1. Anonimo

    io sì…lo sapevo, 5 minuti dopo la risposta della tac, e la tel di mia madre, con la bimba in braccio di 3 mesi che stavo allattando, grazie a internet, lo sapevo. mi sono rassegnata da tempo alla sua morte ma non a vederlo soffrire, non se lo merita.

  2. Anonimo

    sono una ragazza di 14 anni, ieri ho scoperto che un caro amico di mio padre ha il tumore al pancreas. me lo ricordavo sempre allegro, sorridente, pronto a fare battute e a sdrammatizzare su tutto. non posso immaginarlo ora, che non riconosce nessuno, che non mangia e che la famiglia sta soffrendo moltissimo. ma da quanto ho capito le speranze per lui sono pochissime 🙁

  3. Anonimo

    Ho effettuato una tac per un aneurisma ed è saltato fuori un tumore al pancreas. Mi sono affidato al dr. Boggi che mi ha operato con il robot Da Vinci e mi è stato asportata il pancreas, la milza e la colicisti. L’esame istologico ha confermato che sitrattava di tumore malignoma non mi è stata prescritta chemioterapia. Da quasi due anni mi sottopongo ad esami con la tac senza che ci siano tracce di metastasi e vado avanti con insulina a go go. Non soper quanto reggeranno gli altri organi senza l’ausilio del pancreas e vivo alla gionata. Il chirurgo che ho incrociato un paio di mesi fa mi ha detto che non ho l’aspetto di uno che abbia subito questo tipo di operazione. Mi dicono che non c’è una letteratura prrecisa su quali siano le prospettive e cerco di far vita normale (con alcuni accorgimenti) e attendere con serenità il gran giorno sperando che arrivi il più in là possibile. Auguri a tutti coloro che hanno questi problemi!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie di cuore per la sua testimonianza che, almeno per me, è una lezione su quanto dovremmo apprezzare la salute e la vita in genere. Le auguro di cuore ogni bene e che il destino, in qualche modo, possa ripagarla almeno in parte di quello che ha dovuto sopportare.

  4. Anonimo

    il mio compagno a dicembre gli è stato diagnosticato un tumore al pancreas con noduli al fegato e zone limitrofe 9 cicli di chemio 6 mesi da brivido ma con ottimismo oggi nn risulta che ci sia più niente dalla tac il dott lo vuole operare x prevenire io sono contraria ora stà bene

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La ringrazio di cuore per la sua testimonianza.

  5. Anonimo

    Ho 19 anni e ho paura di avere un tumore al pancreas..xk sono obeso e andando a fare un esame del sangue avevo glicemia a digiuno a 121 ma inoltre avevo poliuria…puo essere um tumore al pancreas??

    1. Anonimo

      Dottore l`esami del sangue li ho fatti a giugnio ed ora dopo 2 mesi nn ho perso peso…se fosse diabete dovuto al cancro al pancreas sarebbe di tipo 1 quindi dovrei perdere peso??…Inoltre dicono che ci vuole 20 anni per formarsi il tumore al pancreas??giusto??
      ultima cosa dicono che i diabetici hanno glicosuria nelle urine….(lo so chr fa schifo) ma sentendo che i dottori prima assaggiavano l`urine per diagnoticarlo ho assaggiato ma nn sno zuccherate ma amare o senza sapore quindi nn la poliuria puo ssere dovuta ad altro??

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Perchè teme un tumore al pancreas? A mio avviso invece sta rischiando di sviluppare diabete di tipo 2 e, per questo, è indispensabile dimagrire e cambiare stile di vita.

  6. Anonimo

    Egregio dottore ho diarrea alternata a feci normali e di colore chiare o scure…volevo sapere malassorbimento dovuto al tumore al pancreas??(ho perso 2 kili ma xk mi sono messo a dieta)

    1. Anonimo

      Ho ventuno anni nn mi sento stanco e nn ho perdita di appetito e sto vivendo un periodo ansioso,puo essere correlato cio??

    2. Anonimo

      Dottore ma per feci galleggianti ke si intende??xk le mie avvolte galleggiano nel senso nn sprofondano giu ma se ne vanno subito appena tiro lo sciaquone…inoltre nn capita sempre avvolte sono galleggianti avvolte no…

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Stia tranquillo, molto probabilmente solo ansia.
      Per feci galleggianti si intende che non vanno a fondo, ma come lei stesso nota non è una situazione che si manifesta solo in caso di problemi, talvolta succede anche in individui perfettamente sani.

    4. Anonimo

      dottore ho dolore al fianco destro quando mi piego o mi siedo….e poi ormai vado 3 volte in bagno o piu…e ho molta aria in pancia…mi devo preoccupare??il pancreas si trova dal centro verso sinistra no??
      dottore questi sintomi possono essere causati dalla loratodina un antistamico che prendo da poco??
      Grazie ancora

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La loratadina non c’entra nulla, ma dalla descrizione potrebbe anche essere appendicite; senza alcuna ansia od urgenza, magari domani sentirei il medico, per capire se sia solo un po’ di infiammazione intestinale (da ansia?) o ci sia altro.

    6. Anonimo

      Ma nn e un dolore acuto appendicite dicono ke sia micidiale…nn mi fa male assolutamente cosi tanto e mi fa male quando sto seduto…

    7. Anonimo

      Dottore il mio medico l ho contattato mi ha detto ke mal assorbimento e impossibile sarei stanco e perderei notevole peso essendo leggermente in sovrappeso e avrei anche perdita di appetito…dice ke e una infiammazione da ansia siccome ultimamente ho paura di avere ogni tipo di tumore…dice di stare calmo…condivido tutto cio che ha detto ma per quanto devo aspettare per capire se e qualcosa di piu grave??infammazione dopo quanto passa??
      Lui ha correlato l’ansia anche perche ho miochimie all’occhio sinistro e in tutto il corpo..anche lei pensa cio??

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, come ho scritto sopra anch’io avevo la sensazione che potesse essere ansia; se questa ipotesi fosse corretta, se non passa la paura non passerà nemmeno il disturbo.

    9. Anonimo

      dottore sono stato 2 giormi bene e poi ieri a ricomimciato….e la cosa strana e ke era appena andato in bagno facendo feci normali e successivamente a distanza di un ora ho fatto feci molli(nn diarrea)che si attaccavano al water…una domanda ma per ansia e possibile ke mi sia venuto il colon o intestino irritabile??ma e curabile??il mio dottore dopo aver detto questa cosa nn pensa assolutamentes ad a un mal assorbimento ma a infiammazione e a colon irritabile…lo pensa anche lei??
      una domanda dottore dicono che il succo di mirtillo concentrato in farmacia faccia bene posso prenderlo??nn e un farmaco e preferisco nn usare farmaci…Grazie ancora e mi scusi se la rompo cosi tanto

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Anche se non è miracoloso, male non le fa di sicuro il succo di mirtillo.
      Può senza dubbio essere che l’ansia scateni un problema di colon irritabile.

    11. Anonimo

      dottore volevo ringranziarla…mi e passata la diarrea vi e solo quel dolore addominale destro lieve quando mi siedo ma passera….dottore volevo chiederle siccome cn questa paura infernale dei tumori ho deciso di corregere il moo regime alimentare(anche perche nn ho mai fumato e nn bevo),volevo sapere mangiare verdura e frutta per gli antiossidanti,preferire il pesce alla carne e bere acqua,the verde e quel succo concentrato di mirtillo….va bene??
      inoltre dottore ho sentito che l’aspirina e molto buona per prevenire i tumori,vorrei usarla invece dell’attuale novalgina quando ho mal di testa…
      infine dottore il caccao al 70% fondente dicono sia ricco di polifenoli ed e buono per prevenire tumori…e infine una buona attivita fisica…Mi dica e corretto tutto cio??mi consiglia altro??….grazie per tutto comunque e scusi il disturbo..

    12. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Benissimo la dieta indicata, senza dimenticare che:
      1. Un po’ di carne va sempre introdotta, preferendo quella bianca ma senza eliminare quella rossa.
      2. Bene il Tè verde, anche se forse è un po’ sopravvalutato, ma attenzione allo zucchero se lo beve dolce.

      Ok all’aspirina, ma anche in questo caso non sopravvalutiamola e sopratutto attenzione allo stomaco; a differenza della Novalgina può dare problemi di acidità e, ad alte dosi, di emorragie.

      Il cioccolato lo mangi in piccole quantità se le piace, ma anche in questo caso non carichiamolo di eccessive aspettative terapeutiche o preventive.

      Sono piuttosto convinto che sia l’insieme del quadro a determinare un grande effetto di prevenzione, non la singola pennellata.

      Benissimo invece a tutta l’attività fisica che desidera.

  7. Anonimo

    salve la mia testimonianza purtroppo non è delle migliori.. mia suocera affetta da adenocarcinoma pancreatico diagnosticato a maggio 2012 è morta ad agosto qualche giorno fa..non operata perche con metastasi al fegato.. é riuscita a fare solamente una seduta di chemio e dopo questa si è aggravata tanto da arrivare alla morte pochi giorni fa.. i medici ci hanno detto che non ha retto la chemio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Anche se purtroppo non è positiva, la ringrazio ugualmente per la testimonianza.

  8. Anonimo

    Buongiorno, vorrei chiederle un parere. Io da circa 10 anni ho valori più alti della norma di Bilirubina totale, bilirubina diretta e bilirubina indiretta. I valori di transaminasi, amilasi e lipasi sono invece normali ed anche l’ecografia all’addome superiore non ha riscontrato nulla di significativo. Solo un minuscolo nodulo al fegato dovuto ad un angioma, ma nulla di significativo. Quando ho chiesto al medico da cosa possono dipendere i valori elevati di bilirubina, ha risposto con un’alzata di spalle. Non essendo una risposta soddisfacente vorrei chiedere il suo parere. Secondo lei da cosa può dipendere? Posso stare tranquilla o dovrei fare altri esami. Per la precisione, ho 33 anni e nell’arco di questi 10 anni non ho mai avuto sintomi di alcun tipo. Non so se può essere utile, ma le indico i valori precisi. Risalgono la 2009, non sono recentissimi, ma in autunno farò di nuovo i controlli.
    Bilirubina totale 2,60 (rif. 0,20-1,20)
    Bilirubina indiretta 1,70 (rif. 0,10-1,00)
    Bilirubina diretta 0,90 (rif. 0,10-0,50)
    Amilasi 100 (rif. 24-110)
    Lipasi 38 (rif. 8-57)
    Transaminasi: AST-GOT 19 (rif. 5-40); ALT-GTP 24 (rif. 5-40); GGT 28 (rif. 4-35)
    Esito ecografia addome superiore: L’esame ETG evidenzia il fegato di normali dimensioni a regolare ecostruttura; nel lobo sinistro, utilizzando scansioni sottocostali ascendenti, si apprezza piccolo nodulo tondeggiante modicamente ipercogeno (diametro 6-6,5 mm) verosimilmente da riferire ad angioma, rimasto invariato rispetto all’ecografia precedente. Colecisti distesa, a pareti non ispessite, priva di calcoli. Non ectasia delle vie biliari. Normali per dimensione e struttura pancreas, milza e reni. Regolare per calibro e decorso l’aorta addominale.

    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sindrome di Gilbert?

      Quante volte l’ha trovata alta?
      Pratica attività sportiva?

    2. Anonimo

      Non ho mai praticato attività sportiva, ma fisicamente sono magra. La bilirubina è stata alta ogni volta che ho fatto gli esami del sangue dal 2002 ad oggi. Prima del 2002 i valori erano nella norma.
      Ho sentito parlare anch’io della Sindrome di Gilbert, ma da ciò che ho letto se si trattasse di quello non dovrebbe essere alta solo la bilirubina indiretta?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è il mio campo, ma in alcuni casi aumenta leggermente anche la diretta.

  9. Anonimo

    Salve mio marito di 50 anni per puro caso facendo degli esami del sangue abbiamo riscontrato i valori relativi al fegato gamma, alt e ast alti siamo corsi al pronto soccorso ( perche il ns. Medico era in ferie) e li gli hanno rifatti gli esami ed erano decisamente scesi solo il gamma che era ancora alto da 908 a 575 il medico del pronto mi disse di non preoccuparsi ma dj fare con calma un’eco all’addome, dopo una settimana l’eco riscontrava in zona epigastrica una forma rotondeggiante dj circa 5 cm ma non si vedeva bene per meteorismo, così mi hanno consigliato una tac ma senza urgenza, dalla tac risulta vasta espansione con margini policiclici nella zona cefalo pancreatica dimensioni attuali 90x84x54 mm. La lesione è presumibilmente riferibile a processo neoplatico e questa lesione preme anche sulle vene porta addominale e inferiore, il mio dottore dice che comunue si tratta di tumore ma la mia paura sarà preso in tempo? Mio marito sta benissimo, mangia normalmente anche se ora lo messo a dieta, ha sempre appetito e non ha perso neanche un kilo.premetto anche che la bilirubina,glicemia e ammansì sono perfette? Domani devo fissare una visita specialistica e ho il terrore. Grazie anticipatamente per la sua cordiale risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il fatto che stia benissimo ci permette di essere ottimisti, ma chiaramente servirà qualche approfondimento per avere un’idea più chiara; le faccio il mio più sincero in bocca al lupo.

  10. Anonimo

    Mio nonno è morto di tumore al pancreas quando io avevo solo 9 anni, gli avevano diagnosticato un tumore al 4 stadio e gli avevano dato solo 1 mese di vita…così fu!!! 🙁