Tutte le domande e le risposte per Leucemia: sintomi, cause, cure e le diverse forme
  1. Anonimo

    salve volevo sapere ma perdite di capelli e goccgioline di sangue dal naso stanchezza sonno dolori alle ossa o muscoli mica sono sintomi di alucemia è puo essere che con gli analisi del sangue nn si vede se è o no questo il problema oppure ci si fà un esame specifico dottore mal di testa dolori ai denti mi martellano di continuo la mattina mi sento stancchissima come se nn avrei dormito vi prego sono mamma di 2 figli è di età 30 aspetto una vostra risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non c’è alcun motivo di pensare alla leucemia, ma dovrebbe parlarne con il medico per capire la causa dei disturbi (ansia?).

  2. Anonimo

    salve dottore,sono una ragazza di 19 anni e sono circa due mesi che soffro di una febbricola persistente 37.3 massimo!inizialmente non ho dato peso a questa febbretta anche perchè non mi recava nessun disturbo..poi è comparsa una piccola pallina all’inguine.Il dottore mi ha detto che non è nulla, che devo stare tranquilla e che potrebbe trattarsi di mononucleosi, comunque mi ha prescritto delle analisi del sangue.I risultati dovrebbero arrivare nei prossimi giorni ma io sono preoccupatissima e non riesco neanche a dormire per l’ansia!Secondo lei potrebbe trattarsi di leucemia o linfoma??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non c’è davvero alcun motivo di pensare a queste ipotesi. Mi preme invece chiederle un’altra cosa: ha avuto rapporti occasionali o comunque a rischio?

  3. Anonimo

    Sono fidanzata da 4 anni..Io e il mio ragazzo non usiamo precauzioni ma comunque lui è sempre stato attento. Posso chiederle il motivo di questa domanda?
    La ringrazio per la tempestiva risposta.

  4. Anonimo

    Mi scusi dottore volevo precisarle che questa febbretta è presente soltanto se la misuro con il termometro a mercurio, mentre con quello elettronico ho sempre 36.2 o al massimo 36.5. Da cosa può dipendere questa differenza?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Chiedevo dei rapporti perchè alcune malattie sessualmente trasmesse possono causare il gonfiore dei linfonodi inguinali; sono normali piccole variazioni tra un termometro e l’altro e probabilmente nel suo caso non si può nemmeno parlare di reale alterazione.

  5. Anonimo

    Quindi secondo lei questa febbricola da cosa potrebbe dipendere???? Sono davvero molto preoccupata..secondo lei potrebbe essere la mia normale temperatura corporea? Anche perchè non ho mai avuto una temperatura troppo bassa.. la ringrazio infinitamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Provi a far misurare la temperatura corporea al suo ragazzo con le stesse sue modalità (bocca, ascella o rettale) e con entrambi i termometri e vediamo cosa succede; magari scopriamo che il problema è il termometro.

  6. Anonimo

    La ringrazio infinitamente per avermi tranquillizzata! comunque ho già fatto provare al mio ragazzo la temperatura con il termometro elettronico (che temevo funzionasse male) e a volte aveva la temperatura anche più alta della mia, naturalmente al di sotto dei 37°. Ora proverò anche con quello a mercurio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      OK, faccia qualche prova e poi mi faccia sapere; vedrà che la risolviamo così senza pensare più alla leucemia.

  7. Anonimo

    Salve dottore.. ho quasi 15 anni e dal 2009 ho incominciato a soffrire di varie cose. Avevo sempre la febbre e i linfonodi al collo gonfissimi non riuscivo a camminare bene e mi hanno diagnosticato la Monucleosi..dopo 2 anni ho fatto altre visite e i globuli bianchi risultavano sempre superare la norma. Un giorno avevo addirittura 24.000 su 5\9.000 e la pediatra diceva sempre che era solo un infezione in corso lieve. Quest’anno (2012) esattamente il 2 ottobre mi sono operata per appendicite in peritonite. Tutti pensavano che i continui valori sballati dei globuli bianchi fossero causati dall’appendicite, ma adesso sono passati quasi 3 mesi ho ripetuto gli esami e ho 16.000 globuli bianchi su 2\7.000 INSIEGABILMENTE! tra parentesi ho i Leucociti alti. Ho la febbre almeno ogni 3 settimane sto perdendo peso e anche la voglia di mangiare tanto, dolori alle gambe, linfonodi gonfi da anni ma non dolorosi, la mia giornata la passo dal letto al divano per la stanchezza che ho in corpo,ho delle strane macchie bianche sulle braccia e sulle gambe,le gengive mi sanguinano,mal di testa continui, e dolori allo stomaco.. ora ho la dottoressa non piu la pediatra e mi ha preso appuntamento con un ematologo.. che cosa vuol dire? probabile leucemia?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non penso alla leucemia perchè dal 2009 ad oggi sarebbe sicuramente stata già diagnosticata, ma condivido l’assoluta necessità di andare a fondo del problema con l’aiuto di uno specialista.

      Mi tenga al corrente delle novità.

  8. Anonimo

    mia sorella di 37 anni sta facendo dei controlli poichè da circa due mesi beve tantissimo anche 10 litri di acqua al giorno.l endocrinologo sospetta un diabete insipido,ma nello stesso momento ha anche un emocromo non perfetto e l ematologo le ha fatto sia l esame del midollo che la biopsia.stiamo aspettando i risultati.l ematologo come diagnosi ha parlato di anemia macrocitica infatti i globuli rossi sono di grandezza superiore alla norma 106e ne sono 2.49,i globuli bianchi sono 10.7.l emoglobina 9.8 e le piastrine 120.il dottore ha detto che razionalmente parlando non è leucemia .ma come può ben immaginare siamo preoccupati.cosa ne pensa? come sintomi fisici accusa solo stanchezza

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questo momento sarei più preoccupato per l’eventuale diabete, perchè non credo che al momento ci siano i presupposti per temere una leucemia.

    2. Anonimo

      proprio poco fa mi ha chiamato il medico è ha detto che dalle prime indagini si tratta di un mieloblastoma. è che vuole prima provare con una cura mirata e se è il caso procedere con un trapianto.saprebbe dirmi qualcosa in più sul mieloblastoma?per quanto riguarda il diabete,lunedì deve fare un esame l’ABH.grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace leggere di questa diagnosi, speravo davvero che fosse un falso allarme; sul mieloblastoma ho trovato definizioni contrastanti sul un paio di testi che ho a disposizione, non avendo quindi competenze in tal senso preferisco evitare di pronunciarmi per non rischiare di darle informazioni errate.

  9. Anonimo

    dottore sono preoccupata,ieri sfiorandomi la pelle mi faceva male,oggi mi è passato….e me lo ha rifatto altre volte,di cosa si tratta? potrebbe essere fibromialgia?…potrebbe essere un nervetto che si è contratto e mi ha provocato dolore toccando quella parte?…a lei la sua opinione ,lo so che centra poco con la leucemia ma sono preoccupata perchè comunque alla leucemia si intravedono lividi o comunque dolori..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutta probabilità solo ansia.

    2. Anonimo

      che sia stata solo ansia mi sembra strano,perchè a toccare la pelle mi faceva male,può darsi che sia stato un nervetto?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono stato troppo sintetico ed effettivamente mi sono spiegato male; sicuramente la sensazione l’ha sentita ma, pur non sapendole spiegare la causa biologica (i nervi nonostante quello che si dice non sono MAI coinvolti in questi casi, il dolore sarebbe insopportabile), si è trattato di un fenomeno comune e per nulla preoccupante.

      L’ansia di base ne ha sottlineato eccessivamente l’importanza.

    4. Anonimo

      Ho capito,grazie!

  10. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    vorrei chiederle piu o meno quanto e l’eta di sopravvivenza per una persona che ha la leucemia e se e curabile.
    Grazie in anticipo!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dipende dalle forme:

      La sopravvivenza a cinque anni nella leucemia linfatica supera il 63 per cento, e nella leucemia mieloide arriva al 26 per cento. In generale, la sopravvivenza a cinque anni per tutte le forme di leucemia si aggira intorno al 45 per cento nell’adulto, ma arriva a oltre il 70 per cento nei bambini, e supera l’80 per cento nella leucemia mieloide infantile, la più comune.

      (Fonte: )