Tutte le domande e le risposte per Sinusite: sintomi, rimedi e cura
  1. Anonimo

    E’ vero, ma è anche vero che l’antistaminico non mi fa quasi più effetto, è da tre anni che se provo a non prenderlo il giorno dopo sto a pezzi, speriamo quest’anno cambi la situazione. Grazie per i chiarimenti.

  2. Anonimo

    salve a tutti…da qualche mese a questa parte soffro di continui mal di testa spesso accompagnati da una specie di pulsione ad uno degli occhi (si verifica ad entrambi gli occhi, ma non contemporaneamente)…in aggiunta a questo noto una costante solidificazione del muco e di tanto in tanto mi si gonfiano pure le tonsille…e poi sporadicamente uno strano click nelle orecchie o forse nella mandibola..non saprei spiegare esattamente…da premettere che sono un soggetto allergico, ma in questo periodo non sto prendendo gli antistaminici…credete si possa trattare di sinusite?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dai sintomi potrebbe effettivamente essere una spiegazione plausibile.

    2. Anonimo

      un’altra cosa…ho letto su internet che la solidificazione del muco potrebbe essere dovuta anche ad una malattia che si chiama ozene…ma in tal caso la cosa sarebbe decisamente più preoccupante..c’è un modo per distinguere una cosa dall’altra?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ sicura del nome? Non l’ho mai sentita.

  3. Anonimo

    Buona sera, tornata dalle vacanze 13 giorni fa ho iniziato ad avere di rado delle fitte hai denti seguito da un forte mal di testa.Ho preso quache aspirina per ridurre il dolore ma niente!Giovedì 1 sett il dolore persisteva ma stavolta si è aggiunto il dolore facciale così ho pensato di andare dal dentista..Il giorno dopo la sua diagnosi era una minuscola caria.Quindi da Venerdì prendo l antibiotico poichè per toglierla devo aspettare min 6 gg.Ma nn è finita qua.Oggi il dolore è aumentato e a seguire una fastidiosa sensazione di nodo alla gola,che penso m sia venuto per la paura,apparte questo ho fastidio alle orecchie,mal di stomaco,diarrea e per finire dolori muscolari ..la temperatura corporea è di 37e3 già da diversi giorni.Ma che ho???Spero solo che nn sia nnt di grave.Grazie in anticipo!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi stupirei che gran parte dei sintomi fossero dovuti all’ansia ed alla paura; finisca con fiducia l’antibiotico (aggiunga fermenti lattici per la dissenteria), al termine dei 6 giorni sarà più semplice fare il punto e capire se c’è altro (nevralgia, ascesso, sinusite, …).

  4. Anonimo

    help!!!!!!!! soffro da anni di infiammazione nasale,e gola secca.A causa di tutto questo non posso fare piu corsa su strada perche’ mi causa debolezza 300 giorni a l ‘anno.Ho cambiato 3 dottori,ma non mi hanno risolto il probema.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se 3 medici, immagino specialisti, non sono riusciti a risolvere il problema temo di non essere in grado di farlo nemmeno io; provi però a darmi qualche informazione in più.
      Diagnosi fatte, farmaci usati, altri farmaci in uso, età, da quando si è manifestato il problema, esami, …

  5. Anonimo

    Ciao sono Mario.
    Premetto che soffro di sinusite da molto tempo e a parte facili raffreddori e catarri, non ho mai avuto dolori tali da cercare una soluzione radicale a questo problema, mentre è un po di tempo che soffro di acufene all’orecchio sx dove tra l’altro sento meno da svariato tempo. Il medico mi ha prescritto un ciclo di terapie termali (insufflazioni, inalazioni e aerosol), più rx cranio paranasali. Ho da poco terminato le cure e non ho , almeno per il momento, riscontrato nessun miglioramento. Purtroppo dall’esame audiometrico risulta che l’orecchio sinistro è troppo compromesso per essere recuperato mentre per quello destro non ci sono grossi problemi.
    Sono tornato dal dottore con le risposte delle rx che citano:” note di sinusopatia su entrambi i seni mascellari con maggior addensamento mucositico a dx. Velatura dei seni frontali. Ipertrofia dei turbinati medi ed inferiori con lieve deviazione a dx del setto nasale”.
    Confermando la sinusite cronica, il dottore mi ha prescritto una cura a lungo termine (6 mesi) con il vaccino ISMIGEN e un’ulteriore cura termale verso il mese di marzo.
    Mi interesserebbe sapere da lei dott. Admin, cosa ne pensa della cura prescritta dal mio medico e una visione della mia situazione per quello che le è possibile.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proverei a sentire anche il parere di un otorino; tra l’altro nel suo caso, sentendo già poco dall’orecchio sinistro, se l’acufene diventasse particolarmente fastidioso si potrebbe anche pensare di usare la gentamicina.
      Non è il mio campo, ma così a sensazione credo che l’otorino proverà un approccio più incisivo; non è detto che funzioni, ma vale la pena provare andare al di là di Ismigen e terme.

  6. Anonimo

    Salve Dottore sono Michele.

    L’anno scorso ho sofferto da novemre ad aprile di occlusione nasale soprattutto alla narice sinistra, raffreddore, dolore alla fronte sopra il setto nasale. Ho fatto fomenti con fomentil ma ricevevo solo benefici temporanei. Verso aprile ho assunto Reactine e Levoreact, ed i sintomi sono scomparsi, sinceramente non so se è stato il farmaco antistaminico oppure l’addolcirsi delle temperature ( abito a Perugia, tanto per rendere l’idea del tipo di inverni che affronto…). Ora da un mese ho un brutto raffreddore, con bruciore dietro lo sterno anche se quest’ultimo sintomo sono riuscito a controllarlo con Locabiotal, ma oggi ho di nuovo dolore sopra il setto nasale e raffreddore…. Cosa mi consiglia?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Suggerirei senza dubbio una visita specialistica (otorinolaringoiatra), per definire una cura più efficace che le consenta una qualità di vita durante i mesi invernali migliore dell’anno scorso; è probabilmente un po’ di tendenza a sviluppare sinusite, ma se quest’ipotesi è corretta ci sono sicuramente terapie decisamente più efficaci dei soli suffumigi.

  7. Anonimo

    Buongiorno,
    Le ho scritto qualche giorno fa sulla sclerosi multipla… mi sono svegliato oggi con un dolore nella zona della foto indicata con “maxillary”, solo lato destro, senza muco o raffreddore e fortunatamente senza mal di testa.
    Un anno fa però avevo il muco come su descritto, con sangue.
    “rinorrea con muco verde-giallastro” con o senza aggiunta di sangue è per forza sinusite o può essere una forma semplicemente più marcata del raffreddore?
    Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Può anche essere solo raffreddore.

  8. Anonimo

    Buongiorno ! Circa quattro settimane fa ho contratto una “parainfluenza” con mal di gola, tosse per un fastidio in fondo alla gola, raffreddore, orecchie appena tappate a turno, ossa rotte e un lieve rialzo termico (37,1, ma io di solito vado sui 36). Bustine di Oki e fluimucil 200 (prescritti dal medico). Dopo una decina di giorni, scomparsa quasi completa dei sintomi per una decina di giorni. Ripresa alla grande con muco a volontà dal naso, prima giallino eppoi verdolino, quindi 1 scatola di augmentin, 5gg. di fluimucil mucolitico e 7 di fluimucil spray nasale. Niente mal di gola e orecchie un pò tappate di più. (Ho usato per un paio di volte otovent). Alla fine dell’antibiotico, muco chiarissimo e clenil + fluibron aereosol. Condizioni generali migliorate, ma dopo cena, se bevo 1 (uno) bicchiere di vino rosso, piango e starnuto da pazzi fino a mezzanotte, con occhi di bragia e naso che cola a quantità industriali. Se non tocco vino, il disturbo è della metà. In più mi prudono le mani con voglia di spellarmele…Ho preso, durante l’antibiotico e per i succ. 4 gg. fermenti lattici. Digestione ok. Problema adesso, gli sternuti ed il prurito. Durante il giorno naso libero. Grazie in anticipo per la cortese risposta, R.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Farebbe quasi pensare ad un’allergia, quindi suggerirei per ora di eliminare completamente il vino per almeno 2-3 settimane e vedere cosa succede.

  9. Anonimo

    Buonasera,mi è stata diagnosticata 1 sinusite in quanto è già la 2° volta che ho i sintomi del raffreddore e della febbre senza però averla.Questi sintomi dopo 1 pò se ne vanno però sono sempre accompagnati da mal di testa frontale e alla tempia dx,soprattutto quando tossisco.Il dottore mi ha prescritto dei farmaci con aerosol, l’ambroxol ed il beclometasone dipropionato,ma volevo sapere se il fatto di essere allergico ad 1 certo tipo di polline in primavera-estate può portare a questo tipo di infezioni benchè in 39 anni nn ne abbia mai sofferto nonostante l’allergia che,dalle ultime prove allergiche fatte qualche anno fà risultava anche agli acari della polvere.Detto questo,come mai queste malattie arrivano dopo anni così all’improvviso e si ripresentano con i soliti sintomi dopo non tanto tempo l’una dall’altra?e quali le cure definitive?Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questa stagione escluderei un coinvolgimento delle allergie ai pollini, mentre l’allergia agli acari potrebbe avere un suo peso tutt’altro che trascurabile; cure definitive certe per l’allergia non ce ne sono, ma alcuni pazienti trovano sollievo attraverso terapie desensibilizzanti (vaccino allergia).
      Il fatto che siano comparse per la prima volta dopo 39 anni è probabilmente da ascrivere ad un normale e fisiologico calo di capacità di reazione dell’organismo negli anni: non dico che stia “invecchiando”, ma è normale che qualche problema in più possa emergere.

  10. Anonimo

    Mia suocera soffre di sinusite cronica e gli hanno prescritto Citalopram ABC secondo lei è indicato per la sinusite?? A mio parere sembra proprio di no xk ho letto le indicazioni….Che cs ne pensa?? Grz

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono un po’ perplesso in effetti; è sicura che sia stata prescritta con obiettivo la cura della sinusite? Come le hanno suggerito di assumerlo?