Tutti i commenti e le FAQ per Sinusite: sintomi, rimedi e cura

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buonasera,

    Sono almeno 7-8 anni che ho una specie di piccolo raffreddore perenne, indipendentemente dalla stagione e le cose peggiorano col periodo invernale. Praticamente per tutto l’anno e pure in estate devo girare col fazzoletto in tasca e mi soffio il naso almeno 2-3 volte la giorno.

    5 anni fa ho fatto una visita specialistica dal un otorinolaringoiatra il quale ha riscontrato deviazione del setto nasale (non grave comunque) e presenza di una “fontanella” (se ben ricordo il nome). Ogni inverno, per una o due volte, soffro per almeno 10 giorni di forti dolori alla testa ma ciò che è peggio alle orecchie e ogni qualvolta che la mattina soffio il naso sembrano tapparsi e fanno un gran male.

    Il dottore mi avrebbe fatto operare al setto nasale dopo la visita specialistica ma non me la sono sentita per via del lavoro e periodo convalescenza. L’ottorino, al tempo, disse che non si trattava di sinusite ma ad oggi il mio medico conferma che invece si tratta proprio di lei.

    Da circa due giorni, puntualmente, si sono rappresentati i soliti sintomi con forti dolori alle orecchie e tempie ed il medico mi ha suggerito di prendere 3 pastiglie di Augmentin al giorno, cura che oggi ho iniziato. Dice di finire la scatola e tornare per vedere se cambiare antibiotico o farmene prendere un’altra scatola.

    Ho 23 anni, maschio e un generale stato di salute ottimo se non fosse per questa persecuzione che mi porto dietro da anni.

    Cosa mi consiglia dopo la cura antibiotica per evitare la cronicità di questa “malattia”? Le sarò molto grato per la sua risposta,
    In fede,

    Nicola C.

    1. admin
      admin

      Purtroppo non è semplice risolvere questi casi di sinusite ricorrente: eventuali cure immunostimolanti possono aiutare, soggiorni alle terme, lavaggi nasali con acqua fisiologica, umidificare casa, …
      Eventualmente rivaluti con il suo medico la possibilità dell’intervento.

    2. Anonimo

      La ringrazio per la risposta, gli antibiotici stanno facendo effetto e sto molto meglio, in settimana tornerò dal medico. Distinti saluti e buon lavoro con il sito

  2. Anonimo

    Buona sera,
    Quasi sempre nella stagione autunno-inverno mi ritrovo a dover calmare dei dolori
    fastidiosi che partono dalla zona sinistra del naso irradiati allo zigomo sinistro e verso l’occhio compreso la zona sopraciliare sinistra.
    Premettendo che non ho avuto ne raffreddore ne tosse ne febbre, si può sospettare che abbia una sinusite?
    Le faccio una domanda, la deviazione del setto nasale può essere una causa? se tale fosse , quale potrebbe essere il rimedio?
    Grazie

    1. admin
      admin

      Credo che il suo caso sia molto simile a quello del paziente seguente; leggendo i commenti potrà trovare alcune indicazioni.

  3. Anonimo

    Buogiorno vorrei se e possibile un consiglio, giorni fa sono andata dal mio medico curante, stavo malissimo( tosse persistente secca,tanto muco bloccato,difficile da espellere) la soluzione e stata: da prendere 1 volta al di fluimucil e poi 3 volte al di efferalgal. Ho iniziato a fare questa cura, ma dopo il secondo giorno stavo peggio, gola gonfia e male a deglutire. A quel punto di mia iniziativa ( dopo varie esperienze) ho preso augmentin e devo dire che sto già meglio! Siccome ho ancora muco da espellere, faccio bene ad assumere fluimucin 1 volta al di e poi augmentin?? La ringrazio anticipatamente

    1. admin
      admin

      Di che Fluimucil parliamo, che dosaggio? Quanti anni ha?

    2. Anonimo

      Ho 35 anni Il fluimucil e da 600 mg compresse effervescente, la assumo la mattina dopo colazione, e dopo 1 ora assumo augmentin 2 volte al di’

    3. admin
      admin

      Fluimucil in genere meglio la sera, per Augmentin non condivido l’automedicazione con gli antibiotici, ma adesso che l’ha iniziato le raccomando di non sospenderlo per almeno 5-6 giorni anche il disturbo si risolvesse prima.

    4. Anonimo

      Buongiorno,la ringrazio per i consigli, finirò la cura di augmentin e il fluimucil tra 2 giorni, la gola la sento libera, pero’ l’unica pecca e che sento la testa appesantita e starnutisco spesso( a volte per espellere muco e volte liquido trasparente e a furia di soffiare sento la testa scoppiare.mi ricordo tempo fa che ero in queste condizioni, mi ha salvato lo zerinol, potrebbe dirmi cosa posso fare, visto che sto già assumendo medicinali? La ringrazio

    5. Anonimo

      Preciso che lo zerinol mi e stato dato sempre dal mio medico curante.

    6. admin
      admin

      Aspettiamo 2 giorni per vedere come va, eventualmente associ un antinfiammatorio che abbia già in casa ed abbia già usato in passato, in modo da escludere allergie.
      Zerinol a mio avviso è un po’ leggero, ma se desiderasse lo può associare tranquillamente alla cura in atto (evitando in questo caso l’antinfiammatorio).

    7. Anonimo

      Non ho mai avuto occassione di prendere antinfiammatori dopo una cura antibiotica, gentilmente può dirmi lei uno appropriato? Grazie

    8. admin
      admin

      Cos’ha già in casa che ha già usato in passato per mal di testa, dolori muscolari od altre forme di dolore?

  4. Anonimo

    buon giorno mi chiamo luca sono stato operato un anno fa al setto e turbinati perchè respiravo da anni molto male e fino a un mese fa tutto bene poi è bastato un forte raffreddore e di nuovo naso chiuso e sempre mal di testa e dolori alla fronte e pressione specialmente all’occhio sx potrebbe essere sinusite ?grazie buon giorno

    1. admin
      admin

      I sintomi farebbero effettivamente pensare a sinusite.

  5. Anonimo

    Buonasera, da due anni non sono soggetta all’influenza invernale ma a forti raffreddori. Subito dopo ho frequenti mal di testa e dolore dal setto nasale agli occhi, credo proprio sia sinusite. Vorrei chiederle qualche rimedio naturale, senza ricorrere ai farmaci. Inoltre: è vero che devo eliminare latte e latticini dalla mia dieta per attenuare la sinusite? Grazie!

    1. admin
      admin

      In effetti latte e derivati sembra possano aumentare la produzione di secrezioni e la loro densità; tra i rimedi naturali, ma se non si rivelassero sufficienti non esiti a passare alla medicina tradizionali, potrebbe valutare suffumigi con bicarbonato od essenze balsamiche.

  6. Anonimo

    Buona sera sono una mamma che ho un bambino da 11anni.Il 10/11 mi hanno chiamato a scuola perche mio figlio aveva mal di testa forte e febre 38.9 siamo andati in p.soccorso e mi hanno fatto la visita dicendo che il bimbo ha la sinusite.la terapia augmenti bustine pediatr.2,aerosol con fluimucil,nambrol fisiologica,tachipirina.Dopo 6 giorni ha continuato a vomitare,mal di testa.Din nuovo un controlo,17/11 niente mi hanno deto di continuare con tratam.IL 18 mattina vomito ,mal di testa gli hanno fatto la tac normale.Lo hanno ricoverato flebo +antibiotico entravenoso stava bene.E uscito dal ospedale il 22/11.Alle 16 ha presso il antbiotico ,dopo 1 ora vomito alle 18 pasta in bianco dopo 30 mn vomito, consultando un altro medico pero niente.Il 23/11 eco addome niente,alla sera ha vomitato 3 volte poi mal di testa.Il 24/11 abbiamo consultato medico pediatra privato cambio riceta ciprfloxacina a 12 ore 250mg+nurofen alernato con tachipirina a 4 ore +sali e minerali alle 18.30 vomta pochino pero ha forte mal di testa .nn so cosa fare.GRAZIE

    1. admin
      admin

      Nessuno ha mai provato a prescrivere farmaci per il vomito? Secondo le diagnosi da cosa è causato?

  7. Anonimo

    da due settimane ho un raffreddore che man mano si è trasformato in un occlusione totale del naso, faccio una fatica assurda a respirare e mi sento come bloccata ieri notte ho avuto u fortissimo dolore allo zigomo e alla mascella credevo di avere u ascesso al dente ma niente ho preso la tachipirina x il dolore e si è alleviato nn riesco a stappare il naso con niente….ho bisogno di respirare cosa poso fare? e secondo lei è sinusite? mai avuto una cosa del genere….

    1. admin
      admin

      Se c’è febbre è necessario un parere medico, diversamente chieda in farmacia fiale per aerosol: in genere si associa un fluidificante ed un cortisonico, 2 volte al giorno.

  8. Anonimo

    ho 48 anni, da circa dieci soffro di una forma di sinusite cronica, periodica, una volta all’anno (novembre/dicembre) per la durata di circa due settimane. I sintomi sono, forte emicrania con dolore alla mascella e occhio sinistro . I dolori non sono costanti bensì si presentano piu’ volte in un giorno. Nessun antidolorifico riesce a calmare il dolore.Durante questo periodo sono costretto a ferie forzate.
    Qualcuno soffre dei miei stessi sintomi ? Grazie

  9. Anonimo

    buonasera, io credo di aver avuto sinusite una sola volta in seguito a un fortissimo raffreddore, probabilmente il fatto che io abbia utilizzato la tachipirina e il bentelan per disinfiammare le orecchie mi ha aiutata a prenderla in tempo. ricordo che sono andata in palestra per fare il bagno turco sperando che mi liberasse un po’ e quando sono uscita dal bagnoturco soffiai il naso e mi sono sentita proprio un blocco che è sceso dalla fronte… non le dico lo stupore nel vedere appunto il muco verdognolo e solido. brrr e in quel momento ho proprio sentito una sensazione di leggerezza nella fronte e il mal di testa nel giro di mezz’ora è passato. non ho mai avuto ricadute per fortuna.
    ora però è il mio fidanzato ad avere sinusite, lui ha anche forti mal di testa, male agli zigomi e in mezzo alla fronte tra le sopracciglia. posso provare a dargli tachipirina e bentelan e fargli fare una sauna viso concentrata sulla fronte? oppure se ha così male è già da antibiotico? grazie del parere.

    1. admin
      admin

      Consiglierei di evitare l’automedicazione in questi casi, preferendo il parere di un medico che a seguito di una visita prescriverà la terapia più adatta; nessun problema se nell’attesa vuole alleviare i sintomi con Tachipirina oppure un antinfiammatorio.

    2. Anonimo

      grazie mille, però la saunetta viso male non fa vero?

    3. admin
      admin

      Cosa intende esattamente? I suffumigi?

    4. Anonimo

      si, è un apparecchio che sprigiona vapore, viene usato sia per l’estetica (pulizia viso per aprire i pori del viso) sia c’è l’indicazione medicale per appunto liberare le vie aeree.. visto che ce l’ho volevo sapere se posso farglielo usare. si possono anche mettere le essenze (balsamiche o no).

    5. admin
      admin

      Credo che, nel peggiore dei casi, non ci siano controindicazioni; se fosse possibile senza rovinare lo strumento potrebbe sciogliere del bicarbonato.

  10. Anonimo

    ciao! scusa gli errori (sono straniera) 🙂 vorrei tanto un aiuto o un consiglio …dal inverno scorso ho cominciato ad avere tanto mal di testa ma piu che altro nella fronte e tra gli occhi,poi l’occhio sinistro ha cominciato a lacrimare sempre(io in questo tempo prendevo l’aspirina o paracetamolo anche moment,perche avevo dolori anche di denti davanti sopra),ma non mi passava,anzi ogni giorno peggiore finchè avevo dolori anche dell occhio sinistro,la stesa parte del naso ,e anche nella guancia. qui ,io non avendo un mio medico,mio ragazzo mi ha procurato del antibiotico(augmentin),e in poco tempo qualcosa dal naso e sceso in giu nella gola e da quell momento mi ha passato. per la verita poi ho avuto speso un po di mal di testa e fastidio a troppa luce,ma da un mese ho gli stessi problemi,(ho preso una settimana di tachipirina con moment,e niente un altra settimana ho preso augmentin e ho fatto anche impacchi con camomilla al occhio sinistro,e niente,sempre stessi dolori e lacrime dal occhio sinistro)visto che sta volta non mi ha passato neanche con l’antibiotico, questa settimana ho preso tachifludec,poi anche fluimucil e ho usato anche lo spray nasale rinofluimucil,e oggi starnutendo mi ha uscito fuori dalla gola una cosa bruta( sottile e lunga color giallo ) e da quell momento mi ha passato un po il mal di testa (la sento solo un po pesante) e l’occhio non mi lacrima piu,e i dolori sul occhio fronte ,guancia e naso sono scomparsi…sono molto contenta 🙂 vorrei sapere la sua parere e se mi po dare un consiglio(non ho un medico) sono una ragazza di 29 anni….grazie mille. PS. in questo tempo mi svegliavo con l’occhio sinistro sempre chiuso con un colore bianco giallo,e tanto male anche dei denti davanti sopra….

    1. admin
      admin

      Consiglierei innanzi tutto un po’ più di cautela nell’uso dei farmaci, sopratutto degli antibiotici; potrebbe valutare di fare sedute di aerosol, unendo magari fluidificanti ed antinfiammatori, per superare i momenti più difficili. Sicuramente una visita da un otorinolaringoiatra sarebbe decisamente auspicabile.

  11. Anonimo

    Salve, ormai da parecchi anni soffro di dolori ai seni frontali legati o all’esposizione al freddo della fronte, o, alcuni giorni della settimana, in seguito a giornate particolarmente stressanti. A questo si aggiunge che mi sento sempre il naso tappato, respiro male la notte e spesso utilizzo spray nasale (sinuclean negli ultimi anni). Una cura con aerosol può bastare a risolvere il problema?

    1. admin
      admin

      Probabilmente aiuterebbe a risolvere l’episodio, non il problema.

  12. Anonimo

    buonasera,da 5gg ke a livello frontale d destra(sopraciglio)si manifestano pulsazioni sempre crecscenti cn conseguente dolore anke alla palpazione,arrossamento dell’okkio,lacrimazione nella norma…no catarro,no difficoltà a respirare!!oggi ho fatto 1visita specialistica agli okki ma nn risulta niente d alterato…ho parlato cn il mio medico curante k m ha consigliato d assumere augmentin+aulin+aereosol x 1settimana.
    tutta la giornata sto bene ma appena si avvicina sera inizia a pulsare(tra le 18-19),xkè??e nn manifestarsi le pulsazioni/dolore durante la giornata??

    1. admin
      admin

      Aumenta alla sera probabilmente a causa della stanchezza, del fatto che il dolore fisiologicamente aumenta nelle ore serali e durante la notte.

  13. Anonimo

    salve. l’anno scorso, con la terza gravidanza, ho iniziato a soffrire di sinusite (mai avuta prima, malgrado sia un soggetto allergico), con ben 4 ricadute, due di queste avvenute anche dopo il parto. Il sintomo peggiore correlato è stato una sordità consistente, che soprattutto l’ultima volta ho faticato a ridurre. poi da marzo fino alla settimana scorsa non ho più avuto problemi, che però ora si sono ripresentati, con correlato dolore alle orecchie…ho il terrore che ricompaia la sordità….bastano deltacortene e un antibiotico per tornare alla normalità? e come prevenire eventuali ricadute invernali? grazie mille
    anna

    1. admin
      admin

      Suggerisco di sottoporsi ad una visita specialistica (otorinolaringoiatra), che valuterà la cura in atto e potrebbe suggerirle terapie immunostimolanti per le difese immunitarie o altri rimedi (come i lavaggi nasali con acqua fisiologica) per diminuire la probabilità di sviluppare complicazioni.

  14. Anonimo

    Buongiorno,
    Sono un ragazzo di 27, da alcuni giorni, dopo una settimana di forte raffreddore, ho una sensazione di gonfiore alla parte destra della faccia, narice destra occlusa con secrezione di muco giallastro misto a sangue e dolore ai denti, o meglio “sopra” ai denti, quando cammino, salto o faccio movimenti bruschi.
    Potrebbe essere sinusite? Il mal di denti potrebbe essere legato a questo?
    Grazie mille.
    Davide

    1. admin
      admin

      Potrebbe effettivamente essere sinusite, e potrebbe spiegare il dolore ai denti.

  15. Anonimo

    Salve, ho 40 anni e nonostante il setto nasale devisto non mi è mai successo di soffrire di sinusite fino all’anno scorso, quando ne ho “collezionate” ben tre, con relative cure antibiotiche.
    E’ possibile che con l’età la situazione peggiori?Non mi spiego questo boom di sinusiti dopo anni in cui tuttalpiù mi succedeva di avere dei raffreddori.Era dal 2000 che non prendevo un antibiotico.
    In questo momento sospetto di avere la prima della stagione, c’è qualcosa che si può fare a livello preventivo?
    Grazie mille per la disponibilità.
    Sarah

    1. admin
      admin

      Purtroppo è possibile che con l’età il problema diventi più frequente, ma nel suo caso non escluderei che le ricadute derivassero da una non completa guarigione; gli approcci preventivi sono diversi, purtroppo nessuno certo e/o risolutivo. Esistono per esempio alcuni immunostimolanti che dovrebbero aumentare le difese immunitarie, il soggiorno alle terme è spesso utile, lavaggi nasali con acqua fisiologica, …

    2. Anonimo

      grazie per avermi risposto, intanto mi hanno dato trozocina500mg da fare in due cicli ravvicinati con una settimana di pausa in mezzo.
      speriamo…
      Sarah

  16. Anonimo

    salve vorrei porle qualche domanda, soffro da diversi anni di mal di testa e col tempo riesco a capire piccole soluzioni al mio problema 5 anni fa ho fatto un intervento per ipertrofia dei turbinati ma senza esito e nessun risconto di sinusite da parte dell’otorino, negli ultimi anni ho scoperto che il mal di testa mi viene o nel cambio climatico quindi quando c’è bassa pressione (ma non sempre), ma specie quando in inverno praticando calcio e quindi allenamento la sera, la mattina mi sveglio con mal di testa, col tempo ho scoperto che se uso una fascia protettiva o cappello questo di solito non accade ma non sempre, inoltre ho notato che se tengo il phon diretto in fronte per alcuni minuti oltre ad asciugare i capelli capita a volte che non mi ritrovo con il mal di testa la mattina dopo, e questo anche in estate quindi devo asciugarli col phon anche in pieno agosto.
    quale esame potrei fare per capire se c’è sinusite? quale rimedio o attenzione?
    preciso che il mal di testa in alcuni casi è violento e prende solo la fronte o alcune zone e provo sollievo se mi punto il phon nella zona critica. grazie anticipatamente

    1. admin
      admin

      Una visita dall’otorino dovrebbe essere sufficiente per verificare se siamo in presenza di sinusite, non è così comune il ricorso ad esami diagnostici; per quanto riguarda i rimedi la sua esperienza per ora è più concreta di quello che potrei suggerirle, in seguito ad un’eventuale conferma della sua ipotesi le verranno suggeriti i farmaci più appropriati.

  17. Anonimo

    Salve vorrei porle una domanda, a volte anzi precisamente da quando ho partorito tre anni fa’ soffro spesso di mal di testa , con bruciore agli occhi e fastidio tra le sopracciglia.Sono andata dal medico ed mi ha detto che si tratta di sinusite, è mi ha prescritto uno sprai ma niente.Col passare del tempo i dolori sono rimasti ed a volte soffro di lievi vertigini ed nn riesco a stare negli ambienti cn tante persone attorno,poi ho fatto i raggi è mi sono stati diagniosticate le ghiandole dl naso ingrossate può essere sinusite?Ed il medico mi ha prescritto l’areosol va bene ?Grazie

    1. admin
      admin

      Potrebbe effettivamente trattarsi di sinusite; seguire con scrupolo la cura prescritta permetterà di capire se la diagnosi è corretta.

  18. Anonimo

    buongiorno,
    soffro da parecchi anni di sinusite mascellare e frontale.
    Fino ad ora ho sempre tamponato la situazione con antibiotici quando avevo gli attacchi forti ma lo scorso inverno i sintomi sono ulteriormente peggiorati e, a seguito di TAC, ho scoperto di avere sinusite, setto nasale deviato (cosa che già sapevo) e turbinati ipertofici.
    Adesso su suggerimento del mio otorino ho iniziato una cura con OMMUNAL vaccino batterico che dovrebbe durare 3 mesi (10 capsule al mese con interruzione di 20 gg) ma sto prendendo la prima serie e la sinusite mi pare molto peggiorata.
    Non ho rinorrea nè emissione di muco di alcun tipo, in compenso ho forti dolori al viso, ai denti arcata superiore.
    Volevo sapere se è normale. Posso continuare con questo vaccino o è meglio smetterlo?
    grazie in anticipo, saluti

    1. admin
      admin

      E’ piuttosto comune sperimentare un senso di malessere, sopratutto durante il primo ciclo di terapia; a mio avviso vale la pena continuare.

  19. Anonimo

    Salve sono un ragazzo di 26 anni e da qualche tempo avverto una leggera pressione sugli zigomi e sulla parte alta del naso, ma senza dolori né febbre. inoltre ho anche la sensazione di avere il naso chiuso, anche se non mi cola.
    in più al mattino trovo che alcune “palline” bianche fuoriescono dal naso nella gola, e quando ciò avviene il respiro tende a liberarsi.
    potrebbe trattarsi di sinusite?

    1. admin
      admin

      E’ possibile, anche se sembra strano che non sia stata preceduta da altri segnali (febbre, raffreddore, tosse, …).

  20. Anonimo

    Buongiorno.
    Dopo aver comperato un gatto,e non avere avuto nessun sintomo allergico per un mese,a parte un leggero prurito diffuso,risoltosi (e credo fosse ansia),mi ritrovo con un raffreddore che dura da 12,13 giorni.
    Ho pensato fosse una forma allergica perche’il muco che mi e’fuoriuscito sinora era acquoso,e quando si sono arrossati un po’gli occhi ne ero quasi certo.
    Ma da ieri avverto una leggera pressione nel naso,e soffiandomelo,e ‘uscito,mi passi l’espressione “UN BEL BLOCCO CATARROSO”, con leggero brunito di sangue.Come se diciamo,si fosse sbloccato qualcosa.
    Non ho febbre ne mal di testa per adesso,ma solo questo senso di costrizione nasale.
    Puo’essere un principio di sinusite?
    Basterebbero dei fumenti a questo stadio o e’il caso di medico e antibiotici?
    Ci aggiungo linfonodo leggermente ingrossato sotto mandibola,e il fatto che sono un maledetto ipocondriaco….
    Grazie.

    Rossano

    1. admin
      admin

      Non credo sia sinusite, a meno che non l’abbia già avuta in passato; in ogni caso l’aerosol può essere un’ottima scelta in ogni caso, con l’ausilio della forcella nasale se non ci sono problemi nelle vie inferiori.
      Una buona alternativa sono i lavaggi nasali con acqua ipertonica (o al limite fisiologica).

  21. Anonimo

    Salve,io ho da una settimana raffreddore, solo la narice destra e l’ orecchio destro tappato,ho preso un paio di volte il triaminicflu ma non ci sono stati cambiamenti…secondo lei è sinusite?cosa mi consiglia?

    1. admin
      admin

      Se c’è febbre consiglierei un parere del suo medico, altrimenti potrebbe valutare con il suo farmacista l’uso di un farmaco un po’ più incisivo.

  22. Anonimo

    buona sera!!!non so se lei mi puo aiutare almenoconun consiglio!!il mio problema si e rilevatoda un 7 mesi,con un dolore fastidioso nella testa con una presione nelle orecchie e dietroagliocchi,una sensibilita nella testa che anche il piu piccolo suono mi da molto fastidio e un senso di nervosismo.il naso lo sento chiuso al interno anche se posso respirare benissimo.quando premo con le dita sopra il naso il dolore diminuisce ma subito sento la sensibilita in testa come un eco’ e le orecchie si socchiudono,dalle radiografie fate risulta deviazione di septo nazale e ho fatto anche un piccolo intervente con anestesia locale dove mi e stato tolta l’infiamazione che avevo.comunque non e cambiato niente.mi puo dire cosa potrei fare?Dinstinti saluti!!

    1. admin
      admin

      E’ difficile ipotizzare una diagnosi, per caso ha mai sofferto d’ansia?

    2. Anonimo

      BUONA SERA,SI NEL PASSATO CIOE NEL2001 HO SOFERTO DI UNA DEPRESSIONE CHE E DURATA UN 7 MESI DOPO CHE AVEVO PERSO UNA GRAVIDANZA:LEI PENSA CHE QUESTO PUO INFLUIRE CON ILMIO STATO ?DOPO LA DEPRESSIONE IO MI SONO RIPRESA MOLTO BENE E FINO ADESSO NON HO MAI AVUTO NESSUN TIPO DI DISTURBO!GRAZIE !

    3. admin
      admin

      No, probabilmente in questo caso no; temo che non resti che ascoltare un nuovo parere dello specialista.

  23. Anonimo

    BUONASERA,LE SCRIVO CON LA SPERANZA MI POSSA DARE QUALCHE CONSIGLIO UTILE AL MIO PROBLEMA.
    IO E’ MOLTI ANNI CHE SONO AFFLITTO DA MAL DI TESTA FINCHE NEL 2005 MI VIENE FATTA FARE UNA TAC DA CUI RISULTANO CHE HO I SENI PARANASALI INTASATI E DEI POLIPI.
    FIDUCIOSO DI RISOLVERE I MIEI PROBLEMI VENGO SOTTOPOSTO AD INTERVENTO DI TURBINECTOMIA MEDIA BILATERALE.
    NONOSTANTE QUESTO NEGLI ANNI HO CONTINUATO AD AVERE PERIODICAMENTE TERRIBILI MAL DI TESTA CHE TI CONDIZIONANO LAVITA.
    FINCHE’IN GIUGNO DI QUEST’ANNO HO RIPETUTO LA TAC CHE HA DATO QUESTO RISULTATO .

    SONO PRESENTI GLI ESITI DI UN PREGRESSO INTERVENTO DI TURBINECTOMIA MEDIA BILATERALE CHE RISULTA PARZIALE A SN,ETMOIDECTOMIA DX E OSTIOTOMIA BILATERALE.APPARE DIFFUSAMENTE IPERTROFICA LA MUCOSA NEL SENO MASCELLARE DI SN,SONO OPACATELE CELLE ETMOIDALI ANTERIORI OMOLATERALMENTE INSIEME AD ENTRAMBI IRECESSI NASO-FRONTALI E AL SENO FRONTALE DI SN.QUEST’ULTIMOALL’IMBOCCO DEL CANALE NASO-FRONTALE CONTIENE UN OSTEOMA. E’ PER IL RESTO IPERTROFICA LA MUCOSA ANCHE NEI RESTANTI SENI PARANASALI, IL SETTO E’ CARATTERIZZATO DA UNA LIEVE SCOLIOSI SN-CONVESSA.

    SONO MESSO MALE……

    SALUTI

    1. admin
      admin

      Credo che la strada migliore sia valutare con il suo specialista come procedere, io non ho purtroppo la possibilità di aiutarla.

    2. Anonimo

      GRAZIE LO STESSO.
      CIAO

  24. Anonimo

    Salve, io soffro di sinusite da ormai un anno .
    Ho delle secrezioni ,di odore sgradevole, che mi viene giu’ sia dalla gola che dal naso.
    Ho notato ,che alcune volte,il dolore e’ nel seno destro inferiore.
    Continuo a fare lavaggi con acqua solfure,e quest’inverno ho fatto delle insuflazioni dall’ottorino,ma con scarsi risultati. Posso guarire senza ricorrere ad un intervento,l’odore e’ molto sgradevole!!!
    Il mio dottore non ha voluto fare nessuna tac o altri tipi di esami si e’ limitato a dire ,di fare dei lavaggi. Grazie
    Come posso intervenire e ch

    1. admin
      admin

      Raramente si riesce a risolvere in modo semplice il problema sinusite, in alcuni casi un soggiorno periodico alle terme è davvero efficace, in altri casi si tampona con terapia aerosoliche.
      Prima dell’intervento potrebbe a mio avviso valere la pensa sentire un secondo parere.

  25. Anonimo

    salve,
    da qualche mese soffro di acufeni, dalla risonanza magnetica è stata evidenziata una notevole infiammazione dei seni nasali.
    Quali correlazioni ci sono tra acufeni e sinusite?
    posso sperare che curando la sinusite possa risolvere il fastidio provocato dell’acufene?
    grazie

    1. admin
      admin

      Riporto da http://etlc.info/malattie/acufene-cause-sintomi-terapia/#cause

      Molte persone, compresi i bambini, possono soffrire di acufene durante un’infezione dell’orecchio o una sinusite. Una volta curata l’infezione, di solito l’acufene diminuisce fino a scomparire gradualmente.

  26. Anonimo

    Da un paio di anni soffro periodicamente di vertigini che si manifestano soprattutto in inverno ed in estate.L’otorino che mi fa le manovre non e’mai stato convinto che siano otoliti ,pero’ non mi ha mai diagnosticato altro. Quando vado al mare e nuoto non riesco a compensare con le orecchie ed oggi mi sono sentita molto male:vertigini,mal di testa, nausea; poi mi sono presa un’aspirina ed ora va un po’meglio.E’ possibile che sia sinusite?
    Grazie.

    1. admin
      admin

      Francamente non credo.

  27. Anonimo

    innanzitutto grazie mille per la risposta tempestiva; in realtà è già da prima delle vcanze che avverto un “dolore” sordo al viso e in spiaggia(oggi è stato il primo giorno)sto bene.l’umido invece mi da molto fastidio e può darsi che la casa dove villeggio sia umida o troppo calda…non so…fin quando ho potuto non ho preso medicinali aspettando che passasse,solo oggi ho preso una bustina di oki per alleviare un pò il senso di peso al viso. dice,quindi che in farmacia potrei trovare delle inalazioni per tamponare fino al mio ritorno?
    grazie ancora

    1. admin
      admin

      Sì, anche se non escludo che l’aria di mare possa essere sufficiente per risolvere prima del suo ritorno.

  28. Anonimo

    buonasera, è qualche tempo che soffro di attacchi di nevralgia,diagnosticata dal mio medico,ma da qualche giorno ho dei forti dolori diversi dal “solito” localizzati soprattutto sotto gli zigomi,a momenti sul naso e tra le sopraciglia, che si attenuano solo se tengo il viso al “calore”,potrebbe essere sinusite? in caso fosse sinusite, ha dei consigli su come alleviare i dolori in attesa della visita dal mio medico(“purtroppo”)sono in vacanza al mare)?
    Grazie mille dell’attenzione.

    1. admin
      admin

      E’ possibile che sia sinusite, anche se è strano che sia peggiorata proprio al mare; potrebbe eventualmente valutare in farmacia di effettuare inalazioni, meglio con un aerosol che magari può trovare a noleggio.

  29. Anonimo

    salve ho 48 anni e pratico immersioni da tempo. la prima settimana di agosto ho fatto 10 immersioni in egitto senza problemi. due giorni dopo il ritorno ho avuto raffreddore con fortissimo mal di gola, curati con 6 gg di Zimox. ma il mal di gola é ancora latente, non piu febbre, ma tosse secca e forte mal di testa alla fronte, occhi e guance. naso quasi libero. Muco giallo con striature rosso scuro. non riesco a compensare con il naso e se lo faccio ho dolori alla fronte. faccio aerosol con Clenil, ma senza esito….

    1. admin
      admin

      E’ effettivamente possibile che si tratti di sinusite, ma consiglierei una visita dal suo medico per valutare la soluzione terapeutica migliore; nell’attesa Clenil può andare bene, da ripetere 2 volte al giorno, avendo cura di diluire la fialetta con altrettanta soluzione fisiologica.

  30. Anonimo

    Ho quindici anni. Nuoto dall’età di quattro anni, da pochi giorni ho la febbre (2 giorni) a 38,5. La dottoressa mi ha diagnosticato la sinusite, in quanto, premendo sulla fronte ho provato dolore, non forte.
    Le mie domande sono: terapia? Mi èstato datoTrozocina 500mg; clenil.Basta?
    Non ho catarro, non ho raffreddore, ho avuto solo mal di testa il primo giorno.
    Prevenzione, cosa fare? Il nuoto mi fa bene? Grazie!

    1. admin
      admin

      La terapia prescritta, antibiotico e cortisone, è di norma più che sufficiente a risolvere; è importante seguirla con scrupolo e, a mio avviso, sarebbe opportuno diluire il Clenil con un po’ di fisiologica.
      Il nuoto in sè, in quanto attività sportiva, è sicuramente utile; espone invece a questo tipo di problemi l’ambiente caldo umido dello spogliatoio ed il fatto di non asciugarsi sempre con cura prima di uscire.

    2. Anonimo

      Salve, mia figlia soffre da circa 1 mese di dolori al volto sulla tempia e verso l’occhio sx che a volte scende fino alla mandibola. Da una risonanaza magnetica è risultato che trattasi di sinusite cronica ma dal lato opposto alla zona interessata dal dolore. Come mai? Deve curarsi con antibiotici (quali?) e aerosol?
      Grazie x la risposta.

La sezione commenti è attualmente chiusa.