Tutte le domande e le risposte per Singhiozzo: cause e rimedi per farlo passare
  1. Anonimo

    Salve dottore e da ieri ke ho il singhiozzo ke per alcune ore mi lascia in pace ma poi ricomincia.il mio medico di famiglia mi ha prescritto.un farmaco ke nn ricordo il.nome.soffro d ansia e prendo una compressa di xanax al giorno.se persiste per1 settimana ancora devo rivolgermi a un medico ke si occupa di gastrite? Saluti e grazie x l eventuale risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se persistesse 1-2 giorni semplicemente sentirei nuovamente il medico di base, esistono diversi farmaci che in questo caso vengono “provati”.

  2. Anonimo

    salve dottore…mi rivolgo a lei xchè dopo tante cure sono stanco ….persiste in mè un tipo di singhiozzo …con durata anche di 15-20 giorni 24ore su24 che nn mi permette di mangiare dormire e respirare x bene ….nn sò piu cosa fare e a chi rivolgermi dopo tutti questi tentativi in questi ultimi anni….ultimamente è diventato un pò cronico …passa una settimana e ricomincia x diversi giorni….soffro di reflusso gastr. ho una piccola ernia iatale….accentuata cervicale ecc…se può consigliarmi a chi rivolgermi …o aventuali farmaci…visto che da anni nn si riesce a risolvere il problema ….Vi sarai grado….la ringrazio anticipatamente x la risposta .

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assume farmaci per lo stomaco?

    2. Anonimo

      scusate se mi intrometto nella discussione ma mio padre si trova in una situazione simile, con singhiozzo che dura per 8-10 giorni di fila per poi passargli per circa una settimana..e così via..situazione che dura da più di un anno. Cosimo mi darebbe il suo indirizzo mail in modo da vedere se tra la storia clinica di mio padre e la sua vi sono similitudini? grazie

  3. Anonimo

    carissimo dottore, la ringrazio del tempo che dedica a tutti noi. anch’io soffro di disturbi di singhiozzo da parecchi anni.
    la prima volta è successo nel 1978 qualche mese prima di partire al militare e non certo perchè non lo volessi fare, anzi ero contentissimo di farlo. Dopo vari medici consultati ci fu un medico che con una semplice pillola di (peridon) guarì (sarà stato un caso?) Alchè questo problema si è manifestato saltuariamente a distanza di anni. la seconda volta che si riprecentò mio padre volle approfondire il problema e un suo amico gli consigliò un Gastoentereologo dell’università del policlinico di Bari che dopo una visita mi prescrisse degli esami da fare al policlinico stesso e cioè: Gastroscopia, ph metria e esofagometria delle 24 ore. Gli esiti furono tutti negativi quindi lo specialista ritenne che si trattasse di problema legati allo stress. Dal 1978 ad oggi forse questo problema si è manifestato circa 6 o 7 volte con cadenza irregolare. Voglio precisare che come lavoro faccio l’autista di autobus urbano. Giorno 9 di aprile c.a. mi sono sottoposto ad intervento chirurgico per l’asportazione delle emorroidi e come di incanto 4 giorni prima dell’intervento è ricomparso il singhiozzo e il solito (peridon) consumata la scatola a oggi 23/04/2013 il problema ancora persiste.aggiungo che mente dormo scompare, appena sveglio ricomincia in modo forte e poi si affievolisce fino a che pranzo, poi smette e dopo qualche ora si ricomincia. Il fatto comincia preoccuparmi perchè oggi ho 54 anni e non vorrei che con l’età il problema diventasse cronico.
    So che non può sostituirsi al medico di base ma potrebbe darmi una dritta a tale scopo? La ringazio infinitamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Diagnosi mi è ovviamente difficile farle, ma l’ipotesi psicosomatica potrebbe essere plausibile; non dobbiamo pensare che sia necessariamente causato dall’ansia o dalla paura, ma anche solo la normale agitazione che precede un evento come l’inizio dell’anno di leva, un intervento chirurgico, …

      Il fatto che sia comparso ogni 5-6 anni a mio avviso tranquillizza e non mi aspetto un aumento della frequenza in futuro.

  4. Anonimo

    va bene oki per guarire un brufoletto in bocca

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No.

  5. Anonimo

    Cosa mi consiglia

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non posso consigliare farmaci, ma esistono prodotti specifici da applicare localmente; mi viene ora il dubbio, intendeva Oki colluttorio?

  6. Anonimo

    Si oki collutorio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, chiedo scusa perchè pensavo alle bustine; probabilmente non è così specifico, ma non è in ogni caso controindicato.

  7. Anonimo

    Salve scusi mi può delucidare gli integratori di amminoacidi ramigicati e creatina contengono iodio? Possono influenzare il fegato e la tiroide grazir

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Di norma non contengono iodio (ma lo verifichi in base al prodotto scelto), gli aminoacidi ramificati non hanno azione sulla tiroide, mentre possono dare fastidio ai reni se assunti in dose non consone al proprio fabbisogno.

  8. Anonimo

    Grazie. .complimenti per il suo sito

  9. Anonimo

    per i piu grandi, stando in piedi deve piegarsi in avanti a 90° e bere acqua, passa subito!

  10. Anonimo

    Salve dottore vorrei dirvi il mio disturbo dello stomaco da un po di tempo la notte si presenta il singhiozzo fino al mattino e non mi fa dormire cosa mi consiglia

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soffre di problemi di stomaco?