1. Anonimo

    comunque non abbiamo nessuno dei due problemi puo essere il problema nostro cane visto che sta sempre con noi ? siamo troppo afezionati a lui puo essere un problema? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, sicuramente non è il cane nè il troppo amore per lui; suo marito ha già fatto test dello sperma? Lei ha il ciclo regolare? Sa per certo che l’ovulazione avviene tutti i mesi? I rapporti sono stati mirati nei giorni fertili?

  2. Anonimo

    Salve, volevo chiedere un’informazione, se non sono immune alla toxo posso mangiare l’uovo crudo?Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per la toxo non ci sono problemi, a patto che il contenuto non venga a contatto con il guscio esterno; tuttavia sconsiglio di assumere alimenti crudi in genere, uovo compreso.

  3. Anonimo

    buona sera, vorrei sapere se la toxoplasmosi si contrae solo tramite le feci dei gatti o anche dai loro peli. Lavoro in una casa dove tra dentro e fuori ci sono una ventina di gatti che fanno avanti e indietro in continuazione (dal giardino comune) e ci sono gomitoli di peli in enormi quantità. Inoltre vorrei sapere se la malattia eventualmente contratta agli inizi di una gravidanza può causare un aborto spontaneo. grazie per la sua cortese attenzione

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con qualche piccola attenzione igienica il gatto non è un problema, perchè il possibile contagio deriva solo dalle feci.
      Tra i possibili effetti della toxo c’è anche l’aborto.

  4. Anonimo

    Buongiorno, ho fatto degli esami del sangue per scoprire la causa di un ingrossamento dei linfonodi inguinali che è cominciato circa un mese e mezzo fa. Oggi ho ritirato gli esami, ” Anti toxoplasma IgG 235 UI/ml” cosa significa? Ho la malattia in corso? Grazie e buon lavoro.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’intervallo di riferimento riportato accanto cosa dice? Oppure, in alternativa, non c’è una dicitura sotto l’esito del tipo “infezione pregressa” o qualcosa del genere?

      Mi riporti anche il valore degli IgM della toxoplasmosi.

  5. Anonimo

    Mia nuora aritirato gli esami della tox e sono positivi e al secondo mese della gravidanza da premettere che abbiamo un gatto e non mangia ne carne gruda ne atra roba.vorrei sapere deve abbortire c’ e il rischio se il bambino nasce ci sono conseguenze per lui. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Cosa intende per positivi? E’ sicura che l’abbia contratta adesso e non sia positiva nel senso di immunizzata? Che valori e che intervalli di riferimento sono riportati?

  6. Anonimo

    Ciao sono nella 20 settimana di gravidanza, mangio molta frutta e verdura cruda, è sufficiente lavarla col bicarbonato o devo lavarla in un altro modo? inoltre non ho gatti ma ne girano di domenstici , quelli del vicino e davanti a casa mia sento spesso odore di pipì di gatto, dove gioca spesso la mia bambina di un anno e mezzo, è rischioso? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se non ha mai sviluppato la toxoplasmosi limiterei il consumo di alimenti crudi; per il resto è in genere sufficiente una corretta igiene (per esempio lavarsi le mani prima di cucinare e mangiare).

  7. Anonimo

    ho ancora 2 settimane al termine. ho un forte bruciore di gola. posso aver preso la toxo? circa 2 sere fa ho mangiato la carne di pollo che non era ben cotta.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Più probabile che si tratti di un banale mal di gola, ma contatti comunque il ginecologo.

  8. Anonimo

    Sono alla 23° settimana, l’altro giorno il cane della mia amica sui è tagliato il nso ed ha fatto sangue, l’ho medicata io e penso di aver toccato il suo sangue dalla salvietta disinfettante. Posso aver contratto la TOXO? ho l’esame tra 2 settimane devo contattare il gine?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La toxoplasmosi sicuramente no, se poi si è lavata le mani e ha seguito le normali norme igieniche non ci sono nemmeno altri rischi.

  9. Anonimo

    Buongiorno ho mia figlia che ha appena appreso di essere incinta ha 34 anni con un passato di circa 10 anni fa di ipertiroidismo: In linea di massima i valori erano rientrati ma con gli ultimissimi ci sono valori alterati piuttosto alti specie FT3 – THS e trab, ci possono essere dei rischi? In più non è immune alla toxoplasmosi sono in ansia grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per la toxoplasmosi ci sono milioni di donne nella sua stessa situazione, in genere basta qualche accortezza igienica.
      Per la tiroide va invece seguita costantemente dal ginecologo e/o dall’endocrinologo.

  10. Anonimo

    salve sono al 5° mese di gravidanza e mi capita spesso di mangiare frutta e verdure crude..inoltre ho mangiato proprio stasera del prosciutto crudo, ora ho paura e vorrei sapere quante probabilità ho di aver contratto la toxo? domani ho il controllo con prelievo del sengue, ma da quello che so se anche l’avessi contratto non lo vedrebbero perchè incuba anche 20 giorni, è vero? grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni, ma forse era il caso di pensarci prima… Con la toxoplasmosi davvero non si deve scherzare, le conseguenze potrebbero essere molto gravi. Accenni la situazione al ginecologo, concordi con lui quando ripetere gli esami e da domani adotti qualche attenzione in più.