Tutte le domande e le risposte per Privacy
  1. Anonimo

    caro dottore, desidero farle questa domanda , da poco mi hanno diagnosticato una IDRONEFROSI e oltre a qusto mi hanno diagnosticato anche una PROSTATITE . Come sintomi ho :pesantezza e bruciore, cosa mi consiglia di fare ?
    GRAZIE
    ps. ho 32 anni di età, sposato!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che terapie le hanno consigliato?

    2. Anonimo

      per quanto riguarda la prostatite un mese di cura antibiotica e successivamente da fare tutti gli esami, per quanto riguarda l’idronefrosi l’interento prima possibilie avendo cinque centimetri di dilatazione al rene . Sono un po’ spaventato prima per quanto riguarda l’intervento , sperando che si possa salvare il rene, e poi per la prostatite per quanto riguarda la fertilità
      ps. grazie!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, premesso che non è il mio campo:

      1. Condivido l’opportunità di fare l’intervento il prima possibile e sono assolutamente fiducioso sull’esito.
      2. Per la prostatite non si preoccupi, a volte sono un po’ rognose, ma in genere non si creano danni permanenti; è molto importante essere scrupolosi nella cura antibiotica e nel ripetere gli esami subito dopo per verificare che sia stata efficace.

    4. Anonimo

      mille grazie per il suo interessamento !

  2. Anonimo

    ho quasi 40 anni, a fine giugno ho smesso la pillola perchè dopo una settimana avrei dovuto fare dei prelievi del sangue riguardanti gli ormoni (dovevo farli per vedere se l’ipofisi era “normale”) e così è stato.Esami tutti a posto.Praticamente è da più di un mese che non mi viene il ciclo,mi è venuto i primi di luglio e poi basta.Premetto che ho avuto solo due rapporti (uno protetto) l’altro non completo per sicurezza di una non gravidanza.Nel frattempo dieci giorni fa ho fatto un test di farmacia (anche se il mio compagno è stato attento) ed è risultato negativo.Ho tutti i sintomi del ciclo, dolori alle ovaie,mal di schiena,mal di testa ma … nulla..sto passando un periodo nero dove devo prendere decisioni importanti,svolte di vita, ma sono sempre stata puntuale con il ciclo..oltre al test di farmacia farò a giorni anche le analisi..possibile che il test abbia sbagliato?O può essere che queste mie ansie e conflitti che ho da mesi con il cambio di stagione fanno ritardare il ciclo ?
    Cordiali Saluti,

  3. Anonimo

    buongiorno dottore,
    per cortesia se mi può dire cosa vuole dire questi esami:
    esame sangue fatto al 4 giorno del ciclo:
    ormoni:
    S-ESTRADIOLO 68 pg/ml
    S-ORMONE FOLLICOLO STIMOLANTE FSH 10 mU/ml
    S-LUTEOTROPINA LH 3.3 mU/ml
    S-PROGESTERONE 0.59 ng/ml
    S-PROLATINA 15.0 ng/ml
    S-TIREOTROPINA 0.74 uU/ml
    S-TIREOTROPINA TSH 0.73

    è per una futura gravidanza, ho 45 anni
    Grazie Dottore.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Avrei bisogno di conoscere anche gli intervalli di riferimento (fase follicolare).

    2. Anonimo

      dottore buongiorno,
      è l’unico esame che ho fatto fino adesso, domani mio marito dovrebbe fare spermiogramma, volevo per cortesia sapere se in lombardia, posso essere assistita da PMA CONVENZIONATI, e fino a che età?

      GRAZIE MILLE

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Chiedendo gli intervalli di riferimento mi riferivo all’intervallo numerico di normalità posto a fianco di ognuno dei valori che mi ha dato.

      Purtroppo non conosco le linee guida regionali lombarde, mi dispiace.

    4. Anonimo

      – S-ESTRADIOLO
      fase follicolare < 25 – 200
      fase ovulatoria 150 – 700 IO HO 68 pg/mL
      fase lateale 40 – 300
      menopausa < 75

      – S-ORMONE FOLLICOLO STIMOLANTE FSH
      fase follicolare 2.5 – 10.2 mU/mL
      fase ovulatoria 3.4 – 33.4 mU/mL IO HO 10.0 mU/mL
      fase lateale 1.5 – 9.1 mU/mL
      menopausa 23.0 – 116.3 mU/mL

      – S-LUTEOTROPINA LH
      fase follicolare 2.4 – 12.6 mU/mL
      fase ovulatoria 14.0 – 95.6 mU/mL IO HO 3.3 mU/mL
      fase lateale 1.0 – 11.4 mU/mL
      menopausa 7.7 – 58.5 mU/mL

      – S- PROGESTERONE
      fase follicolare 0.1 – 1.0 ng/mL
      fase lateale 3.0 – 25.0 ng/mL IO HO 0.59 ng/mL
      menopausa <0.5 ng/mL

      – S-PROLATINA 2.8 – 29.2 IO HO 15.0 ng/mL

      – S-TIREOTROPINA TSH 0.25 – 5.00 IO HO 0.74 uU/mL

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non sono ginecologo, ma mi sembra tutto più o meno nella norma; solo il TSH è un po’ al limite (valuta la funzionalità della tiroide), ma non credo che verranno suggeriti farmaci in questo senso.

      Mi faccia sapere cosa ne pensa il ginecologo, sopratutto se mi fossi sbagliato.

  4. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    qualche tempo fa ho scoperto attraverso un tampone di controllo di avere la clamidia. Il medico di base mi aveva prescritto 10 gg di zitromax e ovuli, dopo un paio di settimane il tampone di controllo risultava ancora positivo, quindi mi sono recata dal mio ginecologo che mi ha prescritto 6 gg di bassado e altri ovuli per ripristinare la flora batterica.
    Successivamente al tampone di controllo son risultata ancora positiva, preoccupata, son tornata dal mio ginecologo, che però mi ha detto che secondo lui dopo 2 cicli di antibiotici non mi dovevo preoccupare e che era apposto così.
    E’ possibile sia un falso positivo ? Posso star tranquilla come ha detto il mio ginecologo ?
    Grazie!!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non sono ginecologo, personalmente non sarei tranquillo finchè il tampone non diventa negativo; senta in ogni caso anche il parere del suo medico curante.

  5. Anonimo

    salve dottore volevo chiedergli un informazione(ho lasciato anke lo stesso commento in un’altra pagina x essere sicura che li ho mandati)..l’ultimo ciclo mi è venuto il giorno 03/09/2012, ma il giorno 29/09 ho avuto un rapporto completo ed ora il ciclo è in ritardo..dovrebbero esseremi arrivate lunedi 01/09 essendo che negli ultimi 3mesi le avevo ogni 28 giorni.. siamo a quasi 32 giorni di ritardo e a parte il seno dolorante e perdite bianche non ho alcun sintomo… ah mercoledi ho fatto il test..negativo!! forse l ho fatto troppo presto e aspettero lunedi x fare la beta… secondo voi sarei incinta?

  6. Anonimo

    Caro dottore. Volevo esporle un disturbo che mi perseguita da qualche mese. In passato non ho mai sofferto di tale problema ma da un po’ di tempo noto sulla zona dorsale e sulla schiena la fuoriuscita di numerosi puntini rossi. Questi fenomeni appaiono dopo circa una settimana quando mi sottopongo a ceretta dall’estetista. Come posso ovviare a tutto cio’? Posso prevenirli? Oppure con curarli subito dopo.. Preciso che sul torace e nella zona delle spalle non ho gli stessi fenomeni.. anzi quasi nulla. Il tutto si concentra come le dicevo nella schiena e nei dorsali dopo una settimana circa dalla ceretta. La ringrazio per l’attenzione. Aspetto un suo consiglio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente è dovuto alla crescita dei peli, potrebbe aiutare l’uso quotidiano preventivo (dal giorno della ceretta in poi) di creme idratanti ed emollienti (Triderm Base, Proxera, Vea Spray, …).

    2. Anonimo

      salve. la ringrazio per la risposta. si conosco di questi vea spray (gia’ usato), però con scarsi risultati. questi puntini non scompaiono in meno di un mese. ho usato gentalyn beta, la crema fissan a base di ossido di zinco ma senza successo.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questo caso ed alla luce dei farmaci usati (come Gentalyn Beta) ritengo che probabilmente sia dovuto proprio alla crescita del pelo e temo ci sia poco da fare.

    4. Anonimo

      accidenti.. però in passato non soffrivo così tanto 🙁

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Provi in ogni caso a sentire anche il parere del medico; eventualmente si potrebbe pensare di provare ad usare un antistaminico per bocca, ma se il cortisone del Gentalyn Beta non le aveva dato sollievo temo che sarebbe inutile.

    6. Anonimo

      la ringrazio dottore, gentilissimo

    7. Anonimo

      salve dottore. in merito alla mia domanda di qualche settimana fa quale antistaminico potrei prendere??

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non posso prescrivere o suggerire farmaci, mi dispiace.

  7. Anonimo

    buona sera dotto ho 34 anni ho un figlio di 14 anni e dalla nasita di mio figlio non sons stata piu incinta ho fato tutti analizi e tutto bene io ho pensato che ho il tubi chiusi lei che mi consiglia ciedo scusa che non scrivo bene italiano gratie mile,,,

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha verificato con un’isterosalpingografia le tube?

  8. Anonimo

    Salve le volevo kiedere ho un dolore nn fisso e lieve alle spalle sono incinta di 7 settimane volevo kiederle mica e un problema della gravidanza

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutti i limiti di un parere a distanza, ritengo che non ci sia nulla di cui preoccuparsi, in ogni caso senta anche il parere del medico.

  9. Anonimo

    Salve dottore ho 49 anni ultimamente mi capita spesso di avere qualche defaiance nel rapporto di coppia con mia moglie (non riesco a mantenere l’erezione).Dietro consiglio medico di base sto usando Ezerex da circa due settimane con scarsi risultati,il fatto mi prende anche psicologicamente con un conseguente risultato negativo.Secondo lei sarebbe il caso di ricorrere a farmaci come viagra o cialis?Ho fatto da poco una visita cardiologica tutto ok.Il mio medico è contrario perchè dice che sono troppo giovane.come faccio a questo punto ad acquistare il viagra in farmacia senza prescrizione medica?Premesso che sarebbe un mio eventuale primo acquisto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è sicuramente una componente di ansia, che rende difficile anche per me avvallare un farmaco: nel suo caso sarebbe per certi versi una strada senza ritorno, mentre ho ancora la speranza che possa farne a meno riacquistando un po’ di tranquillità.
      Posso chiedere altezza e peso?

    2. Anonimo

      179 cm 87 Kg
      grazie per la sua cortesia nel rispondere alle mie domande

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al suo posto proverei senza dubbio a perdere qualche chilo e, parallelamente, cercherei di superare la comprensibile preoccupazione; so che sarebbe più semplice assumere un farmaco, ma a mio avviso con questi due accorgimenti riuscirebbe tranquillamente a farne a meno.

    4. Anonimo

      Anche se telematicamente riesce con le sue parole e i suoi consigli ad infondermi gia’ una certa energia nel risolvere questo mio problema la ringrazio ancora per la sua cortesia e non avro’ dubbi nel rivolgermi ancora a lei qualora ne avessi bisogno . Saluti e buon lavoro

  10. Anonimo

    salve dottore, mia sorella ha fatto degli accertamenti del sangue perche’ le stanno uscendo diverse cisti, forse sebacee. il valore del citomegalovirus risulta a 75, e il VES a 35, in piu’ dopo le ecografie latrocervicale e addominale, e’ risultato che ha qualche cisti piccola sulle ovaie. il medico di famiglia ha prescritto Oki e Bactrim come cura. lei cosa ne pensa? grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ una situazione un po’ complessa per essere valutata a distanza, mi dispiace ma non me la sento di prendere posizione.

    2. Anonimo

      grazie comunque!