Tutti i commenti e le FAQ per Trasmissione dell’HIV (AIDS)

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Salve Dottore,
    Ieri sera mi è capitato di fare sesso anale con preservativo annesso.. il ragazzo mi ha assicurato che e sano al 100% e il preservativo non si è rotto ne dentro di me ne quando è uscito… se si fosse rotto si vedrebbe? Xke lo sperma e rimasto dentro il cappuccio e nn è uscito. ma sono cmq agitato… come devo comportarmi? Sono in ansia xke attendo il periodo finestra. Purtroppo nn mi do tregua e penso al peggio. Grazie dott.

    1. Anonimo

      Si ma vorrei un riscontro anche da parte sua

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido al 100% quanto risposto dal Dr. Cracchiolo.

  2. Anonimo

    Salve dott , ho chiamato il numero verde e mi ha detto come lei , il rischio è se nulla se non c’è penrtrazione.grazie

  3. Anonimo

    Salve dott come mai Ancor non mi ha risposto alla mia domanda?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. A mio avviso il rischio è nullo, ma senta anche il numero verde o un medico per conferma.
      2. Mi dispiace, ma non possiamo garantire tempi di risposta certi.

  4. Anonimo

    Salve dott, ho conosciuto una tipa al mare, ci siamo masturbati in acqua , poi le si è appoggiato il mio pene alla sua figa per circa 2 secondi senza penrtrazione, rischio Qualcosa? Grazie

  5. Anonimo

    Gentile dottore, se si tocca la pelle del prepuzio con mani infette da hiv poi arrotolandosi la pelle se tocca il glande può infettare o é indiretto? Grazie
    Toccando solo la pelle dell’asta do per scontato che se integra protegga.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, dipende da cosa si intenda per mani infette (sporche di sangue? di sperma?) e da quanto sia venuto a contatto la pelle con la mucosa del glande. Probabilmente il rischio è basso ma c’è. Saluti

    2. Anonimo

      Grazie, capisco, comunque mani asciutte che hanno avuto tempo di asciugarsi dopo aver toccato liquidi, sia sangue che altro essendosi potute asciugare e visibilmente pulite, credo che ormai non abbiano più carica virale?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere in questo caso rischio zero.

    4. Anonimo

      Grazie dottore da quanto sto capendo per infettare ciò che tocca una porta aperta per il virus deve esserci almeno umido.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Esatto, per l’HIV sicuramente.

    6. Anonimo

      Dottore io ringrazio infinite, ma se si viene toccati con la mano(asciutta) la propria mano e poi con la mano che si é stati toccati si tocca l’altra mano e con quella si va a toccare parti che vanno poi a toccare mucose, esiste qualche rischio di infezione o malattia incurabile, se si ad esempio? Grazie, non vorrei abusare di vostre conoscenze, se non vi va di togliermi questo dubbio io rimango grato ugualmente.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, ma quando ci si tocca a livello genitale sarebbe sempre opportuno lavarsi le mani prima per evitare fastidiose (anche se non pericolose) infezioni locali.

    8. Anonimo

      Dottore grazie é davvero rasserenante sapere che in un tragitto del genere indiretto al quadrato nessun virus pericoloso si può mantenere vivo per conteggiare un qualsiasi punto si tocca, perché é una cosa che molto comunemente accade, spero serva anche ai lettori leggere ciò, buon lavoro dottore.

    9. Anonimo

      Puntualizza;
      Con parti che vanno poi a toccare mucose intendevo, parti interne palpebre, pelle prepuzio o se con eiaculato sperma che va a cospargere sia la pelle asta che glande creando un passaggio uniformandosi, che in questo caso cosi indiretto (passaggio di niente tranne che infezioni locali citate)

    10. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, confermo.

  6. Anonimo

    Dottore scusate ancora ho letto on giro che il virus non si prende attraverso strette di mano alcune…
    Ma io dico se la pelle della mano della persona senza virus ha un taglio e tocca una mano che ha avuto contatti poco prima con liquidi infetti anche se asciutta, può contrarre il virus? Vorrei capire se quella diceria valga sempre…perché credo che molti non si fanno il problema è non ci vuole niente ad avere un taglio…

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, si se esistono delle ferite con cui il virus possa venire a contatto il rischio c’è…il virus non si trasmette col semplice contatto perchè non riesce ad attraversare la barriera cutanea e mucosa, motivo per cui non si trasmette nemmeno con la saliva, ma in caso di ferita è possibile. Saluti.

    2. Anonimo

      Ringrazio capisco

    3. Anonimo

      Dottoressa grazie ma dite che anche toccando un oggetto (con ferita) che é stato toccato poco prima con mano di qualcuno che aveva portato virus umidificandosi la mano con un liquido infetto e poi asciutta all’aria si può avere a che fare col virus? Grazie

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si preoccupi, l’HIV non si trasmette in questo modo.

    5. Anonimo

      🙂

    6. Anonimo

      🙂 grazie

  7. Anonimo

    Dottore, ho la punta di due dita sulla mano sinistra sui polpastrelli uno strato di pelle mancante perché mi sono bruciato con colla a caldo, ho toccato la punta delle dita con la mano destra una mano si una persona che può avere hiv per dove si va a infinocchiare, la mano era asciutta, comunque così facendo ho reso possibile il contagio hiv toccando il punto senza il primo strato di pelle della mano sinistra con la mano destra che precedentemente aveva toccato mano asciutta però che poteva avere poco prima essersi bagnata con virus? Grazie dottore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso rischio zero.

    2. Anonimo

      Grazie dottore 🙂

    3. Anonimo

      In effetti poi il secondo strato di pelle é integro anche se più rosa, credo che anche se fosse la protezione sia sufficiente.
      Purtroppo non ho potuto studiare Medicina ma rivedo in voi l’esempio di medico che é medico prima di tutto con il cuore che con le conoscenze vaste, un grazie immenso.

    4. Anonimo

      Dottore ma la pelle che sta sotto il primo strato é sufficiente come barriera cutanea per la protezione da virus?
      Si formarono le bolle ed é venuto via primo strato di pelle ora da 5 giorni sta la pelle rosa nuova che non brucia sento come prima il tatto…
      Grazie

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, in questi casi è più che sufficiente.

  8. Anonimo

    Buongiorno,

    oggi nel sedermi in metropolitana ho superficialmente toccato della saliva (qualche incivile deve aver sputato sul sedile), ho subito “disinfettato” le mani con dell’amuchina gel e poi lavate una volta in ufficio.
    C’è il rischio di aver contratto qualche malattia?
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No.

  9. Anonimo

    Salve dottore, volevo chiederle come mai quando bacio il mio partner sulle labbra dopo mi viene da sputare per un po’?Mi si forma subito saliva e da sputare poi passa.Cosa può essere?Premetto che sono un tipo ansioso e sto avendo un rapporto con un ragazzo e per ora ci baciamo e basta quando ci vediamo.Ho 20 anni e lui 24

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente solo ansia.

  10. Anonimo

    Spett.be dott.
    La scorsa settimana ho avuto un rapporto occasionale con una persona Hiv, al momento della conoscenza io non conoscevo la sua condizione clinica la quale ho scoperto dopo il rapporto tramite sua confidenza.
    Premetto che ho avuto un rapporto anale passivo con protezione, ci sono stati baci con lingua e da parte mia pratiche orali ma senza ricusazione in bocca il suo glande era asciutto ma non conoscendo il suo stato di salute nel momento dell’orgasmo ho preferito che venisse sul mio corpo..durante il suo orgasmo il suo sperma è finito in parte sul mio glande che lui successivamente ha messo in bocca, all’improvviso e con velocità senza che io potessi fermarlo mi ha baciato con la lingua…secondo lei c’è rischio di un contagio? Lui afferma di avere una carica virale irrilevante da almeno 2 anni e di avere i cd4 alti…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso il rischio è basso o forse nullo, ma ovviamente senta anche il parere di un medico; per come sono fatto io il test lo farei ugualmente per scrupolo.

    2. Anonimo

      Il test indubbiamente ma comunque resta la preoccupazione…il virus o meglio il virus nello sperma esposto ad ossigeno quanto resiste?
      Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Poco, ma non è questo il caso data la rapidità in cui è successo tutto. Senta anche il parere del numero verde

      non mi risultano casi accertati di contagio con queste modalità, ma loro hanno maggior esperienza in proposito.

    4. Anonimo

      Cosa vuol dire? Che data la rapidità c’è pericolo che sia stato contagiato?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sto dicendo questo, ma non mi sento di escludere al 100% la possibilità biologica di contagio, per questo la invito a sentire un medico oppure il numero verde.

  11. Anonimo

    Vorrei sapere come si possono disinfettare materassi e divani dove sono state persone con hiv e aids grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso non è necessario, nel caso di malati di epatite C potrebbe invece maggior senso e userei la vaporella (per esempio).

  12. Anonimo

    Dottore una ragazza mi ha sputato sul glande mentre mi masturbavo.C è rischio di contrarre hiv?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No.

  13. Anonimo

    Buonasera dottore ho fatto un pompino ad un ragazzo senza protezione ma lui mi e arrivato in bocca e dopo quando ho sputato ho trovato un po di sangue ho paura che posso essere infettata cosa dovrei fare ora e’ successo un ora fa cpsa posso fare ora???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Contatti urgentemente il PS per valutare la PEP:

  14. Anonimo

    [Messaggio rimosso come da richiesta]

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, ma non possiamo escludere in linea di principio altre malattie (come l’HPV), anche se lo considero poco probabile.

  15. Anonimo

    Dottore ma la parte rischiosa per l’ingresso dell hiv nell uomo è il glande volgarmente chiamato cappella o l uretra? Il glande è tutta una mucosa o lo è solo l uretra?
    Se mi arriva uno skizzo di sperma sulla cappella quest ultima ha la
    Capacita anche senza lesioni di assorbire?
    Grz

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Imbocco dell’uretra, glande ed in generale le mucose.

    2. Anonimo

      Dottore mi scusi non ho capito….
      Se uno schizzo di sperma mi arriva sulla cappella(glande) ce riskio?
      Qual e la mucosa l uretra o l intero glande???

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che io sappia non ci sono casi accertati con questa modalità, ma onestamente eviterei di rischiare.

    4. Anonimo

      Dottore grazie
      Qual e la mucOsa l intero glande o l uretra?
      E permeabile il
      Glande? Cioe anche se non ha lesioni il
      Virus passa???

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tutto ciò che viene scoperto dal prepuzio è mucosa.

  16. Anonimo

    Dottore ho avuto la masturbazione reciproca con tre uomini in questi mesi senza eiaculare…!la loro mano ha toccato il loro pene e poi il mio e viceversa, ce minimo riskio x hiv?
    Grazie

    1. Anonimo

      Ammesso che fossero portatori ignori fi hiv

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No.

    3. Anonimo

      dottore anche se magari le condizioni igieniche del
      Pene del
      Partner non erano cosi pulite e magari aveva fattonpipi o magari impercettibilmente la mia mano abbia toccato il suo liquido preiaculatorio o stesso la sua mano toccandosi abbia toccato un po di liquido e poi ha toccato mio pene… Non ce comunque riskio x hiv se uno di questi partner avesse hiv? La ringrazio con il cuore in mano

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si pensa di no, che non ci sia rischio.

  17. Anonimo

    Salve dottore, avrei un paio di dubbi e spero vivamente mi possa aiutare.
    1)Attualmente ho un problema di sangue alle gengive, purtroppo per motivi economici non posso andare da un dentista e risolvere il problema, mi domando quando potrò risolvere la cosa, e non avrò più sto problema i rapporti orali potrò comunque farli senza preservativo? (non parlo di un rapporto orale completo ma solo per eccitare l’uomo affinchè abbia l’erezione)
    2)Ho cercato di capire cos’è il tempo di finestra, se io faccio sesso e faccio il test e durante e oltre questo periodo non ho rapporti e ripeto il test ed è negativo, è sicuro che sono sana?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. In termini di HIV si ritiene che il rischio si basso o nullo, ma ci sono altre malattie che possono essere trasmesse (sifilide, gonorrea, HPV, …).
      2. Esatto, il periodo finestra è il tempo necessario per essere sicuri che un eventuale contagio emerga dal test.

    2. Anonimo

      La ringrazio è stato molto gentile non ho rapporti sessuali da oltre un anno (ne orali ne completi ne niente di niente) solo che avendo questo problema dentale e che purtroppo non posso risolvere ora mi preoccupavo se per il futuro una volta sperato guarito in modo definitivo poteva creare dei rischi

    3. Anonimo

      in media quanto dura il periodo finestra? è passato più di un anno dall’ultimo rapporto (ha usato il coito interrotto ed è stato non consensuale come rapporto ma il medico del pronto soccorso non ha nemmeno fatto la visita)feci le analisi del sangue per escludere una gravidanza

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il periodo finestra è di tre mesi, ma ad un mese c’è già un’affidabilità superiore al 95%; raccomando regolari PAP test (esiste il rischio di trasmissione di HPV) e data la terribile esperienza avuta forse valuterei di verificare anche la clamidia (magari attraverso il consultorio).

  18. Anonimo

    Dottore il
    Contatto fra due lingue è a rischio se uno dei die e sieropositivo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Solo se entrambi perdono abbondante sangue.

  19. Anonimo

    Dottore qualche bacio non violento ma
    Piccolo accenno delle
    Due lingue è a rischio hiv?
    La masturbazione reciproca manuale di due peni dove la mia mano tocca il
    Pene del partner e poi tocco il mio pene,essendo sicuro di assenza di sperma
    Ma
    Di forse solo contatto di liquido preiaculatorio è a rischio?
    In qsti casi posso non fare il
    Test?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il bacio non è a rischio, a meno che non ci siano gravi perdite di sangue da parte di entrambi.
      2. No, la masturbazione reciproca non è a rischio.

    2. Anonimo

      Dottore ma x masturbazione io intendo che la mia mano tocca i genitali del partner uomo e con le stesse mani poi tocco il mio pene! E comunque non a rischio?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non porta abbondanti tracce di sperma sul suo pene lo ritengo decisamente improbabile.

    4. Anonimo

      Dottore sperma non c era proprio perche non è arrivato all eiaculazione la mia domanda e solo per eventuali tracce di liquido ma quasi impercettibile cioe non sto parlando
      Di una mano bagnata… In qsto caso il rischio nn ce comunque?
      Mettere il pene fra le cosce del partner e eiaculare cosi manco e a rischio? Se mi puo gentilmente risp a tutto

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Come già detto no in entrambi i casi.

    6. Anonimo

      Dottore ma x masturbazione io intendo che la mia mano tocca i genitali del partner uomo e con le stesse mani poi tocco il mio pene! E comunque non a rischio? La prego mi risponda! Ammesso che il partner fosse hiv+ e io ho toccato suo pene e suo eventuale liquido e poi ho toccato
      Il mio non ce riskio? Posso non fare il
      Test? Non ho avuto rapporti ne anali ne orali… Solo masturbazione e sesso intercrutale(pene fra le cosce) e un bacio! Posso stare tranquillo e non fare test?

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Come le ho detto sopra, per i rapporti descritti se non c’è contatto tra lo sperma del partner e le sue mucose non rischio; può comunque anche fare il punto con i ragazzi del numero verde

      potendo parlare a voce può essere più facile spiegarsi.

    8. Anonimo

      Dottore mi fido molto di lei
      Le cose sono semplici… Non ho avuto rapporti orali ne anali insomma non penetrativi!
      Unici due contatti masturbazione reciproca e sesso intercrutale(pene tra le cosce)
      Non ce stata eiaculazione nella masturbazione dei partner ma forse solo liquido ma in maniera nemmeno percettibile ,se io ho toccato il mio pene con quella mano comunque non ho rischiato giusto? Per questi comportamenti posso non fare test?

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso rischio zero.

    10. Anonimo

      Dottore a suo avviso ma anche secondo la scienza giusto?
      Il contatto del pene del partner con eventuale liquido prespermatico sulla mano e poi il
      Toccare il proprio pene è un contatto
      Indiretto… Se il partner avesse eiaculato totalmente sul mio glande li ci poteva essere un riskio teorico giusto? Oppure la mia mano doveva essere bagnata da bagnare anche il mio glande toccandolo… Giusto? Ma se tutto qsto surrealismo non ce stato non ce riskio?

    11. Anonimo

      Dott la prego mi risponda
      Se i partner in questione fossero accertati sieropositivi e cn loro ho avuto mastirbazione reciproca dove la mia mano ha toccato loro pene e poi mio e magari la mia mano ha toccato loro liquido no sperma ma liquido e poi con qsta mano ho toccato mio pene e poi sesso intercrutale( pene tra le cosce del
      Partner e il suo sulla mia pancia) e cosi siamo arrivati all orgasmo ….e qualche bacio…se questi partner fossero sieropositivi non ho comunque corso nessun riskio?

    12. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il mio parere personale non conterebbe nulla, quando rispondo lo faccio in base alle principali linee guida; cerchi di ritrovare un po’ di serenità e, ovviamente, chieda sempre conferma ad un medico.

    13. Anonimo

      Dottore lei e un medico!
      Comunque posso
      Stare tranquillo x i tipi dinrapporto avuti?

    14. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono farmacista e non medico, quindi è mio dovere invitarla a verificare con un medico. Su quanto successo ho già risposto, ma mi permetto di invitarla ad usare in futuro il preservativo anche per questi rapporti se la tranquillizza, perchè condividere un momento di intimità e poi vivere per giorni con il terrore di un contagio è davvero un peccato.

    15. Anonimo

      Dottore sicuramente lo faró
      Ma voglio una conferma … Masturbazione reciproca che la
      Mia mano tocca pene altrui ma senza sperma solo liquido e pene fra le
      Cosce ,anche se la persona avesse carica virale alta posso dire essere riskio zero? La prego mi risp

  20. Anonimo

    Salve dottore. .. solo le persone infette possono contagiare? Uno che ha rapporti con due donne nn allo stesso tempo… può essere contagiato?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, solo le persone infette possono contagiare.
      2. Sì, se almeno una delle due è sieropositiva.

  21. Anonimo

    Salve dottore io a dicembre o fatto il test hiv per motivi di lavoro quando o fatto il test ovviamente o detto che mi serviva per motivi lavorativi il test che o fatto e risultato negativo il test lo fatto in ospedale penso sia uno di nuova generazione. Pero ora mi sorge un dubbio io 2 anni prima di fare il test o avuto un rapporto a rischio con una ragazza cioe questa ragazza mia praticato sesso orale senza preservativo e a un certo punto o notato che perdeva sangue dalla bocca io non credo che questa ragazza sia sieropositiva.perche la conosco da molto. Ma vorrei sapere secondo lei dovrei chiamare l oapedale e dirgli di questo rapporto? Come leo detto io il test lo fatto 2 anni dopo il rapporto pero il test lo fatto per lavoro. Che devo fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il test ci permette assoluta tranquillità.

  22. Anonimo

    Gentilissimo Dottore… Avrei una domanda.. Sono incinta e da qualche giorno ho mille dubbi riferiti ad un episodio.. Durante un viaggio mi sono dovuta fermare in una specie di autogrill per attacco di diarrea, prima di me c’era una signora la quale ha lasciato (scusi la descrizione) sangue un po’ ovunque sulla tazza e nel wc.. Io ho pulito con la carta e tirato l’acqua, ma poi in preda al dolore non ho più guardato e mi sono seduta.. Ora la mia paura è che magari fosse rimasto del sangue nel wc perché quando mi sono pulita ho visto sangue che potrebbe però anche essere mio (spero) in quanto a volte ho delle perdite.. Solo che avendolo visto proprio in quel momento ho avuto un’attacco d’ansia.. Lei cosa ne pensa? Sono molto preoccupata
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso il rischio è pressoché nullo.

    2. Anonimo

      Anche se il sangue finito sulle mie mucose fosse della signora prima di me? Mi sono impaurita perché pulendomi ho trovato sangue.. Ho il terrore sia stato della signora prima e, sfortuna vuole, mi sia schizzato proprio a me..ed era un bel po’…

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il virus ha scarsa sopravvivenza nell’ambiente, inoltre in questi casi per quanto possa essere severa l’urgenza nessuno si siederebbe mai su tracce evidenti di sangue.

  23. Anonimo

    grz .. mille

  24. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    quali accorgimenti particolari dovrebbe avere un soggetto sieropositivo, ma in cura e con carica virale inferiore a 25,
    durante i rapporti sessuali?
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Preservativo.

      Raccomando in ogni caso di fare il punto con l’infettivologo.

  25. Anonimo

    Salve dottore volevo chiederle gentilmente un chiarimento per una cosa che mi sarebbe successa…giorni fa ho avuto un rapporto completo, prima orale poi vaginale con una ragazza, abbiamo usato il profilattico ma prima di metterlo se lo sarebbe messo in bocca eppoi con le dita me lo ha messo…secondo lei potrei incorrere in problemi? Mi consiglia di farmi qualche analisi? La ringrazio in anticipo per la risposta…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Rischio zero di HIV.

  26. Anonimo

    Salve dottore! Stamattina ho fatto il test del Hiv ultimamente ho avuto rapporti sessuali omo sia anale che orale senza il profilattico ! Io solo attivo ma non ho mai visto ferite in entrambi! Mi devo preoccupare ???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche se attivo purtroppo il rischio esiste ugualmente.
      Data ultimo rapporto anale?

    2. Anonimo

      Grazie di avermi risposto! L ultimo rapporto sabato pomeriggio! La dottoressa dove ho fatto il test mi ha detto che anche se la risposta va bene devo ripeterlo X sicurezza fra 2 mesi ! Ha ragione??

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ha assolutamente ragione, addirittura io avrei consigliato 3 mesi (come da indicazioni ministeriali, ma se la dottoressa con cui ha parlato si occupa di questo campo ovviamente non c’è motivo di dubitare e si attenga ai due mesi).

    4. Anonimo

      Grazie dottore ! X 2 mesi non farò più rapporti ma almeno se il primo esito va bene mi posso sollevare o devo proprio preoccupare fino al secondo sarebbe X ancora 2 mesi

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A distanza di pochi giorni purtroppo non è significativo, mentre ad un mese sarà già affidabile per oltre il 95%.

    6. Anonimo

      Quindi anche se il test lo faccio fra un mese basterebbe già X tranquillizzarmi ????

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sarebbe già molto affidabile, anche se non definitivo.

    8. Anonimo

      Grazie dottore

    9. Anonimo

      Salve dottore! Dovrei farle una domanda il test Hiv può risultare dubbio?

    10. Anonimo

      Scusi ancora se una persona dopo aver fatto sesso occasionale non protetto dopo 2mesi fa e X ora non ha nessun sintomo febbre nausea vomito diarrea ecc ecc… Ci può essere una speranza facendo il test che non è contagiata????

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì.
      2. Ai sintomi non do mai alcun peso ed il test a due mesi è quasi definitivo.

    12. Anonimo

      Salve dottote la persona che sto frequentando ha fatto il test Hiv ed è risultato dubbio e gli ah prescritto degli antivirali e ha dovuto ripetere il test è fare altri accertamenti ! Con tutta sincerità secondo lei cosa può essere ? È preoccupante la cosa o di sicuro ci può essere la brutta notizia ? Sono molto preoccupato X lui ! La prego mi dica la sincera verità se può

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo al momento è impossibile dare risposte certe, è necessario aspettare l’esito dei nuovi test.

    14. Anonimo

      Mi scusi dottore mettiamo il caso che si trattasse di epatite a b o c è sempre grave come la sieropositività ? Sarebbe da stare più tranquilli ??? Grazie di avermi risposto sempre

    15. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La C è quella che spaventa di più, ma da circa un anno è diventata curabile.

    16. Anonimo

      Quindi e sempre meglio dell Hiv? O sieropositività ?

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende da che punto di vista lo si guarda, ma semplificando al massimo dall’epatite C ad oggi si può quasi sempre guarire, dall’HIV no (anche se non si muore più).

      Comprendo l’agitazione del momento, ma ritengo che sia prematuro fare considerazioni di questo tipo senza prima sapere esattamente se e cosa abbia contratto, aspettiamo le analisi definitive e sarà possibile ragionare in modo più concreto.

    18. Anonimo

      Ok grazie

    19. Anonimo

      Scusami dottore dalla data de 4 marzo non ho avuto più rapporti con lui e con nessun altro ! Verso la metà di aprile lo ripeto! Il test Hiv ma se risulta positivo posso pensare almeno che non mi ha trasmesso il virus mi posso tirar su di morale??? Scusi se la disturbo ancora ma sono in agitazione X entrambi!

    20. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il rischio esiste, raccomando di usare SEMPRE il preservativo (anche se attivo).

    21. Anonimo

      Mi scusi sono sempre Andryy

    22. Anonimo

      E se risultiamo entrambi negativi e lo ripetiamo insieme sempre che continuiamo ! Possiamo farlo senza? Ma se io rimango single e risulta negativo posso sollevarmi ! Lo so comunque che il profilattico è fondamentale

    23. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, in una coppia fedele se entrambi i partner sono negativi si può fare a meno del preservativo (ricordo che in ogni caso l’HIV non è l’unica malattia sessualmente trasmessa, anche se è probabilmente la più grave; utile magari verificare anche l’epatite B e C).

    24. Anonimo

      Save dottore ho avuto l risposta a voce dal mio partner che è positivo zero e dovrà far analizzare il sangue in Svizzera ‘ mi può dare una spiegazione più chiara?
      Dovrò usare sempre il profilattico lo so e spero
      Che le mie risultano negative quello che non capisco positivo 0 ma si come io ci tengo a questa persona voglio sapere di più anche se queste non è facile X niente ! Ripeto cosa significa positivo
      0 e perché analizzarle in Svizzera ? Perché ???????? Mi dia una spiegazione o un
      Suo parere al più presto ! Certo che sapere che è positivo zero non mi ha fatto piacere io ci provo a provarci in questa situazione ! Aspetto una risposta con ansia
      Mi scusi ma questi giorni sono molto ansioso su sta cosa però lei
      Sia sincero e mi
      Dica veramente quello
      Che pensa !! Grazie grazie ancora

    25. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma onestamente non capisco cosa si intenda per zero (il gruppo sanguigno?) né il perchè sia necessario sottoporsi ad analisi in Svizzera.

    26. Anonimo

      Penso che sarà il gruppo sanguigno se è cosa significa?

    27. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma quando la situazione non è mi chiara preferisco farmi da parte per non rischiare di fornire informazioni errate.

    28. Anonimo

      Mi scusi il mio partner è risultato positivo al test del Hiv ! Il virus e zero virgola ecc da quando me l ha detto abbiamo fatto sesso anale protetto quello orale no ma non abbiamo visto sangue da entrambi posso star tranquillo???

    29. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fatto che non si veda sangue non significa che non possa esserci stato contagio, è indispensabile che si sottoponga anche lei al test.

    30. Anonimo

      Si l ultimo rapporto non protetto è stato il 4o5di sto mese ed ho fatto il test subito dopo 3 giorni ed è risultato negativo e l ultimo rapporto protetto ieri (anale) quindi è sempre meglio anche orale il profilattico ? Ho deciso di fare il test verso la metà di aprile X vedere se sono stato contagiato ma risulterebbe almeno significativo?

    31. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Un test a 30 giorni è affidabile per oltre il 95%, a tre mesi sarà definitivo; sul rapporto orale la invito a parlarne con l’infettivologo, non c’è ancora unanimità assoluta (direi che va sicuramente evitata l’eiaculazione in bocca).

    32. Anonimo

      Cioè lo sperma? In bocca no lo abbiamo evitato ! Ma devo stare in pensiero anche dai baci con la lingua passionali?

    33. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, il bacio NON è a rischio.

    34. Anonimo

      Mi scusi dottore un altra curiosità siero negativo virus 0,30 o 0,40 che cosa significa? E più pericoloso o è leggera la sieropositività

    35. Anonimo

      Mi scusi sieropositivo virus 0,30 o 0,40 mi sono espresso male mi scusi

    36. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è sieronegativo il valore numeri non conta, ma raccomando di verificare con il medico.

    37. Anonimo

      Mi scusi dottore sono in paranoia e pensieroso aspetterò di parlare con la dottoressa del mio partner ma come mi ha detto lui e dirò positivo virus 0,30 e non capisco se è una quantità minima o sieropositivo come altri positivi che non centra il numero ! Io farò protetto ma il mio pensiero mi va sempre qui ! Se mi può dire di più la ringrazio e mi scusi se le rompo le scatole non so se in queste condizioni riesco ad affrontarle grazie

    38. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dovrebbe riportarmi il risultato esatto (0.30 o 0.40?) ed il valore di riferimento che trova accanto.

    39. Anonimo

      Ok grazie Allora ripeto l ultimo rapporto non protetto il 4 di sto mese ! Mentre l ultimo protetto domenica X essere sicuri se lo faccio la metà di aprile e risulta negativo può confermare che non son stato contagiato ? Quello di domenica protetto anale e non protetto orale dovrei ripetere anche X questo? Ho sentito come si dice l infettivista col bacio passionale e leccare il dietro e davanti se non c’è sangue non si attacca nulla

    40. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il test diventa definitivo a tre mesi.
      2. Confermo, non sono pratiche a rischio.

  27. Anonimo

    E’ possibile contrarre l’Hiv in un operazione chirurgica?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nei Paesi occidentali non dovrebbe succedere.

  28. Anonimo

    Salve dott. Innanzitutto complimenti e grazie per il lavoro svolto.
    Volevo qualche informazione, circa 4/5 settimana fa ho avuto un rapporto occasionale con una persona che molto probabilmente potrebbe essere sieropositiva, il rapporto si è limitato ad un orale da me svolto in maniera passiva(io ho ricevuto). Dopo trenta giorni esatti ho effettuato una donazione di sangue in ospedale dove ne questionario ho naturalmente fatto presente l accaduto…volevo sapere che rischi corro per il contagio Hiv e se nel caso di negatività dopo un mese il test che effettuano per i donatori e già attendibile.
    Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Non usi mai il momento della donazione come verifica, in teoria potrebbe esserci una piccola finestra temporale in cui il sangue è infetto ma il test negativo.
      2. Fatta la precedente premessa, il rapporto orale ricevuto non è in genere considerato a rischio, a meno che il partner non le abbia lasciato sul pene abbondanti tracce di sangue.

    2. Anonimo

      Infatti ho tenuto a precisare il rapporto avuto prima di donare, loro hanno comunque voluto procedere con il prelievo, volevo però sapere in base al tipo di test che effettuano per le donazioni a 30 gg lei ritiene attendibile l esito o dovrò ripeterlo ?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Affidabilità ad oltre il 95%, ma come detto il rapporto orale ricevuto in genere si ritiene non a rischio (ed è per questo probabilmente che si è voluto procedere).

  29. Anonimo

    salve dott volevo sapere se in un contagio da mst per rapporto orale passivo rischio anche di contrarre l’hiv, perché da quanto leggo il rapporto orale passivo è una pratica a rischio quasi nullo, quindi mi domandavo se durante l’infezione di una malattia venera ci sono anche più probabilita di contrarre l’hiv.
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A meno che non abbia visto sangue sul pene al termine del rapporto no, non corre rischi di contrarre HIV con un rapporto orale ricevuto.

  30. Anonimo

    Durante un rapporto ho tolto il preservativo e poi l’ho rimesso senza curarmi se al dritto e al rovescio
    che rischio c’è?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non credo che esistano statistiche in merito, ma è sicuramente una pratica da evitare e non mi sento di dire che sia priva di rischio.

La sezione commenti è attualmente chiusa.