Tutte le domande e le risposte per I disturbi del sonno in adulti e bambini
  1. Anonimo

    Egr. Dottore,
    spero vivamente possa darmi qualche consiglio relativamente ai sintomi che, da un paio di mesi a questa parte, mi assillano…
    Preciso, da 3 anni ormai ed a fasi alterne (i cambi stagionali incidono molto) soffro di distensione e gonfiore addominale, spesso accompagnato da oppressione al petto e tachicardia. A seguito di gastroscopia si sono esclusi problemi legati ad ulcere ed altro, confermata però una gastrite cronica di tipo lieve, con tracce di reflusso. Esclusa la celiachia e l’elicobacter, per mesi sono stata curata con medicinali gastrici e rilassanti (levopraid, valpinax), avendo correlato i miei sintomi ad un fattore di ansia, più che ad una problematica legata al mio stomaco.
    Stanca dei palliativi che per altro a nulla portavano, a seguito d’esami del sangue, ho appurato risultare intollerante a grano, lievito, cipolla, pomodoro, peperoncino, maiale ecc ecc.
    Ma nell’ultimo periodo e seppure eviti quanto più possibile detti alimenti, ho ripreso coi dolori addominali, sintomi ai quali ne si sono aggiunti altri…
    Nell’istante in cui sono in procinto d’addormentarmi, vengo pervasa dalla sensazione di caduta, con fitta brevissima ma intensa alla testa, difficolta respiratoria, incentivata dal tapparsi di una narice seppure non soffra di raffreddori od allergie…
    Trattasi di condizione che tende a ripetersi più e più volte prima ce giunga ad addormentarmi… con conseguente disagio nelle ore diurne, quando il sonno mi attanaglia…
    Da cosa posson esser dipesi questi sintomi?
    Ringraziandola sin d’ora, sono a porgerle distinti salutui

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido l’ipotesi di ansia, che va probabilmente ad aggravare gastrite e colon irritabile.

    2. Anonimo

      Ringrazio vivamente per la tempestiva e cortese risposta.
      Cordiali saluti

  2. Anonimo

    Dottore approfitto della sua gentilezza per spiegarle il mio caso e cercare una soluzione. Ho 19 anni,e nell’ultima settimana sono andato a dormire sempre molto tardi ( 5 6 del mattino) con risveglio alle 16 17. Ora se tento di andare a dormire prima,ossia verso mezzanotte non ci riesco. Ed è straziante perchè questa vita mi sta uccidendo. Sento dolori viscerali dappertutto a causa del sonno,inoltre l’ansia mi sale alle stelle. Cosa potrei fare per riprendere un normale ciclo del sonno?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Imposti la sveglia anticipando gradualmente l’orario fino ad arrivare ad un’ora più normale, come le 8-9 del mattino.

  3. Anonimo

    Vista la sua gentilezza nel rispondere, volevo porle il mio caso alla sua attenzione. Sono una mamma di 26 anni, mio figlio ha appena compiuto un anno e da circa tre mesi dorme nella sua camera dalle 22 alle 8 del mattino circa, con uno o due risvegli notturni. Da quando il suo sonno si è regolarizzato il mio è peggiorato tantissimo. Se prima dopo la mia solita mezzora di pensieri mi addormentavo ora mi è impossibile. E’ iniziato tutto circa due mesi fa (come Valeria della prima domanda) qualche giorno prima del ciclo, poi la cosa si è estesa sempre di più: alcune notti riesco a dormire 3-4 ore altre invece le passo totalmente in bianco (o almeno credo, forse qualche brevissimo sonno lo faccio, però vedo comunque le ore passare sull’orologio). Il medico mi ha prescritto gli esami della tiroide visto che il ciclo tra l’altro mi sta arrivando sempre prima, in più la melatonina ma non fa nessun effetto. Ha ipotizzato sia anche un po’ d’ansia perchè ho spostato mio figlio nella sua cameretta. Tutte le ipotesi del medico sono valide, quello che però proprio non capisco è che i giorni durante il ciclo riesco a dormire bene e quasi tutta la notte, senza fare fatica a prendere sonno, finito il ciclo riprende l’insonnia! Secondo lei da cosa può dipendere?
    Ero tentata di prendere la pillola per regolarizzare un po’ il ciclo (anni fa la presi per un anno per una forte sindrome premestruale che mi dava depressione e irritabilità) però mi frenano tutti gli effetti collateraali e i rischi correlati.
    Scusi la lunga spiegazione, e grazie per l’attenzione!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido l’idea di provare la pillola, se prescritta con attenzione i rischi sono minimi.

  4. Anonimo

    Buonasera Dottore, è da circa 6 mesi che mi succede una cosa stranissima. Una volta è successa di notte, le altre tre volte nel sonnellino pomeridiano.
    Mi sveglio con una sensazione di scosse lettriche al cervello, che vanno e vengono crescendo di intensita, quindi non continue: io sono cosciente di quello che mi sta accandendo anzi sono terrorizzata di poter morire per un ictus, ma non riesco a muovermi o a chiamare aiuto perchè il corpo non si muove e le parole non escono. Soltanto dopo innumerevoli sforzi riesco a svegliare anche il mio corpo e sto benissimo, non ho mal di testa, insomma nessun tipo di conseguenza. Forse sono un pò stressata ma lo sono stata tante altre volte e non mi era mai capitata una cosa del genere. Mi può aiutare a capire cosa succede? Dovrei fare una visita neurologica?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra un attacco di panico, ma senta anche il parere del medico.

  5. Anonimo

    Buongiorno dottore.. È da un po’ di tempo che non riesco a dormire bene, cioè quando cerco di addormentarmi sento una strana senzazione alla testa tipo tremolio giramenti testa.. Anche prendendo il sonnifero dormo male.. Mi sembra di dormire ma mi sveglio con la senzazione di non avere dormito.. Una cosa stranissima che non mi era mai capitata.. Cosa può essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra un po’ di ansia.

  6. Anonimo

    Buona sera e da molto che nn ho un sonno continuato mi sveglio più volte durante la notte poi mi alzo stanca e dolorante e la mia testa nn si spegne mai e un ronzare continuato giorno e notte cosa può essere??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Intende dire che sente continuamente un fischio?

  7. Anonimo

    Gentile dottore, mia figlia di tre mesi che di giorno dorme un oretta dopo la poppata e poi si sveglia, si sveglia poi le do il ciuccio, e facciamo qst per un altra oretta fino a che nn arriva l ora della pappa….come mai succede che per un ora lei riesce a dormire
    E poi accade che si sveglia nonostante abbia mangiato abbastanza.? Subito riesce ad addormentarsi ma le succede qualcosa giusto dopo un ora di sonno che la agita.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni, ma non ho capito.

    2. Anonimo

      Allora dorme un ora, poi si sveglia, e fa fatica a riaddormentarsi, nonostante non sia ancora l ora del pasto lei si sveglia e piange. Accade qst tutto il giorno, il primo sonno ê tranquillo, ma dura un ora, successivamente si agita r si sveglia, come mai ?

    3. Anonimo

      Premetto che io ho avuto un parto veloce, mi hanno consigliato un osteopata lei cosa ne pensa?

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È allattata al seno?

    5. Anonimo

      No, con un idrolisato di caseina.

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Problemi di dermatite?

    7. Anonimo

      buonasera dottore è un paio di settimane che dormo male , mi sveglio 3/4 volte a notte. dormo meglio soltanto il wekend. Non vado ha letto nemmeno tanto tardi la sera. Mi sveglio durante la notte quasi sempre alle stesse ore e dalle 6 in poi non mi riesce più riprendere sonno. la mattina mi sveglio ogni tanto o con la testa gonfia nella parte centrale e mi sento gli occhi duri. La ringrazio per l’attenzione.

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È un periodo stressante?

  8. Anonimo

    Salve dottore ho 25 anni, è da qualche mese che mi capita durante il sonno di essere sempre cosciente. Le spiego meglio: io alleno una squadra sportiva e durante il sonno in realtà è come se fossi in allenamento perchè come da sveglio, programmo, dico che esercizi svolgere, rispondo alle domande e alle problematiche che si presentano come durante il giorno. spiego le cose e le vivo come se fossi in un allenamento reale. DUrante questi episodi mi accorgo di non essere in allenamento ma mi rigiro nel letto senza riuscire a dormire tranquillo e riprendendo il mio” sonno attivo”. Non si tratta neanche di sogni veri e propri perchè rimango in continuo dormi-veglia e son consapevole di quello che sto facendo.
    Questa situazione non mi fa dormire ne riposare a dovere perchè così facendo non stacco dall’attività giornaliera…quale potrebbe essere una soluzione?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È un periodo più stressante del solito?

    2. Anonimo

      diciamo che da maggio sto passano un periodo di forte stress che sta comunque diminuendo in questo periodo

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto accusa questi disturbi?

    4. Anonimo

      da quando è iniziato il periodo di stress, capitano almeno 1 o 2 notti a settimana, tranne quest’ultimo periodo in cui son scomparsi per un pò e son tornati ieri e un’altra volta qualche giorno fa

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente allora il problema è proprio quello; se il periodo di stress sta volgendo al termine consiglierei di tenere duro, diversamente può valutare con il medico il ricorso a sonniferi.

    6. Anonimo

      ok, la ringrazio. io vorrei evitare farmaci..quando capita mi alzo e faccio una camomilla o una tisana antistress alle erbe e dopo prendo sonno e dormo tranquillamente, quindi per quanto possibile preferirei non ricorrere ai farmaci. Comunque ne parlerò anche con il medico allora..La ringrazio del supporto, buona giornata dottore.

  9. Anonimo

    salve dottore
    ormai è molto tempo che a qualsiasi orario io vada a dormire mi sveglio sempre alle 5
    non riesco piu a prendere sonno
    fumo tanto
    odio lo sporco
    mi sa dire se ho qualche problema?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il fumo sicuramente non aiuta; non capisco esattamente cosa intenda dire sullo “sporco”, ma potrebbe esserci una componente ansiogena molto forte.

  10. Anonimo

    Ciao dottore la notte non riesco a dormire bene…non so come spiegati…sento delle presenze…mi sveglio di colpo sudatissimo…cosa posso fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra ansia; ne parli con fiducia al medico per trovare il rimedio più adatto al suo caso.