Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Qual è il razionale di dormire con le gambe sollevate?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Favorire il ritorno venoso del sangue verso il cuore, attraverso la forza di gravità.

  2. Anonimo

    Per una lieve insufficienza venosa il medico mi ha solo consigliato di dimagrire, ma possibile che non ci siano farmaci che possano aiutarmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Qualcosa esiste, ma la volontà del medico è probabilmente quella di invitarla a risolvere la causa, più che i sintomi, e nessun farmaco potrebbe darle così sollievo come un miglioramento dello stile di vita.

  3. Anonimo

    Salve sono una ragazza di 20 anni, di recente soffro di dolori alle gambe e mi sono spuntate tante vene capillari e vene normale in superficie, fino all’anno scorso praticavo danza contemporanea e caraibica, posso continuare o sono dannosi per la gambe? Il dottore mi ha detto che il mio problema è legato al nervosismo

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve. non credo sia una situazione pericolosa, ma probabilmente ha un lieve deficit della circolazione venosa agli arti inferiori. saluti

    2. Anonimo

      Ho un problema simile e non mi è chiaro se si possa continuare o meno l’attività fisica (nel mio caso sarebbe la corsa, strada e trail).

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ultima parola al medico, ma a mio avviso le darà assolutamente il via libera; magari da valutare calze a compressione graduata.

  4. Anonimo

    Buongiorno, quando effettuo una digitopressione sulle mie cosce braccia per qualche secondo rimane un’i.pronta bianca, cosa significa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Normale, succede a tutti.

  5. Anonimo

    Durante la visita fisiatrica, al tocco della gamba non avevo nessuno dolore, non ho avvertito dolore. Mi capita di averlo pure se piego la gamba, se mi allaccio una scarpa, se cammino tanto, se magari mi siedo e avverto dolore. La gamba non è gonfia la sera ma le vene si. Sono molto chiara di carnagione e si vedono tutte le vene ovunque, nelle braccia sono grosse e molto sporgenti avendo fatto anni di sport, nella gamba ci può stare che sia per lo sport ma il dolore? Il bruciore?
    Io avrei fatto una risonanza alla gamba per avere più chiara la situazione. Lei che mi consiglia?

    1. Anonimo

      Per lui l’insufficienza venosa è quasi nulla, inesistente avendo letto il referto dell’angiologo. Ovviamente dopo la risonanza vedrà la terapia. Ma la risonanza è per i lombari. Io il dolore l’ho nella gamba sinistra in maniera acuta e la gamba destra ogni tanto.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fisiatra cosa ne pensa di questo dolore?

    3. Anonimo

      Sinceramente io non ci sto capendo nulla. Non trovo soluzione alla gamba ma il dolore aumenta. Non è una mia fissazione. È reale. Ma nessuno mi dà una risposta.
      Vorrei solo capire da dove viene e cosa si può fare. Non so più che fare io.

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fisiatra cosa ne pensa di questo dolore alla gamba?

    5. Anonimo

      Per lui non è insufficienza venosa. E vuole la risonanza dei lombari.

    6. Anonimo

      Egregio Dottore,
      ho 54 anni e ho subito una safectomia, parecchi anni fa, non ho più avuto problemi, tranne un’inestetica rosa di capillari varicosi, poco sopra al ginocchio destro, interno gamba (fine coscia). Non mi hanno mai dato nessun disturbo, fino al mio arrivo ad Atene. Da qualche settimana cammino per parecchi chilometri al giorno, sopra i sei sicuramente e mi è comparso un fastidioso prurito alla gamba destra, sopratutto in corrispondenza dei capillari varicosi (ma non solo). Cosa mi consiglia? Rassegnarmi ad usare i taxi o continuare a camminare? Mentre le scrivo mi rendo conto che il prurito è presente anche sulla gamba sinistra, anche se in misura molto minore.
      Resto in attesa di un suo cortese riscontro e la saluto cordialmente.
      Xavier Linder

    7. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, può continuare a camminare, ma è chiaro che continuerà ad avere il fastidio.Può ridurre magari il numero di chilometri e potrebbe essere utile prendere qualche integratore per la circolazione. saluti

  6. Anonimo

    Salve dottore, ho 28 anni e a giugno ho fatto una visita dall’Angiologo, esito finale: venulo ipertensione professionale insufficienza venosa periferica: sistema venoso profondo e superficiale pervio, comprimibile ed assente da lesioni occludenti; diametri vasali inizialmente aumentati a sinistra; buona fisicità del flusso agli atti respuratori.
    Ho fatto una cura con fleboside e durante la cura il dolore era sempre presente.
    Ad oggi però il dolore nella gamba sinistra è aumentato, uso le calze da 15mmmhg, ma il dolore è sempre presente nel polpaccio sinistro la parte laterale sia se cammino o faccio sport sia se non faccio nulla che appesantisce le gambe.
    Sono una commessa e sono sempre alzata. Il mio dubbio è ripetere l’esame angiologico? Magari sono peggiorata.
    Ho consultato un fisiatra, il quale mi ha riscontrato una lombalgia e devo eseguire una risonanza ai lombari. Ma la mia preoccupazione rimane sempre la gamba, il dolore costante, sia se faccio movimento sia se non lo faccio è presente. Ho pensato fosse un dolore muscolare o tendineo, ma mi capita di premere il polpaccio, tipo di pomparlo e il dolore si attenua, perciò presumo sia la circolazione bloccata che magari la rimando su. Lei che mi consiglia?

  7. Anonimo

    ma come è possibile che una signora che ha chiare gambe edematose e sempre pesanti nei mesi caldi non sia stata consigliata da nessun medico non dico alle calze elastiche ma a prendere quanto meno prodotti a base di diosmina, mirtillo nero, centella etc.? soggetto sulla quartina d’anni…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È una domanda a cui non è possibile dare una risposta, perchè non possiamo sapere che valutazioni sono state fatte, mi dispiace.

  8. Anonimo

    Buongiorno dottore oggi per la prima volta mi sono ritrovata ad avere le ginocchia pesanti e percepisco un forte calore mi puo’dire le cause grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, le cause possibili sono molteplici, si possono ipotizzare varie situazioni, non gravi, anche in base all’età, per esempio problemi reumatologici, escludendo ovviamente traumi o sollecitazioni recenti. Le consiglio di rivolgersi al suo medico per valutare dal vivo la situazione, saluti.

La sezione commenti è attualmente chiusa.