Tutte le domande e le risposte per Infarto ed ictus: sintomi, cause e prevenzione
  1. Anonimo

    Salve ieri sera dopo avere esposto la parte del”occhio sotto la pupilla ad una luce,mentre leggevo ho avvertito una sensazione di pesantezza al lato sinistro dell’occhio sinistro ed era come se qualcosa attraverso la vena(che pulsava molto) scendesse fino alla madibola.Tale sensazione c’ho ancora adesso.Potrebbe cortesemente dirmi cosa ho?Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se devo essere sincero, dalla descrizione, ho la sensazione che si tratti solo di una sensazione; in ogni caso, se persistesse, ne parli con il medico.

  2. Anonimo

    Vorrei sapere se con pressione max 80 e min 100 una paziente di 78 anni cosa ha sbagliato il medico di famiglia mia madre è deceduta la notte del 08/12/2011 ?.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente il quadro era più complesso, perchè una pressione di 100/80 non è sufficiente a mio avviso a spiegare un decesso.

  3. Anonimo

    Ciao sono Mattia ho 21 anni e in questi ultimi giorni ho il respiro molto pesante e dolori alle braccia che potrebbe essere??
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ una descrizione un po’ vaga, ma se ritiene che il respiro manchi in modo rilevante ne parli con il medico.

  4. Anonimo

    può dirmi se questi sono i sintomi di un eventuale infarto??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente se fossero stati i sintomi di un infarto si sarebbe già manifestato, ma vale sicuramente la pena di sentire il suo medico per andare a fondo del problema.

  5. Anonimo

    la ringrazio comunque. voglio esprimerle alcuni sintomi del quale vivo da un po di giorni, dolore e pesantezza al braccio sinistro, tiraggio di tutta la muscolatura, il dolore più forte si accentua tra cuore e sotto ascellare in corrispondenza dietro la spalla sino a sotto la scapola.. soffro di pressione alta e ho difficoltà a camminare, mi stanco subito, respiro a fatica e affannata, mi viene caldo o freddo improvviso e divento pallida… devo preoccuparmi??? può darmi dei consigli che possano illuminarmi? attendo un suo giudizio sperando nella sua competenza. saluti cari

  6. Anonimo

    ho 42 anni ho subito un intervento ad un nevo papillomatoso da 4 giorni sulla parte alta della spalla destra aspetto esito istologico … giovedì pomeriggio devo fare due agoaspirati ad entrambi seni… i sintomi descritti prima possono avere un collegamento a tutto ciò??? il medico che mi controlla dice che son noduli di grasso, ma poi ha avuto il dubbio perché ne ho alcuni che la grandezza è rimasta invariata alla precedente ecografia mentre due son cresciute in forma eccessiva in un anno e6 mesi. è possibile che essendo grasso ne crescano 2 e le altre no??? perché dare un giudizio senza accertamenti? mia nonna e mia zia paterna son morti di tumore al seno.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ una situazione al di là delle mie competenze, mi dispiace.

  7. Anonimo

    soffro di forti dolori al cuore, la sensazione è di un forte tiraggio muscolare che mi prende spalla sino alla fine della scapola. braccio e collo tutto alla parte sinistra, a volte sento il cuore fermarsi, e sto soffrendo di pressione alta. ho fatto l’ohlter e attendo l’esito. può darmi un significato a questi sintomi? a cosa vado incontro?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Soffre di dolori di stomaco/reflusso/ernia iatale?

  8. Anonimo

    chiedo un’informazione: mio marito soffia a fare le scale (fiato corto), ha un senso d’ansia, un dolore che dal torace riflette alla spalla sinistra, ha anche un po’ di nausea e gli gira un po’ la testa. Ora è rimasto addormentato tranquillo, ma ha anche preso lo xanax. Lo prende da molti anni. Visto che questi disturbi gli danno fastidio da 3 o 4 giorni, ma me lo ha detto solo oggi e lui non vuole andare in ospedale, che cosa devo fare? Sono preoccupata. Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ un fumatore? Quanti anni ha?

  9. Anonimo

    Salve..
    credo che il mio problema sia banale però lo espongo lo stesso..un opinione da un medico fa sempre bene!
    Stasera mentre stavo facendo la doccia ho sentito un dolore al torace sotto il seno sinistro..il dolore è passato subito praticamente..però leggendo su internet c’è scritto ovunque di non sottovalutare mai un dolore al torace..e volevo una sua opinione..io ho 20 anni e ho sempre sofferto di soffio al cuore anche se dall’ultimo ecocardiogramma sono risultata a posto.. (ad agosto)..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Premetto per correttezza che non sono medico ma farmacista, se occasionale con la sua età non dovrebbe essere nulla di importante; chiaramente data la presenza del soffio serve un po’ di attenzione in più, ma i suoi 20 anni fanno essere decisamente ottimisti.

  10. Anonimo

    complimenti per i vostri articoli innanzitutto! Volevo sapere se preoccuparmi di un evento a causa di un forte stress e ansia perdurante da dieci giorni. Mi sono ritrovata la sera mentre camminavo a dover fermarmi a causa di battiti cardiaci veloci. Misurati 180 bpm ,un improvviso gelo agli arti inferiori fino al bacino che non li sentivo più tanto da dovermi sedere e la testa così calda da friggere quasi… Devo preoccuparmi? Il tutto durato sui dieci minuti. Alla visita cardio tutto apposto. Ho 30anni. Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      L’episodio è stato scatenato da qualcosa (spavento, arrabbiatura, …)?
      Parlando di stress non ho ben capito se è un periodo particolarmente stressante a prescindere da quanto successo, o se tutto è originato da quel giorno.
      La visita è avvenuta dopo l’episodio?

    2. Anonimo

      è un mese particolarmente stressante sotto molti punti di vista e penso quest episodio sia stato l’apice di tanto resistere. Vorrei capire se x il futuro in casi estremi rischio di trovarmi in questa situazione come reazione massima e cosa significa.. La visita è stata alcuni giorni dopo si.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ipotizzo, ma le ricordo che non mi occupo di questo campo (sono farmacista), che sia una sorta di segnale che le ha lanciato il suo organismo: probabilmente sta davvero esagerando in qualche modo (non conosco la causa dello stress, ma non farebbe differenza) e come giustamente ha ipotizzato quello è stato l’esplosione dopo aver stretto i denti troppo a lungo.
      Raccomando senza dubbio di fare in modo, per quanto possibile, di recuperare un equilibrio che le consenta una qualità di vita migliore, in modo che il corpo possa riprendere a “lavorare” meglio; quanto successo è particolarmente eclatante, ma sotto fortissimi stress prolungati possono peggiorare numerose condizioni (diminuiscono le difese immunitarie, per esempio).

    4. Anonimo

      la ringrazio ma so che questo stress durerà ancora x un pò,sono delicati problemi familiari la causa purtroppo e non vorrei lasciarci le penne o sapere quanto meno cosa rischio,se in tali casi va la corsa in ospedale

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La visita cardiologica ci tranquillizza in proposito, ma eventualmente valuti con il suo medico se non sia il caso di aiutarsi in qualche modo.

    6. Anonimo

      la ringrazio anche se con 24ore di ritardo per la disponibilità e i consigli esposti. Il fatto che non sia una causa di potenziale ictus mi tranquillizza ma ho capito la “stranezza” di tale reazione… Ieri sera dalla nuovamente forte ansia sono arrivata a forti dolori di stomaco e mal di testa..battiti pulsanti ma sui 120bpm e nulla di più. Sto valutando l’idea di prendere dei tranquillanti ma non so cosa sia peggio. Che dire..fin quando sopporto..preferisco senza farmaci…. Grazie infinite.

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se diventassero episodi frequenti i rischi ovviamente aumenterebbero, quindi personalmente non vedrei come da evitare a tutti i costi blandi ansiolitici.

  11. Anonimo

    Salve oggi mio fratello mi ha dato un pizzicotto o un graffio(non ricordo cosa con esattezza) nella carotide…….potrebbe succedermi qualcosa di grave??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sicuramente no.

  12. Anonimo

    salve e”da stamattina che mi misuro la pressione con un aggeggio da polso e mi sono preoccupato xche”indica il cuoricino con le virgolette sono andato a vedere sul manuale e vuol dire aritmia battiti irregolari la pressione e”80 110 57 pulsazioni,devo preoccuparmi 2 settimane fa ho fatto pure ecodoppler

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Gli apparecchi da polso sono intrinsecamente meno precisi delle controparti da braccio e, sopratutto, continuare a misurare la pressione ha solo l’effetto di aumentare l’ansia.

  13. Anonimo

    ah ok ho soltanto un po di dolore grazie!!!

  14. Anonimo

    scusi ma cosa intende per anormali?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Nausea, stanchezza immotivata, perdita di memoria, sangue dal naso o dalle orecchie, …

  15. Anonimo

    mmm per cosi dire hoi sbattuto perche mi stavo piegando per raccogliere una cosa a terra…cosi ho sbattuto su una sedia ma non in uno spigolo

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Mi è davvero impossibile fare ipotesi o diagnosi, ma il nostro corpo è in grado di sopportare colpi anche molto forti; in caso di sintomi anomali, in ogni caso, si rivolga al medico.

  16. Anonimo

    Salve vorrei avere un’opinione.Oggi ho sbattuto la meninge destra..potrebbe succedere qualcosa di grave?

  17. Anonimo

    La ringrazio moltissimo. Cosa intende per tanta attenzione? Cerco di fare sport regolarmente (una volta alla settimana frequento un corso di nuoto e se posso vado spesso a passeggiare). Mangio molta frutta e verdura. Non fumo, non assumo alcolici. Ho cercato di controllare il colesterolo con la dieta…ma purtroppo non è servito a molto. C’è qualche ulteriore accorgimento che posso adottare e che magari mi è sfuggito?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ normopeso o sovrappeso?

    2. Anonimo

      Normopeso: 165 cm di altezza per 56 kg

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Direi che non può fare nulla di più, salvo magari concordare controlli periodici con il suo medico (senza che diventino un’ossessione).

    4. Anonimo

      La ringrazio molto

  18. Anonimo

    Aggiungo che faccio regolarmente controlli cardiologici, anche sottosforzo e con ecocardiogramma colordoppler sempre tutto risultato nella norma senza segnalazione di ispessimenti o altro.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente l’episodio non è stato nulla di importante, ma serve sicuramente tanta attenzione (data la famigliarità) e sopratutto un miglior controllo del colesterolo.

  19. Anonimo

    Buongiorno,
    sono una donna di 38 anni con nonna ancora in vita che ha avuto un ictus sui 60 anni e mamma operata di aneurisma celebrale nel 2005 a 56 anni.
    In famiglia soffriamo tutte i ipercolesterolemia e la nonna e la mamma anche di ipertensione (io ancora al momento ho 70/100).
    A luglio 2008 mi sono sottoposta a risonanza magnetica celebrale (per scongiurare il fatto di poter avere un aneurisma congenito o altre malformazioni vista la famigliarità) risultata negativa.
    In settimana vista l’ipercolesterolemia ho effettuato un ecografia colordoppler ai vasi sovraortici. Anch’essa negativa.
    A gennaio 2010 (e quindi quasi due anni fa) alzandomi al mattino improvvisamente dal letto e dalla posizione supina (stavo dormendo) a seguito di mio figlio che mi chiamava ho avuto un improvviso cedimento della gamba destra (mi sono ritrovata per terra). Mi sono seduta sul letto. La sensazione non era assolutamente quella di perdita di sensibilità ma solo di perdita improvvisa di forza (mi sono data dei pizziccotti). Faccio inoltre presente che per scendere dal letto comunque la gamba ha risposto nel movimento laterale (mi corico sempre sul lato sinistro del letto). Subito mi sono rialzata (ovvero dopo pochi secondi dal fatto) e la gamba ha risposto come sempre. Il giorno successivo mi sono recata dal medico curante che non ha riscontrato nulla. E due giorni dopo da un neurologo il quale anche lui non ha riscontrato nulla.
    Io però continuo ad avere ogni tanto paura che si sia trattato di un fatto ischemico. Devo secondo voi sottoporti ad ulteriori analisi?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      I valori di colesterolo li controlla regolarmente? Le ultime analisi a quando risalgono? Valori?

    2. Anonimo

      Sino al mese scorso controllavo il colesterolo ogni anno. Ora secondo le indicazioni del medico dovrò controllarlo ogni tre mesi. Ultimi esami eseguiti il 5/09/2011 Glucosio 74; Trigliceridi 97; Colesterolo totale 264; colesterolo HDL 81.

  20. Anonimo

    salve volevo dirle stamattina ho avuto un dolore come al solito al petto all altezza sinistra pero nello stesso momento anche dietro alla schiena nella stessa altezza facendo 2-3 respiri forti faceva un po male dietro cosa puo essere piu il cuore o polmoni?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ davvero difficile fare ipotesi a distanza ma, se serve per tranquillizzarla, a volte è più semplicemente reflusso.

  21. Anonimo

    Grazie tante.

  22. Anonimo

    salve mi scusi volevo chiedere un parere.Daoggi a pranzo mi sento il lato destro del viso abbastanza intorpidito.il collo leggermente tirato e il braccio(siamo sempre sulla destra) un pò appesantito.Cosa potrebbe essere secondo lei? Premette che sono abbastanza giovane,faccio sport con regolarità e sono pesoforma

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente nulla di cui preoccuparsi, potrebbe semplicemente aver dormito su una posizione anomala; se domani persistesse, contatti il medico.

  23. Anonimo

    Grazie!! Comunque si ieri sono stato in campagna(che freddo!) forse mi hanno fatto un po male i funghi

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è plausibile, a maggior ragione se ha patito freddo.

  24. Anonimo

    Salve oggi dalla prima ora di scuola avverto un forte mal di testa.Secondo lei cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Con tutta probabilità solo mal di testa, acuita magari da da paura per un’interrogazione, stanchezza accumulata dal week-end, cattiva digestione se ieri ha mangiato pesante, …

  25. Anonimo

    Grazie mille!!!

  26. Anonimo

    Mi dovrei preoccupare?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In linea di massima no, sarà probabilmente più l’ansia del momento che altro, ma se il problema persistesse lo accenni al medico.

  27. Anonimo

    Salve oggi mio fratello piu piccolo mi ha dato un pugno sul collo all’incirca nella zona della giugulare e da allora mi sento un po nauseato e ho il lato destro del viso intorpidito

  28. Anonimo

    nono (scusi per la risposta ritardata ) cmq ora nn ha piu niente..mi ero davvero preoccupata perche nn gli è mai successo poi liu tende ad esagerare su tutto

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Meglio così.

  29. Anonimo

    Senta sn molto preoccupata poichè per sbaglio ho infilato un dito nell’occhio a mio fratello di 9 anni e il dolore e il bruciore gli è passato e dice che si sente come se qualcosa stesse per uscire dall’occhio..io sn un po preoccupata

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ci vede bene? La luce gli dà fastidio?

  30. Anonimo

    BUONGIORNO SONO EUGENIO IERI MI SONO DIMENTICATO DI DIRLE A PROPOSITO DEL MIO REFLUSSO,CHE DA SETTEMBRE A OGGI HO PERSO 5 KG OVVIO CHE MI SONO PREOCCUPATO PERO FINO ALL ESITO DELLA GASTRO DEVO DIRE CHE CI SONO STATI GG CHE NN METTEVO IN BOCCA NIENTE CMQ ANCHE ADESSO CHE SO CHE L ESITO NN HO PIU L APPETITO DI DUE MESI FA POI SE LEGGO COSE TIPO CHE SE SI PERDONO KG IN POCO TEMPO POTREBBE ESSERCI QUALCOSA CHE NN VA…UN CONSIGLIO?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente nulla di cui preoccuparsi; oltretutto mangiando meno è normale che il corpo si abitui e dopo un po’ di tempo il senso di fame diminuisca.