1. Anonimo

    ieri mentre sistemavo una rete per le recinzioni mi sono infilata l’estremità appuntita dalle dimensioni di uno stuzzicadenti nel polso e proprio in una vena, tanto sangue subito disinfettata poi tintura di iodio e garza sterile, oggi ho un ematoma esteso e non so se devo fare l’antitetanica, cosa mi consiglia…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono sempre dell’idea che sia preferibile, in ogni caso la faccia vedere ad un medico.

  2. Anonimo

    Ho 16 anni, non ho fatto la vaccinazione dei 15 anni, ma solo quelle precedenti e ieri cadendo in un campetto da basket mi sono ferito vicino al ginocchio, arrivato a casa ho schiacquato con acqua, ma solo stamattina ho disinfettato. come capisco se ho il tetano? il richiamo lo avrei avuto 1 anno fa quasi esatto, ma non ci sono andato… la ferita non è profonda, sono a rischio?il vecchio vaccino teoricamente dovrebbe ancora coprirmi oppure no?, d’altronde è passato solo 1 anno…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere ancora coperto, ma le raccomando di valutarlo con il medico ed approfittare dell’occasione per fare il richiamo.

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta;
      Ma sono un pò preoccupato, quel “potrebbe essere ancora coperto?” sta per un “sei ancora coperto!”? Il medico è in grado di capire se si tratta di tetano solamente guardando la ferita?
      Stamattina ho mostrato la ferita a un farmacista per comprare un disinfettante… lui ha detto che la ferita non è profonda e non è niente di grave, però non gli ho detto che non sono vaccinato. Lei cosa ne pensa?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima credo possa stare tranquillo, ma in questi casi (a distanza e senza il richiamo fatto) è difficile dare certezze.

  3. Anonimo

    Una domanda che non ha nulla a che fare con il tetano..nei primi mesi della mia carriera militare mi è stato somministrato un vaccino che in un secondo tempo è risultato già effettuato quando ero piccolo, nonostante avessero un documento che accertava tutte le mie vaccinazioni già fatte e le malattie avute da piccolo..ciò cosa comporterebbe?ci sono rischi per il mio organismo?grazie..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nessun rischio.

  4. Anonimo

    Dottore avrei bisogno di una informazione. Io ho sofferto da bambina di una epilessia temporale. E’ vero che nn posso fare l antitetanica???

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Senta ovviamente anche il suo medico, ma se non ci sono più stati episodi e quanto successo è stato chiarito nelle cause, potrebbero non esserci controindicazioni alla vaccinazione.

  5. Anonimo

    Salve Dr. Cimurro. Ieri in campagna, ho accidentalmente messo il piede sopra una tavola di legno dalla quale sporgeva un bel chiodo arrugginito ma bagnato (in quanto stavamo pulendo con per terra con l’acqua), il quale mi è penetrato per un bel po’ nella pianta del piede sinistro, perforando ovviamente la scarpa. Fortunatamente ho avuto la prontezza di togliermi subito la tavola con il chiodo. Mi sono seduto e mia nonna ha premuto sula ferita per far uscire il sangue (e ne è uscito un bel po’). Il dolore è incominciato a farsi sentire da subito. Io non ricordavo quando il vaccino per il tetano l’avessi fatto. Quindi sono andato in farmacia e mi hanno detto di farlo per sicurezza e di disinfettare con acqua ossigenata la ferita. Io ho fatto tutto ciò e mi sento abbastanza tranquillo per il tetano, ma il dolore resta davvero forte. Non posso proprio appoggiare il piede e neanche toccare la parte ferita. É normale? Quanto tempo passerà per poter poggiare nuovamente il piede senza sentire dolore?

    La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al suo posto lo farei vedere ad un medico, per valutare gammaglobuline e copertura antibiotica.

  6. Anonimo

    Gentile Dottore,
    ho tentato invano di resistere alla tentazione di scriverLe, ma il timore m’ha impedito di esser’ tranquillo. Sarò estremamente sintetico:
    Giovedì 26/07 ho urtato il piede in modo abbastanza violento contro il frigorifero, che, a furia di stare a contatto con la salsedine marina, si è leggermente arrugginito, solo in prossimità degli spigoli, però. Il frigo ha c.ca diciotto anni e non è mai stato a contatto con il terreno. Come le dicevo, ho urtato l’alluce destro, procurandomi un acuto dolore. Non ho notato ferite, anche se l’estremità dell’unghia era leggermente arrossata. L’unghia, però, è di colore rosa, quindi non è schiacciata. Dopo un’oretta ho disinfettato con il bialcol (anche se, con stupore, ho notato che esso era scaduto dal 2001!! 🙂 ) e, durante i giorni successivi, mi sono recato in piscina e poi anche al mare. Il giorno successivo, invece, ho involontariamente schiacciato un brufolo con le dita (non è uscito sangue, però il dolore era a dir poco acuto). Il giorno prima avevo avuto a che fare con una bicicletta arrugginita, poiché esposta alla salsedine (anch’essa, però, non ha mai avuto contatti con il terreno) e, probabilmente, alcuni puntini di ruggine erano rimasti intrappolati all’interno delle unghie (allora erano di media lunghezza, visto che non le tagliavo da una settimana esatta). Ho disinfettato con il solito bialcol scaduto da undici anni. Allora, cosa mi consiglia di fare (in questi giorni sarò molto impegnato, quindi non potrò dedicarmi in alcun modo a eventuali cure antitetaniche. Allora, cosa posso fare? Devo temere un infezione, magari di tetano?
    Mi scusi, forse l’ho fatta addormentare, visto che non sono stato particolarmente sintetico 🙂 La prego, dunque, di perdonarmi. Buon pomeriggio, Dottore.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Innanzi tutto comprerei un nuovo Bialcol, probabilmente è più pericoloso quello del frigo… 😉
      2. ma in ogni caso nessun rischio per nessuno degli episodi.

    2. Anonimo

      La ringrazio, Dottore. Buona serata 🙂

  7. Anonimo

    Caro dottore,
    In vacanza a Londra sono stata graffiata da uno scoiattolo ad Hide Park. È uscito un po’ di sangue e mi sono impressionata. Può comportare qualche malattia? La ringrazio infinitamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non va sottovalutato (rabbia, tetano, infezioni superficiali, …).

    2. Anonimo

      La ringrazio!

  8. Anonimo

    caro dott.giorno 5 di luglio mi sono conficato un chiodo arruginito nel tallone dopo 3 giorni o fatto la puntura antitetanica pero da quel giorno ad ora o sembre male a tutto il piede non riesco neanche a camminare,le faccio sapere anche che o fatto anche una cura antibiotica per 15 giorni.cosa posso fare per questo dolore al piede mi devo preoccupare.grazie aspetto una sua urgentissima risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ sicuramente da valutare con un medico, per verificare che non ci sia ancora infezione, oppure che non ci siano state lesioni più importanti internamente.

  9. Anonimo

    caro dottore quale esame posso fare per sapere se ce ancora infezione o se ci sono state lesioni ai muscoli del piede?ho fatto anche raggi x e non ce niente come lesioni alle ossa.mi aiuti perfavore il mio medico non mi suggerisce niente.la ringrazio in anticipo aspetto una sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con un esame del sangue si può verificare la possibilità di infezione (ma probabilmente ci sarebbe febbre e/o gonfiore/rossore nella zona), mentre per il resto proverei a sentire un ortopedico.

  10. Anonimo

    Salve dottore,vado subito al dunque:
    Ieri sera mentre stavo facendo un bagno a mare ho messo il piede sopra una pietra contundente e mi sono provocato una escoriazione non profonda ma larga, che ho fatto disinfettare alla guardia medica. Il dottore mi ha detto poi di scegliere io se fare l’antitetanica o no.
    La mia domanda è ma questo bacillo resiste e riesce a vivere anche nell’acqua salata?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia sì, è possibile che resista anche in ambiente marino.