Tutti i commenti e le FAQ per Tumore al colon-retto: sintomi, dolore, cura

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    No mai

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non le nascono che la perdita di peso è forse il sintomo più preoccupante, ma nel caso di positività alla ricerca di sangue occulto la probabilità che sia un tumore è al massimo del 10% ().

  2. Anonimo

    Dimenticavo negli ultimi due o tre gg ha avuto dei miglioramenti riguardo la debolezza cioè si sente molto meglio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha mai avuto problemi di emorroidi?

  3. Anonimo

    Sì è stata prescritta e la farà giorno tredici.. Ma secondo lei può essere qualcosa di preoccupante? Ripeto lui di corpo va bene e mangiato abbastanza il suo problema è la debolezza e sangue occulto nelle feci non visivo..

  4. Anonimo

    Salve dottore mio padre ha fatto le analisi delle feci e hanno trovato sangue occulto nelle feci non visivo poi gli hanno fatto l’analisi dellurina ed era negativo… Il suo sintomo è solo debolezza però c’è da dire che nei primi 20gg ha perso circa 7kg perché mangiava poco però adesso non perde più peso perché ha ripreso a mangiare come una volta.. La nostra preoccupazione è il sangue occulto nelle feci… Secondo te può essere una brutta malattia? Mio padre a 78 anni..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È stata prescritta una colonscopia?

  5. Anonimo

    Buongiorno, ho 39 anni ed
    è da circa un mese e mezzo che soffro di diarrea (non tutti i giorni ma quasi) in seguito (presumo) ad un fortissimo periodo di stress (ho sempre sofferto di problemini del genere ma mai così continui). Ieri così per caso ho controllato la pulizia delle feci e ho trovato del sangue (sangue rosso scuro: sembrava un piccolo rimasuglio di budino). Oggi altra scarica violenta. Sono via di casa e prima di qualche giorno non posso rientrare. Sto perdendo tempo prezioso?? E’ possibilie abbia un tumore o i sintomi possono riguardare anche cose meno importanti? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I sintomi potrebbero anche riguardare problemi meno critici, ma non rimanderei eventuali approfondimenti più di qualche giorno se strettamente necessario.

  6. Anonimo

    ho 67 anni e per la prima volta mi sono svegliato di notte con un dolore acuto all’interno(non molto interno) nell’ano,non soffro ne di stitichezzai ne di diarrea, devo preoccuparmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È senza dubbio da indagare; ora come va?

    2. Anonimo

      Il disturbo fino ad adesso si e’ presentato solo una sola volta!!
      Ho dimenticato di dirle che la prostrata ingrossata,può avere attinenza?……
      La ringrazio senza trascurare di ossequiarla…….
      Evergren…

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, la prostata potrebbe essere una causa plausibile; raccomando di segnalare l’episodio al medico (ma se non si è più ripetuto è un ottimo segno) e di rimanere vigile su eventuali ulteriori segni o sintomi.

    4. Anonimo

      Grazie tante dottore,il problema e’ proprio la prostata….che sto curando….

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ottimo.

  7. Anonimo

    Buongiorno,ho 61 anni,ho fatto vari esami tra cui la colonscopia e mi hanno trovato due tumori al colon e retto e presenza di polipi.
    Dovrei fare un intervento per asportarli,volevo sapere sinceramente la prego, quante possibilità ho di guarire,so che è uno dei tumori che causa mortalitàe quindi nel caso non dovessi guarire quanto potrei sopravvivere?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non dispongo di statistiche in proposito, mi dispiace.

  8. Anonimo

    Dott.Cimurro,

    le volevo chiedere un’informazione e premetto che è una cosa complessa:
    mio nonno, 85 anni, soffre di insufficienza renale da qualche anno, ha fatto le analisi delle feci ed è risultato positivo, le volevo chiedere cosa potrebbe avere??
    in questi giorni dovrebbe fare la colonscopia.
    comunque mangia, espelle regolarmente e non è dimagrito.
    la ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Positive a cosa le feci? Sangue occulto?

    2. Anonimo

      sì sangue occulto, mi scusi mi sono dimenticato di scriverlo

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quali sintomi si è sottoposto al test?
      Soffre di emorroidi?

    4. Anonimo

      emoglobina bassa

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Soffre di emorroidi?

    6. Anonimo

      credo di no

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questo caso la colonscopia è di fondamentale importanza per capire se ci siano importanti emorragie a livello intestinale, che possono essere causate anche da un eventuale tumore al colon.

  9. Anonimo

    Buonasera Dr.Cimurro, volevo sapere secondo lei è possibile sviluppare un cancro al colon a 25 anni?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Possibile sì, comune o probabile sicuramente no.

    2. Anonimo

      Dottore, poichè di problemi addominali ne esistono tantissimi, quando bisogna preoccuparsi?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando c’è un problema è necessario rivolgersi al medico per una diagnosi, in modo da capire la causa del problema.

    4. Anonimo

      Ma il tumore al colon provoca dimagrimento, inappetenza ecc…?
      Oppure questi sintomi riguardano altri tumori?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Questi sintomi riguardano pressochè qualunque tumore, almeno in fase avanzata, ma soprattutto qualunque malattia infiammatoria intestinale, nonchè in alcuni casi gli stati ansiosi e/o depressivi più severi.

  10. Anonimo

    Salve Dottore, molto spesso durante le giornate mi capita di avere fitte sotto la costola destra vicino al fianco.
    Secondo lei potrebbe essere un sintomo allarmante?
    Mi preoccupa il fatto che capita frequentemente quasi tutti i giorni…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è necessariamente qualcosa di preoccupante, ma va sicuramente chiarita la causa scatenante con il medico.

    2. Anonimo

      Potrebbe trattarsi di aria presente nell’addome o cose simili?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Certamente.

    4. Anonimo

      Dottore, ma per scoprire la causa del problema quali esami dovrei fare? Perchè il mio medico curante oltre a toccarmi un po’ l’addome non fa altro….

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La diagnosi del suo medico è stata accumulo di aria?

    6. Anonimo

      No, il mio medico non ha saputo dirmi qual è il problema… Lei cosa mi consiglia di fare?

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le ha prescritto farmaci? Ha abbozzato diagnosi? Giusto per capire dove rivolgere l’attenzione.

    8. Anonimo

      Ho fatto un’ecografia dei reni e una dell’addome ( fegato, pancreas ecc.. ).
      E anche le analisi del sangue dove risultava tutto nella norma tranne il colesterolo totale che era 215.
      L’ultimo dubbio che mi rimane e se le mie fitte possonano essere causate dal colon…

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Direi che a questo punto è una delle ipotesi più probabili; ci sono sintomi intestinali (diarrea, aria, …)?

    10. Anonimo

      Le spiego: 5 mesi fa ( quando mi rivolsi la prima volta al mio medico ) sono stato una settimana con la diarrea e dolori addominali più intensi.
      In quel caso il mio medico disse che si trattava di qualche virus e non c’era da preoccuparsi.
      In questi 5 mesi di tempo la diarrea è quasi scomparsa del tutto ( mi sarà capitato di averla altre 2-3 volte a distanza di tempo ).
      Attualmente vado al bagno solitamente 2 volte al giorno e le feci mi sembrano abbastanza regolari.
      L’unica cosa che ogni tanto avverto, come le ho già detto, sono le fitte nella parte addominale destra piu o meno sotto la costola.
      Inoltre, non so se sia una mia impressione, mi sembra che il fianco destro sia più irrigidito rispetto al fianco sinistro.

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È molto probabile che sia proprio l’intestino. Provi a fare attenzione alla dieta, è possibile che riesca ad individuare alimenti che le danno meno fastidio di altri.

    12. Anonimo

      Mi tolga una curiosità.
      Ma fitte dietro la schiena nella parte destra possono essere collegate anche a disturbi intestinali?

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A che altezza?

    14. Anonimo

      All’altezza delle fitte sotto la costola…
      Quindi nella parte bassa della schiena…

    15. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbero essere dovute all’intestino.

    16. Anonimo

      Dottore, ma a questo punto lei mi consiglia di eseguire una colonscopia?

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso prendermi la responsabilità di consigliarle o meno un esame così invasivo; piuttosto sentirei il parere di un gastroenterologo.

    18. Anonimo

      Ma se fosse stato lei al posto mio che avrebbe fatto? Se lo toglierebbe il dubbio oppure aspetterebbe ancora?
      La sua esperienza e competenza per me conta molto, la seguo spesso su questo sito, e apprezzo tantissimo la costanza e il modo con il quale risponde a tutti i quesiti.

    19. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio per la sua fiducia, ma per me è molto importante sottolineare che NON sono specialista; in ogni caso al suo posto sentire proprio un gastroenterologo, la colonscopia potrebbe essere superflua, quindi proverei prima ad approfondire diversamente.

    20. Anonimo

      La ringrazio Dottore!
      Ancora complimenti!
      Siete un punto di riferimento!

  11. Anonimo

    buongiorno
    a mio padre è stato rovato un carcinoma poco differenziato al colon retto, sette/otto centrimetri dall’ano.
    dopo l’operazione il medico ha parlato di sacchetti per le feci, ma sono temporanei o permanenti?
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dai casi (stomia provvisoria o definitiva).

  12. Anonimo

    BUONA SERA DOTTORE!!
    VOLEVO CHIEDERE: DA SEDUTO MI TOCCO LA PARTE SX SUBITO SOTTO L ULTIMA COSTOLA E PREMO E SENTO UNA SPECIE DI PALLA, COSA CE IN QUELLA PARTE DEL CORPO?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Milza.

    2. Anonimo

      GRAZIE DOTTORE!!

  13. Anonimo

    Salve!
    Io ho dei problemi intestinali, da sempre, da quando sono piccola in sostanza. Stitichezza, gonfiore addominale da dieci anni (ne ho 23) e da un anno a questa parte anche Reflusso Gastroesofageo! Ho già fatto la gastroscopia, ma non ho nulla.
    Ora mi chiedo, il fatto che questo meteorismo cronico, così marcato, non si riduca mai, mai, mai, e questa stitichezza, si ostini a migliorare, può essere segnale di qualcos’ altro? O purtroppo devo rassegnarmi e continuare ad insistere con eventuali fermenti lattici ecc?
    Sono davvero sempre gonfia come un pallone, è molto pesante, svegliarsi già sazia e pesante dei giorni precedenti.

    Grazie mille!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si è mai rivolta ad un gastroenterologo per una diagnosi esatta?

  14. Anonimo

    Innanzitutto vorrei ringraziarla per la velocità con la quale mi ha risposto.
    Ammetto che la sua risposta mi ha fatto sorridere in quanto posso affermare di essere una persona abbastanza ansiosa senza dubbio.
    Ma come collega lei questi miei disturbi all’ansia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Perchè la mia impressione, ma che ovviamente è solo un’opinione, è che siano disturbi da suggestione, sembrano troppo slegati uno dall’altro.

    2. Anonimo

      La ringrazio ancora e le pongo un’ultima domanda.
      Dalle mie ultime analisi del sangue è risultato il tas a 400 e il colesterolo totale a 220.
      Sono un ragazzo di 20 anni alto 1,70 e peso 60 kg.
      Dunque posso affermare di essere abbastanza gracile.
      Ritiene siano valori allarmanti?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non la considero affatto gracile, l’indice di massa corporea è comunque accettabile.

      Il colesterolo va migliorato con attività fisica ed una dieta più attenta; per quale motivo le è stato richiesto il TAS? Mi riporta il valore di riferimento del suo laboratorio?

    4. Anonimo

      Non ho inteso bene la sua domanda, ma proverò a risponderle.
      Il TAS/ASO era compreso nelle analisi che faccio di routine ( fatte circa 6 mesi fa ) ed era 250 u/ml 0:150.
      Nelle seconde analisi ( fatte 2 settimane fa ) avevo 399 e il valore di riferimento era 200.
      Sono state fatte le prime in ospedale, le seconde in un laboratorio convenzionato.

      P.S. Inoltre, anche se questo non penso sia inerente a quanto detto fin ora, avevo anche due stelline ( * ) ai valori NEU% 36,2% 40:74 e
      LYM% 52,9% 20:48.
      Il mio medico curante ha detto che sono due valori irrilevanti, ma non mi ha mai spiegato perchè risultassero “sballati”.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aveva mal di gola quando ha fatto le analisi?

    6. Anonimo

      A dir il vero non ricordo, ma è probabile.
      Farò passare qualche altra settimana e andrò a fare nuovamente le analisi per tenere la situazione sotto controllo. Per gli altri due valori ( NEU% e LYM% ) immagino che, come detto dal mio medico curante, non ci siano problemi.
      Comunque la ringrazio e le faccio i più sinceri complimenti per la sua disponibilità nonostante il giorno e l’ora.
      Le auguro buona domenica.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo nessun problema per quei valori.

  15. Anonimo

    Salve Dottore, inizio subito con una premessa: è da diversi mesi che avverto fitte sparse nell’addome destro.
    Ma quello che più mi turba, che nessun medico riesce a spiegarmi, è questo: avverto un dolore, sento come “tirare”, nel braccio destro, ma cosa più bizzara è che questo dolore è collegato all’addome destro… Perchè, ad esempio, se tiro la pancia in dentro, trattenendo il respiro, sento qualcosa nella parte destra e mi tira subito il braccio… Inoltre quando sono sdraiato, supino, sul letto sento tirare ( oltre al braccio) l’addome destro soprattutto se allontano il braccio dall’addome e per ridurre il “fastidio” tendo ad avvicinare il braccio al fianco/addome…
    Secondo lei questi disturbi possono essere collegati a qualche organo che si trova nella parte destra dell’addome ( fegato, colon ecc… ) oppure è il contrario, cioè un problema muscolare/nervi che provaca tutto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In passato ha mai sofferto di ansia?

  16. Anonimo

    Salve volevo chiedere un informazione, ho effettuato una gastroscopia, l esito è: iperplasia delle foveole e incontinenza del cardias, domani effettuerò anche un eco addome completa, mi stò curando con per incont.cardiale, ma ho continui dolori nella zona sx del colon e questo dolore si irradia all inguine e lungo la gamba sx nella parte interna.. sono un po’ preoccupata. dolori del colon possono causare altri tipi di sintomi? come quelli che le ho descritto? che si intende inoltre con iperplasia delle foveole? grazie per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Non ho capito la prima domanda.
      2. Le ghiandole gastriche sono leggermente ingrandite, probabilmente a causa di un po’ di gastrite.

    2. Anonimo

      se i dolori del colon possono causare altri sintomi come dolori inguinali e lungo la gamba.
      grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Possibile, ma non molto probabile; ci sono alcune condizioni (come l’appendicite, ma non solo) che possono riflettersi anche sulla gamba.

  17. Anonimo

    salve,ho 23 anni e da qualke mese ke ho disturbi intestinali(diarrea o quasi) ma senza dolori e ne sangue…ho fatto una cura con dei fermenti lattici ecc e mi stava passando ma ora di nuovo punto e a capo…ke puo essere?da premettere ke tutto e iniziato 5-6 mesi fa dopo aver preso pillole antibiotici per mal di gola ecc….devo preoccuparmi? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non deve preoccuparsi, gli antibiotici sono una causa probabile, ma adesso è senza dubbio ora di andare a fondo con l’aiuto di un gastroenterologo.

  18. Anonimo

    ma il tumore al colon è incurabile?

    1. Anonimo

      si

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, ma dipende da diversi fattori.

  19. Anonimo

    SALVE SONO UNA MAMMA IN ATTESO DEL MIO SECONDO BIMBO 4′ MESE SICCOME KE MI VENGONO FORTI DIARREE CON SANGUINAMENTO IL MIO GINECOLOGO MI DICE KE UNA COLONSCOPIA PUO’ METTERE A RISKIO LA GRAVIDANZA MA NON SI FERMA MI SENTO STANCA VORREI SAPERE SE E’ VERO KE METTO A RISCHIO E SE MI CONVIENE PENSARE PRIMA ALLA MIA BIMBA KE PUO’ PERDERE UNA MAMMA GRAZIE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanto tempo soffre di questi disturbi?
      Ha già provato a sentire un gastroenterologo?

  20. Anonimo

    Salve dottore da 3 giorni ho dolore allo stomaco, è comparso improvvisamente dopo pranzato, cosa può essere, non mi fa avere nemmeno molta voglia di mangiare! Premetto che è un mese che sto seguendo una dieta e questa settimana ho iniziato con la dieta nuova, cosa può essere? Sono un po preoccupata, posso escludere qualcosa di grave?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che tipo di dieta ha iniziato?

    2. Anonimo

      Una dieta personalizzata, questa che ho iniziato ora comprende panino al mezzogiorno e secondo la sera, ma vorrei precisare che non é dolore x fame, ma mi fa proprio male ogni volta che mangio e poi mi rimane tutto il giorno, anche oggi dopo pranzato mi é venuto e lo tengo ancora, ho paura

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra essere gastrite e/o reflusso, quindi nulla di preoccupante, ma che va indagato con il medico.

    4. Anonimo

      Ok la ringrazio tanto.. Io avevo pensato già a qualcosa di grave! Che sintomi si hanno quando si ha la gastrite e quando si ha un reflusso?

    5. Anonimo

      Ala ringrazio lei é sempre molto gentile! Comunque x i sintomicredo proprio che sia gastrite! Allora se entro una settimana non passa vado dal dottore, perché ho letto che bisogna aspettare almeno una settimana.. Ancora grazie e buona serata

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nel dubbio non si tenga il male e contatti il medico anche prima di una settimana.

    7. Anonimo

      Ok ok grazie mille 🙂

  21. Anonimo

    Mi domando con tutto il rispetto, come un farmacista può parlare di tumori con questa facilita’? Consigliare analisi e esprimere pareri, ma non ci sono i medici specialisti per queste cose? O comunque medici,i farmacisti dovrebbero fare solo il loro mestiere,vendere medicine nelle farmacie si trova di tutto, rossetti creme per le rughe,consigli su come affrontare problemi.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Comprendo e condivido in pieno il suo parere, ma mi preme sottolineare che se prova a rileggere le mie risposte non mi permetto mai di suggerire analisi, mentre credo di poter esprimere pareri in ambito medico (che sono appunto “pareri” e non diagnosi o prescrizioni, come ribadito in più punti del sito).

      Il mio obiettivo è invece svolgere la mia professione anche on-line, ossia costituire il terzo punto nel triangolo della pharmaceutical-care (gli altri due sono medico e paziente), aiutando per esempio il paziente a capire a chi rivolgersi per un certo problema, come assumere un farmaco prescritto dallo specialista, capire se un effetto collaterale possa essere o meno dovuto al farmaco, una prima opinione sul risultato di un esame per far fronte alla comprensibile ansia dovuta all’attesa, … ossia le stesse cose che apprezzo del mio lavoro in farmacia.

      Ovviamente nel momento in cui mi vengono poste domande più specifiche per cortesia esprimo il mio parere (quando mi sento in grado di farlo), ma sempre demandando al medico diagnosi e terapia.

      Condivido infine la tristezza di vedere in farmacia prodotti che con il farmaco non c’entrano nulla, purtroppo sono il risultato non solo di farmacisti più attenti al guadagno che alla professione, ma anche e soprattutto a dinamiche politiche che stiamo subendo con il risultato di trasformarci in semplici commessi, svilendo decenni di professionalità e soprattutto il nostro ruolo socio-sanitario.

      Concludo però ringraziandola per la sua opinione, espressa con toni costruttivi, perchè mi permette e mi obbliga a rivedere continuamente i miei limiti e le mie competenze, spronandomi a profondere ancora più impegno in termini di aggiornamento professionale ed aumentando quell’umanità e quell’empatia che non sempre i medici riescono a trasmettere, e che invece dovrebbe essere un punto fermo di ogni farmacista.

      La saluto cordialmente e rimango a disposizione per ascoltare qualsiasi ulteriore critica.

  22. Anonimo

    salve,
    da un po di mesi ho dolori allo stomaco e fitte al colon ma in questo ultimo mese i dolori sono aumentati, potete dirmi cosa puo’ essere sono preoccupato help???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una diagnosi è impossibile, potrebbe essere gastrite, sindrome del colon irritabile, reflusso gastroesofageo, …

  23. Anonimo

    Salve ho 42 anni e da circa 2 mesi ho dolori crampi e fastidio nel basso ventre a sinistra e all “inguine sono stato anche al prontosoccorso dove mi è stata fatta una radiografia risultata negativa, 2 settimane fa sono stato a sciare per una settimana e pensavo di avere problemi invece il dolore era sparito e non sentivo la fatica ora che sono tornato mi sta tornando andrò tra 2 settimane a fare una colonscopia virtuale sperando vada tutto bene. Io penso che i miei problemi siano dovuti allo stress da lavoro lei cosa ne pensa?. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dal Pronto Soccorso che diagnosi hanno fatto?

    2. Anonimo

      Sulla diagnosi della radiologia viene riportato: Non livelli idroaerei intestinali ne raccolte gassose libere subfreniche, colon dx intasato da scibale fiscali.
      Diagnosi chirurgica:
      Addome piano
      Adattabile in toto. Un poco dolente alla palazzone profonda in FISx in assenza di reazione di difesa.
      Fegato e Milza non palpabile.
      Peristalsi valida in assenza di rumori anforici o metallici.
      Porte erniarie libere. Non masse pulsanti. Blumberg neg. Murphy neg . Giordano bil neg .
      Al momento non indicazioni chirurgiche urgenti.
      Ev colonscopia al persistere della sintomatologia.
      Diagnosi
      Addominalgia
      Questo è quanto mi è stato scritto dal pronto soccorso.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è plausibile che sia legato allo stress, ma fa bene a verificare con la colonscopia.

    4. Anonimo

      Grazie mille per la sua risposta sottilissimo, quindi non devo preoccuparmi più di tanto secondo lei? Le farò sapere appena avrò i risultati della colonscopia virtuale.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il dolore persiste anche oggi?

    6. Anonimo

      Si è sopraggiunto verso sera con un senso di gonfiare

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso può stare ragionevolmente tranquillo, probabilmente arriva verso sera con la stanchezza della giornata.

      In ogni caso mi tenga al corrente.

  24. Anonimo

    Ho 52 anni e vivo a Londra e dopo aver subito un esportazione di emoroidi dopo aver fatto la biopsia han trovato cellule cancerocene così subito ho fatto Mri e pet-tc scan.. questi risultati sono arrivati ieri ed ora aspetto con ansia che mi contattano x dirmi I risultati. Sono molto in ansia perché sono anche hiv da circa 30 anni. Cosa mi aspetterà ora? Grazie in anticipo nel caso di una sua risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se l’HIV per il momento è tenuto sotto controllo probabilmente influirà poco o nulla, ma per il resto dobbiamo purtroppo aspettare gli esiti.
      Nel limite delle mie competenze rimango a disposizione.

  25. Anonimo

    Un giorno mi e’ improvvisamente comparsa come una pallina a destra dello stomaco poi rientrata ma da quel giorno continui dolori allo stomaco , addome .fatto esame feci ecografia addome completa e ri..sulta tutto ok.devo fare colonscopia? perche’ i dolori continuano con stanchezza e affanno x nulla .ho36 anni

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Prima di fare esami invasivi sentirei un gastroenterologo, anche perchè se fosse un problema di stomaco sarebbe più indicata una gastroscopia.

  26. Anonimo

    Salve volevo un suo parere… Mia zia è stata portata un mesetto fa in ospedale per aver trovato sangue nelle feci anche se lievemente, gli faceto una colonscopia ma essendo che non sopportava il fastidio dovettero interrompere ma trovarono un polipetto e lo eliminarono, oggi hanno effettuato nuovamente la colonscopia e hanno trovato una massa..Secondo lei Può essere un tumore al colon?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È possibile, ma non ci sono elementi per poter giudicare; serve aspettare l’esito delle analisi.

  27. Anonimo

    Volevo sapere se enecesario fare una visita x il tumore al colon visto che mia mamma e stata apena operata x un tumore al colon distinti saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, può valere la pena pianificare periodiche colonscopie.

  28. Anonimo

    Frutta e verdura e un po di attività fisica allora.
    Comunque non devo allamarmi giusto?
    91 a digiuno non é diabete e neanche prediabete che parte dai 100 giusto?
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tutto giusto.

  29. Anonimo

    60-110 dovrebbe essere i paretri o sbaglio?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ma tendenzialmente di punta ad averla sotto i 90.

  30. Anonimo

    Scusi dottore 91 a 20 anni a digiuno é valore alto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È un po’ al limite.

La sezione commenti è attualmente chiusa.