Tutte le domande e le risposte per Linfoma non Hodgkin: sintomi, terapia, sopravvivenza
  1. Anonimo

    si puo’ guarire da un linfoma non hodgkin

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì; molto indicativamente faccia riferimento al primo paragrafo dell’articolo.

  2. Anonimo

    ciao a tutti ,sono mary e purtroppoanche io conosco questo brutto male poiche’ 1 anno fa ho perso mio marito di soli 31 anni aveva un linfoma t non hodgking epatosplenico.abbiamo combatuto 3 anni ma alla fine ha vinto lei .che dire un qualcosa di inaccettabile,ma alla fine sono dovuta andare avanti ho 2 bimbi che ormai hanno solo me.ironia della sorte sono 7 mesi che mi trovo di nuovo in un reparto di oncologia questa volta per mio figlio di 4 anni ,che purtroppo ha un neuroblaastoma.perche’ ho voluto scrivere questo solo per dire a tutti coloro che combattono queste malattie di avere coraggio forza e tanta voglia di vivere cose che a volte sono piu’ forti di questi brutti mali .bisogna comunque continuare a lottare sperare e non perdere mai il sorriso ,bisogna essere convintii che si puo’ anche vincere nonostante la vita a volte ci mette davvero a dura prova,e’ quello che sto facendo anche io………….auguri e un grande in bocca a lupo a tutti

    1. Anonimo

      Carissima Mary,
      tu sei una eroina, una donna vera. Le tue parole mi sono di conforto. Non ti conosco ma pregherò per il tuo bambino e per te. Che il Signore vi aiuti e abbia pietà del tuo piccolo. Un abbraccio.

    2. Anonimo

      Cara Mary, non mollare, brava, continua ad avere fiducia, anche alla mia nipotina negli Stati Uniti, ad appena 1 anno è stato diagnosticato un neuroblastoma vicino al rene sinistro, è stata operata proprio il giorno del suo primo compleanno!
      Oggi ha 11 anni è sta benissimo!!
      Un abbraccio.
      Vincenza

  3. Anonimo

    Salve, sono, come uso ripetere a tutti, provvisoriamente sano e sono molto sensibile non solo per questa, ma per tutte le patologie così aggressive.
    Ho un amico con questo problema che sta lottando con determinazione e coraggio.
    A lui e tutti coloro che si trovano a combattere, un grande in bocca a lupo.
    Penso che tutti dovremmo avere la possibilità di fare un percorso di vita dignitoso e raggiungere la vecchiaia.

  4. Anonimo

    salve non riesco a trovare delle statistiche sul totale di nuovi casi di LNH (per anno) suddiviso tra fumatori e non fumatori, potresti aiutarmi? c’e’ una correlazione tra questa malattia e il fumo di sigaretta?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il fumo è considerato un fattore di rischio.

      tra cui per esempio:

  5. Anonimo

    mia madre ha un linfoma non hodgkin, non ha mai fumato, mai bevuto alcool, vita tranquilla, alimentazione sana, dormite regolari, nessun particolare disturbo, quindi non diamo sempre la colpa al fumo e allo stress…cmq vorrei chiedervi: dal momento che ha 80 anni i medici hanno deciso di non curarla e di ”lasciarla morire”.
    trovo la cosa orribile ma molti mi hanno detto che non si puo’ fare diversamente.
    qualcuno mi sa dire se e’ vero ????

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente questo è il risultato di un ragionamento molto più complesso ed articolato, che potrebbe essere semplificato pensando che l’organismo probabilmente non reggerebbe i farmaci necessari. Inoltre il tumore potrebbe essere stato valutato non così aggressivo, tanto da permettere quindi un lasso di tempo con una buona qualità di vità.
      La mia è ovviamente solo un’ipotesi, date le scarse informazioni al riguardo; consiglierei tuttavia senza dubbio un secondo parere.

    2. Anonimo

      E’ brutto pensare che una persona ad 80 non possa avere cure solo perchè la sua prospettiva di vita è limitata. Forse la scelta dei medici è dettata dalle condizioni di salute di tua madre e dallo stadio della malattia.

  6. Anonimo

    Circa due mesi fa una mattina mi sono accorto facendomi la barba che al collo avevo un rigonfiamento. Da tac con contrasto ed ecografia , sono emersi tre linfonodi ingrossati ed alla base della lingua è stata vista una lesione neoplastica che il radiologo mi ha riferito esservi da almeno un anno. Da circa 10 giorni con una biopsia ho saputo di avere un linfoma B a grandi cellule variante agressiva ALK+. Abito a Rimini e sto facendo la stadiazione seguito dal reparto di ematologia ed oncologia dell’ospedale. Sono molto preoccupato, ho 48 anni e due bambini di 4 e 7 anni che mi chiedo se mai riusciro a crescere. Ho letto che al San Matteo di Pavia molti si rivolgono quando gli viene riscontrato un linfoma. Cerco aiuto medico per la cura migliore ed un ospedale o un medico presso cui fare un secondo consulto consulto una volta avuti i risultati della stadiazione.
    Ringrazio fin da ora chi mi possa aiutare, grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In attesa di esperienze da parte di altri pazienti, posso segnalare (ma solo per sentito dire da alcuni miei pazienti) il centro antitumori di Milano.

    2. Anonimo

      Istituto nazionale tumori milano oppure l’università di Verona

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie!

  7. Anonimo

    Ciao a tutti,
    ho 45 anni, sono una dializzata,affetta da Les e da pochi giorni ho scoperto di avere un linfoma non Hodgkin. Leggendo tutte queste testimonianze,vedo che la chemioterapia non è la soluzione e che forse non ce ne sono…molto tristemente mi sono rassegnata a non fare nessun ciclo di chemio,date le mie particolari condizioni…tentero’ con le terapie cosiddette alternative…(aloe arborescensces, ascorbato di potassio e ipertermia). Vorrei tanto sapere se qlc è in remissione da questo infame,senza che si sia mai sottoposto a cicli di chemio.
    Grazie a tutti voi per la forza con cui affrontate questo “mostro”, io purtroppo non ne ho…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Posso chiederle se è stato il suo oncologo a sconsigliarle la chemioterapia?
      Ha provato a rivolgersi ad uno dei centri di riferimento in Italia?

  8. Anonimo

    L’anno scorso mio fratello (20 anni compiuti) ha scoperto di essere affetto da linfoma di non hodgkin. Stava morendo perchè la massa tumorale, situata tra cuore e polmoni, era di ben 20 cm e ha provocato varie crisi respiratorie. Dopo svariati cicli di chemioterapia si è ridotto a 6 cm. Dopo l’autotrapianto del midollo credevamo di riscontrare dei miglioramenti ed invece il linfoma si è nutrito ed è ritornato a 10 cm. I medici hanno deciso di tentare un protocollo più leggero rispetto a quelli già effettuati, ma è solo un tantativo. Se il linfoma regredisce, si proseguirà per il trapianto, in caso contrario…Sono seriamente preoccupata…I medici stamattina hanno detto che la situazione è veramente critica ed erano anch’essi spiazzati dalla scarsità dei risultati ottenuti. Lui morirà o ce la farà? Forse questo commento è più uno sfogo che una richiesta di aiuto (se così possiamo definirla). Grazie comunque per avermi ascoltato.

  9. Dr. Roberto Gindro
    Dr. Roberto Gindro

    Purtroppo non posso offrirle risposte, ma solo ringraziarla per la sua testimonianza.

    1. Anonimo

      Grazie di cuore…

    2. Anonimo

      – 28/04/2012 Ciao a tutti mio papà sta combattendo un LNH da oggi con l’ inizio di cicli di chemioterapia.Spero che il Signore e il nostro amore lo aiuti. Un abbraccio a tutti voi e un grande grande in bocca al lupo a tutti.

  10. Anonimo

    Papa’ ,60 anni, LNH b diffuso IV STADIO (45 kg x 1,70)e’ da aprile del 2011 che si sottopone a chemio… 2 e-chop, 3 e-dhap, 6 igev… la malattia ancora persiste… domani comincerà una terapia sperimentale col PANOBINOSTAT. E’ ormai senza forze, dolore cronico…seguito dal CRO di Aviano. Cosa ci riserva il futuro? Non so! Ho imparato a vivere giorno x giorno… Terapia tradizionali o alternative? Non so, ma la chemio ti uccide giorno dopo giorno…. Probabilmente ci vorrebbero più medici che coniugassero metodi tradizionali e naturali… perché un midollo annientato dalle chemio nn e’ più in grado di difendersi e di combattere il male! Un augurio a tutti… e che la fede possa aiutarci a combattere!