Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    eh lo so..grazie mille del suo aiuto

  2. Anonimo

    e lo smalto peggiora la situazione?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente non aiuta, anche se mi rendo della necessità per motivi estetici.

  3. Anonimo

    poi volevo chiederle che pomata che cosa potrei prendere per far guarire le unghie e se visto che mi vergogno posso nascondere le unghie con lo smalto ovviamente senza applicarlo nella distaccatura delle unghie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma purtroppo non posso suggerire o prescrivere farmaci.

  4. Anonimo

    buonasera dottore ho un problema ad entrambe gli alluci del piede..ho l’unghia giallina..in precedenza avevo fuoriuscite di sangue miste al puls poi ho l unghia distaccata dalla base e anche con delle macchiette nere alla basa non so se è accumulo di sangue o cosa però non penso perche quando mi faccio la doccia non va via..non so che fare ho solo paura..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra onicomicosi e non è nulla di cui preoccuparsi; si rivolga con fiducia ad un dermatologo o ad un podologo.

  5. Anonimo

    Buonasera Dr. Cimurro.
    Sono un ragazzo di 22 anni ed è già ormai quasi 2 anni che mi si sono presentati i primi sintomi di una micosi a tutte e 5 le unghie della mano destra. Tempo fa mi sono rivolto ad una dermatologa abbiamo fatto le analisi con coltura per vedere se crescevano funghi ma è risultata negativa poi la cosa è morta li anche perchè mi sembrava abbastanza inesperta. Ho fatto passare altro tempo ma la situazione peggiorava, allora sono andato da una dermatologa più esperta mi ha fatto rifare le analisi ma ancora negative adesso devo tornarci per dargli le risposte e vedere come risolvere questo problema. I miei sintomi sono proprio quelli della micosi, ho 2 unghie dell’anulare e del mignolo spezzate quasi a metà e tutte friabili e bianche sotto il resto tutte giallastre ai bordi, più spesse del normale e piano piano si mangiano da sole. La mia domanda è può darsi che sia micosi anche se le analisi sono negative?? Posso risolvere da solo questo problema con smalti ecc..??…Per ultimo, la cosa mi si sta leggermente verificando anche ad alcune dite di tutte e due i piedi!!!..Grazie in anticipo per la risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se le analisi sono negative probabilmente il problema va cercato altrove, ma è difficile dire i farmaci utili senza una diagnosi esatta del problema.

  6. Anonimo

    Buonasera Dr. Cimurro. Due anni fa mi si è spezzata l’unghia dell’alluce sinistro..quindi l’ho tagliata perchè altrimenti mi faceva male dato che questa spezzettatura si trovava a metà dito..dall’anno scorso sotto l’unghia (ormai cresciuta) è comparsa una linea viola (forse è il sangue). Quest’unghia però non sono mai riuscita a tagliarla perchè troppo dura. Purtroppo la stessa cosa è accaduta per l altro alluce. In questo caso però non mi si è spezzata l’unghia..ma quando ho tolto lo smalto ( kiko) ho visto che mi stava crescendo un’altra unghia ( praticamente su questo dito ho due strati). Ho messo uno smalto della dr sholl per i funghi..ma se lo dimentico di mettere qualche giorno già si nota..ora anche quelle delle mani si stanno ingiallendo..dopo che ho tolto lo smalto sono diventate più spesse e dure da tagliare..sarà lo smalto? Il mio più grande problema però sono le unghie dei piedi..sono orribili fanno paura..non riesco neanche a tagliarle perchè troppo dure..cosa mi consiglia di usare??? sono disperata..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lasci perdere l’automedicazione e si rivolga senza ulteriori indugi ad un podologo o ad un dermatologo.

  7. Anonimo

    salve dottore,io mi porto dietro questo problema da una quindicina di anni,i punti colpiti sono:l^alluce del piede destro e sinistro e i^anulare della mano destra, da premettere che non sono mai andato da un dottore.cosa mi consiglia?grazie della sua risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dermatologo.

  8. Anonimo

    Salve dottore, ho da sempre una dermatite seborroica atomica che curo con cortisonici locali e un’unghia delle’alluce semplicemente inspessita dalla nascita. L’ha vista il dermatologo al Gemelli disse che se non mi dava problemi potevo tenerla così. Adesso da qualche mese l’altro alluce presenta l’unghia ingiallita e leggermente distaccata. Mi chiedo anche se questa sospetta micosi o la cura possano ostacolare il desiderio di una gravidanza. La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, nessun ostacolo.

  9. Anonimo

    buongiorno, per problemi come verruche, onicomicosi è meglio consultare un dermatologo o un podologo? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono entrambi specialisti adatti, la differenza più grande è a mio avviso il fatto che il dermatologo è un medico e come tale ha una possibilità di intervento maggiore (prescrizione di farmaci, chirurgia, …).

  10. Anonimo

    buongiorno dottore sono piu di 2o3 mesi che mi faceva male l unglia del piede ma non mi sono mai preucupata adesso si e fatto di un colore nero mi hanno detto di rivolgermi al mio medico di fiducia e mi ha scritto un farmaco che si chiama onails ma non c,e stato nessun risultato continua a bruciarmi che a malapena resisto al dolore come posso fare a guarirlo mi dia un vostro cosiglio e aspetto che mi rispondete la ringrazio di avermi ascoltato

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se il dolore è molto forte è possibile che ci sia un’infezione in atto, al suo posto mi rivolgerei ad un dermatologo od un podologo per una diagnosi esatta del problema.
      Onail era probabilmente un po’ leggero per il suo caso.

  11. Anonimo

    Buona sera dottore, il mio problema è questo: da circa 6 mesi mi è comparsa, dall’oggi al domani, una riga netta verticale sotto l’unghia del pollice della mano destra , grigia scura, dalla matrice alla fine dell’unghia, della larghezza di circa 3/4 millimetri che non dà sintomatologia alcuna. Quando è comparsa non ho dato peso, ho pensato ad un piccolo trauma di cui non mi fossi accorta ma la riga non sparisce ma nemmeno subisce cambiamenti. Recentemente ho digitato su internet “riga nera verticale sotto l’unghia”….ho letto che potrebbe trattarsi di un melanoma sub ungueale. E’ vero? ……(oltretutto ho avuto la sfortuna di prenotare la visita da un dermatologo che poi ho scoperto essere ….finto…..un ciarlatano che si spaccia per medico, ti visita, ti guarda i nei e poi compila una diagnosi pre stampata con nome e timbro di un medico vero, cose da pazzi!) Cordiali saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza ansie immotivate, le confermo la necessità di una “vera” visita dermatologica.

  12. Anonimo

    Salve dottore,
    negli ultimi mesi, ho notato un indurimento e ispessimento della pelle sotto l unghia del quarto dito del piede sinistro. Ultimamente è anche annerita nel centro. Leggendo quest articolo mi è sembrato che si trattasse del mio problema, anche se io non ho mai notato una macchia bianca o gialla, bensì solo da poco mi sto accorgendo, come ho già detto, che sta diventando più scura. Normalmente non provo dolore, se non poche volte, ma al massimo per un giorno solo. Inoltre ho anche notato che nell’unghia dello stesso dito del piede destro, sta succedendo quello che accadeva qualche mese fa all’altra unghia, quindi come se si stesse sviluppando lo stesso problema.
    Secondo lei si tratta di onicomicosi? Cosa mi consiglia di fare?
    La ringrazio in anticipo,
    un saluto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dalla descrizione non mi è chiarissimo, ma non sono così sicuro che si tratti di onicomicosi perchè in genere l’ispessimento si verifica per l’unghia più che per la pelle.

    2. Anonimo

      Effettivamente non sembra proprio la palle ad essere più spessa, pero non mi sembra neanche l’unghia: se per esempio taglio l unghia, si vede che è l unghia ad essere più spessa, pero ciò che da lo spessore si toglie facilmente…non so se sono riuscito a spiegarmi meglio..

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è più chiaro, e le confermo che potrebbe essere onicomicosi.
      Sconsiglio l’automedicazione perchè non sempre i prodotti da banco sono efficaci per questo problema, meglio rivolgersi direttamente ad un podologo o ad un dermatologo.

  13. Anonimo

    salv dottore sono una ragazza vorrei chiederle un consiglio sulle mie unghie
    è successo che feci la ricostruzione alle unghie col gel e ora dopo averla tolta mi ritrovo le unghie un po sfaldate e rovinate.
    vorrei sapere se crescendo e man mano tagliandole torneranno normali
    grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In linea di massima sì, ma attenzione all’alimentazione.

    2. Anonimo

      ho capito grazie
      io mangio molto equilibrato
      che cosa eventualmente dovrei integrare?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se mangia di tutto non c’è bisogno di integrare nulla.

    4. Anonimo

      benissimo grazie

  14. Anonimo

    Salve, scrivo per avere dei consigli. Da qualche tempo ho notato che la cuticola di due unghia della mano è scomparsa…proprio in qst dita ho una brutta dermatite causata da uso frequentissimo di saponi e detersivi…(lavo le mani 1000 volte al giorno, è una fissazione per me). Adesso in un’unghia di queste due è comparso un lieve ma davvero lieve rigonfiamento. Qual è la patologia ? Nn sto andando da un dermatologo perchè sto allattando e nn posso prendere medicine pesanti..mio marito mi ha consigliato d usare elocon 0,1% crema e uno smalto “ecogel”…secondo lei sn sulla buona strada? La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo senza vedere è impossibile fare una diagnosi, ma non sono d’accordo sul fatto di non poter andare da un dermatologo; lo specialista è invece assolutamente in grado di valutare la situazione anche in base allo stato della paziente (nel suo caso l’allattamento), giudicando l’approccio più appropriato.
      Non applicherei nulla senza una diagnosi esatta, tantomeno cortisone come Elocon senza sapere esattamente a cosa siamo di fronte.

  15. Anonimo

    Buonasera dottore ho contratto l’onicomicosi alluce sin biacastra e circoscritta lat parte mediana ora vorrei sapere se applicando il Niogermox consigliatomi da un mio amico dermatologo posso passare lo smalto e se sì lo smalto medicato riesce ad agire? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, nei casi più leggeri lo smalto è sufficiente.

  16. Anonimo

    Salve,
    Presumo di avere un principio di infezione ad entrambe le unghie degli alluci. Sono biancastre a partire dagli angoli superiori esterni, e la cosa scende verso il basso di circa 5 mm.
    É stato inquietante veder sorgere il problema proprio ora che, pur non avendo in 38 anni mai avuto niente di simile, dalle recenti pressanti pubblicità in tv ho scoperto dell’esistenza di queste infezioni. Sarei tentata ad acquistare i prodotti tanto pubblicizzati, ma allatto mia figlia da 7 mesi e non vorrei smettere prima di altri 7 se tutto va bene, non vorrei esporla a rischi, ma non vorrei neanche assistere inerme al peggioramento dell’infezione.
    Il problema é che i produttori degli smalti curativi non sono chiari sulle indicazioni in allatramento, e su alcuni siti ho invece trovato che le controindicazioni sono proprio gravidanza e allatramento. Nei foglietti ho trovato la dicitura “non esistono dati clinici…“
    Come posso orientarmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza ombra di dubbio dermatologo; non potendo probabilmente usare cure per bocca per almeno 7 mesi (condivido la priorità dell’allattamento) dobbiamo agire in modo molto incisivo per fare in modo di bloccare la progressione dell’infezione, se non curarla.

  17. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    ho un fungo all’alluce del piede sinistro da parecchi anni. due anni fa era andato via completamente, poi è ricomparso!
    Come se nn bastasse mi è caduto un peso proprio sull’unghia malata. Ho usato locetar smalto medicato per parecchi mesi, (visto che in precedenza l’avevo curato così) ma questa volta nn c’è stato nessun miglioramento. adesso sono passati due anni e ho meno della metà dell’unghia… ovviamente l’ho ricostruita con il gel…
    ho consultato il mio dermatologo e mi ha detto che devo fare la terapia x bocca, ma sarebbe il caso di iniziare a ottobre x via dell’estate.
    la mia paura è che l’unghia cada e nn rinasca più e lui mi ha detto che potrebbe succedere.
    essendo una donna sarebbe esteticamente un grosso problema…
    Cosa mi può dire a riguardo?
    grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma temo di non poter aggiungere nulla oltre a quanto dettole dallo specialista.

  18. Anonimo

    Gentile Dottore, ho un problema da due anni.
    Ho i due alluci dei piedi infetti da una micosi, le punte hanno un colore bianco/giallastro, non riesco a farli guarire. Il medico mi ha prescritto uno smalto da applicare 2 volte alla settimana (LOCETAR) ma non ho risolto nulla. Mi aiuti, ne ho davvero bisogno.

    Distinti Saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si rivolga ad un dermatologo, quando un’applicazione locale non è sufficiente (per cui comunque servono “mesi” prima di poter valutare) si affianca una terapia orale.

  19. Anonimo

    Da molti anni ho le unghie dei piedi ispessiti e li taglio con la tronchesina e mi faccio molto male , il colore delle unghie e giallo spesso e con una polvere bianca interna che cade quando li taglio .
    Cosa devo fare ?
    Sono molto preoccupato .
    Ho provato tipo un pennarello a passarla sull’unghia per diverso tempo ma non è cambiato nulla
    Grazie .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita dermatologica o podologica.

    2. Anonimo

      Grazie , le faro’ sapere dopo che effettuerò la visita .

  20. Anonimo

    Gentile dottore credo di aver contatto l’ onicomicosi superficiale bianca alle unghie dei piedi, in effetti la parte naturale di colore bianca delle unghie ora è molto più spessa e esteticamente è brutto.
    Cosa mi consiglia?

    Grazie per la disponibilità

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita dal dermatologo per una diagnosi esatta; al momento non credo molto ai vari rimedi recentemente pubblicizzati.

  21. Anonimo

    Mmmm quasi tutta la boccetta… 2/3 mesi circa…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo di rapido non esiste nulla, per quanto le pubblicità vogliano far credere il contrario; se tre mesi non hanno almeno migliorato il problema consiglio di rivolgersi ad un dermatologo, è possibile che valuterà una cura (anche) per bocca.

  22. Anonimo

    I pediluvi con acqua e candeggina fanno bene? Logicamente tanta acqua e circa 1 cucchiaio di candeggina.

    Li faccio ogni tanto e mi sento i piedi rinatiiiii…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Diciamo che non ci sono controindicazioni, ha azione disinfettante.

    2. Anonimo

      Quindi anche x le micosi alle unghie è adatta? Ho letto che in alcuni casi è molto meglio di altri farmaci costosi e usati x mesi e mesi….

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Personalmente non ci credo modo per l’onicomicosi, ma mi faccia sapere anche lei come va.

    4. Anonimo

      Lei cosa consiglia x un rimedio veloce? Il mio medico mi prescrisse batrafen 8% ma nessun risultato… Alla fine è uno smalto…

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È uno smalto medicato, un farmaco a tutti gli effetti; per quanto l’ha usato?

  23. Anonimo

    ONICOMICOSI

    Ho contratto la onicomicosi a due unghie del piede, poi trasmessa all’unghia del pollice della mano destra per aver grattato quelle del piede. Il medico di base mi prescrisse un medicamento che spalmavo sulle unghia ogni sera. il risultato fu che la onicomicosi progredì più rapidamente invece di arrestarsi.
    Un’anziana donna mi disse che una volta le lavandaie non soffrivano mai di onicomicosi alle mani perché usavano la candeggina per sbiancare e lavare i panni.
    Mi sono allora posto la questione di usare un rimedio diverso al medicinale prescritto dal medico che facesse morire il fungo parassita, tra le possibili soluzioni di quanto avevo in casa scelsi la trielina.
    Immersi il pollice per tre minuti e per due giorni consecutivi in una tazzina di trielina, notai subiti il cambiamento di colore dell’unghia che divenne più scura, ovviamente per la morte dei funghi, l’unghia ricrebbe senza più la micosi e senza ripetere l’uso della trielina.
    Nel frattempo feci lo stesso trattamento all’alluce e all’indice del piede, tenni il piede in verticale poggiando il ginocchio su una sedia e mantenni le dita immerse per cinque minuti nella trielina, una sola volta: micosi debellata definitivamente con pochi centesimi di Euro invece dei 25 Euro spesi per un medicinale inefficace.

    1. Anonimo

      salve Dottore.ho letto questo articolo e devo dire che mi è subito interessato..perchè probabilmente l’unghio del mio pollice (piede) è affetto da onicomicosi. ma non ne sono sicura.praticamente all inizio circa due settimane fa ho notato che l’unghio era leggermente inspessito e frastagliato e ha cominciato a staccarsi dalla pellicina laterale…sto cominciando a preoccuparmi…non so cosa possa essere.attendo una sua risposta al piu presto!!!!

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo senza vedere è impossibile valutare, ma non aspetti a sottoporlo al medico; se fosse onicomicosi prima si inizia la terapia e più è semplice risolvere.

  24. Anonimo

    Buon pomeriggio Dott. Cimurro, da qualche anno sulle unghie della mani mi cresce la pelle sotto l’unghia..mi spiego meglio, porto le unghie lunghe (niente di ecessivo) e su alcune (indice, pollice e medio di entrambe le mani) proprio sotto la lunghezza delle unghie cresce la pelle, viva, che se provo a tagliare è un dolore incredibile e a volte si lacera la pelle creandomi un dolore non indifferente.
    Non sono riuscita a porre rimedio, e se vado in farmacia nessuno sa’ consigliarmi cosa posso metterci. Sono consapevole che prima o poi devo fare una visita specialistica ma se per lo meno capisco di cosa si tratta..Lei ha mai sentito di una patologia simile?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non so aiutarla, mi dispiace.

  25. Anonimo

    Salve Dr.Cimurro combatto con questa infezione su tutte e due le unghie degli alluci da molto tempo ho provato varie volte ad andare dallo stesso podologo che mi puliva le unghie e mi consigliava la pulizie ogni sera con betradine?un sapone da usare con uno spazzolino ma senza risultato le unghie non ricrescevano e siccome dopo molto tempo mi stufavo le unghie ricrescevano sempre infettate ma in modi diveri se può consigliarmi qualche rimedio senza dover stare li ogni sera a pulire.Altrimenti cambio podologo mi dica lei perchè e vero che non ho fastidi ma vorrei evitare dopo tanto tempo di andare al mare e dover nascondere ogni volta i piedi sotto la sabbia se poi è l’unico rimedio mi metto l’anima in pace e trovo la voglia ma penso che quella cura non porti a niente in attesa di risposta le invio i miei saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sentirei un dermatologo, in modo da poter valutare farmaci (eventualmente anche per bocca).

    2. Anonimo

      quindi non dal podologo ma dal dermatologo sto curiosando su internet ed ho letto di questo funginix pensa che potrebbe andar bene o devo comunque interpellare il dermatologo?? a proposito cambio podologo?? grazie mille

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al suo posto sentirei un dermatologo, per il semplice fatto che nel suo caso potrebbero essere necessari farmaci.

  26. Anonimo

    Salve dottore, la mia è micosi ungueale e le riporto la descrizione = attaccatura tra pelle e unghia assente.
    Parlo della mia mano destra, del mio indice e anulare che alla base dell’unghia mancano dello strato di pelle necessario perché ci sia un unione : si manifesta con pelle rialzata,gonfia e arrossata lungo tutta la circonferenza basale dell’unghia che è visibile in profondità…sono 12 mesi che uso sporanox più la pomata topica quale allargo e ialuset (lo smalto l’ho usato per i primi 6 mesi in quanto era molto costoso) ma l’unico effetto che ho ottenuto è stata la riduzione del gonfiore e l’assenza di pus. Cosa posso fare ancora per guarire?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ci sono stati miglioramenti?

    2. Anonimo

      Non sono un dottore, ma ho avuto lo stesso problema che ho sconfitto con il rosso castellano. Ho lottato per mesi con farmaci specifici senza il minimo risultato, poi il dottore mi ha consigliato come ultima spiaggia di provare un vecchio rimedio della nonna ed effettivamente, nel giro di QUALCHE GIORNO, l’infezione è scomparsa!

    3. Anonimo

      cara Sara vorrei sapere qual’e il rimedio della nonna ,io soffro di questo problema all’anulare della mano sinistra da due mesi ho appuntamento con il dermatologo ma ci vuole ancore un mese prima di andarci non avendo la possibilita di andare a pagamento se puoi rispondimi Yvonne grazie

  27. Anonimo

    Dott. Cimurro sono un uomo di 40anni ed ho un problema alle unghie dei piedi(trattasi di funghi)… È un problema che non ho mai affrontato seriamente e che mi portò dietro da anni… Sono uno sportivo e da un po’ di tempo qsto problema mi crea imbarazzo.. Volevo chiedere se era più opportuno rivolgermi ad un podologo e se mi poteva consigliare qualche clinica specialistica in Roma. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non conosco strutture a Roma.
      Il podologo è sicuramente competente quanto un dermatologo in tal senso, ma ha il limite di non poter prescrivere farmaci, che molto spesso sono indispensabili in caso di onicomicosi (soprattutto se trascurata come la sua).

  28. Anonimo

    gent .dottor.Cimurro avrei un problema che mi porto da anni..soffro di onicomicosi e in più ho i duroni ai talloni, non trovo una terapia efficace anche per aver aspettato a lungo per le cure.ora mi trovo a non poter esporre i miei piedi nudi perché mi vergogno.. vi prego aiutatemi se faccio ancora in tempo dato che ho fatto passare tanti anni..vi ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con tutta probabilità si può rimediare, ma non perda ulteriore tempo e si rivolga ad un dermatologo appena possibile.

  29. Anonimo

    Buonasera Dottore. ho da qualche anno ,ormai, un problema alle unghie delle mani ( i pollici) in quanto non si presentano lisce, ma bensì nascono dalla base con delle ondine che si espandono man mano…Fino a qualche anno fa nonostante avessi questo problema, facevo uso di smalti proprio per nascondere questo mio disagio,ma facendo così e su consiglio del mio medico di base ho capito che dovevo smettere con gli smalti e far respirare le mie unghie !! Inoltre il medico mi aveva assicurato che evitando questi prodotti, l’unghia sarebbe ritornata normale. Ormai sono passati più di otto mesi dall’ultima volta che ho fatto uso di smalti,acetone e quantaltro, ma le mie unghie sono rimaste sempre Tali. Inoltre premetto di non aver mai fatto colate o gel alle unghie,ma ho solo e sempre usato smalti semplicissimi.Questo mio problema mi provoca molto disagio in quanto tendo a nascondere le mie mani in qualsiasi ambito e momento della giornata proprio perchè non ci vivo bene. Sono disperata, perchè non vedo miglioramenti e vorrei che le mie unghie fossere semplicemente normali. La mia domanda è esiste un prodotto, o qualcosa da applicare su l’unghia che faciliti la guarigione? Potrei rivolgermi in farmacia per questo? Grazie in Anticipo. Luana

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Più che in farmacia mi rivolgerei al dermatologo, quello che serve adesso è una diagnosi esatta.

  30. Anonimo

    Gentile Dr. Cimurro, mi piacerebbe avere qualche consiglio riguardo la mia situazione. È da aprile scorso che sto combattendo con l’unghia dell’alluce sinistro: in breve, l’unghia ha subito un trauma a causa di un paio di scarpe e si è creata un’infezione all’attaccatura dell’unghia, con fuoriuscita di pus giallo. Il medico di base mi ha consigliato di applicare il Gentalin Beta e di contattare un podologo. La podologa mi ha invece detto di sospendere il Gentalin e trattare la parte con il tea tree oil, specificando che non si trattava di fungo ma di una infezione causata dalla particolare conformazione del mio “alluce rigido”, più soggetto a traumi con le scarpe. Fortunatamente, grazie al tea tree oil l’infezione è scomparsa, anche se si è formata la doppia unghia. In estate, grazie alle scarpe aperte, la doppia unghia è cresciuta ma quando ho ricominciato ad usare scarpe chiuse la crescita si è rallentata, anzi quasi interrotta. Ieri sera ho scoperto di avere di nuovo l’infezione con il pus e ho subito riapplicato il tea tree oil. Ora cosa mi consiglia di fare? Ritiene che il tea tree oil sia efficace? La ringrazio in anticipo per la risposta e per questo servizio che ha creato, a tutto vantaggio di noi “malati”!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Premetto per correttezza che Gentalyn non serve per trattare i funghi, quindi se c’è infezione batterica era adeguato.
      Anche se il tea tree oli sembra essere dotato di una certa efficacia, personalmente rimango più favorevole ai trattamenti classici (Euclorina e Gentalyn, per esempio) ma da valutare sempre preventivamente con il medico.

      Il mio consiglio è in ogni caso di risentire il podologo, per valutare soprattutto come prevenire nuove recidive.

La sezione commenti è attualmente chiusa.