Tutte le domande e le risposte per Champix: farmaco per smettere di fumare
  1. Anonimo

    Ciao a tutti. 4 settimana di trattamento.
    20 giorni senza fumare… ancora non ci credo. Sto meglio ogni giorno che passa; fisicamente è incredibile, ma il miglioramento piu’ fantastico, è la grande auto-stima, l’ energia e l’orgoglio che crescono continuamente: ragazzi, se ho smesso di fumare, posso fare qualsiasi cosa.
    Non che tutto vada bene, litigi sul lavoro, discussioni in casa, problemi quotidiani, ecc., insomma la vita normale di sempre; l’unica differenza e’ che li affronto senza sigaretta, e sicuramente li risolvo in maniera piu’ positiva.
    Ho letto i post di voi compagni di avventura, che state arrivando al momento di terminare la cura; capisco che sia un momento importante, e che ognuno per suo carattere o per il suo vissuto lo affronterà in maniera diversa; penso che sia importante scambiarsi esperienze.
    Personalmente da vari giorni prendo una sola pastiglia da 1 mg.: questo perchè non voglio passare dalle mani della philip morris a quelle della pfizer: conseguenze negative: nessuna.
    Le Champix sono state fondamentali, e ringraziero’ per sempre chi me le ha consigliate: sono state le stampelle con le quali mi sono rialzato dopo anni, e ho iniziato a muovere, faticosamente, i primi traballanti passi.
    Poi ho avuto l’enorme fortuna di imbattermi per caso nel video “easy way” di Allen Carr (ho acquistato anche il libro, ma il video è piu’ potente… e’ magico e non mi stamchero’ mai di consigliarlo) che mi sta insegnando a camminare di nuovo con le mie gambe; mi sento piu’ forte ogni giorno che passa, e presto sapro’ di nuovo correre; a quel punto le stampelle non mi serviranno piu’, le mettero semplicemente in un angolo sperando di non averne piu’ bisosgno.
    Errore… ho detto sperando non e’ cosi’: io sono sicuro che non fumero’ piu’!
    Non fumero’ piu’ perchè non ero felice come fumatore, mentre lo sono, e molto, come non fumatore; non fumero’ piu’ perche’ i miei sono orgogliosi di me, e lo sono anch’io; non fumero’ piu’ perche’ ho sentito l’odore che emanano i fumatori (capite cosa intendo vero?), e non voglio mai piu’ puzzare cosi’.
    Non ci sarà “UNA SOLA SIGARETTA”, magari nelle occasioni speciali, perche’ so che se la fumassi mi creerebbe di nuovo quel senso di vuoto e di ansia, che dovrei riempire con un’altra, e poi un’altra ancora… e tutto ricomincerebbe da capo!
    E’ piu’ probabile che metta in bocca una medusa viva, o un riccio, anche perchè se dovessi vivere ancora 25 anni, quella sigaretta mi costerebbe 35.000 euro e francamente conosco modi piu’ piacevoli di spendere quei soldi invece di avvelenarmi e soffocarmi con del fumo.
    un abbraccio e un in bocca al lupo a tutti.(miki dove sei finito?)

  2. Anonimo

    Ciao a te Christian.
    Prima della fine delle 12 settimane (forse ero alla ottava…) ho iniziato a diminuire le dosi.
    Da 1 pastiglia (1mg) al mattino, ed una alla sera, ho iniziato a dimezzare quella della sera per 10 giorni.
    Poi ho dimezzato quella del mattino.
    Ed infine 4 giorni fa ho eliminato definitivamente quella della sera.
    Poi immagino che fra 6 giorni alternerò la 1/2 del mattino un giorno sì, ed uno no.
    E poi smetterò definitivamente…

    In tal modo non dovrebbe essere traumatico….

  3. Anonimo

    Anch’io continuavo a leggervi ma senza intervenire.
    Mi fa piacere vedere come ognuno di voi sta affrontando il problema con ottimismo ed entusiasmo.
    Oggi è il 59° giorno che non fumo. Ho calato a 1/2 champix la sola mattina da 4 giorni.
    Come mi sento? Benissimo. Mai stata meglio.
    Diminuire la dose di champix è necessario, e voglio farlo gradatamente senza brusche interruzioni, come suggeritomi da più parti.

    In bocca al lupo a tutti!

    1. Anonimo

      Ciao Pismobeach. Mi fa molto piacere ascoltare la tua esperienza poichè sei praticamente alla fine del trattamento e da quello che posso intuire sei uscita da tunnel. Vorrei chiederti in che modo hai diminuito la dose di champix una volta finite le 12 settimane. Sei passatadirettamente a mezza pillola al mattino o è già uno stadio successivo?
      Grazie

  4. Anonimo

    Eccomi nuovamente qui, era un pò che non facevo un giro da queste parti. Cmq oggi è esattamente un mese che non tocco sigarette, sto benissimo, la mattina mi sveglio sempre meglio e non ho più quel peso opprimente sul petto.
    Mi piacerebbe sentire l’esperienza di qualcuno che ha portato a termine la terapia per capire se davvero c’è questo pesante rischio di ricadere nella “trappola” dopo le dodici settimane. Io da domani comincio la mia 7a settimana e sento che le sigarette ormai non fanno più parte della mia vita, mi inizio anche a stancare di dover prendere champix mattina e sera, ma so che non sarebbe molto saggio interrompere proprio ora.
    Un saluto a tutti! In bocca al lupo!!!!!!!!

  5. Anonimo

    Oliverina, ci sei ? Fatti sentire, sento la mancanza dei tuoi scritti, per tutti noi è importante sapere anche della tua esperienza.

    Appello rivolto anche a tutti gli altri.

    A molto presto.

    Miki

  6. Anonimo

    Donato, appena posso mi scarico il video da un amico, anche lui intenzionato a smettere col champix ( sta vedendo anche lui i miei risultati ).

    Mi permetto di consigliarti di non abbassare la “guardia” diminuendo con il dossaggio del champix ( in un forum in cui sono iscritto ci sono molti casi di chi, smettendo con anticipo la cura prevista minima di 3 mesi, è ricaduto nel fumo intorno al 2°-2° mese e 1/2 di inizio terapia.

    Non sottovalutiamo la perversità del meccanismo mentale che va ad influenzare-alimentare il vizio del fumo ! ! !

    Bisogna, un pò come per il mare e la montagna, avere timore di essere attaccati e danneggiati da questo stramaledetto vizio di m. da.

    Oggi 2° giorno senza siga, la situazione è controllabile senza problemi, piccole tentazioni sulla gestualità del fumo, superabili senza difficoltà poichè non ho la astinenza da nicotina, basta distrarsi per pochi secondi e la tentazione è superata egregiamente.
    Inutile rimenzionare tutti i fattori positivi che sto riacquistando e che era persi da più di 25 anni or sono.

    Sembra che mi è stata donata un’ altra possibilità di vita e allo stesso tempo un motivo di riscatto per migliorare il mio essere.

    Sto attraversando un periodo bellissimo ( casa nuova, auto nuova ecc.), tutto questo lo associo al premio per smettere di fumare, mi sto premiando anticipatamente e se riprendo il fumo so che tutto questo mi costerà molto caro ( ne ho fatto una eccellente motivazione ).

    Si sta convincendo anche mia moglie a smettere con l’ aiuto del champix, stamane mi ha detto di comprargli ( e l’ ho già fatto ) la scatola di inizio terapia, non ha fissato una data ma si prefigge di iniziare quanto prima.

    Donato, ti saluto e teniamoci in costante contatto. Ciao !

    Miki

    1. Anonimo

      Sono contento che tu non stia piu’ fumando e sono certo che terrai fede a questa decisione. Continuo a dirti (vale anche per chiunque legga questi post) che, secondo me, e’ importantissimo, anche piu’ del champix, leggere o gaurdare il video di allen carr (se vuoi lo puoi trovare in 7 spezzoni anche su youtube).
      E’ difficile da spiegare, ma e’ l’arma piu’ efficace per smettere definitivamente, e togliere le PAURE che hanno tutti i fumatori: la paura che la vita sarà meno bella, che non saremo piu’ noi stessi, la paura di non farcela a smettere, la paura di restare senza le nostre sicurezze, la paura che una cena o una serata non saranno mai piu’ la stesse… ecc…. Come vedi siamo (ERAVAMO!) pieni di paure…
      Allen Car ti svela che il re è nudo, che la sigaretta non e’ altro che un illusione che noi abbiamo caricato di significati, che non e’ magica, e lo fa con parole semplicissime… non è un apprendista stregone, semplicemente un ex grande fumatore.
      cmq per farti un idea, prova a visitare il sito ibs (internet bookshop) e leggi le recensioni (oltre 1000) di questo libro.
      In bocca al lupo

  7. Anonimo

    11° giorno senza fumo. Sto benissimo, sto ricominciando a vivere.
    Il champix mi ha aiutato a togliere i fumo dal mio fisico, ma la vera chiave e’ stato il video (e il libro) di Allen Carr, che mi sta togliendo il fumo dalla testa. Non e’ un libro che parla degli effetti devastanti del fumo… quelle cose non aiutano a smettere. Tutti i fumatori le conoscono, e, se dovevano funzionare avrebbero gia’ funzionato.
    No, il libro non parla di questo, ma, perlomeno a me, ha dato la chiave per potere uscire dalla cella dove ero come fumatore.
    Solo con il champix non ero affatto sicuro che sarei stato un non fumatore per sempre; con le cose che ho capito con il libro credo proprio di potercela fare.
    Intanto ho iniziato a diminuire leggermente il dosaggio del champix; non voglio sostituire una dipendenza con un’altra.
    Buona fortuna a tutti

    p.s. x fumatore pazzo: ti prego, dammi retta, prova a leggere o a scaricare allen carr, per non correre il rischio di smettere e poi pensare per sempre di avere rinunciato a una vita migliore con la sigaretta. ciao

  8. Anonimo

    Ciao Donato, come va ? Spero bene !

    Premetto che ho un pc che è paragonabile ad una vecchia 500, ragion per cui non riesco a caricare i video da internet, che dopo un pò mi cade la connessione.
    Non ho potuto visualizzare il contenuto del tuo video segnalato se non in minima parte.

    Ma a parte tutto credo che per me non possa funzionare la visione di un buon video motivante, come anche un buon libro.
    Dico questo poichè per il mio lavoro in ambito sanitario non mi hanno motivato nè le visioni di t.a.c polmonari pieni di formazioni cancerogene, nè la vista di un polmone asportato invaso dal cancro ( roba da inorridire ), nè la vista di gente sessantenni che sono ancorati ad una bommbola di ossigeno h 24, inutile dire tutti accaniti fumatori da più di 30 anni.

    Io da 10 anni circa mi andavo dicendo che se scoprivano un qualsiasi tipo di vaccino o farmaco che mi toglieva la astinenza del fumo senza soffrire, avrei allora deciso di smettere di fumare, avendo con me un bagaglio enorme di motivazioni per smettere di fumare.

    E finalmente l’ ho trovato nel champix ! ! !

    Ieri fumate 3 siga, oggi 2, domani ultimo giorno di fumo con la siga della ” bandierina ” e da Lunedì finalmente si fa sul serio, già da adesso per me è solo un brutto ricordo l’ aver fumato per oltre 30 anni.

    Ti Saluto con un caro abbraccio e ci sentiamo a molto presto !

    Miki

    1. Anonimo

      carissimi miei compagni di viaggio,non scrivo su questo sito da qualche mese e oggi ,prima di farlo ho voluto fare un giretto sui vari commenti .L’avere incontrato alcuni di voi (leggi Fumatore pazzo,donato,Oliverina e altri) che hanno cominciato la cura dopo di me e che già stanno manifestando il loro entusiasmo ,mi ha resa allegra soprattutto per il tono ironico,a volte scanzonato e volutamente non drammatico con il quale stanno affrontando questo nuovo percorso di Vita.
      Volutamente uso la V (in maiuscolo) di vita perchè in fondo per tutti gli anni che abbiamo respirato veleno invece di Aria,ci siamo comportati -ognuno con motivazioni diverse- da innamorati della morte con la quale scherzavamo illudendoci di vivere.
      Io ho cominciato ad assumere Champix il 7 dicembre 2009 su perentorio consiglio di un amico pneumologo che,dopo aver dato un’occhiata alla lastra toracica e ai risultati della spirometria,ha prospettato un futuro certo da invalida con bombola di ossigeno al seguito….Ecco è stata proprio la parola “invalida”,più che la prospettiva orrenda di un cancro ai polmoni a seminare dentro di me l’idea di un nuovo modo di vivere. Parlo di semina perchè il “consiglio”mi era stato dato ad ottobre del 2008 . il libro di Carr l’avevo già letto nel 2004, proprio nel bel mezzo di una crisi respiratoria che buona parte di voi ben conosce…,eppure,pur avendomi convinta razionalmente ,non era riuscito a scalfire minimamente la mia abitudine al fumo.Qualche anno prima ero riuscita a smettere per due tre mesi,ma mi ero talmente immalinconita ,che mi sembrava ogni giorno di dovere “rielaborare ” un lutto.E così, anno dopo anno ho assunto ,dapprima impercettibilmente e poi in modo sempre più evidente l’atteggiamento di una malata -niente scale a piedi, niente passeggiate ,nuotate sempre più in prossimità della riva,niente bambini in braccio,niente pesi per carità,respiro mozzo ,zero appetito,pigrizia a perdere ecc.ecc.Fisicamente una piccola larvetta -42 k.g. di peso e un colorito da asfittica.
      La difficoltà maggiore da superare è stata solo e sempre quella di immaginare la mia vita senza fumo,come se la sigaretta fosse propaggine delle mie dita.Le idee più idiote ,come quella ad es.di non comprare sigarette-ultimamente ne compravo 2 pacchetti al giorno (fumando però 25 sigarette) per timore di rimanere senza.- o di rinunciare a fumare in auto o dopo il caffè ,mi sembrava insopportabile . Parlare con voi dei rituali connessi al gesto del fumo mi sembra inutile,in questo noi ci intendiamo benissimo,però è davvero terapeutico condividere le nostre esperienze.Mi accorgo che sto esagerando nel parlare di me ma terminerò con un sintetico resoconto della mia esperienza con le champix.
      come una scolaretta diligente ho sempre appuntato su un notes date ed orari e n° di sigarette fumate.
      Gli effetti collaterali più vistosi sono quelli legati alla nausea e ultimamente ad un pò di insonnia.Dopo qualche settimana dalla prima assunzione non ho più fumato al mattino (prima non meno di 10) ,non ho più fumato in macchina,non ho sofferto se il pacchetto di sigarette non era più come un irrinunciabile capo di vestiario. Non avverto neanche la necessità di bere caffè,nè mi infastidisce che qualcuno mi fumi accanto,resto completamente indifferente.
      Ma……..ancora non ho deciso il giorno in cui smettere definitivamente.Fumo ancora 5 sig.al giorno-tra il pomeriggio e la sera,ma so che deve arrivare il giorno dello stop definitivo.Tuttavia non voglio ingaggiare una lotta con la mia debole volontà ,voglio che il cambiamento segua un percorso naturale.
      Alla nona settimana non ho comprato più le pillole,volevo saggiare la mia reazione. la prima settimana ho continuato ad avvertire tutti i sintomi dell’effetto pillola,e così per due o tre giorni della seconda.dopo 10 giorni ho notato che le 5 sig.cominciavano a diventare 6,poi7 poi 8 e mi sono precipitata in farmacia. Da oggi ho ripreso pillole e notes e devo inventarmi una strategia per “fregare “la nemica che è in me e arrivare a smettere definitivamente quasi senza accorgermene.Spero di riuscire nell’intento e di arrivare a pensare non di essere una ex fumatrice,ma come ha saggiamente suggerito in questo forum un altro amico ,da non fumatrice.
      spero di riprendere presto il dialogo con voi,prima di ora non avevo mai creduto nella bontà di opinioni condivise via internet,ma stasera proprio leggendovi ,ho scoperto che la solidarietà tra simili può essere una forza invincibile contro il “nemico che è in noi. Ciao a tutti

  9. Anonimo

    Quoto donato al 1000%

    11 giorno di champix, siga fumate 5, effetti collaterali : sempre nausa sino ad un’ ora dall assunzione della compressa.

    Effetti benefici :
    – riassaporamento dei cibi ;
    – eliminazione dei vizi collegati al fumo (2-3 campari prima di pranzo, 2-3 1/2 amari post pranzo, riduzione dei caffè da 7 a 3, ecc.)
    – assenza di tosse mattutina ( fino a 10 gg. fà mi strozzavo per la tosse e l’espettorato mi portava a conati di vomito, una schifezza ! ! ! ) ;
    – assenza di crisi di asma, specie negli amoreggiamenti con mia moglie ( è FANTASTICO ! ! ! ) ;
    – 30-35 E. risparmiati, che associati al risparmio dei vizi collegati fanno 50-55 E. ( particolare da non trascurare, considerato anche i periodi di crisi che attraversiamo ) ;
    – ecc.ecc.ecc. .

    Quanto cogl. ne sono stato ! ! ! ! !

    Forza ragazzi, su invito di donato, scriviamo tutti i benefici che stiamo ottenendo sul nuovo ” stile di vita ” che stiamo affrontando.

    1. Anonimo

      Ciao
      mi permetto di darti un consiglio, che a me e’ servito per superare la paura di “noi” fumatori, di abbandonare la sigaretta definitivamente.
      http://www.megavideo.com/?d=0R73LNUC
      E’ un filmato, piacevole, tratto dal libro di Allen Carr.
      Fammi sapere cosa ne pensi.
      ciao

  10. Anonimo

    Ciao a tutti.
    6° giorno senza sigarette e STO BENISSIMO. Nessun effetto collaterale tranne una calma che di solito non ho.
    Non ho nessuna intenzione di riprendere, spero di continuare così.
    So che e’ solo l’inizio, per cui oltre la volontà sto cercando motivazioni, piccoli mattoni per costruire un muro piu’ alto possibile tra me e le sigarette, per adesso ne ho tre: Informazione, Benefici, Rabbia (prego chi ne abbia altre di scriverle, in questo momento ho molto bisogno di buoni consigli.).
    NFORMAZIONE
    Leggo molti post di ex-fumatori, e TUTTI dicono che la loro vita e’ migliore senza sigarette; ho capito che aiuta molto prendere e dare esperienze; l’esempio lampante e’ questo sito, leggere e scrivere qui, per me, ha lo stesso valore del Champix.
    BENEFICI. Ve lo giuro; sono bastati pochi giorni di riduzione drastica e poi di astinenza, per vedere risultati incredibili: prima di tutto RESPIRO a pieni polmoni, e’ una sensazione bellissima; poi non ho idea di quali ricettori dell’olfatto anestetizzi la nicotina, ma quando parlo con qualcuno che ha appena fumato, sento un odore disgustoso, ed e’ terribile pensare che io , per tutta la vita, sono andato in giro con quella “puzza” addosso.
    Inoltre sono diventato piu’ “Bello” (non in senso letterale, per quello ci vorrebbe un miracolo); la pelle del mio viso si sta rilassando, e sto riacquistando un colorito piu’ sano.
    RABBIA. E’ la motivazione piu’ forte per me: rabbia verso la sigarette e verso me stesso fumatore: io che mi vanto di non dipendere da nessuno nel lavoro e nella vita sono stato il galoppino delle sigarette, sempre con il terrore di rimanere senza… ahhhh che idiota.
    In questo senso ho trovato aiuto in un piccolissimo sito (exfumatore.com) con pochisimi post ma molto illuminanti: riporto poche righe, sperando che aiutino altri come stanno aiutando me.

    “…-.Il tumore non e’ garantito al 100%, la lingua che sa di di posacenere, denti/dita/unghie giallastri, tosse catarrosa etc etc lo sono sempre. Senza parlare di casa che puzza, auto che puzza, capelli che puzzano, vestiti che puzzano… Non sto nemmeno a spiegarvi gli effetti del tabacco sul tono e il colore della pelle, sui danni a gengive e denti (psioriasi), etc.

    – Il bastardo demone del fumo per il suo servizio richiede circa 4 euro al giorno. A differenza di altri non staro’ a dirvi che a fine anno con questi soldi ci potreste fare un viaggio, ecc. Chissenefrega dei soldi, in se’. Quello che fa RABBIA e’ che coi soldi ci compriamo un lenitivo per la “scimmia” che ci fa a pezzi fisicamente, ci abbruttisce, ci rende maleodoranti e se va di sfiga ci ammazza di una brutta morte. Nemmeno gratis, siamo cosi’ coglioni da pagare per questo!…”

    ciao a tutti.. stay rock, stay tuned! (scusate la lunghezza del post)