Tutte le domande e le risposte per I sintomi di ansia ed attacchi di panico
  1. Anonimo

    va bene grazie

  2. Anonimo

    ok grazie tante

  3. Anonimo

    Dott:cimurro sono in terapia citalopram 20mg gabapentin100mg 2al di tavor1mg la sera1 dott cimurro le ho che sono 10giorni che prendo la terapia ma sono solo due giorni ho vomito mi gira la testa e sonnolanza che cose dott.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono possibili effetti collaterali dei farmaci; potrebbero sparire entro qualche giorno, ma se sono insopportabili senta il medico.

  4. Anonimo

    salve dott , sono un ragazzo di 21 anni. io ho da ormai parecchio tempo alcuni sintomi di qualcosa che non so spiegare,ho sempre sottovalutato la cosa tanto che non sono mai andato dal medico e mai ne ho parlato con qualcuno, ovvero : tremore e sensazione di freddo forte al primo avvertimento di temperature basse,poi sento il cuore battere forte , e influire in un certo senso nella respirazione che diventa anche affannosa ,non riesco più ad essere concentrato in quello che faccio forse anche come conseguenza di tutto ciò,vista un Po compromessa o comunque non più come prima forse dovuta alla tensione,into rpedimento di mani e gambe a volte,sento quasi tutto il corpo in tensione in particolar modo il collo e la testa e ripeto a volte nn riesco a non tremare,mi innervosisco facilmente,alla notte a letto non dormo più bene rilassato forse perché sono sempre con il pensiero fisso su cosa posso avere anche se quando mi sveglio per i primi minuti sto bene e mi sento “normale”ma poi torno a pensarci e ricomincia tutto,quando sono in piedi fermo a volte nn riesco non tenerle in tensione perché sennò danno senso di cedimento o comunque non riesco stare in un certo senso calmo e sereno come una volta.tutto questo mi ha portato a fumare anche di più ma comunque non mi tranquillizza il fumare come forse avrebbe fatto una volta, mi ha portato a uscire anche tanto meno rispetto a come facevo solitamente e quindi sto più da solo, anche perché se esco ho paura, come già successo, di innervosirmi anche senza motivo e tremare e provare sensazione di disagio, ormai sono più le ore che passo davanti alla tv e videogiochi che uscire con ragazze e amici come tempo fa , e so questo non mi aiuta per niente come anche non faccio più esercizi di palestra a casa come ho sempre fatto, cioè tutto un casino ! voglio venirne fuori da sta situazione anche perché volevo smettere di fumare ma in queste condizioni non ci riuscirò di sicuro,ma anche per tornare diciamo, quello di prima. non capisco se sia ansia o paura per qualcosa o stress o non so cosa.nei prossimi giorni andrò dal medico ma intanto speravo in un suo parere su tutto questo e se comunque ci potrebbe essere un farmaco in grado di aiutarmi anche perché tra un mese circa vado ad abitare all estero con mio fratello che lavora lì e vorrei andare lì come la persona che sono sempre stato non con questi problemi o quello che sono.grazie per l attenzione le sarei grato se rispondesse il prima possibile grazie e scusi il disturbo

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Una diagnosi a distanza è impossibile, ma effettivamente tutto porta a pensare che sia ansia (forse con episodi di attacchi di panico); rimane un mezzo dubbio della tiroide, ma non è detto che il suo medico riterrà necessario verificarla.

  5. Anonimo

    Buonasera dott. Cimurro …ho una sensazione strana …ha presente quando si sente il rumore del fono o si cambia ambiente da montagna a pianura si ha quella sensazione spece di tremore …mi sta capitando un po’ spesso da 3 giorni…preciso che ho fatto un mese di cura di ansiolitici…come ansia sto meglio ….ma mica queste sensazioni sono dovute alla terapia? La ringrazio anticipatamente…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Più che alla terapia probabilmente sono dovuti all’ansia stessa.

  6. Anonimo

    grazie mille per aver risposto dr.cimurro
    andrò dal psicoterapeuta!!!!

  7. Anonimo

    salve dott sono un ragazzo di 33 anni le scrivo perchè da 3 anni soffro di attacchi di panico….o almeno credo!!
    es:parestesie in tutto il corpo il cuore che batte forte,senso di svenimento ,nausea e diarrea…quando mi sono venuti questi tremori sono rimasto come paralizzato….ho avuto troppa paura..
    la prima volta mi è successo in auto..e dal quel giorno ho l’ansia di salire in auto!!!!ho paura di viaggiare da solo,,,paura di stare male!
    e pensare che io che sono sempre stato molto forte in ogni situazione!!
    non mi fermava mai nulla al mondo,avevo coraggio da vendere!!
    ho sempre lavorato tanto e non ho avuto mai problemi di nessun tipo…
    tutto questo mi spaventa molto….oggi assumo 10 gocce di xanax al giorno da ormai 3 anni…..ma ultimamente non so come devo comportarmi….devo dire che non sono mai stato da un medico psicologo…..ma sto pensando di andare da un psicoterapeuta!!!!
    la mia scelta è giusta????ci sono cure adeguate per questo mio problema????grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, condivido la sua scelta; i farmaci sono efficacia ma purtroppo spesso agiscono solo sul sintomo, mentre un supporto psicologico può aiutare a risolvere definitivamente il problema (o quantomeno imparare a gestirlo).

  8. Anonimo

    salve dottore la mia sorella soffre di depressione mi sa e sempre nervosa a sempre pensieri negativi litiga sempre con il compagno cosa mi suggerisce

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non posso che consigliarle di parlarne con il medico.

  9. Anonimo

    Salve dottore sono un ragazzo di 37 anni da qualche mese soffro di attacchi d’ansia,la notte a luci spente,dal dentista,al mare mentre faccio il bagno (mi sembra di affogare)si manifesta sempre con una sensazione di soffocamento,respiro affannoso e un peso sul petto.nei mesi scorsi ho cominciato ad avere problemi con il lavoro e questa cosa mi ha amplificato queste crisi portando mi ad avere anche problemi con la mia partner,calo del desiderio e di conseguenza difficoltà ad avere rapporti causati da perdite di erezioni!dottorevolevo sapere gentilmente cosa ne pensa e se può darmi consigli.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non posso che consigliarle di rivolgersi al suo medico, che valuterà se provare un approccio esclusivamente farmacologico e/o se consigliarle un supporto psicologico.

      Non aspetti oltre, prima si interviene e più è semplice risolvere.

  10. Anonimo

    dottore volevo dirle una cosa lei e giusto che dia consigli ma deve dare anche consigli di affidarsi e pregare il signore gesù perchè solo lui puo aiutarci si e vero la medicina aiuta ma il nostro e vero dottore e il signore

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La ringrazio di cuore per la sua opinione, ma chi mi scrive potrebbe pensarla diversamente da lei e per prima cosa io devo rispettare chi mi sta di fronte.