1. Anonimo

    buonasera dottore mi scusi se la disturbo nuovamente ma è normale quando ho le placche mi sento stringere alla gola e faccio fatica ad ingoiare e terribile mi sento come se mi affoggassi che posso fare poi inerente alla domanda di ieri il macladin me lo ha prescritto il medico mattina e sera per 6 giorno soltanto che io lo prendo da mercoledi perche gia avevo una placca senza febbre poi venerdi notte mi e salita la febbre a 38 e sabato domenica e lunedi a 40 ora mi e passATA UN PO LE PLACCHE STANNO SCOMPARENDO PERò QUANDO INGOIO QUALSIASI COSA MI SENTO COME SE MI STESSI AFFOGANDO COSA POSSO FARE ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuterei con un medico se associare un antinfiammatorio, nel frattempo potrebbe dare sollievo bere liquidi freddi (o mangiare gelato); se ci fosse ancora febbre lo faccia presente al medico prima di terminare la cura antibiotica, in modo che possa valutare se allungare la terapia o cambiarla.

  2. Anonimo

    SALVE DOTTORE HO 24 ANNI ;CIRCA 9 GIORNI FA HO AVUTO PER UN GIORNO LA FEBBRE A 39 E MEZZO DOVUTA ALL’INFIAMMAZIONE DELLE TONSILLE CON ANNESSE PLACCHE.SICCOME SOFFRO SPESSO DI QUESTO PROBLEMA NON SONO RICORSO ALL’AIUTO DEL MEDICO ED HO PRESO X 4 GIORNI IL CLAVULIN 2 VOLTE AL GIORNO OGNI 12 ORE. Dopo 2 GIORNI MI è PASSATA LA FEBBRE E ANCHE IL PROBLEMA DELLA DEGLUTIZIONE.LE PLACCHE SONO SPARITE E DI CONSEGUENZA L’INFIAMMAZIONE. L’Unica COSA è CHE MI SENTO SEMPRE MOLTO DEBOLE E HO PICCOLI GIRAMENTI DI TESTA..DOPO 3 O 4 GIORNI CHE MI ERANO PASSATE LE COSI’ DETTE PLACCHE ..ECCO QUI CHE SONO RITORNATE PERO’ CON DECIMI DI FEBBRE,MA UN ABBATTIMENTO FISICO FORTISSIMO,MAL DI COLLO ,PROBLEMI DI DEGLUTIZIONE, E ANCHE LEGGERO DOLORE ALL’ORECCHIO SX. Ho CONTATTATO IL MEDICO E DOPO AVERLI SPIEGATO CHE HO USATO X 4 GIORNI IL CLAVULIN E IL PROBLEMA SI è VERIFICATO NUOVAMENTE MI HA PRESCRITTO LA TROZOCINA 500 MG;PENSI CHE IL PROBLEMA CON QUESTE 3 PASTIGLIE SI POSSA RISOLVERE?E COME RIMEDI NATURALI CHE MI CONSIGLIA?
    LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE..SE IL PROBLEMA PERSISTERA’ L’UNICA SOLUZIONE SARA’ QUELLA DI USARE UNA TENAGLIA E TOGLIERMELE DIRETTAMENTE!!!!
    DISTINTI SALUTI

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assuma bene Trozocina (1 compressa al giorno, per 3 giorni di seguito, sempre alla stessa ora, lontano dai pasti), se quando avrà assunto l’ultima il problema non fosse passato contatti il medico per valutare eventualmente di continuare per ulteriori 3 giorni (senza fare pause). Vitamine e fermenti lattici per contrastare gli effetti sull’intestino dell’antibiotico e Tachipirina per abbassare la febbre se presente ed attutire il senso di ossa rotta e stanchezza.

  3. Anonimo

    Salve dottore, ho 17 anni e da circa 5 giorni ho un forte dolore alla gola, il primo giorno si è presentato in modo molto leggero ma la sera ho potuto notare la presenza di placche che nei giorni seguenti si sono notevolmente ingrandite. Inoltre le tonsille si sono gonfiate fino a rendermi difficoltosa sia la deglutizione, che anche nel caso di liquidi è molto dolorosa, sia la parola. E se i primi 3 giorni il disturbo si limitava alla gola ora è accompagnato anche da un dolore piuttosto acuto alle orecchie e fiacchezza. Inoltre ieri ho avuto anche brividi e un leggero (ma fastidioso) mal di testa. In questo momento non mi trovo a casa mia ma sono ospite di un`altra famiglia, Ne ho parlato con i “genitori” e questi mi hanno detto semplicemente di aspettare che passi. Io però sono preoccupata. Dice che dovrei contattare il mio medico di base?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se c’è febbre senza dubbio contatti il medico, diversamente può provare ad attendere, ma in caso di ulteriore peggioramento suggerisco di non indugiare oltre.

  4. Anonimo

    salve sono una ragazza di 30 anni…e non ce la faccio più ormai son 4 mesi che soffro di tonsillite-faringite-otite,ne ho sempre sofferto ma solo in periodi invernali per lo più…ora invece è continuativa la situazione, ho fatto più cure di antibiotici:amoxicillina,agumentin,claritin, e Klaris se non mi sbaglio, la situazione migliorava temporaneamente ma poi si rinfiammava tutto, dando ad ogni terapia sempre più scarsi risultati a intervalli sempre più brevi,poi lo specialista mi ha diagnosticato una faringo-tonsillite cronica prescrivendomi delle gocce per le orecchie elocon (con cortisone), la cosa è migliorata ma terminate le gocce tutto si è rinfiammato. Dalle analisi non risulta nulla di insolito se non un’infezione virale passata o in corso. Non ho placche, non ho febbre,ho solo infiammazione, non fumo non bevo e non esco di casa,ma il dolore è tollerabile fino a che non si espande alle orecchie. e come mi affatico un pò mi iniziano a bruciare le tonsille e iniziano i dolori forti alle orecchie.Come ho già detto , ne ho sempre sofferto in passato ma al massimo 4-5 volte l’anno… ora è diventata cronica la situazione. Tra qualche giorno ho un’altra visita specialistica, sperano mi aiutino a risolvere definitivamente il problema, ma sono un pò dubbiosa. Consigli?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai sofferto di problemi di stomaco?
      Ha fatto l’esame per la mononucleosi?
      E’ stata proposta la rimozione delle tonsille?

  5. Anonimo

    Salve a tutti, in questo momento mi trovo in spagna, rimarrò qui per sei mesi, ma non ho ancora un medico a cui potermi rivolgere perchè sono qui da soli 20 giorni.
    Il lunedì ho preso freddo e mi sono affaticata molto….la notte ho avuto un febbrone pazzesco e ieri mattina mi sono svegliata con un maldigola incredibile….così ho chiesto alla mia coinquilina di andare in farmacia a comprare Agumentin e Tachipirina…..una vecchia cura che tempo fa mi aveva prescritto il mio medico in Italia quando presentavogli stessi sintomi….le agumentin le ha trovate però al posto della tachipirina il farmacista le ha dato un medicinale equivalente….il gelocatil 650….è da ieri che faccio questa cura….ma la febbre mi è leggermente scesa ma non mi passa…..in più il dolore alla gola continua a essere forte….credo di avere le placche ma non ne sono sicura….anche se oggi mi facevano anche un po male le orecchie…..e persiste un lieve malditesta….proprio adesso ho letto dei commenti e ho fatto dei gargarismi con acqua calda e sale…ma non è che il dolore mi si sia alleviato molto……cosa devo fare per avere una pronta guarigione? inoltre stavo prendendo delle capsule per un altra infezione…..sporanox….devo sospenderle??? vorrei comprare froben spray o colluttorio per alleviare il dolore….o devo passare ad aereosol con clenil e fluimucil??? aiutatemi per favore non ce la faccio piu… 🙁

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Continui con Augmentin ogni 12 ore per tutta la confezione, vedrà che passate 26-48 ore dall’inizio della terapia la febbre scenderà; equivalente della Tachipirina al bisogno, sciacqui con acqua non calda e bicarbonato di sodio, se desidera.
      Clenil e sopratutto Fluimucil inutili a meno che non ci sia catarro, Froben spray potrebbe dare sollievo (2 spruzzi, 3 volte al giorno).
      Ha antinfiammatori con sè?

    2. Anonimo

      Grazie mille per la risposta! Per antiinfiammatori si intendono nimesulide??
      ps. Quindi la cura che sto facendo va bene sia per maldigola che placche?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per l’antibiotico sarebbe sempre preferibile il parere medico, ma la presenza della febbre sembra confermare l’infezione.
      Nimesulide non si usa con la febbre, ma la categoria è quella; se avesse qualcosa di simile, magari che usa per il mal di testa, potrebbe valutarlo per ridurre il dolore al posto della Tachipirina.

  6. Anonimo

    salve,sono una ragazza di 21anni.
    Ho le placche in gola da più di un anno..ho fatto cure antibiotiche ma nulla..ogni tanto si staccano e poi ricompaiono dopo qualche giorno,si autoriproducono..qualche volta ho mal di gola..all’emocromo sono risultata normale..l’unica cosa che non ho fatto è stato il tampone faringeo..ho peggiorato o rischiato sulla mia salute rimanendo tutto questo tempo con le placche??grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha febbre? Ha consultato otorini?

  7. Anonimo

    Buon giorno a tutti
    mia figlia di quasi 5 anni ha avuto per circatre giorni febbre molto alta (fino a 39 e mezzo)e un grosso raffreddore senza accusare male alla gola
    Dopo due giorni la pediatrea vedendola ha riscontrato una tonsillite con placche , risultata negativa al tampone per lo streptococco(che ha gia’ preso due volte),ha in ogni caso prescritto l’antibiotico.
    Dato che la febbre e’ passata ,l’appetito e’ tornato e non ha male alla gola devo per forza darlo??io vorrei non farlo le tonsille sono gonfie ma non le vedo piene di placche io ne intravedo una sola

    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se l’ha già iniziato è preferibile finire la terapia per evitare peggioramenti o l’insorgere di resistenze batteriche, se ancora non l’avesse iniziato provi a contattare la pediatra telefonicamente per segnalarle la scomparsa della febbre.

  8. Anonimo

    salve sono vincenzo e3 giorni fa’ho avuto una fortissima febbre 41 poi e’iniziato un fortissimo mal di gola fortissimi dolori alle ossa e appena mi addormento mi risveglio con la gola e la bocca completamente disidratata sto prendendo la moxcillina la tachipirina 1000 e nimesulide la febbre dopo 3 giorni mi e’ passata mail dolore ed il bruciore della gola purltroppo no o provato addirittura gli impacchi d’ovatta zuppi di succo di limone 2 volte al di’ma senza successo la prego dottore mi aiuti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nimesulide non si deve prendere con la febbre, causa rischio di gravi complicazioni al fegato; amoxicillina è stata prescritta dal medico?

  9. Anonimo

    Salve, m’imbatto qui cercando una soluzione al mio problema.
    Premetto che soffro fin dall’adolescenza di tonsillite e/o faringite curate sempre con Zimox e simili.
    Un mese fà un episodio di fringite acuta e tonsillite bilaterale(diagnosi del medico) curata dapprima con amoxicillina e successivamente, dato che non dava riscontri dopo 3 giorni(credo d’aver sviluppato “resistenza” a questo farmaco), con cefpodoxima (CEFODOX 200 compresse) risolto dopo 7/ 8 giorni totali di cura.
    Da mercoledì 19/10 di nuovo: prima febbre nella nottata (38,6) curata con successo con tachipirina, da giovedì mattina tonsille che sono andate via via infiammandosi sempre più, non vedo placche ma sento proprio bruciare e nella notte di oggi 22/10 il dolore della deglutizione toccava anche le orecchie. In questi giorni mi sono curato con Voltfast granulato mattina e sera che mi fa passare il tormento per qualche ora, ieri sera ho provato a usare una pastiglia di tachipirina (500) perchè leggevo che è usato anche come analgesico ma non ho avuto alcun riscontro, sto bevendo tanta acqua e prendendo miele per eliminare il catarro e amoxicillina presa con scarsa regolarità; sto meglio di giorno sembra e la notte invece il dolore aumenta puntualmente.
    Ultima cosa, le tonsille non sono più gonfie di tutti gli altri casi precedenti a questo, anzi un mese fa ostruivano completamente la gola per quanto s’erano sformate eppure raranente ho avuto tanto dolore. Dovrò aspettare lunedì per una visita del mio medico. Ha qualche consiglio da darmi?
    Ringrazio in anticipo.
    Carlo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prendere amoxicillina con scarsa regolarità è il modo giusto per fare in modo che non serva più a nulla: è un antibiotico e, come tale, deve essere usato bene e solo dietro consiglio medico.
      E’ normale che di notte il dolore aumenti.
      Al suo posto valuterei di sentire un otorino, se gli episodi sono così frequenti, e non escluderei l’intervento se venisse proposto.

  10. Anonimo

    Salve, mi sono accorto di avere le placche..fatico a deglutire..Purtroppo oggi non posso recarmi dal medico perché di sera è chiuso..l’unico farmaco che posso prendere attualmente è l’aspirina, pensa che potrebbe aiutarmi in qualche modo o è inutile? grazie…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è febbre? Aspirina può aiutare, sicuramente attenua il dolore e l’infiammazione, ma le raccomando di assumerla a stomaco pieno.

    2. Anonimo

      No, niente febbre per fortuna…allora per stasera vado di aspirina :)..Sono fabico, se la prendo una volta ogni tanto non dovrebbe farmi male..

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questo caso è tassativamente da evitare, il rischio non vale il beneficio.

    4. Anonimo

      Stamattina mi sento meglio…La sera prima ho anche rimesso :S. L’infiammazione s’e’ abbassata da sola..ho solo un poco di irritazione alla gola. Il medico mi ha consigliato il froben nebulizzatore e il danzen..se la situazione si riacutisce di cominciare la cura con l’amoxicillina. Speriamo di guarire presto 🙂

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere a meno di complicazioni batteriche i mal di gola si risolvono in 3-4 giorni al massimo.