Tutte le domande e le risposte per I sintomi del diabete: scopri se sei diabetico
  1. Anonimo

    Buongiorno, ho 40 anni e vorrei avere un parere circa la mia situazione. E’ da parecchio tempo, direi anni ormai, che ho valori di glicemia sempre piuttosto alti (95, 100, 105 e talvolta anche 110). Praticamente la tengo ormai quasi quotidianamente sotto controllo facendo attenzione che non superi mai il valore di 110 a digiuno. Le mie misurazioni sono effettuate soprattutto al risveglio in quanto è il momento della giornata in cui la ho più alta ed il range più frequente oscilla tra i 95 ed i 105. Tempo fà ho fatto una curva di carico dietro prescrizione del mio medico curante a cui avevo chiesto di farmi fare questo esame. Il risultato è stato una intolleranza glucidica. Tutto si è fermato a quel punto. Da un paio d’anni tuttavia riscontro tutti i sintomi summenzionati del diabete di tipo 1, ovverosia poliuria, polidipsia, calo del tono muscolare ed una stanchezza davvero molto pesante (talvolta faccio fatica perfino a respirare). A tutto ciò aggiungo che sono un individuo sostanzialmente magro e che riesco a perdere peso con relativa facilità. Tutti questi sintomi sono accompagnati dai valori di glicemia che ho indicato sopra. Faccio presente che sono, purtroppo, un fortissimo consumatore di dolci. Ne consumo aimè più di una persona normale e purtroppo non riesco a limitarmi. La sensazione è che sia il mio organismo a chiedermene il consumo, quasi ne avesse bisogno. Probabilmente vivo una situazione non dissimile ad un fumatore che non riesce a smettere.
    La mia domanda è, visti i sintomi ma considerati anche i valori di glicemia sotto la soglia posso considerarmi diabetico? Cosa posso fare per migliorare il mio stato di salute? Basta una riduzione drastica di zuccheri nella dieta o devo ricorrere a terapie vere e proprie a base di farmaci? In questo momento, visti i miei disturbi, cosa stò rischiando a livello di salute?
    Ringrazio vivamente per l’attenzione e La saluto cordialmente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ad oggi lei è, come correttamente diagnosticato, in una condizione di intolleranza glucidica; questo termine ha sostituito da qualche anno il termine di “pre-diabete” che, anche se rendeva meglio l’idea, portava erroneamente a pensare di non poter fare più nulla per evitare il diabete.
      Questo non è vero, lei sta rischiando di diventare diabetico entro pochi anni, ma può fare in modo di allontanare questo rischio; il fatto di essere magro è un vantaggio, ma è ora necessario diminuire sensibilmente l’uso dei dolci e, magari gradualmente, consumare pane e pasta integrali anzichè quelli tradizionali.

      Per approfondire:

      http://etlc.info/malattie/prediabete-intolleranza-glucidica-sintomi-dieta-valori/#durata

  2. Anonimo

    salve allora le vorrei parlare di me e del mio ragazzo… lui ha 23 anni e ha sempre fame, mangia davvero tanto e oggi a colazione dopo 2 cornetti se è mangiato come merenda delle 11 1 kg di banane ( 5 per l’esattezza), e a pranzo pasta aglio olio e peperoncino e insalata e dopo circa 2 ore gli ho misurato il diabete ed era a 69… un pò più basso della normalità… perchè?? non capisco perchè ha sempre fame, pensa possa essere collegato? anche perchè pensavo che dopo tutto quel mangiare l’unica cosa che poteva succedere era avere un valora alto… aggiungo che beve molto sui 2 litri e anche più al giorno e fa tanta pipì….

    adesso parlo di me, ho 20 anni e bevo poco ma mi basta bere anche un sorso d’acqua che devo scappare in bagno, prima riuscivo a trattenerla adesso non più e ho notato anche un odoro a volte diverso, più acido (ma forse dipende dai pasti)…mangio normalmente e misurando il diabete dopo 2 ora dallo stesso pranzo sopra citato lo avevo a 109… a colazione ho mangiato solo latte e biscotti e verso le 10 una brioches al cioccolato…

    1. Anonimo

      non siamo diabetici

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Peso ed altezza del suo ragazzo? Lavora o studia? Che lavoro fa?
      2. Sente bruciare quando fa pipì? Quante volte al giorno la fa?

    3. Anonimo

      1. allora il mio ragazzo pesa 70 kg ed è alto più o meno 1 70 cm… è di costituzione magro non ha mai superato gli 80 kg… lavora come magazziniere e fa consegne col motorino tutto il giorno
      2. per la pipi intendeva me o il mio ragazzo? cmq lui circa 10 volte e non brucia
      io forse anche più di 10 volte, anche perchè dopo un sorso vado in bagno e ne faccio anche una quantità davvero piccola, e non brucio…

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Relativamente al suo ragazzo mi sembra tutto nella norma, cercherei solo di evitare eccessi (5 banane sono davvero un po’ troppe, perchè è frutta molto zuccherina).
      2. Per lei non penso al diabete, ma potrebbe comunque esserci una piccola infezione alle vie urinarie perchè 10 volte al giorno o più mi sembrano un po’ troppe; lo accennerei al medico.

    5. Anonimo

      quindi col diabete è tutto normale anche con i valori citati?? mi ha tolto un grande peso, ero davvero preoccupata dopo aver letto 69 e 109…dato che ho letto che la media è 75 e 120….
      certo sicuramente approfondirò col medico ma devo dirle grazie per il tempo che mi ha dedicato… cordiali saluti

    6. Anonimo

      però ho un ultima domanda… come fa il mio ragazzo dopo aver mangiato cosi tanto ad avere cmq un livello cosi basso, di zucchero nel sangue, poche ore dopo??

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quando mangiamo zuccheri la glicemia nel sangue giustamente aumenta, ma appena il corpo si accorge di questo innalzamento improvviso rilascia nel sangue l’insulina, un ormone che ha come effetto principale quello di abbassare i livelli di zucchero circolanti.
      L’insulina viene rilasciata finchè il corpo non si accorge che i livelli stanno scendendo troppo (ecco spiegato il 69, valore basso), a quel punto i livelli tornano normali.

      Se il suo medico non fosse d’accordo su qualcosa mi faccia sapere, tutto fa esperienza.

    8. Anonimo

      comunque la ringrazio davvero tanto, è una persona davvero professionale e disponibile…

  3. Anonimo

    buongiorno dottore, ieri sra in seguito a una forte tachicardia mi sono recata al PS.risultato: tachicardia sinusale a 134bpm. Esami del sangue perfetti tranne il glucosio molto alto, 183. Può essere perchè mi hanno fatto gli esami del sangue subito dopo mangiato??? o può essere diabete??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se aveva appena finito di mangiare la causa può essere quella, in ogni caso può valere la pena fare un prelievo a digiuno per verificare.

  4. Anonimo

    buonasera ..oggi a cel sereno medico del lavoro mi chiama per dire che il test antidroga( test di routine per chi lavora in certi tipi di macchinari) è negativo..ma che ha trovato la glicemia a 200 …non nego che nell ultimo periodo qualche dolce in piu lo mangiato e sapendo del test o pranzato ..80 gr pasta in bianco con una spolverata di formaggio… alle 12. mentre il test lo fatto alle 17.00..la cosa mi ha spaventato quando o letto dei sintomi..o perso 17 kg in un mese e mezzo e me li sono spiegati perche mangiavo poco ero sempre nervoso e per altri problemi che non sto qui a spiegarle.. ma obeso .109 kg ora 92kg per 1.81.in questi giorni sto soffrendo di cistite con febbre ..e non so se ci incastra qualcosa..ma i sintomi sono molto vicini a quelli che ho io …domani di corsa dal mio medico..mi piacerebbe avere una sua opinione…cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non posso aggiungere molto, sarà interessante avere un prelievo a digiuno ed importante perdere i chili che le mancano per arrivare al peso forma.

  5. Anonimo

    Salve,
    è un pò di tempo che vado in bagno ad urinare circa 1 volta(o anche più) ogni due ore emettendo elevate quantità di urine. Bevo non più di mezzo litro di acqua al giorno. Ho provato ad assumere cibi con basso contunuto di grassi e zuccheri e la quantità di urine giornaliere era diminuita. Appena sono tornato a mangiare come di solito è ricomparsa la poliuria. Si puiò parlare di diabete?cosa mi consiglia di fare?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è sufficiente come unico sintomo a far ipotizzare diabete, in ogni caso può togliersi il dubbio con un esame del sangue.

  6. Anonimo

    Salve dottore,ieri dopo circa due tre ore dal pranzo ho misurato la glicemia al mio ragazzo ( sua madre aveva il diabete) risultato 150 l’ho misurata anche io visto che a pranzo avevamo mangiato su per giù le stesse cose,il mio risultato era di 90…il mio ragazzo è un pò in sovrappeso,si tratta di diabete o di un’alimentazione scorretta?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si tratta di un campanello d’allarme da non sottovalutare; per curiosità proverei a verificarlo anche a digiuno al mattino.

    2. Anonimo

      Grazie mille dottore…ma se domani a stomaco vuoto dovesse risultare normale?forse sarebbe utile fare anche la curva ?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Età, peso, altezza?

    4. Anonimo

      35 anni, 114 kg, 182 cm

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se fosse normale non necessariamente servirà la curva, ma consiglio di cuore di provare a perdere peso, viceversa la famigliarità con il diabete potrebbe pesare ancora di più in futuro.

    6. Anonimo

      Grazie ancora x i chiarimenti e consigli…buona giornata

  7. Anonimo

    Dottore io soffro di questi sintomi:
    – poliuria (anche se è da un po’ di anni che ho bisogno di fare spesso la pipì….)
    – polidipsia (voglia di bere ma non perché ne ho necessità di bere ma solo perché mi trovo a volte con la gola così “stretta/secca” e i reni come se chiedessero di bere per farli stare meglio… ma questo non è sempre!)
    – astenia (poche volte…)
    – secchezza cutanea (in faccia, in particolare a lato dell’occhio sinistro e un po’ in quello destro… e a volte le labbra )

    Il peso è sempre quello bene o male, pur mangiando di tutto.

    Sono un ragazzo ed ho 20 anni…

  8. Anonimo

    ahh la pipì spesso puzza a qualsiasi ora… vari a giorni…
    volevo sapere se devo iniziarmi a preoccupare…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Verificherei semplicemente con il medico se non ci sia una qualche infezione alle vie urinarie, almeno in prima battuta non penserei al diabete.

    2. Anonimo

      capito… per la polidipsia, astenia e la secchezza cutanea? Saranno dei casi a parte?
      La ringrazio per la risposta

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì.

    4. Anonimo

      la ringrazio ancora
      un saluto

  9. Anonimo

    Sakve, io ho il sintomo della stanchezza non ho una grossa perdita di peso, ma comunque sono molto magro. Visto che sono anemico mediterraneo, credo che questo influisca sulla stanchezza, vero? Non ho mai avuto problemi a livello diabetico. Pero negli ultimi tempi mi vengono mal di testa appena mangiato.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, l’anemia ha sicuramente un peso rilevante nella stanchezza che sente.

      Mangia più in fretta del solito?
      E’ stressato?
      Ha cambiato abitudini alimentari?

  10. Anonimo

    Buongiorno Dottore,

    da qualche settimana ho notato l’insorgenza di alcuni sintomi che mi portano a pensare di avere qualche forma di diabete, o forse d’intolleranza.

    Premetto di avere 26 anni, sono alta 1,66 m e peso 56 kg circa (leggermente in aumento rispetto a un paio di mesi fa, quando pesavo meno di 55 kg). Lavoro in ufficio, mi sento spesso sotto stress, conduco una vita piuttosto sedentaria, ma mangio in maniera molto regolata e quasi ogni sera passeggio a passo spedito per circa 45 minuti o vado in bici per un’ora / un’ora e mezza.

    Accuso da anni (5-6) una stanchezza cronica che appare appena mi sveglio e mi porterebbe ogni giorno a fare un sonnellino pomeridiano di circa 1 ora (se non di più). La sera vado a letto attorno a mezzanotte, e dormirei volentieri per 9-10 ore. Mi affatico semplicemente con qualche lavoro domestico, tanto da sentire la necessità, subito dopo, di stendermi e posare la testa.

    Di recente però ho notato una inusuale secchezza delle labbra e della bocca, che mi porta a bere più del solito (credo oltre i 3 litri al giorno) e quindi a fare pipì molto spesso (caratteristica che, comunque, ho da sempre). Pure la pelle appare più secca.

    Qualche giorno fa, inoltre, ho accusato appena alzata un fortissimo giramento di testa che è durato per oltre un’ora – non mi era mai capitato qualcosa di simile, nemmeno con modalità più leggere, ma forse è da attribuire all’infiammazione delle cervicali che spesso mi causa forti scrosci.

    Aggiungo che negli ultimi 4-5 mesi mangio spesso riso in bianco, e forse troppa pasta, pane e dolci. Credo anche di avere una leggera intolleranza al latte: se lo assumo dopo i pasti lo digerisco con grande difficoltà.

    Crede possa essere utile fare un controllo della glicemia?

    Mi scuso per essermi dilungata così tanto, ma spero di averLe fornito un quadro chiaro.

    In attesa di ricevere un consiglio da parte Sua, porgo

    Cordiali saluti,

    Elettra