Tutte le domande e le risposte per I sintomi di ansia ed attacchi di panico
  1. Anonimo

    Dott.guido cimurro sono in cura depressiva e mi vengono gli attachi di panico ter:gabapentin100mg 2al. Di
    Citalopram20mg1 dopo cena 1tavor da1mg la sera.
    E mi sento agitata di giorno cosa dovrei fare grazie dott.
    La terapia e poco giorni faccio pensieri brutti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dia tempo alla cura almeno un mese, purtroppo serve tempo.

  2. Anonimo

    Grazie dott. Mi mettero in pace e aspettero grazie.

  3. Anonimo

    dottor Cimurro sono enrica sono in cura: gabapentin 100x,3aldi ma ne prendo due capogiri.cose gabapentin 100mg
    Citalopram20mg 1tavor1mg e dormo.di notte di giorno sono agitata perche?ha volte mi prendo tavor oro 1 mg mezza ma il guaio che non riesco ha comunicare col psichiatra c.p.s. Grazie dott.

  4. Anonimo

    Dott.guido oltre alla depressione ho anche le parastesie mani braccia collo piedi poco quando prendo gabapentin aumentanoe dott:sono disperata . Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prenda contatti con la guardia medica, anche se potrebbe essere solo ansia.

  5. Anonimo

    Buongiorno carissimo dott. Cimurro, questa che le sto dicendo è una cosa che non le ho mai detto ma che purtroppo è la sacrosanta verità. Dunque, lei come sa, come le ho sempre detto, io sono un tipo ansioso e soggetto ad attacchi di panico per ipocondria, giudizi negativi della gente, paura della morte, etc etc e che da anni la sto curando con i psicofarmaci… Detto questo però aggiungo: in passato, almeno fino a 5 o 6 anni fa dopo pranzo prendevo sempre il caffè decaffeinato (o solubile) e non ho mai avuto problemi, ma da quando ho cominciato a prendere il caffè normale (o espresso, non so) anche se non subito, dopo un pò di tempo ho avuto attacchi d’ansia e di panico… è dovuto anche a questo, x caso ? Comunque lei deve sapere che io ho sempre preso il caffè una volta al giorno, dopo pranzo e basta… poi un’altra cosa, ma fa meglio il caffè decaffeinato o quello normale ? Mi avevano detto che quello decaffeinato (o solubile) è stato trattato, quello normale no, a questo punto le vorrei chiedere, se questo è vero, con che è stato trattato, con quali ingredienti o componimenti chimici ? Non me l’ha mai voluto dire nessuno… poi va beh la colpa è mia che non mi sono mai informato bene, spero che lei ne sa qualcosa. Comunque tornando al discorso di prima, cosa mi consiglia… di bere il caffè normale o quello decaffeinato ? Nb.: da quando prendo i psicofarmaci il caffè normale non mi ha dato più problemi (forse penso anche perche’ mi sono abituato). La ringrazio di cuore e scusi se l’ho disturbata, gentilissimo e cordiale dottore. Buon lavoro 😀

  6. Anonimo

    Scusi dott. Cimurro, sono sempre io, le vorrei dire un’altra cosa: so che purtroppo non posso smettere di prendere i psicofarmaci (ma pian piano diminuire le dosi, anche perche’ poi mi provocano senso di svogliatezza e cose del genere, dovrò chiedere anche il parere del psichiatra), ma mi dica una cosa… come mai all’inizio, quando prendevo i psicofarmaci mi veniva sempre sonno e da qualche anno a questa parte non mi viene più ? Forse perche’ dipende dall’abitudine ? Magari dipende da quello… mi dica lei. Grazie infinite di cuore e ancora scusa x il disturbo. Buon lavoro 😀

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Le consiglio senza dubbio di prendere il decaffeinato, da cui è semplicemente stata eliminata la caffeina, ma che è controindicata nei soggetti ansiosi.
      2. Confermo che non accusa più sonnolenza per l’abitudine ai farmaci.

  7. Anonimo

    Dott.cimurro sono in derapia depressiva ho telefonato al dott. Ma non rislponde nessuno. Quando assumo gabapentin 100mg ho le vertigini ne devo prendere 3 al giorno come devo fare? Citolopram20mg dopo cena tavor da 1mg la notte.grazie dott.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso prendermi la responsabilità di variare la terapia.

  8. Anonimo

    Buona sera dott sono una mamma di 24 anni e sono circa 6 mesi che ho il disturbo dell ansia accompagnata da frequenti attacchi di panico aiutatemi vi prego , ho preso pure le axan 0,25 ma niente è un continuo tormento . Mi sento sempre stanca,ho le vertigini,tremori alle gambe,sudorazioni alle mani,fatico a respirare ecc mi sento il corpo malato, ho fatto tutti gli esami tutto negativi x fortuna . Nn c’è la faccio più grazie mille baci

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È necessario collaborare con il suo medico per trovare una cura che la aiuti, purtroppo io non posso aiutarla.

  9. Anonimo

    salve, ho problemi di regolarità del ciclo mestruale.mi chiedevo se l’ansia,lo stress e le preoccupazioni ne fossero responsabili? e cosa mi consiglia di fare? (ho 19 anni)
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, lo stress può essere una causa.
      Il ciclo quanto è irregolare? Peso ed altezza?

    2. Anonimo

      da quando ho avuto le mestruazioni…non sono MAI state regolari. mai una volta che mi venissero nel giorno giusto…anzi ho sempre avuto un salto da settembre fino a dicembre..tutti gli anni!!
      altre volte ancora mi venivano “a caso” con mesi che saltano;ad esempio quest’anno gennaio/febbraio/marzo mi sono venute anche se irregolarmente. poi dal 15 di marzo circa non mi sono più arrivate;
      però mi è successo che ai primi di maggio ho avuto delle perdite molto scure(marroni) per 3 giorni,queste perdite le avevo un po’ la mattina e poi basta,avevo i sintomi delle mestruazioni ma molto ridotti(lievi crampi che quasi non sentivo);questo mi ha spaventata molto.inoltre sento dei dolori nel basso ventre,penso alle ovaie, quando premo e ho la pancia a quel livello gonfia.sono alta 166 e peso tra 56 kg. sono sempre stata tentata dal andare dal ginecologo però una mia amica per regolarizzare il ciclo ha preso la pillola anticoncezionale ed è ingrassata molto.,per questo preferirei non prendere medicinali del genere.essendo che sono molto ansiosa e,paranoica,preoccupata e mi faccio sempre mille problemi per qualsiasi cosa,il mio ciclo instabile mi fa stare molto male perchè la mia paura più grande è di non poter avere bambini.inoltre ho come una fobia,ho sempre paura di ingrassare.soprattutto adesso che ho perso 7 kg! 🙂
      come posso fare per regolarizzare il ciclo? (anche se non so se centra, preciso che mia madre ha il ciclo perfettamente regolare ma 2 mesi fa è stata operata di endometriosi ) secondo lei devo preoccuparmi?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prima di pensare ai farmaci che NON vuole assumere, iniziamo a farci un’idea delle cause; una visita dal ginecologo è davvero indispensabile per capire il motivo di queste irregolarità, una volta che sapremo questo potremo pensare come risolvere.

      Non si faccia prendere dal panico, dopo la visita non sarà obbligata a prendere nulla che non voglia, ma perlomeno ragioneremo su qualcosa di più concreto.

    4. Anonimo

      grazie mille per il consiglio.
      ma quindi non è normale avere delle perdite molto scure? volevo chiederle inoltre se c’è un altro modo,a parte i farmaci per risolvere questo problema?.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Non è normale che il flusso compaia in modo così irregolare, il colore può essere una conseguenza.
      2. Finchè non sappiamo la causa non è possibile fare ipotesi di cura.

  10. Anonimo

    salve ho 24 anni, ultimamente un paio di volte al giorno mi sento molto debole, tanto da non riuscire nemmeno a bere un bicchiere d’acqua alcune volte seguito da vomito (è successo 2 volte) e tremore incontrollato. un paio di giorni fa ero uscita per un caffè ed ad un certo punto (ero seduta) sono diventata pallida, sudorazione fredda, vista sfuocata e nessuna salivazione, ma la mia perplessità riguarda al tremore eccessivo degli arti (entrambe le mani, braccia e gambe) soprattutto quello delle gambe che mi hanno impedito di poter camminare, ho preferito aspettare 15/20 minuti prima di farmi portare in ospedale, una volta passati non ho avuto più nulla e dopo 20 minuti di auto (verso il pronto soccorso) sembrava non essere successo nulla. ora ho paura che mi succeda di nuovo e mi chiedo se possa essere collegato ad un attacco di panico

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, potrebbe essere un attacco di panico; ha avuto modo di misurare pressione e glicemia in Pronto Soccorso?