Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buonasera, da un mese a questa parte, dopo essere tornato dal Brasile per lavoro, mi ritrovo a dover affrontare ogni giorno dei dolori addominali. All’inizio sembrava fosse il fegato, il dottore mi ha prescritto una eco da dove è risultato che tutti gli organi sono a posto. Adesso il dolore si e spostato leggermente più in basso, non ho problemi a defecare e non ho mai notato parti “bianche” o uova, mi chiedo se però potrebbe trattarsi comunque di Tenia,
    oppure se questi sintomi sono quelli di una infiammazione molto importante all’intestino?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non credo possa trattarsi di parassiti, ma a questo punto forse un esame parassitologico delle feci lo farei.

  2. Anonimo

    Gentilissimo dottore,
    Buonasera. Poco fa, dopo aver defecato, mi sono accorto della presenza di piccole palline a forma di fagiolo, di color biancastro (oggi ho mangiato fagioli, ma per quale motivo dovrebbero aver attraversato intatti tutto l’apparato digerente soltanto una decina???) BEN DISTINGUIBILI dal resto delle feci. Ne ho presa una e l’ho spezzata con un pezzettino di plastica: risultava sia all’interno che all’esterno della stessa consistenza, colore e mollezza. La forma non era assolutamente assottigliata o a “lasagna” come ho letto altrove, e ogni “fagiolo” era praticamente identico all’altro, non ce n’erano di più lunghi o più corti.

    Non soffro assolutamente di dolori addominali o diarrea. Aggiungo però che durante le ultime due settimane ho avuto gastrite (o comunque la bocca dello stomaco abbastanza irritata) e un forte dolore toracico. Adesso è passato tutto (sono anche stato al pronto soccorso per assicurarmi che non fosse niente al cuore – ho 24 anni e infatti non è risultato nulla). Ad insospettirmi, tuttavia, è stato anche un episodio di qualche settimana fa: facendo un bidet dopo aver defecato mi è rimasta in mano una piccola pallina molto dura (di gran lunga piu piccola rispetto a quelle viste oggi – sembrava un semino di marijuana)…
    Pensa potrebbe trattarsi di qualche forma parassitaria allo stomaco o al tratto intestinale?
    Grazie mille per il tempo che dedica ai nostri quesiti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che dimensione avevano?
      Le ha rinvenute in un unico episodio?

  3. Anonimo

    Buonasera dottore.
    In seguito ad analisi di routine, sono risultata positiva alla Taenia saginata (sono state ritrovate uova nel campione di feci). Mi è stata prescritta niclosamide e un lassativo per permettere una più rapida eliminazione del parassita; secondo le previsioni avrei dovuto avere attacchi di diarrea che mi avrebbero permesso di evidenziare meglio l’eliminazione della testa. Nonostante abbia seguito le indicazioni (uso di succhi al limone, dieta priva di carne rossa, somministrazione del lassativo dopo due ore dall’assunzione dell’antiparassitario) non ho avuto nessun attacco di diarrea, ma formazione di aria, gonfiore addominale e feci di consistenza normale. Ad un esame esclusivamente visivo non ho riscontrato nè punti bianchi, nè strisce, nè ovviamente la famigerata testa, che tra l’altro neanche prima di fare le analisi avevo riscontrato. Mi chiedevo se una semplice osservazione sia sufficiente, se certi vermi sono facilmente identificabili. In più non mi è chiaro il colore dei segmenti: bianchi o trasparenti (simil lattiginosi)?
    Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere l’espulsione della tenia non passa inosservata, per l’importante lunghezza; esattamente quando ha assunto la niclosamide?

      È sicuro che le abbiano parlato di succo di limoni?

    2. Anonimo

      ho iniziato ad assumere niclosamide sabato mattina (4 compresse masticabili con un pò d’acqua il primo giorno, 2 compresse per i 5 giorni successivi). Mi hanno consigliato di bere succo di limone a colazione per permettere un più facile accesso del principio attivo al muco intestinale dove la tenia si “nasconde”. Mi è stato anche consigliato un regime alimentare che non prevede caffè e cose del genere. Stamattina però ho voluto seguire le mie abitudini alimentari ed è andata meglio (si fa per dire). Ho distinto solo un paio di puntini bianchi. Sono le uova?
      Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbero essere le uova, ma è fondamentale espellere il parassita.

  4. Anonimo

    salve, ho da svariato tempo problemi a livello intestinale, molte formazioni d’aria e stitichezza ripetuta. Sono seguita dal mio medico da parecchio, ma il problema non si è mai del tutto risolto, anche in seguito a diete e farmaci. Da qualche tempo ho notato però una piccola perdita di peso e un senso di fame che si ripresenta molto spesso durante il giorno. La fame è molto forte, anche poco dopo aver mangiato, ma non appena mangio qualcosa, anche poco, lo stomaco si appesantisce e mi assale un forte senso di nausea, stanchezza e giramenti di testa. Inoltre poco tempo fa ho avuto per tre giorni un attacco di diarrea, che pensavo fosse dovuto ad un virus intestinale, ma senza febbre. Sparito sembra essere tornata la stitichezza, anche se leggermente attenuata. Sono spesso irritabile, cambio umore facilmente, cosa che si verifica normalmente nel periodo premestruale, e dolori al basso ventre e alle volte allo stomaco. Inoltre, forse dovuto però anche ai farmaci assunti per l’intestino, avverto a volte prurito anale. Potrebbe essere legato a qualche parassita intestinale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La celiachia è stata verificata?

    2. Anonimo

      in realtà no, ho parlato al mio medico di questa possibilità ma mi ha detto di escluderla perchè non ne ho mai sofferto. Sono state effettuate analisi del sangue da cui non è risultato nulla di anomalo, se non l’ematocrito leggermente alto, ma di molto poco. Per quello che riguarda le intolleranze o le allergie no, non è mai stato ritenuto necessario dal medico e prima dal pediatra di eseguire analisi. Ho riscontrato però un leggero miglioramento nel periodo in cui ho eseguito una dieta povera di lieviti e dolci

  5. Anonimo

    Buongiorno dottore. Volevo sapere la connessione tra la tenia che infesta l’intestino e quella che potrebbe infestare il cervello. Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Raramente l’uomo può contaminarsi ingerendo le uova (di solito non infettanti per la specie umana) e non con le larve come previsto dal ciclo vitale. In questo caso, è l’uomo stesso a comportarsi da ospite intermedio sviluppando i cisticerchi all’interno di muscoli, lingua, e nelle forme più patologiche nel cervello.

      [http://it.wikipedia.org/wiki/Taenia_solium]

      Dipende quindi da quello che ingerisce:

      1. Larve -> sviluppo benigno nell’intestino
      2. Uova -> *possibile* sviluppo negli tessuti/organi interni, tra cui il cervello.

    2. Anonimo

      E questo solo nel caso della “taenia solium”? O anche nel caso della “Saginata”? In caso di contagio a livello cerebrale, esistono soluzioni non invasive?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nel caso della Saginata non credo che sia possibile.

    4. Anonimo

      C’è un modo per diagnosticarla prima (a livello cerebrale) senza dover poi intervenire chirurgicamente? Ho visto articoli in cui tenie di ben 25 cm venivano tirate fuori o donne con un infestazione. E comunque, quante possibilità ci sono realmente di ingerire uova e non larve? Grazie.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono situazioni rarissime (e non si fidi troppo di quello che legge) e le probabilità che accada non giustificano alcun tipo di esame.

  6. Anonimo

    salve, ho 23 anni, quando avevo circa 10 anni una sera mi ritrovai sul gabinetto con la coda della tenia (suppongo) che mi fuoriusciva dal sedere, non riuscendo a toglierla e a capire cosa fosse la lasciai al suo posto e tornai a letto. Il mattino seguente quando mi svegliai potei notare che quella strana cosa era scomparsa (immagino fosse rientrata dentro). A distanza di tredici anni mi sorge il dubbio di esserne ancora infetto. Ho riscontrato alcuni sintomi come nausea, stanchezza eccessiva, diarrea, ma non ho mai notato nelle feci nulla di insolito. Sono magro ma ho la pancia gonfia, ho l’apparato digerente piuttosto debole e facile vittima di attacchi di dissenteria e di cattiva digestione, questo potrebbe essere causato dalla mia alimentazione piuttosto squilibrata con pasti a orari sempre diversi ed enormi quantità di cibo; dovuta anche da un consumo abitudinario di cannabinoidi. Perciò mi chiedo se devo preoccuparmi di questo possibile parassita o se invece è solo necessario che io mi applichi ad avere una dieta più sana e bilanciata (cosa comunque da fare). Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Procederei senza dubbio a qualche accertamento.

  7. Anonimo

    Non lo so se si tratti di tenia. Questo è quanto hanno presupposto il mio medico curante e la farmacista. Secondo lei di che cosa può trattarsi?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sarebbe interessante capire con l’esame delle feci la natura dei parassiti.
      Che dosi assume di Vermox?

    2. Anonimo

      5ml due volte al giorno per 3 giorni.
      Al momento sembrano scomparsi, comunque sabato effettuerò una gastroscopia in quanto ho avuto forti dolori allo stomaco e il medico mi ha consigliato di farla

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, ma in caso di ricomparsa prima di assumere nuovamente farmaci cercherei prima di capire la natura del parassita.

  8. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    per la 3° volta dallo scorso giugno mi sono ricomparsi ieri i vermi bianchi sopra descritti come Tenia. Tutte le volte ho assunto il Vermox e poi subito il lassativo al termine della cura, ho fatto l’esame delle feci ma è risultato negativo. Non capisco perchè continuino a riformarsi, assumo anche aglio, ma ogni 3 mesi circa questi vermi ritornano.
    Cosa posso fare?
    grazie per il suo aiuto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È sicura che si tratti di tenia?

  9. Anonimo

    Innanzitutto, complimenti per il sito, molto interessante e ben strutturato.
    Volevo chiederle se è vero che l’aglio ha un potente effetto vermifugo? Quali sono eventualmente gli alimenti che possono aiutare nel combattere e prevenire l’insorgere di questi parassiti?
    La ringrazio molto per la disponibilità

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che io sappia solo l’aglio ma, in tutta onestà, non ho ancora trovato una risposta definitiva sulla sua efficacia.

  10. Anonimo

    Grazie comunque!

  11. Anonimo

    Ma è vero che la tenia non sopporta il latte?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che io sappia non è vero.

  12. Anonimo

    e se non prendo l’eutirox che succede?
    Sono stressata,depressa…mi sembra di avere il mondo contro…piango tutti i giorni..
    Sà cosa significa AMARE UN’UOMO che neanche ti conosce?…che aspetto che i mesi passano x avere finalmente 18anni??
    Che ho una famiglia nata solo x i soldi,x vedermi star male…xmorire dentro
    Purtroppo intorno a me ho gente falsa
    Lei si è mai arreso x amore?
    Io MAI..perchè continuerò sempre a lottare!!
    Grazie a lui finalmente sò cosa vuol dire la parola AMORE..lui è troppo importante x me..
    Le sembrerà sciocco,ma ogni giorno è come se lo sento vicino a me..ci parlo..e poi ogni cosa che lui mi dice(dentro di me e i miei pensieri)poi accade realmente..
    Sarà perchè la distanza di un’amore è molto più forte di ogni cosa..
    Mi sento sola…
    Prego ogni giorno nel nostro incontro.ma purtroppo ahimè ci sono tanti ostacoli da superare,ma io ce la metterò tutta..
    Si domanderà perchè parlo di me a lei che è un farmacista e neanche mi vorrà rispondere,ma la prego,lo faccia,mi aiuti,magari mi dia dei consigli!
    Io e lui viviamo in 2 mondi diversi..ma non si è mai montato la testa,è un ragazzo di35 anni semplice,dolce,educato,romantico..
    Io invece ho 17 anni..
    Penserà che sono ancora una bambina,
    Ma l’Amore non ha età e lo dimostrerò..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Eutirox è importante per evitare di esacerbare i sintomi dell’ipotiroidismo con conseguenze anche gravi.
      2. Personalmente ritengo che 18 anni di differenza siano molti, ma è giusto lottare per i propri sogni.

    2. Anonimo

      lei quanti anni ha?
      Come si vive un rapporto tra un 35enne e una17enne??
      È complicato?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma tutto questo esula dalle mie competenze e dal tema della pagina.

  13. Anonimo

    esame parassitologico delle feci
    Ricerca uova ai ossiuri
    Che cos’è? E in che consiste?me lo spiegha.grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si cerca l’eventuale presenza di uova dei vermi nelle feci; lei dovrà semplicemente portare un campione di feci in laboratorio.

  14. Anonimo

    ah e ho da 4.5anni la tiroide ma non può scomparire questo problema?è ereditario?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può avere una certa famigliarità.

    2. Anonimo

      sono la ragazza che2anni fa mi hanno tolto la cistifelia x calcoli
      Ora ho disturbi agli okki,nausea.mal di testa.xkè secondo lei?
      Ogni3.5mesi faccio le analisi x vedere se il fegato reagisce bene devo mettere anke gli okkiali.mi consiglia qualcosa.grz

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma sono sintomi un po’ vaghi per poterle consigliare cosa fare; il suo medico attraverso una visita potrà rendersi meglio conto della situazione.

    4. Anonimo

      ho pure problemi di respirazione xvia delle adenoidi al naso.ultima visita2006…pensa un’pò.
      E poi un’ultima domanda.,
      La tiroide non si può curare
      Invece di prendere ogni mattina l’eutirox75mg?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo no, non ci sono alternative all’Eutirox o simili.

  15. Anonimo

    mi scusi si non aumenta di peso

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe valere la pena valutare di far analizzare le feci al veterinario, oppure procedere direttamente ad un nuovo trattamento vermifugo.

  16. Anonimo

    si mangia in abbondanza croccantini e umido per gatti

  17. Anonimo

    si e’ stato sverminato e vaccinato

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le sembra che mangi abbondantemente ma non aumenti di peso?

  18. Anonimo

    mi e’ rimasto il dubbio se l’alito pesante del mio gattino (che ha 6 mesi ) e la sua magrezza puo’ dipendere dal verme solitario (il gatto e’ razza soriano )la ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere la tenia si vede nelle feci; il gattino è stato sverminato in passato dopo averlo separato dalla mamma?

  19. Anonimo

    ho mangiato carne cruda,come faccio a sapere se ho contratto la tenia?quanto tempo dopo l’ingestione posso fare analisi di ricerca dei parassiti?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La provenienza della carne è dubbia?

  20. Anonimo

    Buonasera dottore, io sono quasi sicura di avere la tenia dato che mi è capitato di espellere con le feci alcuni segmenti, vado molto di corpo, sono sempre di cattivo umore e ho anche dolori addominali; però ciò che non mi torna è il fatto che ho sempre molta fame e sono obesa è normale? Non dovrei essere magra secondo quanto scrive lei? Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende da quanto tempo ne è eventualmente affetta.

  21. Anonimo

    Buongiorno,
    premetto che sono incinta alla 10° settimana e come tutte le donne ho la nausea tutti il giorno, malle lancinante di stomaco, fame continua, stanchezza continua e sofro di stitichezza. L’altra sera, dopo vari giorni senza andare in bagno, ho deciso per il clistere.. ma mi sono accorta che avevo a penzolo un pezzo lungo e sotile che non si stacava quindi incuriosita, con un pezzo di carta staccato il pezzo e ho visto che era una cosa di pelle bianca – trasparente lunga cca. 10 – 12 cm. subito dopo un altro pezzo uguale… ed il bello e che entrambi non avevano un inizio, cioe, non c’era la testa e la coda erano pezzi tagliati quindi chi sa quanto era grande e che cos’e…. ho guardato in internet, e mi pare probabile la Tenia e la mia dottoressa mi ha datto da fare gli esami delle feci ma mi viene un dubbio… se la tenia vive da sola nel intestino, ed io ho eliminato una parte, forse e morta…?? quindi non devo fare un eventuale cura? oppure una volta morta parte a crescere un nuovo uovo??? io non ho capito..se vive da sola nel intestino, come fa a riprodursi e fare le uova?? e poi, queste uova, vengono solo eliminate con le feci o che fine fanno??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Temo che siano stati espulsi solo segmenti e non il parassita; alla voce “Ciclo vitale” trova una spiegazione più approfondita.

  22. Anonimo

    Salve dottore, sl rientro dall India a fine agosto ho perso circa 7kg in 10gg mangiando, poi ho cominciato ad avere una fame allucinante ogni 2 ore che tutt ora mi porto avanti, fame che mi costringe a mangiare anche di notte. Ho ovviamente fatto accertamenti vari e ricerca parassiti ma tutto negativo. Lei pensa possa esserci una correlazione con qualche parassita? C è qualche altro esame che potrei fare? Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ci sono sintomi intestinali?
      Nelle ultime settimane ha ancora perso peso?

    2. Anonimo

      Sintomi intestinali, Apparte molti rumori dopo i pasti
      e feci mai ben formate come prima, no.
      Ovviamente ci sono anche i vari rumori dati dallo stomaco vuoto che si presentano ogni 2 ore circa.
      Vado piu di corpo del normale e tendo ad andarci molto
      Vicino ai pasti.
      Ho recuperato 4-5kg negli ultimi 2 mesi, ma a quanto pare tutti a livello del ventre, ma credo sia normale non avendo continuato palestra x questi motivi. Il medico sostiene sia un problema di stomaco e insiste con farmaci tipo esopral, ranidil e pariet che porto avanti da settimane senza grandi risultati. Ah la gastroscopia era negativa.Grazie mille

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sinceramente non credo che si tratti di parassiti, anche se personalmente sposterei più l’attenzione verso l’intestino anzichè lo stomaco.

    4. Anonimo

      Grazie ne terrò conto. Saluti

  23. Anonimo

    Buongiorno dottore, io non so se ho la tenia….l’altra sera ho avuto un rapporto anale col mio compagno, ma li per li non ho avuto nessun sintomo,il giorno dopo, di sera ho iniziato ad avvertire dolori tipo da ciclo ( ma non mi devono venire) , prurito anale e un leggero dolore sempre all’ano…..ho iniziato a fare sciacqui con bicarbonato e sto applicando una crema antinfiammatoria….stamattina il prurito si è molto attenuato, ho solo un pò di bruciore ( soprattutto quando ho applicato la crema) e dei solo retti addominali detti prima.Ho controllato le feci, ma non vedo nulla di strano! Non ho notato nessuna striscia bianca o Cmq, macchioline bianche….secondo lei è tenia, o semplicemente è tutto dovuto dal coito ? Anche perchè sarebbe assurdo che ho contratto la tenia! Cuocio la carne moltissimo, mai troppo cruda e le verdure le lavo benissimo prima di mangiarle! Io e il mio compagno poi viviamo insieme, mangiamo le stesse cose, possibile che l’abbia contratta solo io ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è davvero motivo di pensare alla tenia, è sicuramente un’irritazione dovuta al rapporto.

  24. Anonimo

    mi scusi,perche ho sentito dire ke rischia l’elettrospirosi,nn sò se ho scritto bene,ma penso ha capito… cmq andrò in farmacia,intanto se può dirmi anke lei un medicinale adatto xil mio micino 🙂

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Penso intenda la leptospirosi, ma non mi risulta che possa esserci questo pericolo.
      Purtroppo non posso suggerire o prescrivere farmaci.

    2. Anonimo

      un ultima domanda dottore,poi nn la disturbo piu….volevo sapere se io rischio il contagio,nn sò toccando il gatto,oppure solo se incidentalmente si viene a contatto cn gli ovetti??? insomma se cè rischio per l’essere umano… buona immacolata e grazie ancora dottore…….

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

  25. Anonimo

    buongiorno dottore,nn sò se mi può aiutare,nel mio caso la tenia ce la il mio gatto,ha circa 10 anni,è un periodo ke noto dei piccoli ovetti ke gli escono dal di dietro,le chiedo: quali conseguenze può portare se non gli vengono tolti qsti vermi,a lungo andare??? oppure è sufficente dargli un medicinale ke li spurghi??? mi faccia sapere la prego,se posso risolvere da solo,perche nn ho lavoro,e nn potrei pagare un veterinario!!! grazie

    1. Anonimo

      dimenticavo di dirle ke è bello ciccione,insomma sta bene,sia di pelo ke di appetito…. 🙂

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ sufficiente la somministrazione di un vermifugo, in farmacia sapranno consigliarle; è importante curarlo per evitare che deperisca.

  26. Anonimo

    grazie mille per aver scritto il suo articolo!!!!mi serviva per fare una ricerca di scienze, altrimenti avrei preso un 4, anzi, ancora peggio, un 3!!!!!!!

    P.S. il suo articolo era favoloso!!!!!! con un sacco di informazioni molto utili!!!!!! perciò la ringrazio ancora una volta per quello che ha fatto,

    GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  27. Anonimo

    SI COME IO MANGIAVO BENE ADESSO NON MI PIACE TROPPI IL CIBO E VADO 3 E 4 VOLTE AL BAGNO ADIARREA NON SO PERCHE
    MI SENTO ANCHE UN PO STANCO POI SONO PASSATI 3 GIORNI SONO ANDATO IN BAGNO E O FATTO LA CACCA NON TANTA PERO ERA COME
    UN APPICICOSO SOPRA LA CACCA MI SA
    DIRE
    DI CHE COSA SI
    TRATTA

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Magari solo un po’ di influenza intestinale.

  28. Anonimo

    mangio pochissima carne ( 1 volta al mese ) . questi piccoli ossiuri si presentano quando sono vicina al ciclo , dopo spariscono e ricompaiono nel mese successivo .questo problema l’ ho avuto quando ero piccola poi con 1 cura data dal mio medico curante sono svaniti , ora sono ricomparsi in ‘ età adulta (h o 40 anni ) mi può dare un consiglio ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Deve sentire il medico per la prescrizione di un antiparassitario e, data la cronicità un po’ anomala, magari anche un test delle feci.

  29. Anonimo

    Poco cotta scusa

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Descrivendo i vermi che vede al medico dovrebbe essere sufficiente per vedersi prescritto un farmaco adeguato.

  30. Anonimo

    Anche io ho trovato nelle feci un striscia bianca e mi sono molto preoccupata soprattutto pensando che vado matta per la carne al sangue poco cruda, ho fatto l’esame delle feci ripetuto due volte E risultato ambedue volte negativo, soffro di mal di testa sono magrissima mentre prima ero molto robusta mi arrabbio per nulla e trovo molto spesso dei vermi che si muovono nelle mutandine, che dovrei fare?

La sezione commenti è attualmente chiusa.