Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    parliamoci chiaro….devo andare al supermercato a prendere l’aceto per immergerci le dita ?? anche se ho iniziato la cura con Locetar…..???? si in genere preferisco le medicine….ma tanto vale provare se lei ha mai sentito delle guarigioni con l’aceto . La terza unghia che mi sta ricrescendo del dito media della mano già la vedo in fondo dove c’è la pelle del dito verde……mi sa che perdo anche questa ?? quindi è meglio coprire le unghie con i cerotti…quelli che fanno respirare la pelle chiaramente .Un’ultima domanda…ma se io inavvertitamente dovessi mettere in bocca il dito /unghia malato poteri prendere il fungo e complicare il tutto ??? grazie 1000

    1. admin
      admin

      Sono sempre un po’ scettico su rimedi “improvvisati”; qualche attenzione per evitare di passare l’infezione sicuramente serve, anche se probabilmente la varietà del fungo non sarebbe in grado di colpire le mucose della bocca.

  2. Anonimo

    Casualmente mi è caduta della varicchina sulle dita dei piedi.
    Ho visto l’immediato sciogliersi il bianco che ricoprivano le unghie ( impestate e curate con LAMISIL 1% ,senza avere nessun risultato).
    Ho insistito con un pediluvio alla varicchina per 5 minuti al giorno per una settimana dal 6febb. al 12 febb.2011. Le macchie bianche sono sparite, adesso vedo il mio piede
    in buone condizioni e aspetto che mi ricrescano le unghie.
    Vi terrò informati Saluti a tutti.

    1. Anonimo

      Ciao Vincenzo, io ho il tuo stesso problema, volevo sapere se hai risolto con la varichina, se si, per favore potresti spiegarmi il procedimento, grazie in anticipo. Marco

  3. Anonimo

    Anch’io oggi ho iniziato la cura con Locetar ….ho l’unghia del dito medio si è staccata già una volta e ora sta ricresendo in modo anomalo….proprio ieri mi sono recato nel laboratorio di microbiologia dove mi hanno prelevato con un cotton fioc i batteri o i funghi x metterli in coltura…a fine mese ho il responso . anche un’unghia del piede si sta sfaldando….ma la mia domanda è questa…..devo coprire queste unghie con un cerotto per non contaminare anche le altre…….e devo stare attento anche con le persone che ho vicino ??? ah dimenticavo è possibile aver preso questi funghi per un rapporto sessuale ??? Cordiali saluti

    1. admin
      admin

      Serve sicuramente qualche precauzione, perchè in genere il contagio avviene per contatto con il fungo.

  4. Anonimo

    sto usando per una micosi dell’alluce sinistro i cerotti finevin (cura di 8 settimane ) sono ormai alla quinta settimana ma non vedo risultati….il mio problema è che sto allattando e per questo mi è stata sconsigliata una cura con pastiglie….cosa posso usare? Vorrei proprio risolvere il problema definitivamente…grazie.

    1. admin
      admin

      Al momento temo null’altro, proprio a causa dell’allatamento.

  5. Anonimo

    mi è stata diagnosticata una tinea pedis e come cura mi è stato consigliato un ciclo in tre mesi di itraconazolo e lo smalto locetar da applicare due volte a settimana dopo aver sgrattato l’unghia con una lima e poi pulita con l’acetone. Durante la pulizia però essendo l’unghia quasi del tutto svuotata si è rotta fino al margine. mi sono spaventata da morire! dove lo metto adesso lo smalto ? e cosa devo fare? è normale tutto ciò? mi ricrescerà la mia unghia? Aiutatemi a capire grazie mille!!!

    1. admin
      admin

      L’unghia ricrescerà sicuramente, al momento suggerirei di farla vedere al medico che ha prescritto la cura per sapere come proseguire.

    2. Anonimo

      Mi consiglia quindi di andare da un dermatologo? o podologo?
      in realtà non ci sono mai andata.. e non so cosa ho realmente.. anche se facendo ricerche su internet i sintomi corrispondono ad una micosi.. o psoriasi.

    3. admin
      admin

      A mio avviso dermatologo.

  6. Anonimo

    Non so se ha letto precedentemente ma io ho avuto sempre unghie belle e sana (alluci).
    Anni fa mi sono cadute.. e poi ricresciute normalmente. Poi son di nuovo cadute e mi sono riscresciute gialle, spesse e tonde. Ho fatto la cura con il Locetar per ben 2 volte senza nessun risultato. Se facessi un intervento chirurgico, togliendo l unghia malata e facendo una cura, quante probabilità ci sono che l unghia ricresca normale? o meglio.. esistono possibilità?? sono disperata.

    1. admin
      admin

      Purtroppo non mi occupo di questo campo e non sono quindi in grado di valutare se la rimozione dell’unghia sia effettivamente la scelta migliore.

  7. Anonimo

    sto usando trosyd da ottobre per l’alluce sinistro, l’unghia si è staccata a metà per verticale ora sta ricrescendo sto continuando a usare il medicinale vorrei sapere per quanto tempo lo dovro’ usare e se è possibile che la mia unghia torni come era prima che si ammallasse ora sembra proprio deforme… comunque sembra che il medicinale abbia funzionato perlomeno l’unghia non è più gialla, posso nasconderla con una ricostruzione o è meglio che aspetto la ricrescita? grazie anticipate per la risposta – liana

    1. admin
      admin

      Prima di interrompere e/o fare ricostruire l’unghia aspetterei una guarigione definitiva, accertata dal medico.

  8. Anonimo

    Salve

    Devo iniziare una terapia orale e il mio medico mi ha prescritto lo sporanox,4 compresse al giorno per 7gg al mese per 3mesi.
    Secondo lei è meglio lo Sporanox o il Flumicon?
    Grazie

    1. admin
      admin

      Per l’onicomicosi vedo prescritto molto più spesso, per non dire sempre, Sporanox; se non sbaglio tra l’altro l’onicomicosi non è contemplata fra le indicazioni per cui è registrato Flumicon (od equivalenti).

  9. Anonimo

    salve posso rivolgermi ad un podologo per farmi controllare un dito probabilmente affetto da micosi o devo andare dal dermatologo? grazie

    1. admin
      admin

      Il problema rientra anche nel campo di studi del podologo, che però credo non possa prescriverle farmaci che non siano da banco.

    2. Anonimo

      Chiara!! i nostri casi sono identici.. ho applicato il locetar per ben 2 volte.. intendo 2 boccette.. quindi ho speso pure più di 100 euro.. se non erro l ho applicato per 6/7 mesi ma niente.. solo l unghia di un alluce sembra migliorata ma è pur sempre gialla, brutta, con striature.. l altra è tonda, spessa da morire..
      la cura l ho fatta tipo un anno fa.. forse più. poi ho lasciato perdere mettendo smalto nero per coprire lo schifo.. ma ora ho di nuovo il pallino..
      volgio avere unghie sane e belle =( =( =(

    3. Anonimo

      Tra l’altro io le avevo sane e belle…. ma poi sono cadute.. la prima volta sono rinate come sempre.. la secondo invece uno schifo..

  10. Anonimo

    salve, soffro di micosi all’alluce da circa un anno e mezzo. i farmaci che mi sono stati prescritti sono stati :Terbinafina EG (ovvero equivalente Sporanox) e smalto Locetar.
    Prendo le pillole tutti i giorni, e applico lo smalto una volta a settimana, dopo averlo rimosso con solvente per unghie. Mi hanno visitata diversi dermatologi, alcuni suggeritono di limare l’unghia, altri no….
    ho 24 anni e credetemi non ce la faccio più a vedere i miei piedi così—-
    🙁 COSA POSSO FARE ANCORA?

    1. admin
      admin

      In 18 mesi di terapia non ha mai visto miglioramenti?

    2. Anonimo

      l’unghia è sempre corta….e tonda,,,,è cambiata rispetto all’inizio, ma non mi sembrano siano miglioramenti questi!
      inoltre le altre unghie sono gialline, dure, viene male pure a limarle o accorciale…

    3. admin
      admin

      Temo purtroppo che sarebbe allora opportuno un nuovo parere.

    4. Anonimo

      ho prenotato una visita….in ospedale, ma la prenotazione è per maggio!
      mhaà!

    5. Anonimo

      Chiara dimeticavo.. se vuoi ci scambiamo i nostri contatti.. così ci possiamo dare consigli….. help

  11. Anonimo

    buonasera,soffro da circa 10 anni di onicomicosi all’alluce dx,8 anni fa sono stata operata per unghia incarnita,fatto la cura prescritta con compresse sporanox e smalto,ma non ho ottenuto nessun risultato,l’unghia crese spessa e giallastra,per questioni estetiche sono ricorsa ad un’estetista ricomponendo entrambi gli alluci con tip,adesso la situzione è peggiorata,entranbri gli alluci sono ispessiti e ingialliti,ho tolto le tip tagliando l’unghia quasi totalmente,trovando sotto del sangue coagulato.Ho pulito con amuchina,adesso vorrei sapere se posso iniziare la cura e mettere qualche soluzione anche se c’è solo la radice…Grazie infinite.

    1. admin
      admin

      Consiglio senza dubbio il parere di un dermatologo, per evitare di incorrere in dolorose infezioni batteriche.

    2. Anonimo

      Buonasera,ho prenotato la visita dermatologica,ma i tempi sono lunghi circa un mese.Se gentilmente potremme dirmi cosa posso fare in attesa della visita,prevista per inizio marzo.Per adesso faccio medicazioni soprattutto all’alluce sx,un po’ dolente,disinfentto con amuchina,non so faccio bene?dovrei utilizzare l’acqua ossigenata?prendere qualche compressa?Grazie

    3. admin
      admin

      Personalmente sono piuttosto fissato con l’Euclorina, mettendo l’alluce a completamente “a mollo”, ma l’amuchina dovrebbe essere sufficiente; in attesa dello specialista potrebbe valere la pena di sentire il suo medico, che possa valutare visivamente se esiste il rischio di infezione.

  12. Anonimo

    Buon giorno,anch’io da parecchi anni combatto con una micosi che purtroppo mi ha contagiato tutte le dita delle mani.L’ultima cura dall’ennesimo dermatologo e’ stata con Triasporin,in effetti l’ho seguita per 5 mesi,poi vedendo che un pochino miglioravano l’ho interrotta.Sicuramente avrei dovuto seguirla ancora per qulche mese,con il Locetar.Lei cosa mi consiglia?La riprendo?Vorrei sapere se esiste un generico come il Locetar.Grazie

    1. admin
      admin

      Non esiste purtroppo generico del Locetar; la cura andava sicuramente portata avanti, ora probabilmente sarebbe come ricominciare da capo.

  13. Anonimo

    salve, ho 25 anni ed per un po di anni giocando a calcio, l’unghia del mio alluce sx mi è sempre caduta. quest’anno si è nuovamente annerita e ho visto che a differenza delle altre volte da un lato si è leggermente ispessita, dall’altro invece si è leggermente frammentata. Tuttavia dalla scorsa notte ho accusato un dolore estremo che non mi permette di mettere la scarpa, e che si propaga sulla falange e un po sulla pianta del piede. Secondo lei si tratta di onicomicosi e in attesa di andare dal medico cosa mi consiglia? cosa fare per alleviare il dolore?

    1. admin
      admin

      In genere un dolore così forte mi fa più pensare ad un’infezione batterica.

  14. Anonimo

    Salve. Sono 10 anni che ho gli alluci con le unghie rovinate. Sono andata dal medico di famiglia e ho fatto 3 mesi di nizoral 10 anni fa….senza che il medico mi abbia prescritto coltura per miceti per capire che fungo fosse. Sembrava migliorata ma niente…dopo 2 anni vado da un dermatologo che mi dice che non sono funghi ma che erano le scarpe.
    Dopo altri due anni vado da un altro dermatologo che mi fa fare finalmente l’esame micologico e sorpresa…effettivamente non viene fuori nulla… mi viene detto che sarà una qualche forma di distrofia dell’unghia…mi rassegno per anni….nessuno mi sa dire he ho….so solo che ho come una linea in orizzontale dove si vede proprio l’unghia sana e l’unghia malata (che è giallina). ho un po’ di ispessimento alla parte finale dell’unghia e soprattutto noto che negli anni la linea di confine tra la parte malata e la parte nuova si abbassa sempre di piu verso la matrice.
    l’altra cosa che noto è che sotto la parte gialla, l’unghia non è attaccata alla pelle.
    la parte nuova che cresce quando arriva ad una determinata altezza si stacca a sua volta….e cosi via…c’è proprio una linea. Anni di smaltini (non curativi ma solo con sostanze per facilitare la ricrescita…mai antimicotici).
    Mesi fa sono andata in piscina e alla visita dermatologica anche il medico di la mi ha detto che anche secondo lui non è micosi…ma che non saprebbe dirmi.
    allora che diavolo è?
    provo il batrafen? il trosid? che posso provare??

    1. admin
      admin

      Mi dispiace, ma se nessun dermatologo è mai arrivato ad una diagnosi definitiva pur vedendo, non me la sento di fare ipotesi.

  15. Anonimo

    mio figlio ha tre anni e gli è stata diagnosticata l’onicomicosi : ha tutte le unghie delle mani staccate alla radice come se ne stesse cacciando altre una presenta una mezza luna giallo verde al centro stiamo usando il trosyd ma nn so se basti il medico dice che ha carenza di calcio percio lo sfrangiamento delle unghie ma il pediatra dice che è il fungo e che bisogna fare la calcemia per accertarlo cmq nn vedo casi di bimbi è possibile che sia onicomicosi?

    1. admin
      admin

      E’ possibile che sia una onicomicosi, ma potrebbe valere la pena rivolgersi ad uno specialista.

  16. Anonimo

    si puo’ usare Trosyd crema anziche’Trosyd ungueale per la micosi alle unghie? la mia pedicure mi sconsiglia quest’ultimo. grazie

    1. admin
      admin

      L’assorbimento sarebbe probabilmente inferiore, anche se il principio attivo è ovviamente identico.

  17. Anonimo

    Buonasera, credo di soffrire di questa patologia da un bel pò di anni, ma, ammetto la mia ignoranza e soprattutto la mia noncuranza, non mi sono mai preoccupato del problema.
    Frequento molto le palestre e svolgo un lavoro dove sto molto tempo con scarponi antinfortunistici…
    Vorrei cortesemente sapere se esiste anche per un caso disperato come il mio dove l’onicomicosi è ormai parte dei miei piedi, dicevo se esiste qualche forma di rimedio. Anche chirurgico.
    Ringrazio anticipatamente per la disponibilità!
    Cordiali saluti

    1. admin
      admin

      Certamente si può provare a trattare e, con buona probabilità, risolvere se si ha costanza; mi sembra di capire dalle sue parole che parliamo di una micosi piuttosto estesa, vale quindi senza dubbio la pena di rivolgersi al suo medico oppure ad un dermatologo.

  18. Anonimo

    ho alcune unghie dei piedi (6) con colorazione mezza rosa e mezza gialla, sto utilizzando Trosyd da alcuni mesi e la parte gialla mi pare leggermente diminuita. Le due unghie che sono inspessite sono da ritenersi già gravi? e , ritenete che combinazione pediluvio aceto/Trosid possa essere maggiormente incisivo.
    Grazie per l’attenzione. slauti..

    1. admin
      admin

      Sarebbero ovviamente da vedere, ma temo che serva un trattamento più incisivo da valutare con il suo medico od un dermatologo.

  19. Anonimo

    Buongiorno,
    da un pò di anni mi compaiono delle macchie “rossastre” sulle unghie, alle estremità, spesso a forma di mezzaluna, e dove si forma verso l’estremità l’unghia sembra “morta”…la cosa strana è che, a parte l’anulare sinistro dove è praticamente sempre presente, questa macchia compare-scompare anche su altre dita delle mani (di solito i due pollici ma seppur raramente anche su altre dita).
    Mi sa dire di cosa si può trattare? Anticipatamente ringrazio

    1. admin
      admin

      Temo purtroppo di non saperla aiutare.

  20. Anonimo

    vorrei sapere se l’argento proteinato… potrebbe essere utile… sia per il piede d’atleta che per l’onicomicosi….
    cosa posso usare al posto di canesten per l’interno delle dita?

    1. admin
      admin

      L’argento temo non farà molto, al posto di Canesten, per esempio, Canesten Unidie: diversa sostanza ed un’unica applicazione giornaliera richiesta.

    2. Anonimo

      Salve, ho curato il piede dell’altleta con il miele, il prurito e la pelle screpolata è sparito, per la micosi dell’unghia ho notato una buona reazione (dito mgnolo del piede dx) ho difficoltà a coprirlo con il miele e questo mi impedisce di curarlo con questo rimedio.

  21. Anonimo

    salve,
    sospetto che il mio bimbo di quasi 2 anni sia affetto da onicomicosi su due ditine dei piedi. Prima visita dermatologica programmata per il 19/01.
    C’è qualcosa che io possa fare nell’attesa per far migliorare la micosi?
    Può essere più facile da debellare visto che è un bimbo piccolo?

    grazie,
    Enrica

    1. admin
      admin

      Essendo così piccolo per ora non farei nulla.

    2. Anonimo

      ma non c’è il rischio che l’unghia si inspessisca e che il fungo si radichi e rafforzi?

    3. admin
      admin

      Sicuramente ogni tipo di infezione prima la si cura meglio è, ma su un bimbo di nemmeno 2 anni sconsiglio nel modo più assoluto il fai da te; piuttosto potrebbe sentire il pediatra nel frattempo.

  22. Anonimo

    mi sto documentando sulla micosi alle unghie (alluce )
    da un po di tempo (quasi un anno) una macchia di colore gillino e un ispessimento dell’unglia mi sta dando dei seri problemi dopo una visita dal podologo che non mi ha detto o non a capito niente volevo sapere il prurito che si sente di tanto in tanto è dovuto alla micosi ??

    1. admin
      admin

      Sì, è possibile.

  23. Anonimo

    Salve mi chiamo gino e ho 35 anni,
    combatto con l’onicomicosi sull’alluce dx da 8 anni, le ho provate tutte farmaci, soluzioni ungueali, intervento chirurgico… vorrei rimuoverla per la seconda volta che terapia mi consiglia?
    Cordialità..

    1. admin
      admin

      Temo di non essere in grado di aiutarla nel suo caso, il dermatologo rimane la scelta migliore.

  24. Anonimo

    ciao mi chiamo angela e da un paio di mesi che ho notato sulle unghie dei piedi sugli alluci delle macchi da prima gialle poi scure e le unghie sollevate come se avessero subito un trauma di cosa si tratta di micosi? cosa devo fare? devo rivolgermi da un dermatologo o dal mio medico curante? mi puoi rispondere? grazie

    1. admin
      admin

      E’ possibile che sia micosi, ma chi la visiterà sarà più preciso potendo valutare visivamente il problema.
      A mio avviso è assolutamente sufficiente il suo medico.

  25. Anonimo

    Salve , mi chiamo Lorenzo e vorrei fare presente il caso di mia mamma che ha 80 anni.
    Da questa estate sull’ unghia dell’alluce del piede gli e’ comparso un lieve color grigio-nero che non dovrebbe esserci a cui non si era data importanza . Adesso pero’
    si lamenta che ultimamente a inizio pomeriggio si potrae un dolore che parte dall’ungia
    dell’alluce e si dirama per il piede che non le permette di arrivare alla sera serena perche’ il dolore trova il suo apice proprio alla sera . Per adesso il dottore le ha solamente detto di fare due pediluvi al giorno con acqua e sale e che se non passera’ le dara’ un antibiotico .Io ho letto i vostri consigli e provero’ a fargli usare anche il pediluvio con acqua e aceto oppure il viks vapo rub. Comunque ci rivolgeremo a un dottore dermatologo o podologo se il dolore che accusa si potrae
    ancora per tanto tempo .Se riuscite a darmi dei consigli vi ringrazio anticipatamente.
    Distinti Saluti . Lorenzo

    1. admin
      admin

      Dai consigli dati dal medico immagino che abbia diagnosticato un’infezione batterica e, dai sintomi descritti, condivido questa ipotesi; non è pertanto utile applicare il Vicks o fare pediluvi con l’aceto perchè questi rimedi fanno riferimento ad infezioni micotiche, non batteriche.
      Potrebbe eventualmente provare ad usare Euclorina al posto del sale, ma senza vedere è ovviamente difficile dare un parere.

  26. Anonimo

    Ho 49 anni ed ho notato solo da qualche giorno la presenza di un increscenza della pelle sulla parte posteriore dell’unghia dell’alluce e indice destro. Vorrei sapere se trattasi di micosi dell’unghia o cutanea e quale possa essere la cura. Vi ringrazio e aspetto una vostra risposta. Saluti Gianni

    1. admin
      admin

      Chiaramente per esprimere un parere sarebbe necessario vedere l’unghia in questione; nel caso fosse onicomicosi si procederebbe con smalti/creme e/o antimicotici per bocca a seconda della gravità.

  27. Anonimo

    Mi trovo in Australia e ho 80 anni.Il mio medico di famiglia mi ha trovato la micosi sulle
    eunghie dei miei piedi,cosi ora mi ha prescritto le pillole via orale LAMISIL 250
    Lo so che sara una cura lunga e spero che funzioni.
    io che volevo chiedervi se forse il formicolio sotto le dita e piedi ghiacciati diviene da questa infezione alle unghie…..vi ringrazio anticipatamente aspettando una vostra risposta….Saluti Virgilio

    1. admin
      admin

      A mio avviso è un problema diverso che causa formicolio e piedi freddi, probabilmente di circolazione.

  28. Anonimo

    Il mio medico mi ha prescritto, per l’onicomicosi, compresse da 200 mg. di Fluconazolo, da prendere per 7 gg. (stasera sarà l’ultima), inoltre da mettere ogni sera direttamente sull’alluce crema Econazolo nitrato 1% (pevaryl) finchè non sarà sparita la chiazza gialla che ho sull’unghia; tra l’altro a me è presente anche una chiazza scura lateramente all’unghia, secondo il medico è solo un versamento di sangue dovuto all’indebolimento della stessa, ed anche un piccolo urto può verlo provocato. Vero è che ho iniziato da una sola settimana, ma non mi sembra di vedere alcun risultato. E’ giusta la cura che mi è stata prescritta?

    1. admin
      admin

      E’ una cura decisamente incisiva, ma purtroppo questa patologia può richiedere tempi lunghi; prosegua con costanza come le è stato suggerito, di più non si può fare.

    2. Anonimo

      La ringrazio, ma mi chiedo ancora, la cura con Fluconazolo e Econazolo nitrato 1%, è quindi più incisiva del “trosyd” di cui ho sentito parlare nei commenti sopra? Cosa s’intende per tempi lunghi?

    3. admin
      admin

      Associare una terapia orale è il massimo che si possa fare, quindi possiamo considerare la cura più forte del solo Trosyd ungueale.

  29. Anonimo

    Buonasera, usando trosyd stò avuto buoni risultati, volevo chiederle: appena non vedo più la micosi devo continuare ad usarlo comunque?per quanto tempo?
    La ringrazio.

    1. admin
      admin

      A meno di diverso parere del medico consiglierei di continuare, a completa guarigione avvenuta, per almeno 7-10 giorni ancora.

  30. Anonimo

    Ho iniziato questa mattina la terapia con trosyd per curare la micosi su entrambi gli alluci. Prima di mettere l’applicazione successiva devo eliminare quella vecchia con l’acetone? Ho paura ad utilizzare l’acetone visto che avevo debellato la micosi (o almeno così sembrava), ma è ritornata proprio dopo l’utilizzo dello smalto.
    Grazie

    1. admin
      admin

      No, non deve rimuovere nulla.

    2. Anonimo

      per admin che ha risposto a Laura “No, non deve rimuovere nulla”: nello stesso articolo, al capitolo sugli smalti antimicotici (e viene citato proprio il Trosyd), è scritto “Dopo sette giorni, si tolgono con l’alcool gli strati applicati fino quel momento e si ricomincia un nuovo ciclo di applicazioni. ” Allora? Non c’è contraddizione? Faccio notare che altr fonti sul Trosyd parlano di rimuovere con acetone lo strato precedente ad ogni nuova applicazione….

    3. admin
      admin

      Da foglietto illustrativo (quindi l’unica fonte ufficiale) le confermo che con Trosyd non è necessario l’applicazione di acetone; diverso è per esempio il caso di Locetar smalto, che effettivamente richiede il trattamento con solvente per unghie.
      Chiaramente poi indicazioni diverse ad personam date dal medico scavalcano quelle che sono le norme indicate dalle aziende farmaceutiche in fase di registrazione del farmaco.

La sezione commenti è attualmente chiusa.