Tutte le domande e le risposte per Infarto ed ictus: sintomi, cause e prevenzione
  1. Anonimo

    Salve,

    Mi chiamo Nicolas ho 23 anni e sono un pò preoccupato. Da anni mi capita che a volte mi venga un forte dolore al torace che dura per un pò ( 2 min) poi passa e dopo ritorna ( così per un pò). Di recente mi è capitato che mi venisse dal nulla e continuasse anche mentre dormivo o al mattino appena sveglio. Ho fatto l’elettrocardiogramma un anno e mezzo fa perchè dovevo operarmi alle tonsille ma è risultato tutto nella norma. Premesso che non bevo, non fumo, non faccio attività fisica, ma bevo molto e ho un dieta equilibrata. Sono alto 177 e peso 60/61 kg. Mio nonno ha avuto infarti ma dopo gli 80 anni. Secondo voi potrebbero essere infarti o cose simili???????
    Sono preoccupato se per favore qualcuno o qualche medico mi da una risposta. Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Capita in orari particolari?

    2. Anonimo

      no nessun orario particoalre…scusa perchè? 🙁

    3. Anonimo

      mi spiego meglio…mi è capitato nel pomeriggio.. ma ultimamente verso sera…prima serata…notte o mattino…perchè?? 🙁

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Chiedo questo perchè, data l’età, sono portato a pensare che NON sia un problema del cuore, ma qualcos’altro di più banale; una delle possibile cause è la presenza di ernia iatale, in questi casi in genere il problema si manifesta prevalentemente di notte e durante la digestione.

  2. Anonimo

    Speriamo..comunque domani devo andare dal dottore per togliere dei punti e gli chiederò anche questo…grazie mille!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Benissimo, mi faccia sapere il suo parere.

    2. Anonimo

      Il Dottore ha usato un termine che non ricordo dicendo che è reflusso gastrico causato da Stress. grazie mille comunque 😀

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei, avere la possibilità di conoscere la diagnosi del medico è per me un’opportunità di esperienza.

  3. Anonimo

    salve,sono un ragazzo di 20 anni,da 3/4 giorni mi è venuto un bruciore che si propaga per tutto il braccio sinistro,soffro di una forma di scogliosi,puo essere legata a questo fatto?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente credo sia poco probabile.

    2. Anonimo

      allora qualche cosa che centra con i nervi oppure con la cervicale?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La cervicale mi sembra più plausibile.

  4. Anonimo

    Salve,
    Ho 30 anni di recente ho fatto 2 ECG, eco e holter 24 ore, tutti negativi, ieri sera ho bevuto alcolici con amici e fatto tardi, stamattina durante un sogno ho avuto un forte bruciore al petto sparito appena mi sono svegliato!
    Questa cosa mi ha fatto piuttosto spaventare, cosa può essere successo?
    Come avrà notato sono una persona ansiosa e ipocondriaca!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Reflusso gastroesofageo probabilmente o qualcosa di altrettanto banale, dovuto agli eccessi della sera precedente.

  5. Anonimo

    ma secondo lei a cosa è dovuto questo bruciore al braccio sinistro?mi va dalla spalla fino alla mano.grazie per la risposta.

    1. Anonimo

      il dolore è tipo un senso di bruciore e formicolio senza un punto preciso.

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha effettuato sforzi o lavori per lei anomali nei giorni precedenti?

    3. Anonimo

      no

    4. Anonimo

      in certi punti del braccio mi è comparso un leggero rossore.

    5. Anonimo

      anzi nei momenti di sforzo mi compare un leggero rossore.

    6. Anonimo

      una domanda,ma il bruciore provato al petto per un infarto è forte o si avverte minimamente?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il dolore da infarto è in genere piuttosto forte; a questo punto consiglierei comunque di parlarne con il medico.

    8. Anonimo

      o quello sullo sterno,intendo il bruciore.

    9. Anonimo

      *non intendo quello sullo sterno,ma il bruciore

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Confermo che in genere è piuttosto forte, ma nel suo caso se fosse infarto si sarebbe già palesato probabilmente; ribadisco comunque la necessità di parlarne, magari già domani, con il suo medico.

    11. Anonimo

      no,grazie per la proccupazione,ma era solo una domanda,non ho bruciori al petto,giusto una piccola irritazione che pizzica un pochettino,grazie.

  6. Anonimo

    salve,sono un ragazzo di 16 anni,ieri mi è venuto un dolore tipo una fitta alla parte sinistra del petto,poi scomparso,dopo mi è venuto tipo un sintomo si vomito,mi è aumentato il battito del cuore e dopo per 5 secondi non riuscivo a respirare,ma ho mantenuto la calma,ho fatto qualche lungo respiro e riuscivo a respirare.sono una persona ansiosa,e penso sia dovuto all’ansia,le puo’ fare ipotesi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido l’ipotesi ansia.

    2. Anonimo

      si ma per quanto riguarda la fitta?è circa da 3 anni che ho roba del genere ma molto insignificante,ma ultimamente mi da piu’ fastidio,ieri ho provato quello piu’ forte,dopo un po’ è passato,puo’ dirmi qualcosa?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai sofferto di problemi di stomaco (bruciore, reflusso, …)?

    4. Anonimo

      no,a dire la verità un leggero sintomo di vomito l’avverto spesso.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quello che sembra vomito potrebbe essere in realtà reflusso gastroesofageo, e questo spiegherebbe dolore, tachicardia ed affanno.
      E’ ovviamente solo un’ipotesi, provi a descrivere anche al suo medico i sintomi e se fosse dello stesso parere non è difficile risolvere.

    6. Anonimo

      grazie,comuncque ho sentito che persone molto ansiose come me potrebbero soffrire di dolori alle braccia,al petto,di nausea e roba varia a causa dell’ansia.

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente sì, glielo confermo; ansia e depressione possono causare vere e proprie sensazioni di dolore.

    8. Anonimo

      probabilmente anch’io ho questi sintomi d’ansia.

  7. Anonimo

    senta,sono una persona di 18 anni,stamattina appena mi sono svegliato ho provato un forte bruciore allo stomaco per circa 5-10 minuti,con qualche dolorino minimo al petto,che potrebbe essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Difficoltà digestive, reflusso, bruciore stomaco, stress, …

    2. Anonimo

      ? NOn ho compreso: intende dire che la via giusta è la cura per il reflusso, o che sto esagerando?

    3. Anonimo

      comunque io non ho bruciore allo stomaco, ma alla gola! Alla bocca dello stomaco avverto più che altro un fastidioso dolore, spesso al passaggio del cibo, che si riflette sulla schiena! Grazie, tengo molto ai suoi consigli

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Intendo che non aggiungerei ulteriori fonti di possibile confusione, cercando un nuovo parere; abbiamo una diagnosi più o meno certa, che è quella di ernia iatale, proviamo a curare quella e vedere come va. Se non funzionasse valuterà se rivolgersi nuovamente all’otorino precedente oppure ad uno nuovo. E’ ovviamente solo un parere, per cercare di mettere ordine e provare a risolvere o quantomeno escludere una possibile causa (a mio avviso assolutamente compatibile con i sintomi di bruciore in gola).

  8. Anonimo

    Salve, mi ha mamma è stata operata per i calcoli alla cistifelia con il metodo laparoscopico. Ha avuto una complicanza post operatorio, cioè continuava a perdere la bile e quindi ad avere il drenaggio. Dopo 6 giorni dal ricovero è morta di infarto. Mia madre aveva 58 anni!! La mia domanda è perchè gli è venuto l’infarto? non si dovrebbe stare più sicuri in ospedale? l’infarto è dovuto all’operazione? grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Effettivamente tutto fa pensare che l’infarto sia sopraggiunto a seguito delle complicazioni, ma per saperne il motivo esatto è necessario valutare la cartella clinica della paziente; consiglierei quindi di sottoporla al suo medico di famiglia, che ha le competenze necessarie per un’analisi più approfondita.

  9. Anonimo

    salve,è da 2 giorni che provo un legero mal di testa,con dolori che mi sembrano muscolari,almeno credo,nella parte iniziale posteriore del collo,potrebbero essere associate le 2 cose?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, potrebbe essere cervicale.

  10. Anonimo

    salve ho 40 anni e ogni tanto mi capita di avere una pressione al cuore con sudorazione
    premetto fumatrice accanita e pillola, mi devo preoccupare?.
    grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Vale sicuramente la pena accennarlo, con una certa urgenza, al medico; potrebbe anche solo essere ansia o stress, ma dati i fattori di rischio (donna, fumo, pillola) è bene non sottovalutare il problema.