1. Anonimo

    buonasera. da circa 2 anni sto curando quella che il dermatologo ha definito una micosi all’unghia dell’alluce, senza aver mai fatto però un prelievo di materiale biologico. a seguito una camminata in montagna, con notevole pendenza e calzature non idonee, per cui in discesa il peso è stato fortemente scaricato sugli alluci che battevano continuamente sulla punta delle scarpe, mi è comparsa una macchia gialla sotto l’unghia dell’alluce, da metà unghia in su, spostata sul lato sinistro dell’unghia. era estate e inizialmente il dermatologo mi aveva prescritto Locetar+una soluzione a base di acido borico,fenolo,resorcina da applicare quotidianamente.in autunno il problema c’era ancora, per cui al posto della suddetta soluzione il dermatologo mi ha fatto usare la fucsina fenica (sempre in abbinamento al Locetar). è passato un altro anno, e non vedo miglioramenti. anzi, la macchia sotto l’unghia si è ulteriormente estesa verso la parte centrale dell’unghia e nonostante l’unghia cresca, la macchia non si muove. sto tentando di avere un bambino, per cui vorrei evitare di assumere farmaci per via orale…. cosa mi consigliate? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Aspetterei di superare gravidanza ed allattamento e poi seguire le classiche terapie per via orale; purtroppo è un problema non pericoloso, ma estremamente lungo da risolvere.

  2. Anonimo

    Buonasera, da quest’inverno ho cominciato ad avere problemi in particolar modo alluce destro.. Si era un pò ingiallito, e aveva un odore orrendo, era fragile, ma lo tagliavo tranquillamente..Con le scarpe mi faceva molto male proprio il letto ungueale dove poggia la lamina ungueale. Con il passare dei giorni, ho sempre applicato smalto come se niente fosse.. Mi rendevo conto però che si staccava un pò dai lati, tipica onicolisi.. li’ per li’ anche su questo ho reagito come se niente fosse.. Dopo aver portato una ricostruzione con cartina, per due mesi, alla rimozione, ho notato prima a destra e poi all’alluce sinistro delle macchie verdestre-nere.. così ho limato tutta la superficie dell’unghia, ma non andavano via.. In questi giorni ho applicato sempre smalto per nascondere queste orrende macchie di cui mi prendo vergogna anche a farle vedere al medico!!!!… Sottolineo che non sono grandi, ma comunque delle macchie… Oggi portando scarpe chiuse mi premeva sempre sul letto, e mi dava dolore sempre sulla lamina.. Vedendo bene, ho tolto lo smalto, e le macchie ci sono ancora, ma ora sull’alluce sinistro si è staccata dal lato sinistro, è attaccata solo dal lato destro.. Per l’unghia dell’alluce destro invece, è attaccata da entrambi i lati ma presenta sempre(come l’unghia sinistra) la macchia verdastra… CHE FACCIO????? Ho vergogna, perchè sto per diventare estetista, per cui le malattie dell’unghia le conosco, Ma non posso pensare(e non voglio)ma purtroppo è così…. è successo anche a me!!! Cosa mi consiglia???? grazie anticipatamente!!!!! attendo risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Avendo studiato questo campo saprà meglio di me che contrarre una onicomicosi non è dovuto nè a cattiva igiene nè ad altre cause imputabili al paziente, a volte capita e basta come se fosse un raffreddore; lo faccia vedere con fiducia al suo medico oppure ad un dermatologo, in modo che si possa valutare la soluzione migliore (smalti medicati e/o terapia orale e/o chirurgica).

  3. Anonimo

    Si la capisco perfettamente, ma devo dirle un altra problematica, che mi ero dimenticata di scriverle sopra… Mi sa tanto che il fungo me lo sono andata a cercare!!! Da quando è iniziata l’estate per stare molto più fresca durante la notte, come al solito lavavo anche i piedi, asciugandoli sono da sotto.. Dato che un’ambiente favorevole per il fungo è un ambiente umido.. soffrendo di onicolisi si è andato a creare un ambiente umido… poi facendo questo tutte le sere per i 3 mesi estivi ho precipitato la situazione.. andrò dal medico, e vedrò cosa mi dirà… per il momento posso mettere lo smalto? oppure c’è in commercio uno smalto antimicotico colorato? scusate, ma ho proprio vergogna!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Consiglio di non usare smalti durante il trattamento, a parte quelli medicati che purtroppo credo essere tutti trasparenti.

  4. Anonimo

    Grazie mille per le risposte e per i consigli… Gentilissimo!

  5. Anonimo

    Buon giorno, da circa 3 anni ho l’unghia del dito medio della mano sinistra con una riga verticale al centro che se lascio crescere si apre in zona “lunetta”. Fino a 2 mesi fa mi facevo la ricostruzione con gel e dopo tolta ho ini ziato la terapia con il Locetar.
    E’ corretto? Con che frequenza e per quanto tempo devo metterlo? Posso poi mettere sopra il trattamento uno smalto qualunque?
    Grazie mille!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La diagnosi di onicomicosi è stata fatta da un medico?
      In ogni caso durante il periodo del trattamento non userei ulteriori smalti.

  6. Anonimo

    Ciao. Io invece non sò ancora il mio problema di che natura sia!!
    Mi spiego: l’unghia gialla e ispessita di entrambi gli alluci ce l ‘ho già da un pò, il problema adesso che mi dà più dolore e fastidio è il fuoriuscire continuo di pus e sangue sotto le unghie di entrambi gli alluci da circa una settimana, il medico mi ha detto di applicare il locetar ma non sò se in questo momento si debba fare diversamente per questa infezione che credo adesso si sia presentata. Cosa mi consiglia di fare ???????????????????

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se c’è infezione a mio avviso va prima curata questa; in genere bagni di Euclorina ed applicazione di crema antibiotica è sufficiente, se non bastasse antibiotico per bocca.

  7. Anonimo

    salve….ho un cane…..ho mia sorella che ha i funghi ad entrambi gli alluci…..ho i funghi anch’io……ma è possibile che ho un alluce zigrinato (ovvero collinette collinette) che m’è diventato rosso-pesto e un altro che mi si sta sollevando????proprio come mia sorella….solo che io l’anno scorso ho frequentato piscina ad agosto nel pullulare di gente e mettevo le scarpen senza le calze….in sostanza è da fine giugno che uso il trosyd….smalto per un maschio non è proprio il massimo, però spero che il problema possa risolversi….mia sorella combbatto da un anno e mezzo….ma io credo di averci pensato in tempo…..gli alluci non mi fanno ne male e ne mi puzzano….ho paura solo che questi funghi possano influire su altre parti del corpo…..che fare?….che pensare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Questo è un problema tutto sommato banale e raramente pericoloso, ma consiglio sempre un parere medico perchè in alcuni casi la sola applicazione di farmaci ungueali può non essere sufficiente.

  8. Anonimo

    salve io ho un problema alle unghie, le mie unghie dei piedi e delle mani si staccano dai lati e da davanti e si ingialliscono e diventano molli da alcune parti la prego di darmi qualche consiglio sono disperata grazie e cordiali saluti. laura

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere una micosi, ma per esserne certi serve il parere del suo medico.

  9. Anonimo

    grazie per la risposta. Siccome l’antibiotico in crema per l’infezione non ha dato risultati l’amoxicillina per bocca è indicata?????????????”

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è a mio avviso possibile dare una risposta senza poter valutare visivamente la gravità della situazione; gli antibiotici sono farmaci delicati e vanno scelti/usati con cura (il senso della ricetta è proprio questo).

  10. Anonimo

    Buona sera!
    Sono da almeno 7-8 anni che soffro di una brutta onicomicosi all’alluce del piede destro.
    Ho impiegato tutti i farmaci esistenti per via orale che per via locale (cicli di Sporanox, che mi hanno rovinato lo stomaco, Locetar, Trosyd, olio di malaleuca, semi di melograno ecc. ecc.
    Da ultimo, ho deciso di fare qualcosa per eliminare l’unghia dalla radice (senza sottopormi ad un vero e proprio intervento chirurgico)
    Il farmacista mi ha dato una crema di acido salicilico bianca al 20%, e del liquido di urea satura in adeguata percentuale, ma è da circa 6 mesi che sto praticando tale cura senza risultati (l’unghia risulta stratificata e di colore giallastro).
    Le chiedo un consiglio su qualche prodotto acido che mi possa aiutare a sciogliere l’unghia senza dovermi sottoporre ad un intervento chirurgico.
    Le preciso che ho entrambi i piedi con alluce valgo e che per molti anni ho frequentato piscine.
    Saluti
    Vincenzo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non condivido un’automedicazione di questo tipo, senza controllo medico, temo purtroppo di non saperla aiutare.