Tutte le domande e le risposte per Tumore alla prostata: sintomi e sopravvivenza
  1. Anonimo

    slve mi è stata riscontrata la prostata ngrossata, sono un soggetto di 62 anni,desidero sapere qual potrebbe essere la terapia giusta , grazie

  2. Anonimo

    E’ impossibile nominare una terapia senza una valutazione completa del suo caso; l’urologo che valuterà la situazione deciderà se ed eventualmente qualche terapia consigliarle.

  3. Anonimo

    ho avuto un episodio di versamento consistente il vescica accompagnato da forte dolore alla minzione, bevendo continuamente acqua il sangue e’ dimunuito fino a scomparire entro sei ore ed e’ scomparso il dolore alla minzione,quindi deduco che e’ stato un episodio rapido che e’ terminato in breve tempo,a distanza di sette giorni non si e’ piu’ verificato,all’ecografia la ghiandola e’ di 4 cmm,vorrei cortesemente sapere se puo’ essere un sintomo di adenocarcinoma.Ho 65 anni, grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se rimane un episodio isolato non mi preoccuperei troppo, ma se fossero presenti altri sintomi o disturbi particolari converrebbe certamente approfondire.

  4. Anonimo

    A mio padre, che ha 78 anni, è stato diagniosticato un tumore alla prostata.
    Volevo sapere: se è ereditario, se sono più a rischio rispetto ad altre persone della mia età(45) e a che età bisogna incominciare a controllarsi. Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, sembra che ci sia famigliarità nel tumore alla prostata; con 45 anni potrebbe forse già valere la pena di iniziare uno screening, aumentando la frequenza con gli anni.

  5. Anonimo

    salve,ho 45 anni l’anno scorso ho fatto i controlli dei valori psa avendo frequente bisogno di urinare nelle ore notturne nonche nelle ore diurne premetto che svolgo attivita’ fisica in palestra,:culturismo, e ho fatto uso di proteine in polvere e creatina, e bevo molta acqua,ora ho smesso di assumerle ed evito di bere tanto nelle ore serali ,ma la notte mi devo alzare almeno due volte lo stesso facendo un po’ fatica ad urinare,cosa mi consiglia? grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I valori del PSA com’erano?

    2. Anonimo

      gli esami del psa erano apposto, ho un po di timore……..

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il fatto che i valori del PSA fossero buoni è un punto a favore, ma credo sia opportuna una visita per verificare che non ci siano problemi di altra natura (per esempio renali).

    4. Anonimo

      grazie ne parlero’ con il mio medico…le faro sapere.

  6. Anonimo

    ciao ti scrivo perchè mio suocero ha 70 anni,e quando avviene l’eiaculazione anzichè uscire lo sperma esce sangue.noi pensiamo che sia un tumore alla prostata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La causa può essere molto più banale, ma richiede ovviamente attenzione medica immediata.

  7. Anonimo

    scrivo per chiedere un parere riguardo al mio attuale fidanzato. fatto analisi psa e tutto ok. da qualche tempo però non sento una bella uscita forte di urina, ma un’ uscita a intermittenza e debole. non riesce ad avere l’orgasmo, nemmeno manualmente. il medico ha già prescritto una cura per sfiammare la prostata. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo non ci sia nulla da aggiungere, è stata probabilmente diagnosticata una prostatite, quindi rimaniamo in attesa del termine della cura.

    2. Anonimo

      ciao mi chiamo Davide e ho 31 anni, durante una ecografia il medico ha detto che ho la prostata ingrossata, ora sono un po preoccupato, ultimamente ho dei problemi, faccio fatica a dare di corpo e dolori durante lo sforzo, mal di schiena zona lombare.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Data l’età potrebbe essere semplice prostatite.

  8. Anonimo

    salve la notte vado a urinare a volte 2 e 3 di giorno 3 o 4 volte non mi sento nessun sintomo potrei prendere qualcosa in farmcia o 61 anni grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se non l’avesse mai fatto potrebbe valere la pena di valutare con il suo medico di fare un esame del PSA.

  9. Anonimo

    sono stato operato alla prostata circa 15 mesi fa con il sistema turp il valore del mio psaè sempre stato intorno a 1,5 tanto prima l’operazione che dopo ultimo controllo novembre 2010 il controllo fatto ora il 15/07/2011 mi da 4,8 cosa ne dite.
    grazie Renato

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ necessario avvisare immediatamente l’urologo.

  10. Anonimo

    salve.mio suocero ha 66 ani e ha problemi con la prostata.ultimo valore dell psa e stato in torno a 1000.volevo sapere se questa cosa e molto grave,e se si po fare ancora qualcosa per lui,o se e tropo tardi?grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Anche se non mi occupo di questo campo, dal solo valore è impossibile rispondere alla sua legittima domanda, che va invece posta allo specialista che lo sta seguendo.