Le 18 domande (e risposte) sui massaggi rilassanti che non hai mai osato fare

Dove avverrà la sessione di massaggio?

In genere la sessione si svolge in un ambiente caldo, confortevole e tranquillo. Spesso è presente un leggero sottofondo musicale e al termine sono in genere disponibili tisane e piccoli assaggi dolci e salati.

Devo togliere la biancheria intima quando faccio un massaggio?

PUBBLICITA'

Molte persone preferiscono indossare i loro slip durante il massaggio, mentre altri preferiscono essere completamente nudi.

Sta a voi.

Se vi viene suggerito di rimanere nudi, i massaggiatori devono garantire che le zone intime siano sempre adeguatamente coperte da un foglio o asciugamano. Solo la zona che viene massaggiata verrà scoperta.

Devo ascoltare musiche new-age e suoni dalla Natura?

Gli studi hanno che la musica a meno di 60 battiti per minuto ha un effetto calmante e rilassante sul corpo e potrebbe quindi può migliorare l’esperienza, ma la scelta è vostra e il massaggiatore è lì per accontentarvi anche sotto questo aspetto; è quasi sempre possibile portare la propria musica da casa, oppure richiederle direttamente al massaggiatore.

La cosa importante è solo che vi possiate sentire a vostro agio.

Che cosa succede se ho un’erezione durante il massaggio?

Alcuni uomini preferiscono non sottoporsi a sessioni di massaggio perché temono di avere un’erezione o, per lo stesso motivo, non sono in grado di rilassarsi durante il massaggio.

Non vi è alcun motivo di essere imbarazzati, è perfettamente normale manifestare un’erezione nel corso di un massaggio terapeutico. Un lieve tocco in qualsiasi area del corpo può attivare il sistema nervoso parasimpatico e causare una parziale o totale erezione. Il massaggiatore (maschio o femmina che sia) ne è a conoscenza e generalmente ignora eventuali episodi.

Che cosa succede se mi rendo conto che ho perso saliva durante il massaggio?

Molte persone cadono in un sonno più o meno profondo durante il massaggio e, al risveglio, notano una macchia di saliva sul cuscino. Accade spesso quando le persone vengono massaggiate mentre sono a faccia in giù, quindi non c’è nulla di cui vergognarsi.

Il massaggiatore deve stare lì quando mi svesto?

Il massaggiatore lascerà la camera in modo che tu possa svestirti e sdraiarti sul piano di massaggio (di solito a faccia in giù) . Non aver paura che lui o lei entri improvvisamente, il massaggiatore bussa sempre chiedendo se si è pronti prima di entrare nella sala massaggi.

Devo parlare con il massaggiatore durante il massaggio?

Anche se alcune persone preferiscono parlare durante il massaggio, non c’è bisogno di fare conversazione per forza. Dopo tutto, stai beneficiando di un trattamento, non sei a un cocktail party! Sentiti libero di chiudere gli occhi e rilassarti, che è ciò che la maggior parte delle persone fa. Il massaggio profondo dei tessuti e i massaggi sportivi sono solo alcuni dei tipi di massaggio che richiedono ulteriori commenti. Il terapeuta spesso agisce sugli strati più profondi del muscolo e desidera garantire che la pressione non causi un problema.

Infine non avere paura di:

Il massaggio farà male?

Questo dipende dal tipo di massaggio e dalla profondità con cui viene eseguito. Un massaggio rilassante in genere è piuttosto leggero e non dovrebbe far male, se non quella piacevole sensazione di pressione in caso di spinte più profonde.

La sensazione di vero dolore potrebbe essere indicazione di infiammazione muscolare e va quindi segnalato al massaggiatore che si regolerà di conseguenza.

Oltre a peggiorare un’eventuale infiammazione, il dolore impedirebbe di godersi il momento e apprezzare appieno il rilassamento.

Il massaggio più efficace lavora sempre con la risposta naturale del corpo, non contro di essa.

iStock.com/andresr

Ci sono controindicazioni?

Qualunque persona in buona salute può sottoporsi a un massaggio rilassante, ma potrebbe essere preferibile evitare in caso di specifiche patologie come:

L’elenco non è esaustivo e si consiglia di fare sempre riferimento al medico in caso di dubbi.

La pressione non è abbastanza profonda, ma non voglio offendere il terapeuta. Che cosa devo fare?

Comunicare apertamente con il terapeuta è molto importante, ma tieni presente che è un falso mito quello che prevede che il massaggio debba fare male per essere efficace. Una buona regola empirica prevede che, su una scala da uno a 10 in cui con uno non si sente dolore e 10 è estremamente doloroso, la pressione deve sempre essere inferiore a sette.

Se voglio un massaggio davvero profondo non dovrei vedere un terapista di sesso maschile?

La risposta è no. Si tratta di una questione di stile, di formazione e di preferenza del massaggiatore. Alcuni prediligono un tocco più leggero, mentre altri sono abituati ad andare più in profondità.

Un massaggio non deve mai causare dolore, ma non abbiate mai paura di parlare delle vostre preferenze direttamente con il massaggiatore.

Quanto spesso posso sottopormi a un un massaggio?

Questa è una scelta del tutto personale; se si è in cerca di un occasionale momento di relax una seduta ogni 1-2 mesi può essere più che sufficiente, ma se si desidera affrontare un periodo di intenso stress o altra condizione si può valutare un percorso personalizzato con il massaggiatore, fatto magari di sedute più brevi e frequenti.

Mi vergogno di una certa parte del mio corpo e non desidero che il massaggiatore mi veda. Che cosa posso fare?

Le persone sono timide per vari motivi. Alcune delle preoccupazioni più comuni sono:

Essere timidi non dovrebbe mai impedire di ricevere massaggi rilassanti o terapeutici; se ci si vergogna di una certa parte del corpo è comunque possibile chiedere al terapeuta di evitare la zona. In alternativa, è possibile optare per una terapia che viene fatta attraverso l’abbigliamento, come ad esempio lo shiatsu o il massaggio tailandese, perché non servono oli e si resta completamente vestiti durante la sessione.

Saranno utilizzati oli da massaggio?

La maggior parte dei massaggiatori usa oli ipoallergenici, ma in caso di pelle particolarmente sensibile o allergie specifiche è opportuno farlo presente prima di iniziare la sessione.

Preferisco avere una massaggiatrice donna. Devo richiederlo?

Se ci sono vari operatori nella clinica chiedere se è possibile essere soddisfatti in questa richiesta prima di prenotare l’appuntamento.

Come mi sentirò dopo il trattamento?

La maggior parte delle persone si sente particolarmente rilassata, spesso si avverte un sollievo dai dolori e molti raccontano di un aumenta dell’energia e della voglia di fare che dura per diversi giorni.

Se hai ricevuto un massaggio profondo si può avvertire un leggero indolenzimento il giorno successivo, come succede dopo un allenamento intenso in palestra, ma è in genere quella sensazione di fastidio che in qualche modo risulta piacevole e appagante.

Utile mantenersi idratati e magari concedersi un bagno caldo.

Devo dare una mancia al massaggiatore?

Se vi fate fare un massaggio presso un centro termale od un hotel, un 10% – 20% di mancia è auspicabile se si è soddisfatti dei servizi. D’altro canto non ci sono vere regole ed alcuni terapeuti non lo ritengono necessario. Se non sei sicuro, chiedi se è una pratica comune dove ti trovi senza paura, oppure è possibile telefonare per chiedere se non si vuole farlo faccia a faccia. Se la mancia non è pratica comune potete sempre fare pubblicità tramite passaparola ad amici, familiari e colleghi di lavoro come forma di ringraziamento.

Qual’è il massaggio giusto per te?

Ecco una breve guida dei più popolari tipi di massaggio per aiutarti a capire quale terapia sia giusta per te.

Ispirato a  

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, . Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
steroid-pharm.com/

steroid-pharm.com

здесь biceps-ua.com