Tutte le domande e le risposte per Tumore al colon-retto: sintomi, dolore, cura
  1. Anonimo

    buongiorno
    a mio padre è stato rovato un carcinoma poco differenziato al colon retto, sette/otto centrimetri dall’ano.
    dopo l’operazione il medico ha parlato di sacchetti per le feci, ma sono temporanei o permanenti?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Dipende dai casi (stomia provvisoria o definitiva).

  2. Anonimo

    BUONA SERA DOTTORE!!
    VOLEVO CHIEDERE: DA SEDUTO MI TOCCO LA PARTE SX SUBITO SOTTO L ULTIMA COSTOLA E PREMO E SENTO UNA SPECIE DI PALLA, COSA CE IN QUELLA PARTE DEL CORPO?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Milza.

    2. Anonimo

      GRAZIE DOTTORE!!

  3. Anonimo

    Salve!
    Io ho dei problemi intestinali, da sempre, da quando sono piccola in sostanza. Stitichezza, gonfiore addominale da dieci anni (ne ho 23) e da un anno a questa parte anche Reflusso Gastroesofageo! Ho già fatto la gastroscopia, ma non ho nulla.
    Ora mi chiedo, il fatto che questo meteorismo cronico, così marcato, non si riduca mai, mai, mai, e questa stitichezza, si ostini a migliorare, può essere segnale di qualcos’ altro? O purtroppo devo rassegnarmi e continuare ad insistere con eventuali fermenti lattici ecc?
    Sono davvero sempre gonfia come un pallone, è molto pesante, svegliarsi già sazia e pesante dei giorni precedenti.

    Grazie mille!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non si è mai rivolta ad un gastroenterologo per una diagnosi esatta?

  4. Anonimo

    Innanzitutto vorrei ringraziarla per la velocità con la quale mi ha risposto.
    Ammetto che la sua risposta mi ha fatto sorridere in quanto posso affermare di essere una persona abbastanza ansiosa senza dubbio.
    Ma come collega lei questi miei disturbi all’ansia?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Perchè la mia impressione, ma che ovviamente è solo un’opinione, è che siano disturbi da suggestione, sembrano troppo slegati uno dall’altro.

    2. Anonimo

      La ringrazio ancora e le pongo un’ultima domanda.
      Dalle mie ultime analisi del sangue è risultato il tas a 400 e il colesterolo totale a 220.
      Sono un ragazzo di 20 anni alto 1,70 e peso 60 kg.
      Dunque posso affermare di essere abbastanza gracile.
      Ritiene siano valori allarmanti?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non la considero affatto gracile, l’indice di massa corporea è comunque accettabile.

      Il colesterolo va migliorato con attività fisica ed una dieta più attenta; per quale motivo le è stato richiesto il TAS? Mi riporta il valore di riferimento del suo laboratorio?

    4. Anonimo

      Non ho inteso bene la sua domanda, ma proverò a risponderle.
      Il TAS/ASO era compreso nelle analisi che faccio di routine ( fatte circa 6 mesi fa ) ed era 250 u/ml 0:150.
      Nelle seconde analisi ( fatte 2 settimane fa ) avevo 399 e il valore di riferimento era 200.
      Sono state fatte le prime in ospedale, le seconde in un laboratorio convenzionato.

      P.S. Inoltre, anche se questo non penso sia inerente a quanto detto fin ora, avevo anche due stelline ( * ) ai valori NEU% 36,2% 40:74 e
      LYM% 52,9% 20:48.
      Il mio medico curante ha detto che sono due valori irrilevanti, ma non mi ha mai spiegato perchè risultassero “sballati”.

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Aveva mal di gola quando ha fatto le analisi?

    6. Anonimo

      A dir il vero non ricordo, ma è probabile.
      Farò passare qualche altra settimana e andrò a fare nuovamente le analisi per tenere la situazione sotto controllo. Per gli altri due valori ( NEU% e LYM% ) immagino che, come detto dal mio medico curante, non ci siano problemi.
      Comunque la ringrazio e le faccio i più sinceri complimenti per la sua disponibilità nonostante il giorno e l’ora.
      Le auguro buona domenica.

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Confermo nessun problema per quei valori.

  5. Anonimo

    Salve Dottore, inizio subito con una premessa: è da diversi mesi che avverto fitte sparse nell’addome destro.
    Ma quello che più mi turba, che nessun medico riesce a spiegarmi, è questo: avverto un dolore, sento come “tirare”, nel braccio destro, ma cosa più bizzara è che questo dolore è collegato all’addome destro… Perchè, ad esempio, se tiro la pancia in dentro, trattenendo il respiro, sento qualcosa nella parte destra e mi tira subito il braccio… Inoltre quando sono sdraiato, supino, sul letto sento tirare ( oltre al braccio) l’addome destro soprattutto se allontano il braccio dall’addome e per ridurre il “fastidio” tendo ad avvicinare il braccio al fianco/addome…
    Secondo lei questi disturbi possono essere collegati a qualche organo che si trova nella parte destra dell’addome ( fegato, colon ecc… ) oppure è il contrario, cioè un problema muscolare/nervi che provaca tutto?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In passato ha mai sofferto di ansia?

  6. Anonimo

    Salve volevo chiedere un informazione, ho effettuato una gastroscopia, l esito è: iperplasia delle foveole e incontinenza del cardias, domani effettuerò anche un eco addome completa, mi stò curando con per incont.cardiale, ma ho continui dolori nella zona sx del colon e questo dolore si irradia all inguine e lungo la gamba sx nella parte interna.. sono un po’ preoccupata. dolori del colon possono causare altri tipi di sintomi? come quelli che le ho descritto? che si intende inoltre con iperplasia delle foveole? grazie per la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Non ho capito la prima domanda.
      2. Le ghiandole gastriche sono leggermente ingrandite, probabilmente a causa di un po’ di gastrite.

    2. Anonimo

      se i dolori del colon possono causare altri sintomi come dolori inguinali e lungo la gamba.
      grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Possibile, ma non molto probabile; ci sono alcune condizioni (come l’appendicite, ma non solo) che possono riflettersi anche sulla gamba.

  7. Anonimo

    salve,ho 23 anni e da qualke mese ke ho disturbi intestinali(diarrea o quasi) ma senza dolori e ne sangue…ho fatto una cura con dei fermenti lattici ecc e mi stava passando ma ora di nuovo punto e a capo…ke puo essere?da premettere ke tutto e iniziato 5-6 mesi fa dopo aver preso pillole antibiotici per mal di gola ecc….devo preoccuparmi? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non deve preoccuparsi, gli antibiotici sono una causa probabile, ma adesso è senza dubbio ora di andare a fondo con l’aiuto di un gastroenterologo.

  8. Anonimo

    ma il tumore al colon è incurabile?

    1. Anonimo

      si

    2. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      No, ma dipende da diversi fattori.

  9. Anonimo

    SALVE SONO UNA MAMMA IN ATTESO DEL MIO SECONDO BIMBO 4′ MESE SICCOME KE MI VENGONO FORTI DIARREE CON SANGUINAMENTO IL MIO GINECOLOGO MI DICE KE UNA COLONSCOPIA PUO’ METTERE A RISKIO LA GRAVIDANZA MA NON SI FERMA MI SENTO STANCA VORREI SAPERE SE E’ VERO KE METTO A RISCHIO E SE MI CONVIENE PENSARE PRIMA ALLA MIA BIMBA KE PUO’ PERDERE UNA MAMMA GRAZIE

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Da quanto tempo soffre di questi disturbi?
      Ha già provato a sentire un gastroenterologo?

  10. Anonimo

    Salve dottore da 3 giorni ho dolore allo stomaco, è comparso improvvisamente dopo pranzato, cosa può essere, non mi fa avere nemmeno molta voglia di mangiare! Premetto che è un mese che sto seguendo una dieta e questa settimana ho iniziato con la dieta nuova, cosa può essere? Sono un po preoccupata, posso escludere qualcosa di grave?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Che tipo di dieta ha iniziato?

    2. Anonimo

      Una dieta personalizzata, questa che ho iniziato ora comprende panino al mezzogiorno e secondo la sera, ma vorrei precisare che non é dolore x fame, ma mi fa proprio male ogni volta che mangio e poi mi rimane tutto il giorno, anche oggi dopo pranzato mi é venuto e lo tengo ancora, ho paura

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sembra essere gastrite e/o reflusso, quindi nulla di preoccupante, ma che va indagato con il medico.

    4. Anonimo

      Ok la ringrazio tanto.. Io avevo pensato già a qualcosa di grave! Che sintomi si hanno quando si ha la gastrite e quando si ha un reflusso?

    5. Anonimo

      Ala ringrazio lei é sempre molto gentile! Comunque x i sintomicredo proprio che sia gastrite! Allora se entro una settimana non passa vado dal dottore, perché ho letto che bisogna aspettare almeno una settimana.. Ancora grazie e buona serata

    6. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Nel dubbio non si tenga il male e contatti il medico anche prima di una settimana.

    7. Anonimo

      Ok ok grazie mille 🙂