1. Anonimo

    mia moglie e una cardiopatita operata di due valvole, soffre di fibrillazione atriale e il cardiologo le a prescritto il cordarone ,avvisandola di tenere sotto controllo la tiroide.O fatto gli esami qualche mese dopo e trovo (tsh)6,97 (ft4)1,10 anticorpi tiroidea <5 anticorpi tireoglobulina 12. IL CARDIOLOGO LE PRESCRIVE EUTIROX 25 CONGESCOR 2,5. COMINCIA LA CURA MA LA TACHICARDIA AUMENTA. COSA POSSO FARE? ESISTE UN'ALTERNATIVA A QUESTO FARMACO? (EUTIROX) GRAZIE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non esistono alternative, ma può essere rivista la dose e la terapia con il beta bloccante (congescor).

    2. Anonimo

      OGGI SONO ANDATO DAL MIO MEDICO ,MI A CONSIGLIATO DI COMINCIARE A PRENDERE 1/4 DI CP. PER I PRIMI 7 GIORNI PER POI AUMENTARLA A MEZZA PER ALTRI 7 GIORNI FINO CHE ARRIVO A PRENDERLA 1 INTERA, ASSOCIANDO CONGESCOR 1 LA MATTINA E MEZZA LA SERA. GRAZIE

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei per l’aggiornamento!

  2. Anonimo

    Ho 41 anni, sono alta 1.60
    è peso 89 kg

    Ho fatto gli esami per la tiroide, vorrei precisare
    che prendo Eutirox 75 da 12 anni.
    I valori sono:
    TSH= 0.307
    FT = 3 2.75
    FT 4= 1.07
    Il TSH è normale ????

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì, ma va valutato in rapporto all’intervallo di riferimento del suo laboratorio.

    2. Anonimo

      In che senso, mi scusi ma non ho capito?
      Il valore TSH non dovrebbe essere 0.400?
      Grazie ancora

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’intervallo di riferimento può variare leggermente da un laboratorio all’altro; sul referto, a fianco del risultato, che valori ci sono?

  3. Anonimo

    TSH 0.400-4000 ( 0.307)
    FT 3 2.00-4.00 ( 2.75)
    FT 4 0.50-2.50 ( 1.07)
    Tra parentesi i miei risultati

    La ringrazio ancora tanto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, le confermo allora che aveva correttamente interpretato, è basso.

      Spesso l’intervallo è leggermente diverso

      per questo è importante riportare sempre anche gli intervalli del proprio esame.
      E’ possibile che le verrà leggermente ridotto il dosaggio di Eutirox, ma prima di fare cambiamenti senta ovviamente il medico.

  4. Anonimo

    Grazie mille

  5. Anonimo

    buona.sera
    .. vorrei un informazione o 19 anni e prendo eutirox 50 mg…però io x un annonon l ho presa piu vorrei sapere se in futuro non prendendola e rimanendo in cinta che.cause puo portare a me e il bambino?…inoltre mi venivano macchie rosse sulla pelle e mi prudevano…grazie…

  6. Anonimo

    Buona sera.Sono donna una di 54 anni,da ragazza età 17 anni ho sofferto di ipertiroidismo,fatto le cure adatte i miei esami sono risultati fino ad oggi nella norma.Però i sintomi mi sono rimasti tutti,specie la tachicardia.Mi può dare qualche consiglio.grazie P.S.sono in menopausa.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La tachicardia andrebbe affrontata con un cardiologo, se possiamo escludere l’influenza della tiroide.

  7. Anonimo

    Salve,è da circa 2 mesi che prendo dosaggi molto elevati di eutirox…. 700mg al giorno. Ho iniziato con 75mg fino ad arivare a 700mg.Non ho nessun sintomo di ipertiroidismo a parte un aumentato battito cardiaco.Vorrei sapere se continuo con questo dosaggio cosa potrà succedere? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prende queste dosi (!) perchè prescritte dal medico a seguito di diagnosi di ipotiroidismo?

    2. Anonimo

      Si ,sia per l ipotiroidismo e anche perchè ho 2 noduli. grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Finchè i valori del sangue saranno normali non ci saranno rischi, proprio perchè si mantiene quello che dovrebbe essere l’equilibrio normale.

      Mi stupisce francamente il dosaggio, è sicura che siano 700 a giorno e non 700 nell’arco della settimana?

    4. Anonimo

      Si, il valore è 700mg al giorno.Quali valori del sangue devo controllare affinchè tutto sia nella norma,e se non fosse così quali rischi posso correre.Grazie

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il suo endocrinologo sicuramente le saprà suggerire quali esami fare.

      Mi auguro di no, ma se per caso avesse raggiunto autonomamente questi dosaggi per non so quale motivo si rivolga URGENTEMENTE ad un endocrinologo perchè i rischi di un uso fuori controllo sono gravissimi, potenzialmente permanenti e pericolosi per la vita:

      aritmie cardiache,
      indebolimento delle ossa,
      arresto cardiaco,

    6. Anonimo

      L appuntamento con il mio endocrinologo e per il 28 gennaio,prima non sono riuscita ad averlo,anche per telefono non riesco a contattarlo.Lui lavora in Usl e non è possibile parlare con lui.Per questo motivo ho chiesto il suo parere ….i pochi sintomi che ho è una debolezza muscolare alle gambe e il battito accelerato,ma di poco.altri sintomi non ne ho. Se potrebbe darmi qualche aiuto sul cosa fare le sarei molto grata.la ringrazio per la sua disponibilità .Grazie

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si può rivolgere preventivamente al suo medico curante, in prima istanza è assolutamente in grado di gestire eventuali situazioni anomale.

    8. Anonimo

      Mi sono rivolta al mio medico curante e in tutta risposta mi ha detto che devo cercare di contattare il mio endocrinologo perchè è lui che mi segue ed è lui che mi deve controllare

    9. Anonimo

      Non so più cosa fare

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dice sinceramente se a questo dosaggio è arrivata dietro precisa indicazione dell’endocrinologo o se è stata una sua iniziativa? Quando ha fatto gli ultimi esami del sangue (TSH, T3, T4)?

    11. Anonimo

      Sinceramente ho aumentato un pò la dose da 600 a 700, visto che mi sentivo bene,gli ultimi esami li ho fatti alla fine di ottobre :FT3 7,17(valore di riferimento 2,20-4,20)FT4 2,67(valori di riferimento 0,80-1,70) TSH 0,02 (valori di riferimento 0,30-3,60).L’unica cosa che mi ha detto il mio medico curante è di ripetere questi esami la settimana entrante e poi di cercare di contattare il mio endocrinologo

    12. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Fossi al suo posto cercherei urgentemente di parlare con un endocrinologo, al limite anche andando privatamente; purtroppo non vedo alternative.

    13. Anonimo

      Posso avere problemi gravi? Mi sta spaventando….che cosa mi può succedere se continuo così?

    14. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Come detto prima nei casi più gravi può essere a rischio la vita, per problemi cardiaci; può eventualmente sentire anche un altro parere sul sito medicitalia.it, dove può trovare endocrinologi in grado di risponderle.

    15. Anonimo

      Grazie mille per la sua disponibilità. GRAZIE

    16. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ stato un piacere, mi tenga al corrente.

  8. Anonimo

    alve sn un ragazzo di 22 anni praticamente questa estate mi e successo che incominciavo con i capogiri mal di testa ecc ma neurologicamente nn usci niente fortunamente poi dopo giorni seguiti sempre da questi sintomi ebbi una paresi all occhio sx praticamente vedevo doppio e non si muoveva correttamente se seguivo ad esempio un dito poi il medico curante mi fece fare un ottima cura tra vitamine e poi cortisone e l occhio guarì definitivamente passata questa cosa l unica cosa ke non e andata ancora via e questa specie di mal di testa lo chiamo specie perché sono delle pulsazioni che sento dietro la nuca e sotto le tempie e si aggiunto anche delle tensioni tra il collo e le spalle fatta anche l angiografia fortunatamente cn esiti buoni mi sono rivolto al dentista ke prima mi ha fatto fare una visita posturologa e quella gnatologa consigliandomi una volta a settimana una seduta con l osteopata e poi man mano incominciare con l ortodonzia cioè l apparecchio da precisare ke questo e il primo dentista che mi dice di mettere l apparecchio a me sembra strano ora venendo a tutti i dubbi che tengo e possibile ke l osteopata mi possa far passare questi dolori che ho? Grz

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sentirei un neurologo per i dolori alle testa prima di iniziare con l’approccio prospettatole.

  9. Anonimo

    Dottore il neurologo mi ha detto che stavo bene non e niente di grave invece il posturologo mi dice ke essendo molto emotivo caratterialmente sono molto teso e che si e creata Dell ipertensione nella zona tra la cervicale e il collo e lui proprio mi ha consigliato queste sedute dall osteopata una volta a settimana e fra una 15 di giorni mi farà la visita barapodometrica !!!mi sta portando sulla strada giusta?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi corregga se sbaglio, ma il neurologo è stato consultato questa estate quando i sintomi erano diversi, giusto?

      La diagnosi mi sembra assolutamente plausibile ma, forse per mia deformazione professionale, cercherei di agire sull’ansia e sulla tensione anzichè sui sintomi che produce. Ovviamente dipende anche dal tipo di approccio che preferisce, perchè se per esempio non volesse assumere farmaci la strada che le hanno indicato sarebbe ovviamente preferibile.

  10. Anonimo

    Si giusto ma le sembrerà ma mi dicono tutti di stare piu calmo e meno stressato io non lo sono mai stato e da quando e iniziata questa cosa ke la sono e poi essendo un ragazzo di 22 anni mi hanno sconsigliato farmaci se no si crea dipendenza a lungo andare e mi hanno proposto l osteopata il mio dubbio e questo ke non mi passi nemmeno con l osteopata poi ci penso e mi dico se era qualcosa di grave già me l avevano diagnosticato visto ke ho fatto tante volte l analisi del sangue raggi alla testa cn esiti negativi!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Confermo, con tutta probabilità se ci fossero stati problemi gravi sarebbero già emersi; per il resto scelga la strada che ritiene più adatta a lei, sulla diagnosi direi che ci sono pochi dubbi, resta da scegliere come trattarla.

    2. Anonimo

      Dtt mi scusi in ke senso ci sono pochi dubbi sulla diagnosi e scegliere come trattarmi alla fine io anche non esperto in materia non ho capito cosa tengo

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ansia e/o tensione nervosa, che si manifesta sotto forma di contrazione muscolare e conseguente dolore.

    4. Anonimo

      Grazie mille ah dimenticavo oggi inizio con la prima seduta con l osteopata speriamo vada bene!!!

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi tenga al corrente.

    6. Anonimo

      Ok. Grazie ancora!!

    7. Anonimo

      Salve dottore ieri come prima visita è andata piu che bene anche l osteopata mi ha detto in poche parole la stessa diagnosi vostra del fatto di tensione nervosa accompagnata da crisi di panico ecc oggi già mi sento un po’ meglio rispetto ai giorni scorsi e mi ha detto ke con questo trattamento mi guarirà essendo giovane e tenendomi lontano dalle medicine ansiolitiche .la voglio ringraziare ancora x la sua disponibilità le farò sapere a fine trattamento compiuto anke se iniziando così non puo che andare sempre meglio!!

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono davvero felice di leggere che nota già miglioramenti, aspetto volentieri aggiornamenti.