Tutte le domande e le risposte per Tumore al colon-retto: sintomi, dolore, cura
  1. Anonimo

    Sono un ragazzo di 19 anni…e da l’età di 10 anni circa ogni 2 mesi per 2-3 giorni ritrovo un dolore abbastanza intenso nella parte superiore del colon ascendente più precisamente dove curva ,molto spesso non mi fa dormire,ora sto facendo una cura con il probioti , dalle analisi del sangue tutto bene! a maggio farò l’ecografia spero sia utile per individuare il problema, la mia domanda è si può parlare di tumore o cancro del colon??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      A mio parere no, sono passati 9 anni e le manifestazioni sarebbero diventate eclatanti.

  2. Anonimo

    La mia domanda è se la ricerca contro il cancro sta andando avanti e se ci sono farmaci nuovi che hanno dato buoni risultati, le porgo questa domanda anche perchè nella mia famiglia non è il primo caso di tumore oltre mio padre deceduto anni fa con un carcinoma al fegato.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La ricerca è in continuo movimento, sotto tutti i punti di vista; sicuramente in 10 anni sono stati fatti passi da gigante, ma non occupandomi di questo campo non sono in grado di nominare farmaci specifici, che in ogni caso vanno scelti ed adattati in funzione del paziente.

  3. Anonimo

    Salve, ho uno zio che un ‘anno fa’ gli è stato diagnosticato un tumore alla prostata i medici pensano che sia partito dal colon intestinale viene operato e asportano il tumore e gli somministrano dopo un po’un ciclo di chemioterapie, oggi dopo alcuni accertamenti sembrerebbero che ci siano dei linfonodi al polmone e un calcolo alla colecisti deve tornare in ospedale per una tac ancora sappiamo la risposta stiamo sperando che non sia un tumore al polmone ma l’ultimo ciclo di chemio non gli è stato somminstrato perchè ha una febbricola e ha sangue nella saliva , ci stiamo un po’ preoccupando lei cosa ne pensa! ci sono dei farmaci innovativi a oggi anche in via di sperimentazione per contrastare il tumore in questi stadi?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Temo purtroppo di non poterla aiutare; oltre a non occuparmi di questo campo, credo che anche per un oncologo servirebbero dettagli in più per formulare ipotesi concrete.

  4. Anonimo

    Sono nato nel 1931.
    Nel 2000 sono stato operato per un tumore al sigma,classificato “B1” e non mi è stata
    ordinata alcuna terapia. Ho continuato periodicamente la colonscopia per alcuni anni
    con esito negativo e, da circa tre anni non la ripeto. La mia domanda è :
    Il tumore del colon è recidivante ?
    Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La risposta è sicuramente sì, quello che non le so dire è invece se a distanza di 10 anni il rischio di recidiva sia ridotto o meno; consiglio comunque, senza dubbio, di riprendere l’attività di controllo.

    2. Anonimo

      Infinite grazie!!!

  5. Anonimo

    a seguito di esame istologico per biopsia di neoformazione rettale, ho avuto la seguente diagnosi : ” frammenti di mucosa colica sede di adenocarcinoma moderatamente differenziato”. E’ molto grave??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Necessità sicuramente di un parere specialistico.

  6. Anonimo

    Volevo chiedere un consiglio , su mia madre…Da una settimana è ricoverata per una forte anemia..fatti esami gastroscopia e colonscopia, risulta stomaco nulla , ma alcuni diverticoli nell intestino.Premetto che aveva tracce di sangue nelle feci, possono essere i diverticoli ha causare tutto questo…grazie e cordiali saluti luisa…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è possibile.

  7. Anonimo

    ho usato Debradat 1 compressa al bisogno.Non credo si tratti di colica renale perchè mi è capitato altre volte e ogni volta devo liberare l’intestino.Spesso,in questi casi,ho delle scariche di diarrea

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Indagherei in questo caso sulle cause: ci sono per esempio alimenti che le sembrano più spesso essere causa degli attacchi? Potrebbe valere la pena di tenere un diario alimentare per cercare di capire se la causa è per esempio un’intolleranza.

  8. Anonimo

    Buongiorno,
    Volevo sottoporle un problema, ho 50 anni e mi capita che, mangiando cibi cucinati con olio fritto o brodo di fagioli, mi venga la diarrea e che duri un paio di giorni.
    Succede, che anche con l’intestino vuoto permane lo stimolo ed è a questo punto che inizia ad uscire sangue dall’ano, quando tento di andare di corpo.
    Il sangue è piuttosto copioso ed è di colore rosso vivo, mentre precedentemnete le feci sono di colore normale. La cosa mi dura 2 o 3 giorni.
    Potrebbe essere un tumore al colon ?
    Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      A mio avviso no, semplicemente ha un intestino delicato e probabilmente delle emorroidi o dei capillare che perdono sangue; in ogni caso eviti i cibi che non tollera e accenni il problema al medico.

  9. Anonimo

    Buongiorno.Se mi rivolgo a lei è perchè non mi fermo al solo parere del mio medico,ma mi piece sentire il parere degli altri.So che non è specializzato in questo campo,ma sono dell’idea che nella moltitudine dei consiglieri c’è la riuscita. Oggi vorrei chiederle come si può affrontare un cramo all’intestino senza grandi sofferenze.Proprio oggi ,stando seduta a tavola, ho cominciato ad avvertire un dolore che si accentuava sempre di più finchè mi sono piegata in due senza avere la forza di tirarmi su.Ho provato col glicerolo,mper liberare l’intestino,ho anche preso un antispastico,ma niente.Sono andata avanti così per oltre mezz’ora.Poi mi sono sdraiati con una bottiglia d’acqua calda sulla pancia e mi sono addormentata.E’ stato terribile!Ho paura che mi ricapiti.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Che antispastico ha usato? In che dosi? E’ possibile a suo parere che fosse una colica renale dalla posizione?

  10. Anonimo

    La ringrazio tanto, come sempre

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ un piacere, ma si ricordi sempre che non sono specialista del campo, quindi in caso di dubbi il parere del suo medico o dello specialista è sicuramente più autorevole e fondato.