Tutte le domande e le risposte per Sindrome di Sjögren: cause, sintomi e cura
  1. Anonimo

    Ho la sjogren,i problemi sono tanti,la notte e’ la peggiore,questa notte trachea asciuttissima e forte rumore che faccio,non.dormo e non.faccio dormire,il reumatologo dice che debbono.svegliarmi e che puo’ succedere di tutto…,bisolvon va bene come mucolitico?poi volevo sapere un.umidificatore nella camera puo’ essere utile? Poi tutto a pagamento,,,sono.disperata,,,gli occhi peggiorano,,,xailin notte,thealoz duo,vea oris,,,bocca asciuttissima,,,indescrivibile….occhi neri,,,deficit del film lacrimale in meno di 10 sec….ogni mese reumatologo,oculista,ginecologa,,,mi va distruggendo piano,piano….non.si se cambiare reumatologo,,,,non vedo miglioramento,anzi peggioro..faccio metotrexato

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Mi dispiace, ma non posso avallare l’uso di farmaci.
      2. Sì, in inverno l’umidificatore aiuta.
      3. Come ricordava Veronesi, avere un secondo parere è un diritto del paziente.

    2. Anonimo

      Sicuramente lo faro’….grazie

    3. Anonimo

      Ah dimendicavo,ce un centro x la sjogren? Io sn siciliana….ma anche se ci sono in.italia,grazie

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il Pini potrebbe essere un buon punto di partenza:

  2. Anonimo

    SALVE DOTTORE DA CICA SEI MESI MIO MARITO HA LE GHIANDOLE SALIVARI GONFIE E’ STAO DALL’OTORINO E HA FATTO FARE UNECOGRAFIA IL RISULTATO E’ STATO CHE CIS ONO QUESTE GHIANDOLE INFIAMMATE HA DATO DEGLI ANTIINFIAMMATORI MA DOPO TANTO TEMPO NO CESSANO . ORA MI CHIEDO COSA POTREBBE ESSERE IL MEDICO CURANTE DICE CHE CI VUOLE MOLTO TEMPO AFFINCHE’ SI SGONFIANO . LUI NON HA NESSUN SINTOM OLTRE AL GONFIOR E STA MOLTO BENE . POI VOKLEVO CHIEDERLE POTREBBE ESSERE UNA PATOLOGIA CONDAGGIOSA ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In assenza di altri sintomi probabilmente ha ragione il medico, serve solo pazienza e non dovrebbe esserci alcun rischio di contagio.

  3. Anonimo

    Ho la s.di sjogren,,,,e da una settimana ho acidita’,puo’ essere associato con sjogren???ormai ho un amico fedele”sjogren”

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Potrebbe essere anche un effetto collaterale della terapia, se la assume, ne parlerei comunque col suo medico/reumatologo.

    2. Anonimo

      I farmaci che prendo sono: reumaflex puntura,folina,antra,clopidogrel,
      lopresor,zopranol,norvasc,deursil,zetia,
      glucophage,eskim…

    3. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Potrebbe non essere sufficiente la protezione gastrica.

  4. Anonimo

    salve dottore volevo sapere se la sindrome di sjogren è condaggiosa. Grazie buona giornata.

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      No, non è contagiosa.

  5. Anonimo

    Ho la sindrome di sjogren,,,,biopsia ghiandole parotidee”scialoadenosi bilaterale”,,,positivita’ Ana,,,test schrimer positivo,cheratocongiuntivite secca,,,,ora pure due abrasioni cornea causato da,sjogren…..sjogren mi sta rovinando il mio modo di vivere,,,,provo a conviverci ma e’ difficile…..tosse notturna…che nn mi fa dormire,,,,forte dolore occhi ,,,,bocca asciuttissima…secchezza tracheale che nn fa dormire….ma che dovro’,affrontare ancora????

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Purtroppo sono situazioni particolarmente fastidiose, si sta facendo seguire da uno specialista? serve la terapia corretta, ma gli effetti possono non vedersi immediatamente, perché ogni caso è a sé, e la terapia deve essere adeguata alla situazione.

  6. Anonimo

    Non ho capito cosa significhi malattia autoimmune…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tutti noi siamo dotati di un efficiente sistema immunitario, che si occupa di prevenire e curare malattie attaccando i microorganismi che ne sono responsabili; prendiamo per esempio l’influenza, tutte le volte che veniamo in contatto con il virus che ne è causa il sistema si attiva e attacca il virus con specifiche cellule presenti nel sangue, per distruggerlo prima che causi l’infezione.

      In alcuni pazienti il sistema immunitario in qualche modo va in confusione e, anzichè attaccare solo minacce esterne, attacca per sbaglio anche tessuti del nostro stesso organismo, causando così i sintomi delle malattie autoimmuni.

  7. Anonimo

    È una malattia ereditaria? Se dovessi avere un figlio ne sarà sicuramente affetto (io ne soffro da anni)?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, non è ereditaria, ma si riconosce una certa famigliarità; in altre parole un futuro figlio avrà un rischio maggiore di svilupparla, ma non è detto che succeda.

  8. Anonimo

    Si può guarire?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo no, si tratta di una malattia cronica da cui non è possibile guarire, ma a differenza di altre patologie autoimmuni abbiamo a disposizione numerosi farmaci per controllare efficacemente i sintomi e rallentarne la progressione.