Tutte le domande e le risposte per Stress e ansia: cause, sintomi e cura
  1. Anonimo

    Salve dottore..sono una ragazza di 18 anni..sono in un periodo di completa ansia a causa di un saltato ciclo anche dopo aver fatto un Test risultato negativo ..il medico mi ha detto che e’ la reazione della pillola che ho cambiato 7 giorni prima di avere un rapporto..e che i test di gravidanza sono molto sensibili e non sbagliano…il problema e’ che a causa della mia fortissima ansia ho problemi di stitichezza fitte alla bocca dello stomac,pesantezza,tensione addominale e a volte forte nausea …secondo lei e’ dovuta da stress?? Cosa posso fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è senza dubbio causato dallo stress.

  2. Anonimo

    Grazie mille! C’e qualcosa che potrebbe aiutarmi a gestirlo?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ci sono mille farmaci che potrebbero aiutarla, ma il rischio è di non liberarsene più; meglio puntare magari ad un percorso psicologico o di rilassamento (yoga, training autogeno, …).

  3. Anonimo

    Egr. Dr.
    Da diversi mesi ,il mio autocontrollo e al minimo.
    Quando mi ritrovo in situazioni stressanti o poco controllabili sento un forte squilibrio all’altezza del collo e non riesco a stare in piedi.
    Poi dopo diversi minuti mi calmo ma con sempre pìu difficoltà.
    Inoltre non riesco a vivere serenamente.
    Cosa posso fare??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In ordine di invasività, anche se non si escludono a vicenda:
      1. Tecniche di rilassamento (yoga, training autogeno, biofeedback, …),
      2. Supporto psicologico,
      3. Ansiolitici.

  4. Anonimo

    Buonasera dottore.
    Sto vivendo un periodo di forte stress accompagnato da comparsa di una forte dermatite seborroica sul viso. Mi capita spesso di notte di svegliarmi e non riuscire più a dormire perchè sento il mio cuore che batte e il suono mi dà fastidio. Cosa mi consiglia di fare? Devo semplicemente aspettare che questa situazione si risolve? La ringrazio per la gentile risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è qualcosa che la preoccupa?

  5. Anonimo

    Egregio Dottore,
    mio figlio di 23 anni, universitario con poca passione, all’inizio del mese di settembre (mese in cui doveva affrontare un esame, molto temuto e poi non superato) ha iniziato ad avere una tosse secca con raschiamento della gola. Lo faceva già da piccolo e il pediatra aveva detto che da un disturbo iniziale, si trasformava poi in tic. Ha avuto un peggioramento della sua abituale stitichezza ed un herpex labiale, mal di testa.
    Adesso la tosse è passata ,ma è pallido, con occhiaie, un po’ inappetente e piuttosto nervoso. Che ne pensa? Colpa dello stress?
    E se si, che fare? Inutile dire che ora sono in ansia anch’io 🙁

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, probabilmente stress; pratica esercizio fisico? Prima di pensare ad eventuali farmaci se ha una vita sedentaria proverei con rimedi sullo stile di vita.

    2. Anonimo

      Grazie, lo penso anch’io e gliel’ho detto! Da ragazzino qualcosa faceva (tennis, judo), adesso niente. E’ abbastanza chiuso, riservato, con pochi amici e non ha la ragazza, credo che tutto questo contribuisca! Però non è facile a questa età fargli fare le cose, se non lo decide lui. Cmq grazie per la risposta!

  6. Anonimo

    Salve dott. l’anno scorso mi è capitato di sentire in seguito a pressione con le mani nella parte occipitale della testa un leggero dolore ho preso nicetile500 su prescrizione del dottore e mi è passato.
    In questo anno qualche volta mi è successo ma sporadicamente di avere formicolii in mani e piedi. Da circa 4 gg. ho di nuovo lo stesso dolore alla testa se la premo, formicolio a braccia e piedi e mi capita di sentire dei tonfi al petto, potrebbe trattarsi di stress?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì.

  7. Anonimo

    Buonasera,
    da circa 10 gg, mi sono accorta casualmente che quando premo al centro del petto mi fà male. Non ho altri dolori e capita di sentirlo solo se premo in quel punto altrimente nulla. Cosa potrebbe essere?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A che altezza?

  8. Anonimo

    al centro del petto all’altezza del seno

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soffre di reflusso?

    2. Anonimo

      non ne ho mai sofferto, però in questo periodo mi sembra di avere un leggero bruciore quasi impercettibile, infatti se non ci sto attenta non me ne accorgo proprio, un altro sintomo che avevo dimenticato e che certe volte mi capita di avvertire come dei tonfi al cuore e che il dolore lo avverto principalmente quando premo il punto stando in piedi.

    3. Anonimo

      aggiungo alla mia precedente risposta per evitare di disturbarla ulteriormente se qualora si trattasse di un problema dovuto ad un possibile reflusso entro quanto tempo dovrebbe andare via questo dolore e ci sono metodi naturali per risolvere il problema?

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tutto mi porta a pensare che sia reflusso e/o ernia iatale, ma prima di pensare ad eventuali rimedi (che ci sono, anche se almeno nelle fasi acute quelli naturali sono forse un po’ leggeri) le raccomando una visita medica per avere conferma dell’ipotesi.

  9. Anonimo

    Salve , sono una ragazza , molto confusa , ho sempre dolori al emisfero destro o sinistro, l’omeostasi é fuori uso,sudo molto, ho delle fitte al cuore,paura di stare con le persone,non riesco a fare dei discorsi logici, in questo periodo frequento il liceo scientifico é il mio rendimento scolastico si é abbassato , problemi a casa, con me stessa, alcune volte fumare mi fa sentire bene… can you help me?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma purtroppo non posso fare nulla di concreto se non raccomandarle di parlarne con il medico senza aspettare che il problema peggiori.

    2. Anonimo

      Potrebbe essere grave?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra ansia, dobbiamo evitare che peggiori.

    4. Anonimo

      La ringrazio.

  10. Anonimo

    buona sera dottore sono un ragazzo di 17 anni (forse troppo giovane) e un periodo un po no…soffro da circa 7 anni si ansia in questo periodo sto notando nuovi ” sintomi” vorrei sapere se derivano dall’ansia o dallo stress soffro molto di stitichezza soffro molto di dolori alla colonna vertebrale mal di testa assurdi insonnia e mi sveglio spesso nel cuore della notte o strani tic tic nella lato destro della testa quando cammino e un strano sintomo e un puntino nero che vedo che si muove con il movimento dell’occhio
    Cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Stress ed ansia spesso si intrecciano, in quanto il peggioramento di uno causa un peggioramento anche dell’altro; a mio avviso è quindi impossibile direi quali sintomi siano dovuti a cosa.