1. Anonimo

    La ringrazio.

  2. Anonimo

    Gent.dott.Prima di tutto voglio augurare Buon Anno e poi chiedere un chiarimento.Mio marito dopo tre ricoveri in ospedale,con conseguenti problemi di ansia,è scivolato in depressione.Il primario gastroenerologo gli ha prescritto Zoloft.Purtroppo ha vissuto un attacco di panico che ci ha portato al pronto soccorso.Qui il neurologo ha cambiato l’antidepressivo e gli ha prescritto Xanax(0,25mg)mattina e sera.Mentre lo Zoloft non gli aveva causato effetti indesiderati,Xanax lo imbambola e lui sembra assente.Dopo una settimana,dovrà proseguire con metà compressa di Effexor da 75mg.Poiché è disidratato,beve un litro e mezzo tra Gatorade e Idraton.Stamane,controllando la pressione,ho visto che è aumentata a 156,ma il cardiologo ci ha detto che,avendo una situazione cardiaca precaria,deve mantenere una pressione non superiore a 120-125.Cosa fare?Le benzodiazepine possono causare aumenti di pressione?Sono eccessi di liquidi ed è necessario aumentare il Furosemide da metà mattina e sera a una al mattino e metà la sera per smaltire liquidi in più ?Le chiedo scusa se ho peccato in chiarezza,ma vorre da lei,com in passato parole che mi rassicurino,perché penso che,andando avanti con tanti problemi,dovrò curare me stessa.La ringrazio per l’attenzione che mi dedicherà e invio distinti ossequi.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Per la depressione mi appoggerei ad un neurologo che possa seguirlo nel tempo ed aggiustare la cura in base all’evoluzione dei sintomi e degli effetti collaterali.
      2. Confermo la necessità di abbassare la pressione e confermo che Xanax NON è causa di aumento.
      3. Il diuretico è da aumentare solo dietro indicazione del cardiologo.

      Purtroppo mi rendo conto di non averla aiutata concretamente, ma di averla rimandata ai diversi specialisti; non mi sembra una situazione grave, ma è importante procedere bene e per gradi fino ad aver trovato un buon equilibrio sotto tutti i punti di vista.

      Nel mio piccolo rimango a disposizione.

  3. Anonimo

    Grazi,dottore.Seguirò i suoi utili e graditi consigli.Ossequi

  4. Anonimo

    salve dottore mi chiamo giada, io ho una metaplasia intestinale completa, e prendo pantoprazolo una volta al giorno . Volevo chiederle per via dei dolori mestruali molto forti posso prendere l’oki? perchè è l’unico che mi fa passare il dolore per molte ore.Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai valutato con il medico di provare Tachipirina ad alte dosi?

  5. Anonimo

    sono un paziente con morbo di addison e prendo farmaci anche x la tiroide che non funziona e non essendomi accorto che non funzionava ad un ricovero in ospedale mi fu diagnosticato che oltre all’addison non funzionavano più le ghiandole surrenali pertanto fui indirizzato ad una visita endocrinealogica la quale dopo un accurata visita e relativi esami mi davano la posologia medica 4 giorni eutirox 75 mg 3 giorni 100mg in più una pasticca di deltacortene 5mg ed una di florinef questi farmaci tutte le mattine in più il pomeriggio un quarto di cortone acetato la domanda siccome da un pezzo a questa parte soffro diciamo di aereofagia [rutti ]vorrei sapere se dipende da suddetti farmaci se c’è una relazione a tutto ciò grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, a mio avviso non sono i tre farmaci indicati la causa del problema.

    2. Anonimo

      grazie dottore allora secondo il suo parere dovrò fare la gastroscopia oppure nò

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prima di pensare ad un esame invasivo ne parlerei con il medico per provare soluzioni più pratiche.

  6. Anonimo

    Gentile dottore,come mai ho il lato destro dello.stomaco piu gonfio per giunta o aria pero nn esce nulla,mi scusi per l espressione in piu la mattina o diarrea pero solo uno al max due scariche.il mio dott.nn si pronuncia mi ha solo dato spasmomen 40.Che ne dice??

  7. Anonimo

    Dimenticavo nn vomito e nn o febbre grazie tanto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto tempo?
      Va meglio con Spasmomen?

  8. Anonimo

    Da tre giorni diarrea 2 giorni ma conn spasmomen mi calma e poi ricomincia boh. Cmq grazie x la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra essere semplicemente una forma influenzale, nel giro di pochi giorni dovrebbe risolversi; può eventualmente abbinare fermenti lattici.

  9. Anonimo

    a seguito di esofagogastroduodenoscopia diagnosticato leggero reflusso e plica prepilorica ulcerata;
    aspetto con preoccupazione risultati biopsia.
    soffro di ansia e da anni al bisogno assumo ansiolitici, anche se in minime dosi.
    può essere questo la causa dell’ulcera? (non bevo, non fumo)
    se si che alternative non dannose agli ansiolitici?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I farmaci ansiolitici in genere non causano problemi di stomaco, ma l’ansia può peggiorare una gastropatia preesistente, non serve quindi pensare a farmaci diversi a meno che gli attuali non garantiscano un risultato soddisfacente.

  10. Anonimo

    salve,sono un ragazzo di 29 anni che crede di avere problemi di stomaco.Premetto che sono un ragazzo di 115 Kg che ha appena smesso di fumare da circa un anno,sono un tipo ansiosisimo e frequantemente ho scatti di nervosismo acuto,alimentazione sbagliata(mangio una volta al giorno e spesso vado a letto subito dopo i pasti.Come sintomi sono dolori non continui al petto(come se mi facessero tante punture),dolore sotto il petto all’ingresso dello stomaco e pancia sempre non continui che spariscono con l’ingresso di cibo,stomaco gonfio ,dolori alle spalle.Non ho feci scure o macchiate di sangue,non ho sensi di vomito e sopratutto ho abbondate appetito.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabile reflusso e/o ernia iatale. Inutile dire che le raccomando di
      1. sentire il medico per una diagnosi esatta,
      2. migliorare drasticamente lo stile di vita.