Tutte le domande e le risposte per Tenia o verme solitario: sintomi, prevenzione e cura
  1. Anonimo

    salve dottore anche io da un paio di anni soffro di vermi intestinali e sintomi sono gonfiore di stomaco e dolori molto forti addominali e volevo sapere oltre al vermox quale farmaco posso prendere per questi dolori addominali

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Di che parassiti si tratti?

  2. Anonimo

    caro dottore oggi andando in bagno mi sono accorta di espellere con le feci un segmento nastriforme di circa 30 cm purtroppo non ho avuto la prontezza di conservarlo sono affetta anche da endometriosi in forma avanzata e portatrice di bendaggio gastrico e da ulcere gastriche ricorrenti per questo ritengo di aver sottovalutato i sintomi lavoro in ambiente sanitario e quindi rispetto scrupolosamente le norme igieniche come è potuto accadere? possiedo anche un cane .Mi allarma molto la possibilità della cronicizzazione della malattia in che percentuale cio’ avviene e con la cura quali effetti collaterali possono insorgere?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Niente panico, in genere non si verifica alcuna complicazione.
      Lo segnali al medico per concordare la terapia (o, meglio, prima l’eventuale esame).

  3. Anonimo

    Ciao dottore .. Volevo chiederle solo una cosa.Da circa 5-6 giorni ho un fortissimo dolore nella zona addominale.. il giorno che mi è iniziato questo dolore sono andato in ospedale e non mi hanno detto niente. Ho provato per 4 giorni le medicine dicoflor perche i medici pensavano che potessi avere un virus intestinale. con queste medicine non mi e passato il dolore e io ho paura di avere il verme solitario. Lei cosa mi dice?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Hanno escluso appendicite?

    2. Anonimo

      si hanno escluso l appendicite e adesso sto provando le supposte date dal mio medico..Adesso vedro se passera..

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ok, cosa ha prescritto il medico?

    4. Anonimo

      Il medico ha prescritto peridon 30 mg..(Supposte)

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Premesso che in linea di massima escluderei l’ipotesi di parassiti (a meno che non abbia ragioni per crederlo), suggerirei di seguire la cura proposta e mangiare in modo molto leggero.
      Se i disturbi non passassero non lasci passare troppi giorni e senta nuovamente il medico.

  4. Anonimo

    soffro di ossiuri da due anni negli ultimi mesi 2 o3 mesi ho provato vermux ma non mi ha fatto niente poi ho provato combrantin ma niente ma è possibile che non c e un medicinale adatto eppure siamo in un era di progresso spero in una vostra soluzione grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      I farmaci purtroppo sono quelli, da ripetere eventualmente fino a guarigione avvenuta dietro controllo medico.

  5. Anonimo

    da esame delle feci risultavo negativa ma purtroppo nelle feci ho visto ancora una lunga cordella bianca e quasi tutti i giorni sento uscire e .escono dal mio intestino in qualunque momento o situazione dei vermi bianchi. a chi mi posso rivolgere visto che il mio medico da ormai troppo tempo non riesce a risolvere nulla. vivo in romagna. mi sento sempre stanca, mi arrabbio x niente,sono abbastanza depressa e questo disturbo – dei vermi – mi infastidisce molto. posso contagiare il mio compagno o il mio nipotino.mi vergogno un pò e non ne ho parlato con nessuno.la ringrazio anticipatamente per la sua risposta e i consigli che mi darà. se questi vermi non spariranno quali potranno essere le conseguenze visto che li ho ormai da 3 – 4 anni e per un pò scompaiono ma poi ritornano sempre. nuovamente la ringrazio.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Comprendo la sua vergogna, ma in realtà non c’è motivo perchè è di fatto una malattia come un’altra.
      Potrebbe contagiare chi le sta accanto.
      Suggerirei di rivolgersi ad un gastroenterologo.

  6. Anonimo

    da alcuni anni ho la tenia . curata diverse volte col vermox riappare sempre. a volte espello ‘striscia’ lunga, spesso mi escono vermi, durante il giorno o la notte, della lunghezza di tre-quattro cm. cosa posso fare, non ne posso più. non è vero che fa dmagrire, io mi sento sempre molto stanca.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ indispensabile affidarsi ad un gastroenterologo e collaborare con lui, se necessario più volte, fino a risoluzione.

  7. Anonimo

    ho 20 anni , mangio spesso carne.
    da quando ho smesso di fumare sono passato da 62 a 67 Kg. da circa due settimane ho sempre fame e mangio molto ma non aumento di peso , anzi spesso dalla sera alla mattina perdo anche 1 kg. non vado in bagno come prima, risultati quasi inesistenti e non regolari e a volte presentano strani addensamenti. può darsi che ospiti una tenia ?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Tutto è possibile, ma tutto sommato la considero una ipotesi in secondo piano; provi a verificare ancora per 7-10 giorni, se proprio notasse sintomi strani lo accenni al medico per capire la causa ed eventualmente fare un esame delle feci.

  8. Anonimo

    oddio! prorpio ieri ho espulso un corpo strano, era come un budello attorcigliato, ultimamente sono sempre stanca, ho la pancia e lo stomaco gonfio e mi sento appesantita e per come mangio sarei dovuta ingrassare a dismisura, ho avuto la prontezza di recuperare quel corpo estraneo, e portarlo al laboratorio analisi, più tardi andrò a ritirare la risposta, già solo al pensiero mi vien da piangere, a livello psicologico non riesco ad acettare questo ” verme ” che si aggira dentro me….come farò ad acettare, se fosse, questa situazione? aiutoooooooooooooooooooooooooooooooooo

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Anche se fosse, e per ora non lo diamo per scontato, è una situazione risolvibile.

  9. Anonimo

    Salve.
    Sono una ragazza di 22 anni, malata di leucemia.
    Due mesi fa, ho fatto l’autotrapianto, ma ultimamente sto avendo problemi con la pancia, dolori e alterno giorni di stitichezza e diarrea.
    Quando vado in bagno, provo molto dolore e sanguinamento. Per questo motivo, il medico mi ha prescritto una visita chirurgica e le analisi delle feci.
    In queste ultime, mi è uscita la positività alla salmonellosi (però l’ho contratta 10 anni fa) e “rare uova di taenia”.
    Ho sempre avuto il terrore del verme solitario. Secondo lei, l’abbiamo preso in tempo?
    Si può guarire completamente?
    La chemio può portare questi problemi? Perchè all’ultima sono stata malissimo con lo stomaco e la pancia.
    Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Può sicuramente guarire.
      2. La chemioterapia non può causare la tenia, per contrarla è invece indispensabile l’ingestione delle uova.

  10. Anonimo

    Salve dottore leggendo tutti questi commenti mi sto un po impressionando! mi spiego meglio! ieri è capitato che sono andato a mangiare in un pub ed ho ordinato una bistecca, questa mi è stata servita poco cotta al sangue e vorrei rassicurarmi che non fosse infetta da tenia dato che in passato mi sono già liberato dagli ossiuri! Dopo quanto tempo è possibile effettuare un analisi delle feci? considerando che la bistecca al sangue l’ho mangiata solo un giorno fa, è possibile che nelle analisi possa già vedersi se è in atto una infezione da tenia? Grazie per la risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ probabilmente un po’ presto, ma in linea di massima (a meno che non compaiano sintomi) non mi preoccuperei assolutamente.