Tutte le domande e le risposte per Sinusite: sintomi, rimedi e cura
  1. Anonimo

    Buongiorno.
    Dopo aver comperato un gatto,e non avere avuto nessun sintomo allergico per un mese,a parte un leggero prurito diffuso,risoltosi (e credo fosse ansia),mi ritrovo con un raffreddore che dura da 12,13 giorni.
    Ho pensato fosse una forma allergica perche’il muco che mi e’fuoriuscito sinora era acquoso,e quando si sono arrossati un po’gli occhi ne ero quasi certo.
    Ma da ieri avverto una leggera pressione nel naso,e soffiandomelo,e ‘uscito,mi passi l’espressione “UN BEL BLOCCO CATARROSO”, con leggero brunito di sangue.Come se diciamo,si fosse sbloccato qualcosa.
    Non ho febbre ne mal di testa per adesso,ma solo questo senso di costrizione nasale.
    Puo’essere un principio di sinusite?
    Basterebbero dei fumenti a questo stadio o e’il caso di medico e antibiotici?
    Ci aggiungo linfonodo leggermente ingrossato sotto mandibola,e il fatto che sono un maledetto ipocondriaco….
    Grazie.

    Rossano

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non credo sia sinusite, a meno che non l’abbia già avuta in passato; in ogni caso l’aerosol può essere un’ottima scelta in ogni caso, con l’ausilio della forcella nasale se non ci sono problemi nelle vie inferiori.
      Una buona alternativa sono i lavaggi nasali con acqua ipertonica (o al limite fisiologica).

  2. Anonimo

    Salve sono un ragazzo di 26 anni e da qualche tempo avverto una leggera pressione sugli zigomi e sulla parte alta del naso, ma senza dolori né febbre. inoltre ho anche la sensazione di avere il naso chiuso, anche se non mi cola.
    in più al mattino trovo che alcune “palline” bianche fuoriescono dal naso nella gola, e quando ciò avviene il respiro tende a liberarsi.
    potrebbe trattarsi di sinusite?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ possibile, anche se sembra strano che non sia stata preceduta da altri segnali (febbre, raffreddore, tosse, …).

  3. Anonimo

    buongiorno,
    soffro da parecchi anni di sinusite mascellare e frontale.
    Fino ad ora ho sempre tamponato la situazione con antibiotici quando avevo gli attacchi forti ma lo scorso inverno i sintomi sono ulteriormente peggiorati e, a seguito di TAC, ho scoperto di avere sinusite, setto nasale deviato (cosa che già sapevo) e turbinati ipertofici.
    Adesso su suggerimento del mio otorino ho iniziato una cura con OMMUNAL vaccino batterico che dovrebbe durare 3 mesi (10 capsule al mese con interruzione di 20 gg) ma sto prendendo la prima serie e la sinusite mi pare molto peggiorata.
    Non ho rinorrea nè emissione di muco di alcun tipo, in compenso ho forti dolori al viso, ai denti arcata superiore.
    Volevo sapere se è normale. Posso continuare con questo vaccino o è meglio smetterlo?
    grazie in anticipo, saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ piuttosto comune sperimentare un senso di malessere, sopratutto durante il primo ciclo di terapia; a mio avviso vale la pena continuare.

  4. Anonimo

    Salve vorrei porle una domanda, a volte anzi precisamente da quando ho partorito tre anni fa’ soffro spesso di mal di testa , con bruciore agli occhi e fastidio tra le sopracciglia.Sono andata dal medico ed mi ha detto che si tratta di sinusite, è mi ha prescritto uno sprai ma niente.Col passare del tempo i dolori sono rimasti ed a volte soffro di lievi vertigini ed nn riesco a stare negli ambienti cn tante persone attorno,poi ho fatto i raggi è mi sono stati diagniosticate le ghiandole dl naso ingrossate può essere sinusite?Ed il medico mi ha prescritto l’areosol va bene ?Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe effettivamente trattarsi di sinusite; seguire con scrupolo la cura prescritta permetterà di capire se la diagnosi è corretta.

  5. Anonimo

    salve vorrei porle qualche domanda, soffro da diversi anni di mal di testa e col tempo riesco a capire piccole soluzioni al mio problema 5 anni fa ho fatto un intervento per ipertrofia dei turbinati ma senza esito e nessun risconto di sinusite da parte dell’otorino, negli ultimi anni ho scoperto che il mal di testa mi viene o nel cambio climatico quindi quando c’è bassa pressione (ma non sempre), ma specie quando in inverno praticando calcio e quindi allenamento la sera, la mattina mi sveglio con mal di testa, col tempo ho scoperto che se uso una fascia protettiva o cappello questo di solito non accade ma non sempre, inoltre ho notato che se tengo il phon diretto in fronte per alcuni minuti oltre ad asciugare i capelli capita a volte che non mi ritrovo con il mal di testa la mattina dopo, e questo anche in estate quindi devo asciugarli col phon anche in pieno agosto.
    quale esame potrei fare per capire se c’è sinusite? quale rimedio o attenzione?
    preciso che il mal di testa in alcuni casi è violento e prende solo la fronte o alcune zone e provo sollievo se mi punto il phon nella zona critica. grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Una visita dall’otorino dovrebbe essere sufficiente per verificare se siamo in presenza di sinusite, non è così comune il ricorso ad esami diagnostici; per quanto riguarda i rimedi la sua esperienza per ora è più concreta di quello che potrei suggerirle, in seguito ad un’eventuale conferma della sua ipotesi le verranno suggeriti i farmaci più appropriati.

  6. Anonimo

    Salve, ho 40 anni e nonostante il setto nasale devisto non mi è mai successo di soffrire di sinusite fino all’anno scorso, quando ne ho “collezionate” ben tre, con relative cure antibiotiche.
    E’ possibile che con l’età la situazione peggiori?Non mi spiego questo boom di sinusiti dopo anni in cui tuttalpiù mi succedeva di avere dei raffreddori.Era dal 2000 che non prendevo un antibiotico.
    In questo momento sospetto di avere la prima della stagione, c’è qualcosa che si può fare a livello preventivo?
    Grazie mille per la disponibilità.
    Sarah

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è possibile che con l’età il problema diventi più frequente, ma nel suo caso non escluderei che le ricadute derivassero da una non completa guarigione; gli approcci preventivi sono diversi, purtroppo nessuno certo e/o risolutivo. Esistono per esempio alcuni immunostimolanti che dovrebbero aumentare le difese immunitarie, il soggiorno alle terme è spesso utile, lavaggi nasali con acqua fisiologica, …

    2. Anonimo

      grazie per avermi risposto, intanto mi hanno dato trozocina500mg da fare in due cicli ravvicinati con una settimana di pausa in mezzo.
      speriamo…
      Sarah

  7. Anonimo

    Buongiorno,
    Sono un ragazzo di 27, da alcuni giorni, dopo una settimana di forte raffreddore, ho una sensazione di gonfiore alla parte destra della faccia, narice destra occlusa con secrezione di muco giallastro misto a sangue e dolore ai denti, o meglio “sopra” ai denti, quando cammino, salto o faccio movimenti bruschi.
    Potrebbe essere sinusite? Il mal di denti potrebbe essere legato a questo?
    Grazie mille.
    Davide

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe effettivamente essere sinusite, e potrebbe spiegare il dolore ai denti.

  8. Anonimo

    salve. l’anno scorso, con la terza gravidanza, ho iniziato a soffrire di sinusite (mai avuta prima, malgrado sia un soggetto allergico), con ben 4 ricadute, due di queste avvenute anche dopo il parto. Il sintomo peggiore correlato è stato una sordità consistente, che soprattutto l’ultima volta ho faticato a ridurre. poi da marzo fino alla settimana scorsa non ho più avuto problemi, che però ora si sono ripresentati, con correlato dolore alle orecchie…ho il terrore che ricompaia la sordità….bastano deltacortene e un antibiotico per tornare alla normalità? e come prevenire eventuali ricadute invernali? grazie mille
    anna

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Suggerisco di sottoporsi ad una visita specialistica (otorinolaringoiatra), che valuterà la cura in atto e potrebbe suggerirle terapie immunostimolanti per le difese immunitarie o altri rimedi (come i lavaggi nasali con acqua fisiologica) per diminuire la probabilità di sviluppare complicazioni.

  9. Anonimo

    buonasera,da 5gg ke a livello frontale d destra(sopraciglio)si manifestano pulsazioni sempre crecscenti cn conseguente dolore anke alla palpazione,arrossamento dell’okkio,lacrimazione nella norma…no catarro,no difficoltà a respirare!!oggi ho fatto 1visita specialistica agli okki ma nn risulta niente d alterato…ho parlato cn il mio medico curante k m ha consigliato d assumere augmentin+aulin+aereosol x 1settimana.
    tutta la giornata sto bene ma appena si avvicina sera inizia a pulsare(tra le 18-19),xkè??e nn manifestarsi le pulsazioni/dolore durante la giornata??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Aumenta alla sera probabilmente a causa della stanchezza, del fatto che il dolore fisiologicamente aumenta nelle ore serali e durante la notte.

  10. Anonimo

    Salve, ormai da parecchi anni soffro di dolori ai seni frontali legati o all’esposizione al freddo della fronte, o, alcuni giorni della settimana, in seguito a giornate particolarmente stressanti. A questo si aggiunge che mi sento sempre il naso tappato, respiro male la notte e spesso utilizzo spray nasale (sinuclean negli ultimi anni). Una cura con aerosol può bastare a risolvere il problema?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente aiuterebbe a risolvere l’episodio, non il problema.