazio nuovamente, ma per farmi mettere il cuore in pace farò l’esame delle fibre aerodisperse in camera, e se come spero non ci sarà niente chiuderò il capitolo e spero anche queste paranoie!
      Buonanotte

  8. Anonimo

    Buona sera vorrei sapere che familiarità di avere un tumore polmonare, visto che mio nonno, mio zio de 33 anni e mia zia de 58 anni sono stati colpite de cancro al polmone. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Erano tutti fumatori?

  9. Anonimo

    Muo zio è appena morto di cancro al polmone! Mi duspiace, ma ora mia nonna che viveva con lui ha da diverso tempo una tosse strana che non diminuisce nemmeno con antibiotici. specialmente la notte e ora anche durante ul giorno, dice che le viene anche bruciore in gola e poi tossisce. Ha finito ieri 3 giorni di un antibiotico ma nulla di miglioramento.
    Puo essere anche a lei magari un inizio di tumore polmonare? Ha 82 anni. È strano che una tosse cosi non passi con niente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sua nonna fuma?
      Suo zio fumava? Anche in casa in presenza di sua nonna?

  10. Anonimo

    Mio zio fumava da giovane in casa ma aveva smesso da anni.
    Un altra mia zia fuma ancora in casa ma in un altra stanza anche se l odore rimane
    Mia nonna non fuma.