1. Anonimo

    Buongiorno sono una ragazza di 35 anni mamma di 2 bambine, da quasi 2 anni mi hanno riscontrato Tiroide di Hashimoto ( curata per 15 mesi con il farmaco e poi alla fine è saltato fuori facendo altra consulenza che non c’erano i presupposti perché io la prendessi in quando ho alterati gli anticorpi ma la tiroide funziona alla stato attuale bene) , Celiachia e da qualche mese intolleranza al Lattosio. Ho fatto diversi esami del sangue prescritti dal medico curante e sono risultati ok a parte gli ANA positivi quindi mi sono rivolta ad un reumatologo che mi ha prescritto ulteriori esami del sangue che hanno messo in evidenza l’aspecificità degli ANA ma devo controllarli nel tempo. Mi sono rivolta a lui, in quando praticamente sempre ho dolori alla schiena ho avuto un periodo di mal di gambe dal ginocchio in giù che poi è sparito, e lui mi ha detto che è fibromialgia e mi ha prescritto “una cura” questa estate, ma poi sentendomi meglio e non avendo più mal di gambe non ho fatto. Il sintomo che maggiormente mi crea disagio e mi spaventa e non passa e l’astenia alle braccia che ho da diverso tempo, e dolore che al risveglio diminuisce con il movimento di alluce piede sinistro, pollice mano sinistra e dito medio mano destra, ora chiederò al medico curante di rifare tutti gli esami per vedere se ci sono variazioni e poi andrò nuovamente dal reumatologo. Io sono focalizzata sull’astenia è ho paura che sia qualche malattia neurovegetativa come SLA.

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sono sintomi molto aspecifici per pensare ad una diagnosi in particolare, patologie nuerodegenerative comprese; comunque ritengo probabile la fibriomialgia effettivamente da come descrive l’andamento dei sintomi.

  2. Anonimo

    Buongiorno,
    mi è capitato ieri sera per la terza volta: all’improvviso mi sparisce la forza da entrambe le braccia che restano abbandonate senza riuscire a muoverle… Mi è successo la prima volta 4 mesi fa’ mentre stavo guidando e ho dovuto decelerare e sforzandomi molto affiancarmi al bordo della strada… Panico!
    Poi è successo un mese fa’ in classe durante una lezione… E infine ieri sera mentre ero seduta in auto dove fortunatamente non guidavo io. Per qualche minuto non riesco a tirar su le braccia.
    Potrebbe per favore dirmi se può esser un sintomo della SLA o cos’altro?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soffre di ansia e/o attacchi di panico?
      Va comunque segnalato al medico, mi raccomando.

    2. Anonimo

      Grazie mille per la risposta.
      Non credo… ne ho sofferto tanti anni fa’ ma tuttal più mi prendevano il respiro. Sono comunque, come tanti, in stato di stress: questa società ad alcuni non perdona nulla.. basta aver pochi soldi, un lavoro precario, un figlio neet e magari esser pure in menopausa ed ecco che tutto si aggroviglia come in un labirinto che sembra senza via d’uscita.. a volte…

      Comunque il medico di base mi ha detto di non aver mai sentito di questo sintomo… Ho anche delle febbri ricorrenti che però non so se siano da collegare.. Insomma, non so se sorvolare caso mai fosse un sintonomo psicosomatico, oppure quali accertamenti dovrei fare per approfondire ?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere esami o farmaci; lo stress è sicuramente una causa plausibile, ma se persistesse lo segnali nuovamente al medico per approfondire con lui.

    4. Anonimo

      … Quindi ne deduco che il sintomo delle braccia che si abbandonano all’improvviso non sia tipico della SLA, giusto?

    5. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      No, e comunque in generale è difficile inquadrare sintomi tipici della SLA.

    6. Anonimo

      Va bene, Grazie ancora pre le gentili risposte.

  3. Anonimo

    Buon pomeriggio ,e’ da una settimana che avverto una sensazione di bruciore agli occhi nn continuo e da due giorni invece agli arti inferiore una sensazione di calore bruciore , navigando su internet ho visto che sintomi della sla… e’ da due mesi che ho forte paura di ammalarmi ho ansia …. puo’ dipendere dall’ ansia o da qualcosa di pou grave sono terrorizzata…..

  4. Anonimo

    Dimenticavo nn ho difficolta’ nei movimenti mii sento solo tanto ansiosa…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ansia è sicuramente una causa plausibile, ma consiglio caldamente di verificare con il medico per una diagnosi certa.

    2. Anonimo

      Qundi mi devo preoccupare…

    3. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sono sintomi del tutto vaghi e aspecifici, che non ci fanno pensare a nessun quadro patologico in particolare, tantomeno alla SLA; deve verificare col medico perché se ha disturbi si dovrebbe sapere di cosa si tratta, non trascurare i sintomi, ma senza doversi preoccupare per forza eccessivamente.

    4. Anonimo

      Grazie dell’incoraggiamento siete speciali

  5. Anonimo

    A che età compare normalmente la SLA?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prevalentemente colpisce persone adulte con una età media di esorido intonro ai 60-65 anni; l’incidenza aumenta all’aumentare dell’età.
      Fonte:

  6. Anonimo

    È da diversi giorni che fatico a tenere oggetti con la mano destra, ho un forte formicolio e perdo la presa. Devo preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ho né la pretesa, né la presunzione, né la volontà di formulare ipotesi, ma non salti a conclusioni, potrebbe essere semplicemente una sindrome del tunnel carpale; in ogni caso lo segnali al medico per una diagnosi esatta.

  7. Anonimo

    È ereditaria?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nella maggior parte dei casi no, non è ereditaria; in circa un caso su 10 invece potrebbe esserci una spiccata famigliarità (presenza di almeno un parente con la malattia).

  8. Anonimo

    Mentre corro (mi alleno 2-3 volte alla settimana da qualche mese) spesso mi viene un fastidioso formicolio alle mani, potrebbe essere correlato alla SLA?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo segnali ovviamente anche al medico, ma in genere è un sintomo che compare nei runner nelle fasi in cui si “spinge” di più.

  9. Anonimo

    Se sono celiaco corro un rischio superiore di ammalarmi di SLA?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi risulta.