Tutte le domande e le risposte per Tumore al cervello: sintomi, cause e sopravvivenza
  1. Anonimo

    Salve..mi chiamo Stefania ho 22 anni..e da un pò di anni che mi sono accorta di dimenticarmi facilmente delle cose che mi vengono dette..in più faccio cose che sinceramente non ricordo di aver fatto..sono gli altri che mi mettono al corrente!! Prima era una cosa leggera..dimenticavo e davo la colpa allo stress..ma ora da 3/4 mesi sono peggiorata tanto..é stare a lavoro é veramente umiliante perché mi scordo di tutto nel giro di 2 minuti..come se nessuno non mi avesse mai detto niente..mi ricordo dopo qualche giorno..quando ormai é già tardi!! Faccio le cose é non ricordo di averle fatte..ad esempio da poco suppongo di aver buttato delle medicine importantissime..non le ho più trovate..insomma sento di non essere presente..mi sveglio e non sò dove mi trovo..mi sento la testa vuota..ho formicolio alle ossa..e a volte mi fà tanto male dietro l orecchio!! Non cé la faccio più ..ho bisogno di un consiglio..!! Grazie mille!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se ritiene che lo stress non sia sufficiente a spiegare la gravità del problema consiglierei il parere di un neurologo.

  2. Anonimo

    Buon giorno mi chiamo raffaella e ho 34 anni,da qualche giorno soffro di fitte nella parte sinistra della testa.Alcune sono deboli,altre forti,tanto da farmi venire un senso di nausea…alcune vote poi mi sembra che le fitte partano a livello cervicale e si portino fino al centro della nuca,altre volte le fitte partono direttamente dal dalla parte centrale sinistra della nuca.
    Sono una persona abbastanza ansiosa,e mi piacerebbe sapere da cosa possono essere provocate,e se mi devo preoccupare!Vivo un periodo di stress…
    andrò dal medico che come al solito mi dirà che non è nulla di frave solo un pò di stress.
    grazie mille!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In effetti lo stress e l’ansia possono spiegare quanto percepito, anche da un punto di vista di tensione muscolare (è stressata e nervosa, incosapevolmente contrae i muscoli perchè tesa, a lungo andare sviluppa cervicale e/o cefalea muscolo tensiva).

  3. Anonimo

    Salve, sono una ragazza di 18 anni e da un paio di settimane soffro spesso di mal di testa, accompagnato da una febbricola che non se ne vuole andare di 37.2°. Un mese fa ho avuto l’influenza, inoltre avevo un’infezione (candida) che credo di essere riuscita a sconfiggere! Non so se l’informazione può essere utile, ma aggiungo che prendo la pillola anticoncezionale da due mesi. Cosa può essere secondo lei? Il mio medico è molto vago, in settimana farò esami del sangue…
    Grazie in anticipo!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ un periodo particolarmente stressante per lei? Ha la maturità quest’anno? E’ preoccupata per la scuola od altro?

    2. Anonimo

      Sì sono piuttosto stressata per la scuola…dice che può essere questa la causa anche della febbre?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è senza dubbio possibile; le linee di febbre sono uguali sia al mattino che alla sera? Ha provato con termometri diversi? La pillola è sempre stata presa correttamente?

    4. Anonimo

      Sìsì la pillola è sempre stata presa correttamente… purtroppo la febbre sono riuscita a provarla solo pomeriggio e sera, comunque si aggira sempre sui 37.2… Uso sempre lo stesso termometro ma per esempio mia mamma ha sempre 36.4 con quello!
      Ho anche talvolta delle palpitazioni, le notavo specialmente la sera quando andavo a letto, ma ieri sera mia mamma mi ha dato un pezzettino minuscolo del suo calmante e non le ho più sentite…

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Propendo sempre di più per lo stress come causa di tutto.

    6. Anonimo

      Questo mi rincuora 🙂 Anche se questa febbricola non va via…

  4. Anonimo

    Buonasera,sono un ragazzo di 24 anni ed è da quasi un anno(ebbene si)che ho continui dolori solo e soltanto alla parte sinistra della testa,specialmente in 2 precisi punti,in zona frontale( 7 cm circa sopra l’occhio sx)e sopratutto sul retro(zona cervelletto?).All’inizio pensavo fosse soltanto emicrania comune,ma col passare del tempo ho notato che questo dolore mi arrivava non più soltanto con grossi sforzi fisici ma anche con gesti banali quali bisogni fisiologici,la tosse,uno starnuto e pure(sembrerà banale) cantando(e io il peggioramento l’ho capito da quello)…Ho fatto 3 volte gli esami del sangue in un anno(uno comprendente pure quello delle urine)e a parte un valore(fegato,per via della mia alimentazione non molto corretta)leggermente alto era tutto ok a detta del mio medico.Ho fatto inoltre un ecodoppler al collo e una tac encefalo circa 4 mesi fa,tutto nella norma.Ma il mio dolore persiste…avro’ si o no un attacco ogni 2 giorni.Il mese scorso son voluto andar dal neurologo che ha controllato i miei precedenti esami e mi ha rassicurato che il dolore non proviene a quanto pare da serie complicazioni o addirittura un tumore,perchè la mia piu grande paura era quella.Test di romberg di indici e coordinazione tutto apposto…Ma alla fine neanche lui non mi ha saputo dire di cosa si tratta visto che ha lasciato aperto 2 ipotesi:qualcosa a livello di digestione(successivamente ipotesi scartata)) e problemi di cervicale o comunque alla muscolatura del collo/schiena/spalle….
    Io mi scuso per essermi dilungato cosi tanto ma le chiedo,secondo lei,pur essendo un farmacista e non un medico:cosa devo fare?E’ qualcosa di grave o posso fidarmi degli esami che ho fatto?Sarà stupido,ma io nonostante la Tac ho ancora paura…perchè sto dolore mi invalida e sopratutto non mi fa restare sereno neanche un po’….Non per non dar fiducia al mio medico e al neurologo…Ma ecco,io sto dolore lo sento e proprio mi sfinisce:fisicamente e ovviamente anche mentalmente,perchè non ne posso piu.
    Grazie in anticipo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quanto dura? Solo nel momento dello sforzo?

    2. Anonimo

      é come una fitta ma poi il dolore rimane”di sottofondo”diciamo così,più tenue….fino ad un ora delle volte.Per poi andar via e tornar quando meno me l’aspetto.Si,accade praticamente nella maggior parte dei casi quando son sotto qualsiasi sforzo…Al lavoro mi capita spesso quando mi abbasso e mi piego in avanti per prendere gli oggetti.Se invece mi abbasso in posizione eretta,cioè abbassandomi sulle mie stesse gambe,non capita.Aggiungo(e l’ho riferito anche al neurologo)che non faccio molta attività fisica,ovvero la facevo ma ho smesso da parecchio tempo(circa 3 anni),e se ruoto la testa,facendogli fare un giro completo,su giu destra sinistra e altri esercizi tipo aerobica tanto per intenderci…Ultimamente ho notato che il collo fa parecchio rumore,ovvero,”schiocca” e quando ho il dolore,se provo a premere con le mani fa male,come se fosse infiammato.Quando invece non c è il dolore se premo cul collo non mi fa male.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Effettivamente verrebbe da pensare a cervicale o problemi legati alla muscolatura, anche se forse non escluderei un problema di circolazione (ma è solo una sensazione, non è il mio campo).

    4. Anonimo

      Grazie comunque del parere.Spero che non sia nulla di grave,o per lo meno,che sia qualcosa di guaribile.Sto facendo tutte le visite possibili,tra un po’ avro’ anche quella oculistica(visto che come descrivevo sopra il dolore frontale è praticamente sopra l’occhio e io faccio uso di lenti a contatto e sto molto tempo al computer)….stiam escludendo le possibili cause assieme al mio dottore e al mio neurologo…Ma il fatto che anche loro non abbian un idea ben chiara su questo dolore mi lascia alquanto perplesso,anche perchè i sintomi,i punti dove sento il dolore,intensità,durata,etc etc da parte mia gli sono stati esposti dettagliatamente.
      Grazie comunque.Buona serata.

  5. Anonimo

    salve a tutti….
    premetto che ho sempre sofferto da piccola di mal di testa dovuto anche a un problema ai denti piu’ che altro alla mandibola storta….
    diciamo che i miei sintomi si riconducono circa 1 anno fa ma molto piu lievi di adesso….mi prendevano solo sbandamenti mancanze di equilibrio ma ovviamente non sono mai scvenuta ne tanto meno ho avuto sensazioni di svenimento come perdita di sensibilità alle gambe e alla braccia..
    il dottore mi fece fare delle visiste tra cui analisi del sangue tutto regolari e un radiografia per vedere se soffrissi di sinusite….dal referto di questa radiografia è uscito fuori che a livello di sinusite nn ho nulla ma soffro di ipertrofia dei turbinati e ho una piccola deviazione del setto nasale…
    faccio la visita dall otorino che conferma questi piccoli problemi e a sua vgolta mi da altre visite da effettuare…esame vestibolare,tac,polissonografia,esame audiometrico,prove allergiche e arinomanoterapia….
    esame audiometrico tutto perfetto prove allergiche tutto perfetto non sono allergica a niente per quanto riguarda l’arinomanoterapia conferma che non respiro bene e poi dall esame vestibolare esce fuori una labirintite non si sa da cosa è dovuta e quindi il dottore mi ha consigliato di fare una risonanze magnetica….mi devo preoccupare?diciamo che io sto bene,mangio e sto in carne…lavoro con il pc 10 ore al giorno..faccio fatica ma ho sempre memoria e non ho problemi di personalitàò ne tanto meno parlo o leggo malamente,non ho senso di vomito ne mal di testa accentuati in parte della testa….il problema è che di vergini non ne ho…ho fatto anche una radiogragia per vedere se soffrissi di cervicale ma che li tutto perfetto…non so piu che fare e a chi rivolgermi…dovrei fare la tac o la risonanza ma ho problema di avere qualcosa di brutto e di inguaribile e ho paura dei risultati…secondo lei dai sinomi che le ho scritto e dagli esami he ho fatto,cosa posso avere?ho tanta e troppa paura…diciamoc che io ho molta paura delle malattie…ho solo 23 anni ma se mi fa male il dito del piede io ho gia’ un tumore al piede…sono un po fissata….che devo fare?
    in attesa di una sua celere ed esaustiva risposta,
    le porgo cordiali saluti.
    federica

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Secondo me non dovrebbe avere paura di nulla, perchè il problema è probabilmente già stato individuato ed è labirintite; unito all’ansia di avere qualcosa di grave (conviverci per 1 anno non deve essere semplice) spiega a mio avviso ampiamente il problema.
      La TAC potrebbe essere utile a definire meglio le cause, ma non vedo in che modo possa evidenziare un tumore al cervello di cui non emerge nemmeno un sintomo.
      La faccia come consigliatole, l’esito le permetterà di affrontare più serenamente il problema perchè potrà farlo senza più paura.

  6. Anonimo

    Salve ho 35 anni anni e da circa 6 anni soffro di emicrania con aura. all’inizio gli attacchi erano a cadenze regolari di 45 giorni circa poi si sono diradati fino ad arrivare a 13 mesi. Ciò è avvenuto in concomitanza con l’assunzione della pillola Cerasette presa per cisti ovariche. Nel giugno 2009 è nato il mio cucciolo di nome Davide e già durante la gravidanza la frequenza degli attacchi è riaumentata. Oggi a circa 2 anni dal parto gli attacchi non sono più così frequenti, ma ci sono (es 02/10/10; 24/02/11). Specifico che dal dicembre 2009 ho ripresoi la pillola per endometriosi. Ho paura che dietro l’emicrania possa esserci qualcosa di più grave. Che ne pensa.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Francamente non credo che ci sia una causa grave alla base, è un problema purtroppo più diffuso di quanto si immagini sopratutto nelle donne.

    2. Anonimo

      Se fosse qualcosa di grave sarebbero più frequenti gli attacchi?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se fosse un tumore al cervello probabilmente il dolore non cesserebbe mai.

  7. Anonimo

    buonasera, ho 62 anni e da qualche settimana soffro di mal di testa, è come se le tempie si ingrossasero, ed è come se ci fosse un cerchio in fronte, ed ho un fastidio vicino all’orecchio destro, dalla parte della faccia, ho preso diversi analgesici ma non fanno nulla, o poco, che ne pensa? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Descritta così, visto il periodo, non escluderei fosse sinusite.

    2. Anonimo

      grazie, molto gentile, ma dal naso respiro bene

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è stato recentemente qualche episodio di tosse/influenza/raffreddore?
      C’è febbre?
      Nota gonfiore?

    4. Anonimo

      niente febbre, pressione 80 – 140,

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ha mai sofferto in passato di emicrania e/o cefalea?
      E’ un periodo per quache motivo stressante?

    6. Anonimo

      si ho già sofferto in passato, l’ultima volta mi è durato per diversi mesi, poi il tutto si è affievolito ed è passato, dimenticavo, di notte sento sempre un leggero fischio nelle orecchie, grazie

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Vale la pena a mio avviso sentire innanzi tutto un otorinolaringoiatra per vedere se sia possibile porre rimedio all’acufene (fischio nell’orecchio); se questo non fosse sufficiente a risolvere anche il dolore alla testa ne parli con uno specialista, perchè molto probabilmente è non preccoupante cefalea/emicrania..

    8. Anonimo

      grazie, molto gentile

  8. Anonimo

    é un pò di tempo che soffro di mal di testa, ma la cosa che mi preoccupa molto ora ,e che da pochi gioni ho problemi di vista.Non riesco a vedere bene e come se vedessi le cose smosse, non metto a fuoco molto bene.Ho come la sensazzione se le cose che guardo si muovono continuamente anche se guardo il pavimento mi sembra che si sposti ondeggi è una sensazzione bruttissima è ho paura di cadere.Ho fatto dei controlli oculistici campo visivo retina profondità dell’occhio pressione. é tutto a posto.Chiedo se alla vista non c’è nulla,cosa può causare ciò? la mia paura è d’avere un tumore al cervello. cosa mi consiglia di fare? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ci sono anche vertigini?

  9. Anonimo

    buonasera.. ho 34 anni e da 8-10 giorni soffro di una specie di malditesta dalla parte destra in una zona che và dalla tempia a sopra l’orecchio e anche dietro lo stesso, ma nn sono dolori acuti è più come una sensazioni di formicolio intorpidimento a volte come pulsasse e sensazione di gonfiore, che mi sembra aumentare sotto stress fisico (faccio l’operaio, sopratutto se abbasso la testa tipo per raccogliere qualcosa) anche il solo uscire di casa guidare parlare con le persone aumenta questa sensazione fastidiosa, poi a casa, per dire adesso che sono davanti al pc, passa quasi del tutto ma rimane cmq un pò di fondo.. e questo mi limita un pò perchè tendo a passare tempo da solo in casa, ho preso moment analgesico x 4 giorni perchè spesso soffro di malditesta forti che mi partono dalla cervicale fino alla fronte (sempre lato dx) che mi portano a nausea vomito e passare la giornata a letto, ma ha fatto poco niente, soffro di spondilite anchilosante e prendo spesso del dicloreum associato a gastro-protettivi e negli ultimi due anni la situazione della cervicale si è un pò aggravata sentendo quando giro il collo come rumore di ghiaia calpestata.. sono una persona nervosa e ammetto che a lavoro stò vivendo un periodo stressante.. e che visto che son capitato quì evidentemente penso sempre al peggio 😀 però cosa potrebbe essere? martedì se questa situazione sarà ancora presente penso che andrò dal mio medico curante però un suo parere sarebbe d’aiuto per me..

    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Molto probabilmente è cervicale, aggravata da tensione muscolare riconducibile a stress.

    2. Anonimo

      oggi avendo ancora gli stessi sintomi sono andato al pronto soccorso dove con molta professionalità mi hanno eseguito esame pressione (un pò alta ma penso per l’agitazione 105-160, rimisurata poco fa a casa 135-85) esame del sangue tutto ok tranne proteina c reattiva a 2,5 elettrocardiogramma a posto e addirittura Tac alla testa, i cui risultati sono stati negativi.. dovrebbe essere a questo punto o una nevralgia o una nevrite..

  10. Anonimo

    Buongiorno,sono un ragazzo di 16 anni,mi scusi ma è normale che dopo essermi alzato dal letto durante lo studio,ho cominciato a sentirmi caldo,mancanza di equilibrio,male nella parte inferiore della testa e un pò di nausea….Io soffro di pressione bassa e vertigini da anni.Grazie e mi scusi